WRC 8 protagonista di un torneo eSport

I piloti professionisti del FIA World Rally Championship stanno per scendere in campo con WRC 8 (qui la nostra recensione PS4). Ad annunciarlo sono Nacon e KT Racing, che in collaborazione con WRC Promoter terranno un nuovo torneo eSport.

Esso si svolgerà fino a giovedì 23 aprile sul sopracitato WRC 8, videogioco ufficiale del FIA World Rally Championship. In questo evento, 11 speranzosi piloti WRC competeranno tra loro in un rally virtuale, direttamente da casa. A causa della situazione corrente con il COVID-19, il Rally di Argentina che avrebbe dovuto svolgersi proprio questa settimana è stato rimandato. Pertanto gli 11 piloti che competono nella WRC 2, WRC 3 e nel FIA Junior WRC competeranno online in diversi stage speciali del rally.

 

Questo nuovo evento eSport ha la fortuna di avere una lista di partecipanti davvero impressionante. Tra di essi figurano Pierre-Louis Loubet (campione della WRC 2 2019) e tre piloti WRC 2 della stagione in corso: Adrien Fourmaux, Ole Christian Veiby e Rhys Yates. Altri talentuosi piloti sono stati invitati a competere, inclusi Marco Bulacia, leader della WRC 3, la giovanissima star Oliver Solberg, e Rayl Badiu, competitore nella Junior WRC.

Dopo una fase di qualificazione, i migliori otto piloti andranno a sfidarsi testa a testa nei quarti di finale. I quattro duelli saranno trasmessi in diretta sulla pagina facebook di WRC stasera alle 21. Le semi-finali si svolgeranno mercoledì 22 aprile alle 21, mentre la finalissima sarà giovedì 23 aprile, sempre alle 21.

Ricordiamo che WRC 8 è disponibile per Pc, PS4, Xbox One e Switch (qui la nostra recensione della versione su console Nintendo).

WRC 8

A PROPOSITO DEL TORNEO

Oliver Ciesla, managing director di WRC Promoter, ha commentato:

Ai nostri piloti manca molto la competizione, e anche a noi. Ma siamo convinti che il loro spirito competitivo e l’adrenalina che sempre li accompagna in gara saranno altrettanto forti correndo su WRC 8 sull’impegnativo tracciato del Rally di Argentina.

 

L’articolo WRC 8 protagonista di un torneo eSport proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

I migliori giochi sportivi/corse del 2019

È stato un 2019 molto intenso anche per gli appassionati di giochi sportivi e di corse automobilistiche. Tantissime le produzioni, grandi e piccole, griffate ed indipendenti, che hanno fatto divertire o disperare i giocatori. Non c’è stato soltanto il dualismo tra Fifa e PES ma l’anno passato agli archivi da poco più di due settimane ha fatto emergere tante altre realtà.
Si consolida Pro Cycling Mananger che a nostro avviso è andato ben oltre la sufficienza e che può soltanto crescere. Sarebbe un bene per gli amanti del ciclismo che già da qualche tempo possono comunque contare su una simulazione ricca di eventi e di cose da fare.

Così come WRC 8, il titolo ufficiale del Mondiale Rally. Ottimo come sempre F1 ed anche lo scorso anno ha portato alla luce qualche buon miglioramento e l’arrivo della F2, categoria ricca di talenti e di futuri piloti di F1.

Milestone dal canto suo ha recitato bene il suo ruolo di leader del settore delle due ruote che si tratti di MotoGP 19 o di motocross e supermotocross. Anche qui si evince una buona crescita del team italiano.

Il 2019 ha segnato il ritorno di Grid, un titolo molto solido e piuttosto interessante sotto tutti i punti di vista. Non potevamo aspettarci di meno da Codemasters.

Football Manager 2020 si è fatto, ovviamente, notare ma sono state poche le effettive novità rispetto al capitolo precedente.

La grande delusione, però, è stata per WWE 2K20 che ha avuto un lancio decisamente disastroso. Colpa di diversi bug e glitch fastidiosi ed evidenti che hanno rovinato un lavoro mastodontico. Un peccato ma un monito per questo 2020: siamo sicuri che Visual Concepts con WWE 2K21 non rifarà gli stessi errori.

Ma è stato anche un anno sorprendente per le produzioni indie. Super Tennis Blast ad esempio è nato da un piccolo team spagnolo Unfinisched Pixel, che ha saputo realizzare un gioco essenziale ma divertentissimo, in stile retrò. Altro gioco molto carino è Legendary Eleven, un titolo calcistico che vuole esaltare gli anni ’70 ed i primi anni ’80 e ’90. Ottimo lo stile, discreto il gameplay anche se con qualche appannamento qua e la.

Horizon Chase Turbo si è arricchito, dal canto suo, con i dlc Summer Vibes e Rookie Series aumentando l’ottima offerta. Ottimo, ed è entrato nella cinquina dei migliori titoli italiani, Active Soccer 2019 che su Switch è l’unica vera alternativa calcistica a Fifa 20 visto che, l’altro colosso, PES, non è uscito. Beh, sempre in tema di italiani e di sportivi, si potrebbe ricordare – per certi versi – anche Football Drama.

Detto questo, vi lasciamo alla nostra cinquina sui migliori giochi sportivi del 2019 in base alle nostre recensioni. Buona lettura.

5) DiRT Rally 2.0

DiRT Rally 2.0 ha portato su monitor e tv il Campionato ufficiale Fia World Rallycross Championship, disciplina che vede auto modificate simili a quelle utilizzate nei rally sfidarsi su circuiti caratterizzati dall’alternanza di superfici asfaltate e sterrate, e – una chicca – i Rally Storici. Quest’ultima è una sezione dove l’utente è chiamato a disputare una serie di corse con vetture dagli anni ’60 a oggi, suddivisi per categoria.

Un gioco, quello di Codemasters, solido sotto tutti i punti di vista con un buon gameplay (scalabile come da tradizione ed in favore di un vasto pubblico) ed una buona componente tecnica. Merita di figurare tra i migliori giochi sportivi e di corse automobilistiche del 2019.

Massimo Reina ha scritto nel commento finale della sua recensione:

Codemasters migliora quanto precedentemente visto nel primo episodio. Da questo punto di vista gli sviluppatori non hanno lavorato per apportare miglioramenti clamorosi o stravolgimenti di sorta, ma per operare una serie di aggiustamenti a un gameplay capace come sempre di proporre di base un buon compromesso tra arcade e simulazione, con la possibilità di personalizzarlo più o meno a piacimento, e a una struttura di per sé già solida.

4) FIFA 20

Da menzionare Fifa 20. L’edizione del gioco di EA Sports è da ricordare per la chiusura della modalità IlViaggio ed il ritorno del calcio da strada grazie alla modalità Volta. Questa ha permesso a Fifa 20 di continuare ad avere una sorta di modalità Storia facendoci fare il giro del mondo attraverso i campetti di calcio da strada di tutto il mondo.

C’è anche il calcio a 5 con le regole ufficiali oltre a sfide in 4 contro 4 e 3 contro 3. Bello, carino, grazioso. Ma finisce li: il calcio femminile ad esempio non è stato potenziato come ci si sarebbe potuto attendere ed aspettare. Sul punto di vista tecnico i miglioramenti sono stati piuttosto pochini, così come sul gameplay. La politica dei piccoli passi può premiare a livello commerciale ma per fare il salto di qualità ci vorrebbe qualcos’altro.

Una miriade di modalità e contenuti, modalità Carriera ancora più completa, controlli sui calciatori più reattivi. Ultimate Team e Volta sono un valore aggiunto. Però non bastano. Attendiamo una rivoluzione sperando di non attendere Godot.

3) NBA 2K20

Solido come sempre, ricco di contenuti e con un gameplay di livello mostruoso. Una produzione tripla A come ci si aspetterebbe: NBA 2K20 non ha tradito le attese. Come da tradizione. E non poteva non essere tra i migliori giochi sportivi del 2019.

Tra i pregi del gioco annotiamo un comparto tecnico splendido, la fisica ed il sistema di feedback al tiro ulteriormente perfezionato. L’introduzione della WNBA, ovvero il basket femminile, ed una giocabilità generale meglio equilibrata. Mentre tra i difetti c’è sempre il sistema di micro-transazioni che, però, risulta essere meno fastidioso del passato.

Massimo Reina ha concluso così la sua recensione:

Per l’edizione 2020 della sua creatura, Visual Concepts si affida alla tradizione, proponendo il classico “more of the same” in attesa della nuova generazione di console. Come scritto nel corso della recensione, il team di sviluppo ha infatti lavorato di cesello più per rifinire, che stravolgere, modalità collaudate e un gameplay di base già solido ed equilibrato, per poi completare l’opera con un’offerta come sempre ricca dal punto di vista dei contenuti.

NBA 2K20 è quindi un titolo che propone poche novità di rilievo ma che resta ugualmente uno dei migliori simulatori di basket e sportivi attualmente in circolazione. E questo nonostante la presenza di micro-transazioni farà storcere il naso a molti, anche se queste ultime non trasformano affatto il gioco in un “pay to win”.

2) EFOOTBALL PES 2020

Da qualche anno, Pro Evolution Soccer, sta risalendo la china. Un’operazione di rilancio per un titolo che nei primi anni del 2000, e fino a PES 6 era in netta superiorità rispetto alla concorrenza. Poi il cambio generazionale ed il passaggio da PS2 a PS3 ha creato qualche problema alla creatura di Konami. Ma poi la risalita è iniziata. Più precisamente da PES 2017 ed anno dopo anno si è materializzata sempre più fino ad arrivare ad eFootball PES 2020.

Ci piace ricordare come nel 2018 la serie in questione abbia perso i diritti della Uefa per poter utilizzare loghi e poter giocare la Champions League e l’Europa League. Per i più scettici sarebbe significata la fine. Per fortuna Konami ha puntato dritto sul gameplay ed ha migliorato il comparto tecnico. EFootball PES 2020 è visivamente mostruoso (fotorealismo superiore a Fifa) e vanta un gameplay che ricorda e rievoca – finalmente – i fasti di PES 5 (a nostro avviso uno dei migliori titoli calcistici della storia in termini di giocabilità). Non poteva mancare nella cinquina dei migliori giochi sportivi.

Massimo Reina ha scritto al termine della sua recensione:

Possiamo tranquillamente affermare che questo è un titolo bello e ricco di sfaccettature, con un gameplay ben definito, dove la differenziazione del gioco di ogni singola squadra acquista valore in base alle strategie e alle caratteristiche dei suoi atleti, che riescono a replicare le giocate delle rispettive controparti reali grazie a una serie di parametri.

Se però a livello di giocabilità il titolo può rassicurare i fan, l’infrastruttura necessita ancora di qualche intervento per ampliare un’offerta, a livello di contenuti e di profondità, buona ma non ancora pienamente soddisfacente. Inoltre c’è bisogno di una patch che stabilizzi il gioco eliminando un paio di fastidiosi bug presenti nella Master League e nel Matchday. Nulla però, a giudizio di chi scrive, di così compromettente da scalfire troppo la qualità generale della produzione targata Konami.

And the winner is… ASSETTO CORSA COMPETIZIONE

Chi è il migliore tra i migliori giochi sportivi del 2019? Vi diamo un indizio: è italiano. Non vi basta? E se vi dicessimo Kunos Simulazioni?  Ok, ci siete arrivati. Vale il ragionamento che abbiamo fatto quando abbiamo assegnato qualche giorno fa il titolo di miglior gioco italiano del 2019. Assetto Corsa Competizione di Kunos Simulazioni è il Racing con la R maiuscola. Se siete appassionati di automobilismo ed avete un Pc all’altezza, dovete assolutamente avere e giocare ad Assetto Corsa Competizione. Il titolo è in grado di sorprendere per la sua bellezza ed offre grandi sfide grazie al suo gameplay.

Il videogioco ufficiale della Blancpain GT Series è sicuramente uno dei titoli più importanti e prestigiosi del 2019 ma anche degli ultimi anni, soprattutto in campo automobilistico. Senza se, senza ma.

L’articolo I migliori giochi sportivi/corse del 2019 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Lohan “Nexl” Blanc fa il bis iridato

Dopo un’intensa stagione composta da 12 sfide di qualificazione tra gennaio e agosto, il 20enne pilota francese Lohan “NEXL” Blanc si è laureato campione del mondo WRC eSports per la seconda volta dopo la prima incoronazione del 2017.

Organizzato da WRC Promoter e Bigben, il gran finale della stagione ha visto 9 dei migliori piloti sulla piazza affrontarsi duranti il Rally di Galles dello scorso weekend: Il primo evento eSport organizzato in parallelo ad un evento reale ed ufficiale trasmesso in live, con il commento di Becs Williams, commentatore ufficiale WRC+ All, e di René Butler, caster eSport, nel teatro Llandudno.

I giocatori si sono affrontati su WRC 8 (qui la nostra recensione), il videogame ufficiale del Mondiale Rally organizzato dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) da poco disponibile in tutto il mondo, e hanno potuto godere dei simulatori forniti da Playseat, Thrustmaster, NVIDIA e Nacon. Inoltre, tra una sfida e l’altra, gli e-atleti hanno potuto ammirare alcune prove speciali sul vero circuito gallese.

Qui il video del gran finale della durata di tre minuti.

Questa stagione è stata dominata da Mika “Mihalo” Laitinen vincitore di più round e con ben 10 podi all’attivo. Nell’atto finale, però, il finlandese non è riuscito ad andare oltre la 5° posizione, con 11 secondi di ritardo dal quarto posto occupato da Dylan “NOEL” Noel.

Le 8 qualifiche speciali sono state vinte da Nexl (`37’37.775) davanti al vincitore 2018 Jon Armstrong (+23s). Entrambi hanno poi raggiunto per il gran finale Peter “Subee203” Suborits and “Noel”.

Risultati delle Qualificazioni:

NEXL, l’unico giocatore a qualificarsi per 4 finali in 4 anni, ha poi dominato la Finale composta da 4 prove speciali, nonostante una penalità ricevuta durante la prima prova (9 secondi per aver oltrepassato la linea laterale del tracciato).
Ma nelle 2 lunghe prove speciali seguenti, è riuscito a recuperare il tempo perduto portandosi in vantaggio su Jon Armstrong (+18s) e Subee (+01min 02s) e a vincere il WRC eSports Powered by Hyundai per la seconda volta.

Risultati della Finale:

TX3_NEXL, vincitore di una Hyundai i20 del valore di  20,000 euro fornita da Hyundai Motor Company, ha ricevuto le chiavi direttamente da Scott Noh, presidente di Hyundai Motorsport.

L’anno scorso, il francese non riuscì a raggiungere la finalissima, dopo aver vinto l’edizione 2017, quando ancora giocava con il controller.

LE PAROLE DEL CAMPIONE DEL MONDO WRC eSPORTS




Ho dovuto cambiare e passare al volante, perché non avrei potuto continuare a competere con i migliori usando il controller. Ho dovuto abituarmi, allenarmi. Mi sono allenato duramente a guidare in maniera sempre più efficace con un nuovo strumento. Aver vinto è sicuramente la miglior ricompensa per tutti gli sforzi che ho fatto e per la delusione dell’anno passato!

E qui c’è tutto l’evento. Buona visione.

L’articolo Lohan “Nexl” Blanc fa il bis iridato proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

WRC Powered by Hyundai, nel weekend il Gran Finale della Stagione 2019

Dopo un’intensa stagione che ha visto disputarsi 12 sfide nel corso di 8 mesi, è giunta l’ora della finale di eSports WRC Powered by Hyundai. Lo annuncia Bigben.

I nove qualificati si affronteranno per il titolo, incluso Jon Armstrong, campione mondiale nel 2018, e Lohan “Nexl” Blanc, vincitore nel 2017. Insieme WRC e al Rally del Galles, Bigben porterà i finalisti insieme per gareggiare nella gran finale durante il Rally del Galles, al parco Llandudno WRC. Sabato 5 ottobre, durante il giorno della competizione, ogni giocatore eSport gareggerà in 8 speciali round di qualificazione per stabilire chi è il migliore. Solo quattro piloti giungeranno alla gran finale, che si terrà lo stesso giorno (alle 6 pm, ora locale), e sarà composta da tre round speciali.

Potrete seguire la gran finale del WRC Powered by Hyundai su uno dei seguenti canali:

  • Sui social network: WRC, WRC The Official Game, Hyundai Motorsport, Thrustmaster, Playseat, Red Bull Gaming
  • Sulla piattaforma digitale WRC +
  • Tramite i nostri media partner: Motorsport Network and Red Bull

Ognuno dei 9 finalisti sarà ospite del Rally del Galles per tre giorni e avrà la possibilità di assistere alle fasi speciali del rally la domenica. Avranno inoltre la possibilità di utilizzare simulatori top di gamma forniti da Playseat, Thrustmaster (T-GT base + Rally Wheel add-on Sparco r383 mod + T3PA-PRO ADD-ON + TSS HANDBRAKE Sparco Mod) e Nvidia.

I tre finalisti della competizione riceveranno un premio:

  • Hyundai, partner della competizione da 4 anni, premierà il vincitore con una Hyundai i20 Coupe dal valore di 20.000 euro, e un’esperienza di guida con Dani Sordo nel Rally de España
  • Il secondo classificato riceverà un orologio Anonimo Militare Chrono WRC watch dal valore di 5.000 euro.
  • Il giocatore sul terzo gradino del podio riceverà una sedia Playseat WRC Racing dal valore di 400 euro ed un set completo di accessori Thrustmaster (T-GT base + Rally Wheel add-on Sparco r383 mod + T3PA-PRO ADD-ON + TSS HANDBRAKE Sparco Mod) dal valore di 1.440 euro.

La competizione eSports WRC tornerà nel 2020. Le sfide settimanali disponibili in WRC 8 daranno la possiblità ai giocatori di competere uno contro l’altro e testare le proprie skill. Il percorso per la finale del 2020 avrà inizio durante il Rallye Monte Carlo, a gennaio.

WRC 8 è disponibile dal 5 settembre 2019, su Pc, Xbox One e PS4 e sarà sul mercato dal 14 novembre anche per la versione Nintendo Switch.

L’articolo WRC Powered by Hyundai, nel weekend il Gran Finale della Stagione 2019 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

WRC 8 celebra le vetture leggendarie

Il conto alla rovescia per l’uscita di WRC 8, qui recensito, si sta quasi esaurendo e Bigben presenta con un trailer le auto leggendarie che stanno facendo il loro ritorno nel nuovo capitolo della serie che debutterà giovedì 5 settembre su PS4 ed Xbox One.

Il videogioco ufficiale del mondiale Rally, che arriverà su Steam per Pc il 19 settembre ed a novembre su Switch, metterà a disposizione degli utenti diverse auto simbolo della storia del WRC.

LE VETTURE CHE HANNO FATTO LA STORIA IN WRC 8

Sei leggendarie auto da rally che hanno fatto la storia della WRC di alcuni dei Marchi più importanti e più di successo che hanno gareggiato nella competizione:

  • Alpine A110 – Campione 1973.
  • Lancia Stratos – Campione 1974/1975/1976.
  • Ford Escort MkII RS1800 – Campione 1979.
  • Lancia 037 – Campione 1983.
  • VW Polo R WRC – Campione 2013/2014/2015/2016.
  • Lancia Delta HF Integrale Evolution – Campione 1988/89/90/91/92.

Ma non finisce qui: tre iconiche auto da rally, grandi esempi della ricca varietà di auto guidate nella WRC:

  • Lancia Fulvia HF – Campionato Internazionale Marche 1972.
  • Porsche 911 GT3 RS RGT (997) – Auto Iconica del Rally GT.
  • Proton Iriz R5 – Da poco omologata per la WRC.

Nove auto, di cui 7 che hanno rivestito un ruolo da protagoniste nelle rispettive ere del World Rally Championship (Più di 150 vittorie in WRC in totale). La Porsche 911 GT3 RS (997), attualmente tra le principali vetture della classe RG-T, e la Proton Iriz R5, offerta in esclusiva agli utenti del gioco, dato che entrerà ufficialmente nella WRC a partire dal prossimo anno.

Tutte quante saranno disponibili in ogni modalità di WRC 8. Nella modalità Carriera, daranno al giocatore la possibilità di vivere eventi storici e iconici delle corse degli anni più importanti della storia del rally. Offrono inoltre un’esperienza di guida differente dalle moderne auto da corsa, grazie alle esclusive caratteristiche di ognuna di loro. Le auto leggendarie saranno disponibili a partire dall’uscita del gioco.

COME E QUANDO SARANNO DISPONIBILI

La Lancia Fulvia HF, Lancia Stratos, VW Polo WRC 2016 e la Proton Iriz R5 saranno disponibili in-game dal 5 settembre. La Lancia 037 e la Porsche 911 GT3 RS RGT (997) sono disponibili come bonus pre-order. La Alpine A110 1973, la Ford Escort MKll 1800 e la Lancia Delta HF Integrale Evoluzione sono disponibili come DLC Day One oppure grazie al Pacchetto RWD Leggendarie.

L’articolo WRC 8 celebra le vetture leggendarie proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Tre giochi Bigben in esclusiva su Epic Games Store

Tre giochi griffati Bigben saranno disponibili esclusivamente sull’Epic Games Store per un periodo limitato. L’accordo siglato tra le parti durerà un anno.

E così, le versioni Pc di WRC 8, in uscita il 5 settembre, Paranoia: Happiness is Mandatory che arriverà il 3 ottobre, e Bee Simulator, disponibile dal 14 novembre, per un anno saranno presenti soltanto sull’Epic Games Store.

Benoit Clerc di Bigben, ha sottolineato:

Siamo davvero felici di andare a rinforzare la nostra offerta sull’Epic Games Store. L’ultimo accordo prevede che 3 dei nostri titoli in uscita saranno in esclusiva sullo store di Epic: Bee Simulator, un divertentissimo gioco per tutta la famiglia; Paranoia: Happiness is Mandatory, un CRPG tattico colmo di dark humour, e WRC 8, la simulazione ufficiale del FIA World Rally Championship, che tra l’altro sarà il primo dei 3 ad essere disponibile sull’Epic Games Store”

I GIOCHI NEL DETTAGLIO

Conosciamo meglio questi tre giochi Bigben in arrivo in esclusiva temporale sull’Epic Games Store.

WRC 8 è la simulazione ufficiale dedicata al Mondiale Rally organizzato dalla Federazione internazionale dell’automobile. Nuova fisica off-road per tutte le superfici, una modalità Carriera completamente rinnovata, condizioni meteo estreme e variabili, 52 team, 14 paesi, più di 100 prove speciali, sfide settimanali e modalità eSport.

In Paranoia: Happiness is Mandatory, sarà possibile controllare un team di quattro Risolutori dalla dubbia lealtà, che obbediscono (quasi sempre) agli ordini del Friend Computer, un’intelligenza artificiale paranoica e irrazionale. Ispirato ai classici CRPG, il titolo è il primo adattamento ufficiale del gioco di ruolo diventato ormai di culto.

Osservate il mondo attraverso gli occhi di un’ape in Bee Simulator. In un ambiente ispirato all’iconico Central Park di New York, sarà possibile giocare nei panni di un’ape impollinatrice che sta contribuendo a costruire l’alveare per tutta la colonia in un albero del parco. Il mondo di queste povere api verrà stravolto quando gli uomini decideranno di radere al suolo proprio quell’albero. Il destino della colonia sarà nelle vostre minuscole mani… o zampette.

L’articolo Tre giochi Bigben in esclusiva su Epic Games Store proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

WRC 8, ecco le edizioni differenti

Bigben e Kylotonn hanno svelato le differenti edizioni e i contenuti bonus del pre-order di WRC 8, il videogioco ufficiale del FIA World Rally Championship.

WRC 8, sarà disponibile dal prossimo 5 settembre per Pc, PS4, Xbox One e da ottobre per Switch. I giocatori potranno scegliere tra tre differenti versioni: l’edizione base, digital Deluxe edition e la Collector retail edition.

Gli utenti che effettueranno il pre-order di un’edizione qualsiasi del gioco riceveranno il pacchetto RWD Leggendarie. Questo include auto come la Lancia 037, l’ultima vettura a trazione posteriore a vincere il Mondiale di Rally, e la Porsche 911 GT3 RS RGT, un potente mostro da competizione.
I giocatori che invece pre-ordineranno l’edizione Switch (edizione base e Collector retail edition) riceveranno un’esclusiva custodia a tema per la loro console (offerta valida presso i rivenditori selezionati).

CONTENUTO DELLA DIGITAL DELUXE EDITION

La digital Deluxe edition include il gioco base, accesso anticipato al gioco con 48 ore di anticipo rispetto all’uscita, membri della crew da aggiungere allo staff nella modalità Carriera e il pacchetto RWD Leggendarie.
Questo pacchetto include tre auto leggendarie della WRC degli anni ’70, ’80 e ’90: la Alpine A110, la Ford Escort RS e la Lancia Delta HF Integrale.

COLLECTOR RETAIL EDITION

La Collector retail edition include il gioco base, 3 mesi di iscrizione al WRC+ All Live TV service (più di 25 ore di copertura live di ogni rally, analisi degli esperti e reportage dietro le quinte). Inoltre ci saranno anche componenti della crew esperti da aggiungere allo staff nella modalità Carriera e il pacchetto RWD Leggendarie. Nondimeno, chi acquisterà la versione PS4 della Collector retail edition riceverà un’esclusiva steelbook a tema WRC. L’offerta valida presso i rivenditori selezionati.

WRC 8 vuole essere la più completa e autentica simulazione del Mondiale Rally. Nuova fisica off-road per tutte le superfici, Modalità Carriera completamente riprogettata, condizioni climatiche estreme e dinamiche, 52 team, 14 paesi, più di 100 special stage, sfide settimanali e modalità eSport.

L’articolo WRC 8, ecco le edizioni differenti proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

WRC 8, un video ci presenta la modalità Carriera

La modalità Carriera di WRC 8 si rinnova ed è protagonista di un nuovo trailer diffuso da Bigben e dallo sviluppatore Kylotonn Racing.

Il videogioco ufficiale del Mondiale rally proporrà come sempre la modalità Carriera e dopo importanti discussioni con la community, il team di sviluppo ha deciso di offrire contenuti che andassero incontro alle aspettative dei fan. In WRC 8 saranno messe a loro disposizione una modalità più varia e profonda. Nel video, Benoit Gomes, capo designer del gioco, analizza nel dettaglio le feature uniche e la grande profondità di questa modalità.

La nuova modalità Carriera di WRC 8 riproduce il mondo reale permettendo ai giocatori di diventare piloti di un team WRC per la prima volta.

  • L’utente dovrà procedere stagione dopo stagione per competere nella categoria WRC e tentare di diventare campione del mondo. Seguendo diversi team professionistici, gli sviluppatori hanno lavorato per catturare gli aspetti chiave di una stagione di successo. I giocatori dovranno eccellere nelle 3 aree di gestione principali incluse nel gioco:
  • Pianificare il calendario per decidere cosa fare tra una corsa e l’altra: allenamento, sfide costruttore, riposo, eventi classici, e altro ancora.
  • Gestire un’intera crew composta da sei differenti professionisti i cui lavori sono interconnessi. Il giocatore dovrà considerare ognuna delle loro caratteristiche e trarne vantaggio in ogni rally.
  • Migliorare la crew attraverso R&D e albero delle abilità, che evolveranno seguendo le scelte del giocatore. Ogni decisione avrà un impatto preciso sulla progressione e sul morale della crew (performance, affidabilità, ecc.).

Inoltre, le statistiche disponibili alla fine di ogni gara daranno la possibilità di rifinire la strategia, comparare i risultati con quelli degli avversari e regolare il set-up per scalare le classifiche, migliorare la propria auto e reclutare le migliori figure professionali per il proprio team.

WRC 8 vuole essere la più completa e autentica simulazione di WRC mai realizzata. Nuova fisica off-road per tutte le superfici, Modalità Carriera completamente riprogettata, condizioni climatiche estreme e dinamiche, 52 team, 14 Paesi, più di 100 special stage, sfide settimanali e modalità eSport.

L’articolo WRC 8, un video ci presenta la modalità Carriera proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

WRC 8 e l’importanza delle note del copilota

Bigben e Kylotonn hanno invitato il principale giocatore di e-sports e talentuoso giovane pilota americano Sean Johnston e il suo copilota Alex Kihurani a provare WRC 8 per avere la loro opinione sulla simulazione rallystica in arrivo a settembre su Pc e console.

Johnston non è solamente un pilota di primissimo livello ma anche un giocatore e-Sport per la GT Academy. Come esperto nelle simulazioni automobilistiche risulta particolarmente qualificato per parlare di una licenza come WRC.

Il loro feedback ha confermato che il realismo raggiunto nelle differenti categorie è di assoluto livello. Johnston ha inoltre posto l’accento sull’accuratezza delle note del copilota, davvero cruciali nelle corse di rally per aiutare il pilota a superare le sfide degli stage speciali.

Vediamo l’intervista sottotitolata in italiano. Buona visione.

Asfalto, ghiaia e persino ghiaccio: la fisica ultra di WRC 8 vuole rendere al meglio i differenti comportamenti del veicolo sulle diverse superfici. Per essere più veloci e risultare vittoriosi, ogni curva del tracciato va conosciuta a fondo. Ecco perché le note del copilota sono così importanti. Anticipano i rischi e permettono di trovare il percorso migliore. “Impressionati” dalla coerenza tra i pacenotes e le sensazioni percepite durante la competizione, Sean Johnston e Alex Kihurani hanno evidenziato il realismo e il divertimento che ha aggiunto.

I loro commenti, combinati con quelli già raccolti dai migliori giocatori e-Sport di WRC, stanno aiutando gli sviluppatori a rifinire il gameplay di WRC 8 e a creare un’esperienza memorabile. Grazie al sistema di clima dinamico e alla fisica ultra-realistica, il giocatore avrà bisogno di precisione, accurate previsioni e velocità di reazione per arrivare al livello più alto attraverso i 102 stage del titolo.

Johnston ha spiegato:

Sono stato davvero impressionato dal sistema di note del copilota, specialmente per quanto effettivamente coincidano con le curve, cosa mai vista in una simulazione!

L’articolo WRC 8 e l’importanza delle note del copilota proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

WRC 8 mostra il gameplay dell’alpha

Bigben e Kylotonn hanno presentato, per la prima volta in assoluto WRC 8 (in alpha) ai migliori giocatori eSport di WRC 7 durante i “Community Days”. Era dal giorno d’annuncio, da fine gennaio, che non si avevano notizie concrete del nuovo titolo dedicato al Mondiale Rally.

Grazie alla licenza ufficiale del FIA World Rally Championship 2019 e alla sua esperienza negli eSport, la serie sta per tornare con un gameplay incentrato sulla simulazione, con nuove aggiunte come il clima dinamico e una modalità carriera completamente rivisitata.

WRC 8, in arrivo a settembre su Pc e console, offrirà inoltre più contenuti che mai con 102 prove speciali suddivise nei 14 Paesi che ospitano la competizione, e una selezione di auto storiche che hanno lasciato il segno nella gloriosa storia della rassegna iridata.

Con l’obiettivo di rifinire il gameplay e le sensazioni di guida del gioco, Bigben e Kylotonn hanno invitato alcuni dei migliori giocatori della community eSport di WRC a provare, per la prima volta in assoluto, una versione alfa di WRC 8. Fisica, grafica, clima, level design, modalità di gioco… tutte le nuove caratteristiche sono state mostrate in anteprima così da ottenere il feedback diretto dei giocatori. Due giorni intensi di lavoro che hanno portato gli sviluppatori a ricevere importanti segnalazioni per la fisica di gioco, che vanno a sommarsi a quelle ricevute dai piloti professionisti.

Jonathan “Jonno” Holmes, ginalista 2017 del torneo eSport di WRC, ha detto:

Le prime impressioni sono davvero buone. C’è un vero passo in avanti rispetto a WRC 7 e Kylotonn sta migliorando notevolmente nella qualità dei prodotti sviluppati.

Ecco quello che hanno da dire i migliori piloti virtuali di tutta Europa:

Prime sequenze di gameplay di un full stage in Germania:

 

L’articolo WRC 8 mostra il gameplay dell’alpha proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Annunciato WRC 8

La serie WRC torna dopo due anni di assenza. Bigben e Kyolotonn hanno annunciato WRC 8 che sarà disponibile da settembre per Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Il videogioco ufficiale del Mondiale Rally della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile), torna grazie al supporto della community ed alla esperienza derivante dall’eSports WRC Championship. Kylotonn si propone di migliorare ogni aspetto del gioco: grafica superiore, tracciati più tecnici, pace note più chiare e una modalità carriera più ampia. WRC 8 andrà oltre quello che è stato WRC 7, specialmente per quanto riguarda le dinamiche di guida e la fisica dei veicoli.
Nel primo video sono mostrati i test pre-season della Ford Fiesta World Rally Car al Rally di Monte-Carlo e il nuovissimo Rally di Turchia:

 

Il 2018 è stato un anno epico per WRC, con il destino del titolo piloti deciso solo nell’ultimo appuntamento in Australia, e il 2019 si appresta ad essere altrettanto affascinante.

In WRC 8 i giocatori potranno scegliere tra i migliori piloti dei team ufficiali della stagione 2019, che segna il grande ritorno di Sébastien Ogier (6 volte campione del mondo) del team Citroën Racing, accompagnato da Esapekka Lappi, mentre Toyota proverà a difendere il titolo costruttori ottenuto nel 2018 con Jari-Matti Latvala, Kris Meeke e Ott Tänak. Il 2019 vedrà inoltre il ritorno del leggendario 9 volte campione iridato Sébastien Loeb, che guiderà per Hyundai Motorsport in supporto a Thierry Neuville, Andreas Mikkelsen e Dani Sordo. M-Sport Ford, conterà invece su Elfyn Evans e Teemu Suninen per tentare l’assalto alla vittoria.

WRC 8 offrirà inoltre una selezione di piloti di WRC 2 e di piloti Junior WRC oltre ad alcuni storici modelli che verranno rivelati a breve. Talento e concentrazione saranno necessari per avere la meglio in oltre 100 prove speciali, che si svolgeranno in 14 Paesi. Migliorare la propria auto fino a livelli di dettaglio senza precedenti e sviluppare il team saranno le prerogative della modalità carriera.

Un nuovo sistema di gestione dinamica del clima è stato sviluppato per aggiungere elementi randomici all’esperienza di guida e aumentare il realismo del gioco. Riuscire a gestire il clima è una vera sfida per i piloti: una tenuta su strada differente, aggiustamenti ai settaggi della macchina, ottimizzazione della scelta degli pneumatici, informazioni in tempo reale dal team per essere sempre pronti ai cambiamenti climatici. Molto più che semplici effetti visivi, le condizioni climatiche saranno cruciali, specialmente nella gestione generale della tua carriera.




L’articolo Annunciato WRC 8 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us