Football Manager 2020 è gratis per una settimana

La notizia può far piacere a chi vuol provare Football Manager 2020 e vuole acquistarlo in futuro e viene incontro anche al particolare periodo che ognuno di noi sta affrontando.

Sports Interactive e SEGA hanno infatti annunciato poco fa che Football Manager 2020 sarà gratuito su Steam per una settimana a partire da oggi fino a mercoledì prossimo 25 marzo alle 16. In questo lasso di tempo sarà possibile scaricare senza pagare un soldo e provare il gioco qui recensito dal nostro DannyDSC.

Se avete già un account Steam, ottenere l’accesso al gioco è abbastanza immediato: tutto quello che dovete fare è andare sulla pagina di Football Manager 2020 e premere il tasto scarica. Il titolo diventerà parte della vostra libreria e sarà giocabile senza limitazioni fino alla fine della settimana.

Se non avete un account Steam, andate su www.steampowered.com, fate clic su “Installa Steam” e seguite le istruzioni. Una volta installato Steam ed impostato l’account, vi basta seguire le indicazioni riportate nel paragrafo precedente.

L’accesso gratuito è disponibile solo per la versione PC/Mac del gioco (su Steam) e sarà giocabile senza limitazioni, gratis, fino al termine della settimana. Dopodiché, se volete continuare a giocare, potete proseguire la vostra avventura da allenatore acquistando la versione completa sulla piattaforma di Valve e conservare così FM20 nella vostra libreria.

Football Manager 2020 permette di gestire ogni aspetto di una squadra di calcio. Ogni decisione può fare la differenza, e nell’edizione di quest’anno le meccaniche di gioco, ricche di novità e di aggiustamenti, premiano la pianificazione e il progresso a lungo termine dando la possibilità agli allenatori di definire nel dettaglio sia l’identità di gioco personale, sia quella del club.

Football Manager 2020

L’articolo Football Manager 2020 è gratis per una settimana proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

I migliori giochi sportivi/corse del 2019

È stato un 2019 molto intenso anche per gli appassionati di giochi sportivi e di corse automobilistiche. Tantissime le produzioni, grandi e piccole, griffate ed indipendenti, che hanno fatto divertire o disperare i giocatori. Non c’è stato soltanto il dualismo tra Fifa e PES ma l’anno passato agli archivi da poco più di due settimane ha fatto emergere tante altre realtà.
Si consolida Pro Cycling Mananger che a nostro avviso è andato ben oltre la sufficienza e che può soltanto crescere. Sarebbe un bene per gli amanti del ciclismo che già da qualche tempo possono comunque contare su una simulazione ricca di eventi e di cose da fare.

Così come WRC 8, il titolo ufficiale del Mondiale Rally. Ottimo come sempre F1 ed anche lo scorso anno ha portato alla luce qualche buon miglioramento e l’arrivo della F2, categoria ricca di talenti e di futuri piloti di F1.

Milestone dal canto suo ha recitato bene il suo ruolo di leader del settore delle due ruote che si tratti di MotoGP 19 o di motocross e supermotocross. Anche qui si evince una buona crescita del team italiano.

Il 2019 ha segnato il ritorno di Grid, un titolo molto solido e piuttosto interessante sotto tutti i punti di vista. Non potevamo aspettarci di meno da Codemasters.

Football Manager 2020 si è fatto, ovviamente, notare ma sono state poche le effettive novità rispetto al capitolo precedente.

La grande delusione, però, è stata per WWE 2K20 che ha avuto un lancio decisamente disastroso. Colpa di diversi bug e glitch fastidiosi ed evidenti che hanno rovinato un lavoro mastodontico. Un peccato ma un monito per questo 2020: siamo sicuri che Visual Concepts con WWE 2K21 non rifarà gli stessi errori.

Ma è stato anche un anno sorprendente per le produzioni indie. Super Tennis Blast ad esempio è nato da un piccolo team spagnolo Unfinisched Pixel, che ha saputo realizzare un gioco essenziale ma divertentissimo, in stile retrò. Altro gioco molto carino è Legendary Eleven, un titolo calcistico che vuole esaltare gli anni ’70 ed i primi anni ’80 e ’90. Ottimo lo stile, discreto il gameplay anche se con qualche appannamento qua e la.

Horizon Chase Turbo si è arricchito, dal canto suo, con i dlc Summer Vibes e Rookie Series aumentando l’ottima offerta. Ottimo, ed è entrato nella cinquina dei migliori titoli italiani, Active Soccer 2019 che su Switch è l’unica vera alternativa calcistica a Fifa 20 visto che, l’altro colosso, PES, non è uscito. Beh, sempre in tema di italiani e di sportivi, si potrebbe ricordare – per certi versi – anche Football Drama.

Detto questo, vi lasciamo alla nostra cinquina sui migliori giochi sportivi del 2019 in base alle nostre recensioni. Buona lettura.

5) DiRT Rally 2.0

DiRT Rally 2.0 ha portato su monitor e tv il Campionato ufficiale Fia World Rallycross Championship, disciplina che vede auto modificate simili a quelle utilizzate nei rally sfidarsi su circuiti caratterizzati dall’alternanza di superfici asfaltate e sterrate, e – una chicca – i Rally Storici. Quest’ultima è una sezione dove l’utente è chiamato a disputare una serie di corse con vetture dagli anni ’60 a oggi, suddivisi per categoria.

Un gioco, quello di Codemasters, solido sotto tutti i punti di vista con un buon gameplay (scalabile come da tradizione ed in favore di un vasto pubblico) ed una buona componente tecnica. Merita di figurare tra i migliori giochi sportivi e di corse automobilistiche del 2019.

Massimo Reina ha scritto nel commento finale della sua recensione:

Codemasters migliora quanto precedentemente visto nel primo episodio. Da questo punto di vista gli sviluppatori non hanno lavorato per apportare miglioramenti clamorosi o stravolgimenti di sorta, ma per operare una serie di aggiustamenti a un gameplay capace come sempre di proporre di base un buon compromesso tra arcade e simulazione, con la possibilità di personalizzarlo più o meno a piacimento, e a una struttura di per sé già solida.

4) FIFA 20

Da menzionare Fifa 20. L’edizione del gioco di EA Sports è da ricordare per la chiusura della modalità IlViaggio ed il ritorno del calcio da strada grazie alla modalità Volta. Questa ha permesso a Fifa 20 di continuare ad avere una sorta di modalità Storia facendoci fare il giro del mondo attraverso i campetti di calcio da strada di tutto il mondo.

C’è anche il calcio a 5 con le regole ufficiali oltre a sfide in 4 contro 4 e 3 contro 3. Bello, carino, grazioso. Ma finisce li: il calcio femminile ad esempio non è stato potenziato come ci si sarebbe potuto attendere ed aspettare. Sul punto di vista tecnico i miglioramenti sono stati piuttosto pochini, così come sul gameplay. La politica dei piccoli passi può premiare a livello commerciale ma per fare il salto di qualità ci vorrebbe qualcos’altro.

Una miriade di modalità e contenuti, modalità Carriera ancora più completa, controlli sui calciatori più reattivi. Ultimate Team e Volta sono un valore aggiunto. Però non bastano. Attendiamo una rivoluzione sperando di non attendere Godot.

3) NBA 2K20

Solido come sempre, ricco di contenuti e con un gameplay di livello mostruoso. Una produzione tripla A come ci si aspetterebbe: NBA 2K20 non ha tradito le attese. Come da tradizione. E non poteva non essere tra i migliori giochi sportivi del 2019.

Tra i pregi del gioco annotiamo un comparto tecnico splendido, la fisica ed il sistema di feedback al tiro ulteriormente perfezionato. L’introduzione della WNBA, ovvero il basket femminile, ed una giocabilità generale meglio equilibrata. Mentre tra i difetti c’è sempre il sistema di micro-transazioni che, però, risulta essere meno fastidioso del passato.

Massimo Reina ha concluso così la sua recensione:

Per l’edizione 2020 della sua creatura, Visual Concepts si affida alla tradizione, proponendo il classico “more of the same” in attesa della nuova generazione di console. Come scritto nel corso della recensione, il team di sviluppo ha infatti lavorato di cesello più per rifinire, che stravolgere, modalità collaudate e un gameplay di base già solido ed equilibrato, per poi completare l’opera con un’offerta come sempre ricca dal punto di vista dei contenuti.

NBA 2K20 è quindi un titolo che propone poche novità di rilievo ma che resta ugualmente uno dei migliori simulatori di basket e sportivi attualmente in circolazione. E questo nonostante la presenza di micro-transazioni farà storcere il naso a molti, anche se queste ultime non trasformano affatto il gioco in un “pay to win”.

2) EFOOTBALL PES 2020

Da qualche anno, Pro Evolution Soccer, sta risalendo la china. Un’operazione di rilancio per un titolo che nei primi anni del 2000, e fino a PES 6 era in netta superiorità rispetto alla concorrenza. Poi il cambio generazionale ed il passaggio da PS2 a PS3 ha creato qualche problema alla creatura di Konami. Ma poi la risalita è iniziata. Più precisamente da PES 2017 ed anno dopo anno si è materializzata sempre più fino ad arrivare ad eFootball PES 2020.

Ci piace ricordare come nel 2018 la serie in questione abbia perso i diritti della Uefa per poter utilizzare loghi e poter giocare la Champions League e l’Europa League. Per i più scettici sarebbe significata la fine. Per fortuna Konami ha puntato dritto sul gameplay ed ha migliorato il comparto tecnico. EFootball PES 2020 è visivamente mostruoso (fotorealismo superiore a Fifa) e vanta un gameplay che ricorda e rievoca – finalmente – i fasti di PES 5 (a nostro avviso uno dei migliori titoli calcistici della storia in termini di giocabilità). Non poteva mancare nella cinquina dei migliori giochi sportivi.

Massimo Reina ha scritto al termine della sua recensione:

Possiamo tranquillamente affermare che questo è un titolo bello e ricco di sfaccettature, con un gameplay ben definito, dove la differenziazione del gioco di ogni singola squadra acquista valore in base alle strategie e alle caratteristiche dei suoi atleti, che riescono a replicare le giocate delle rispettive controparti reali grazie a una serie di parametri.

Se però a livello di giocabilità il titolo può rassicurare i fan, l’infrastruttura necessita ancora di qualche intervento per ampliare un’offerta, a livello di contenuti e di profondità, buona ma non ancora pienamente soddisfacente. Inoltre c’è bisogno di una patch che stabilizzi il gioco eliminando un paio di fastidiosi bug presenti nella Master League e nel Matchday. Nulla però, a giudizio di chi scrive, di così compromettente da scalfire troppo la qualità generale della produzione targata Konami.

And the winner is… ASSETTO CORSA COMPETIZIONE

Chi è il migliore tra i migliori giochi sportivi del 2019? Vi diamo un indizio: è italiano. Non vi basta? E se vi dicessimo Kunos Simulazioni?  Ok, ci siete arrivati. Vale il ragionamento che abbiamo fatto quando abbiamo assegnato qualche giorno fa il titolo di miglior gioco italiano del 2019. Assetto Corsa Competizione di Kunos Simulazioni è il Racing con la R maiuscola. Se siete appassionati di automobilismo ed avete un Pc all’altezza, dovete assolutamente avere e giocare ad Assetto Corsa Competizione. Il titolo è in grado di sorprendere per la sua bellezza ed offre grandi sfide grazie al suo gameplay.

Il videogioco ufficiale della Blancpain GT Series è sicuramente uno dei titoli più importanti e prestigiosi del 2019 ma anche degli ultimi anni, soprattutto in campo automobilistico. Senza se, senza ma.

L’articolo I migliori giochi sportivi/corse del 2019 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Football Manager 2020, la nostra recensione

Nuovo anno, nuova versione del manageriale calcistico che tutti conosciamo. Nonostante i molti tentativi, ad oggi nessun’altra software house è riuscita a minacciare il trono su cui Sports Interactive e Sega siedono da quasi un ventennio. Da Championship Manager (da noi Scudetto) a Football Manager, questa simulazione vanta di volta in volta un sempre più alto punto di contatto con la realtà calcistica che vive ogni appassionato. In questa versione 2020 uscita su Steam il 19 novembre, troviamo qualche novità e tante conferme. Ecco quindi la nostra recensione di Football Manager 2020 per Pc. Buona lettura.

NOTTI MAGICHE

Ogni simulazione, per definirsi tale, deve poggiare le sue basi su coerenza, precisione dei dati, e una similitudine con la realtà. Simcity 4, era e rimane ancora una delle migliori forme di simulazione “cittadina”, così come Football Manager rappresenta quella calcistica.

Lo scorso anno, forti di diverse novità e una rinnovata interfaccia, Si Games decise di rompere in parte con il passato, e il risultato è stato più o meno gradito da buona parte della fanbase, zoccolo duro e fedele dei giocatori che ogni anno aprono le tasche del portafoglio per accaparrarsi l’ultimo arrivato. In realtà, non era proprio tutto rose e fiori, ma il risultato finale assicurava molte ore di gioco e tanto divertimento.

Se confrontiamo un Championship Manager 00/01 (freeware!) a Football Manager 2020, l’impatto può essere devastante quanto una sindrome di Stendhal. Se lo facciamo con un capitolo più recente, i cambiamenti si vedono ma sono più “sottili” man mano che ci si avvicina ai giorni nostri.

LE NOVITÀ DEL 2020

  • Un nuovo engine grafico in 3d, dove le partite simulate mostreranno per davvero pregi e difetti dei giocatori. Per “toccare con mano” questa caratteristica, è imprescindibile una simulazione “estesa” della partita, e non ridotta alle sole azioni chiave.
  • Il centro di sviluppo delle giovanili. In questa nuova schermata, verranno raggruppati tutti i dati circa la crescita dei nostri “pulcini” compreso il potenziale e la forma in quel momento. Il tuo staff provvederà ad indicarti lo sviluppo per mezzo delle “stelline” che oramai sono diventate parte integrante del sistema di gioco, ma qui ti verrà indicato anche il potenziale “reale” se dati in prestito o spostati in prima squadra.
  • Una profonda revisione delle responsabilità dell’allenatore e dello staff, con una più ampia scelta nelle deleghe da affidare al proprio staff tecnico.
  • L’introduzione di un codice etico, che andrà a regolamentare i comportamenti scorretti dei giocatori in campo e fuori.
  • La negoziazione dei contratti dei giocatori è stata ampliata aggiungendo clausole relative anche al minutaggio durante la stagione.
  • La “Visione del Club”, ossia un piano quinquennale a lungo termine che potrà essere modificato e ampliato, e avrà particolare importanza in fase di assunzione da parte del nuovo club.

Insomma, Football Manager 2020 non offre nessuna rivoluzione ma tante piccole novità atte a semplificare la vita del giocatore e aumentare l’immersione in un mondo calcistico, sempre più complicato e sfaccettato.

PRENDI IL PATENTINO

La prima cosa da fare in ogni carriera è quella di creare il proprio alter ego. Oltre a deciderne nazionalità, fattezze estetiche e squadre preferite, sarà nostra cura scegliere che tipo di allenatore interpreteremo, a partire dall’esperienza di calcio giocato e il patentino di partenza. Un allenatore con esperienza da giocatore dilettante, e un patentino nazionale di classe “C”, non sarà sulla bocca dei club più blasonati, e dovrà fare tanta gavetta per emergere.

Intraprendere una carriera partendo come ex calciatore famoso e con un buon patentino, potrà assicurarci la fiducia di dirigenza e staff anche di club di prima fascia, ma soprattutto per chi non ha dimestichezza con le meccaniche di questa serie, è bene tenere a mente che più si sale, più la pressione e i risultati contano.

Altra scelta determinante per ogni partita, è la selezione dei campionati. Questa, varierà anche in base alle caratteristiche del proprio sistema, e più campionati e giocatori avremo nel database, più il proseguo della partita richiederà tempo. Solitamente, una decina di nazioni e una ventina di campionati assicurano una certa soddisfazione. C’è poi la possibilità di rimuovere un campionato per il quale non abbiamo più interesse ed aggiungerne uno nuovo anche nel corso della partita.

A livello licenze, eccezion fatta per la Bundesliga tedesca, nulla di nuovo sul fronte della Premier League, assente dallo scorso anno. La community si è prontamente attivata e già ora ci sono molte modifiche che permetteranno di simulare la propria lega preferita anche a livello visivo, ma è un peccato constatare che SI Games si stia accomodando un po’ troppo nella certezza del lavoro svolto dalla propria community.

IN PANCHINA

Avete scelto la vostra squadra del cuore? Siete partiti come allenatore di belle speranze e avete trovato un club che vuole puntare su di voi? Qualche che sia la scelta iniziale, prima o poi sarà il momento di gestire il club.

Per farlo, oltre ad avere un’idea calcistica, non dovrete scappare di fronte alla gargantuesca mole di dati che il gioco fornirà. Dai preparatori, ai giocatori, tutto l’impianto ludico si basa sulle caratteristiche tecniche, fisiche, mentali, e le abilità. I “trucchi del mestiere” per avere successo (pazienza a parte), sono oggetto di guide e tutorial di ogni tipo, ma in nostro aiuto abbiamo anche i tutorial in seno al gioco che forniranno utili informazioni e ci guideranno in tutto il percorso che ci apprestiamo ad intraprendere.

Il fatto di essere più user friendly possibile, e di allargare l’immediatezza a favore di un pubblico anche non avvezzo alle difficoltà che il gioco ci propone sono oggetto tutt’oggi di discussioni piuttosto accese. Noi, da giocatori incalliti di questa da più di vent’anni, possiamo dire che forse un po’ meno aiuto e più impegno sul fronte delle novità, migliorerebbero sensibilmente la sensazione di “già visto” che permea la serie di anno in anno, spesso favorendo i critici.

Due aspetti fondamentali ma spesso lasciati “in automatico” sono quelli relativi all’allenamento e alla formazione. Il primo, non ha subito particolari cambiamenti rispetto al restyling proposto lo scorso anno, il quale ha portato diversi benefici sul fronte simulativo. C’è da notare che finalmente, l’allenamento individuale di ciascun giocatore copre tutte le aree di abilità, e potrà essere assegnato anche ai portieri.

I menu relativi alle tattiche non hanno subito grossi cambiamenti, e non a caso tutti i moduli personalizzati di Football Manager 2019 che avete scaricato da internet, saranno importabili anche in questo capitolo.

In partita, la rivisitazione dell’engine grafico si vede. Le animazioni dei portieri sono più realistiche, ci sono più passaggi lungo le linee, e le tattiche appaiono decisamente più attinenti a ciò che abbiamo impostato. Allo stesso tempo, è aumentato il numero di errori anche sotto porta per giocatori più deboli o giovani in erba, così da simulare meglio la differenza da un buon giocatore ad uno più scarso.

Ciò che invece non convince affatto è la rivisitazione di alcuni aspetti dell’interfaccia. Tanto per cominciare, sono sparite le scorciatoie per visitare la squadra under 20/riserve e l’under 18. O meglio, esistono ma verranno sbloccate solamente se accetteremo di guidare personalmente l’allenamento generale o individuale delle giovanili.

Certo, il centro di sviluppo offre un riepilogo molto approfondito, ma la mole d’informazioni tutte raccolte in una sola schermata potrebbe risultare indigesta per molti, noi compresi che preferivamo sì tante informazioni, ma non tutte insieme. Insomma, non sempre accorpare è una soluzione.

C’è poi la nuova veste dell’area riepilogativa della dirigenza, che andrebbe ripresa in toto da Football Manager 2019, perché in questa nuova iterazione è meno ordinata rispetto a prima. Basti pensare ai budget ingaggi, e il limite di staff tecnico a disposizione imposto dalla dirigenza per le varie cariche, dove prima tutto era riepilogato in una piccola schermata, mentre ora dobbiamo districarci tra ben due menu.

A CHI SI RIVOLGE FOOTBALL MANAGER 2020?

Se arrivate da Football Manager 2019, le introduzioni sono più che marginali, e pertanto il titolo potrà interessarvi solo se acquistato in forte sconto. Se invece siete ancorati alla vostra carriera di Football Manager 2017/2018, la mole di novità è tale che giustifica tranquillamente l’esborso.

COMMENTO FINALE

Football Manager 2020 non è radicalmente diverso dallo scorso anno. Chi si aspettava una revisione totale, o il famoso aggiornamento relativo ai media e alla stampa, rimarrà alquanto deluso. Le novità introdotte però, sono sicuramente un valore aggiunto ad un prodotto che ogni anno cerca di avvicinarsi alla realtà. È più coinvolgente, a suo modo sperimentale e anche divertente, soprattutto per le partite di lungo corso grazie alla visione del club.

I 54,99 euro richiesti per sedersi in panchina, sono un investimento sicuro per chi non è passato dalla versione 2019, ma è chiaro che come un giovane giocatore in erba, ci sono ampi margini di miglioramento.

L’articolo Football Manager 2020, la nostra recensione proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Football Manager 2020 è stato rilasciato

A quasi due settimane dal lancio della beta, Football Manager 2020, il nuovo titolo della lunga serie di Sports Interactive e SEGA, è ora disponibile su Pc e Mac mentre su Stadia farà capolino questa sera stessa.

Per quelli che preferiscono invece gestire la propria squadra ovunque si trovino, sia Football Manager 2020 Touch che Football Manager 2020 Mobile debuttano oggi su iOS e Android, mentre la versione per Switch arriverà prossimamente.

Qui il trailer ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

La versione completa di Football Manager 2020 include una serie di miglioramenti rispetto alla versione beta pre-release, tra cui un motore di match aggiornato, informazioni aggiornate sul giocatore e sul club, nonché molte ottimizzazioni e correzioni grazie ai feedback che abbiamo ricevuto durante la fase di beta testing. Inoltre, è ora possibile accedere allo Steam Workshop e agli editor pre-gioco e in-game.

I fan che hanno già iniziato la loro carriera manageriale nella Beta pre-release possono inoltre trasferire i propri progressi nel gioco completo. Con nuove funzionalità che si concentrano sullo sviluppo dei giocatori (attraverso il Percorso del tempo di gioco e il Centro di sviluppo) e l’identità univoca di ogni club (tramite la Club Vision), il titolo sembra essere destinato a diventare la versione più avvincente nella storia delle serie.

Football Manager 2020

CARATTERISTICHE CHIAVE

  • 50 dei paesi più importanti del calcio in cui poter stabilirsi.
  • Possibilità di affrontare una nuova era di successi in una tra 2.500 squadre, a ogni livello
  • Possibilità di ingaggiare i migliori talenti e plasmare il futuro, osservando più di 500.000 veri giocatori e membri dello staff
  • I giocatori potranno creare la propria visione tattica e renderla viva in allenamento
  • Motore grafico più coinvolgente e intelligente di sempre.

L’articolo Football Manager 2020 è stato rilasciato proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Football Manager 2020, ecco la data di lancio

Football Manager 2020 sarà disponibile in edizione fisica e digitale per Pc e Mac a partire dal prossimo 19 novembre. Lo rende noto il publisher SEGA con tanto di trailer che vi proponiamo.

Ma le notizie non finiscono qui. I fan che effettueranno il pre-order di Football Manager 2020 da un retailer digitale selezionato (per una lista completa visitate questo link) riceveranno uno sconto del 10% e accederanno alla versione beta pre-lancio, ormai una abitudine per la serie, che sarà disponibile circa due settimane prima del lancio.

C’è anche uno sconto del 10% per chi effettuerà il pre-order presso retailer fisici selezionati. Maggiori dettagli sul lancio su Google Stadia saranno disponibili prossimamente.

Anche Football Manager 2020 Touch (per Steam, iOS e Android) e Football Manager 2020 Mobile (per iOS e Android) saranno disponibili il 19 novembre. Visitate il sito ufficiale per controllare la compatibilità del vostro dispositivo e resta sintonizzato: presto arriverà un annuncio legato al gioco (FM 2020 Touach) per Switch.

ALCUNE NOVITÀ DI QUEST’ANNO

Il nuovo episodio della serie calcistica manageriale firmata Sports Interactive avrà alcune caratteristiche nuove rispetto al passato che sono già state annunciate e presentate qualche settimana fa. Eccone qualcuna.

DEVELOPMENT CENTRE 

Assumete il pieno controllo delle operazioni della vostra squadra giovanile in un nuovo hub onnicomprensivo. Gestite le vostre giovani star, dal momento in cui arrivano nel vostro club e attraverso i ranghi giovanili fino a quando saranno pronte.

Il Development Centre è progettato per dare la possibilità di massimizzare più facilmente il potenziale del vostro giovane giocatore.

Più dettagli a questo nostro link.

CLUB VISION

Collaborate con il consiglio di amministrazione per raggiungere gli obiettivi in corso e tracciare un percorso affinché il club possa progredire nelle stagioni future. La visione del club va ben oltre la sala riunioni: influenza i trasferimenti, lo stile di gioco e le aspettative della competizione mentre cerchi di rafforzare l’identità del tuo club e di raggiungere traguardi pluriennali.

Ulteriori approfondimenti a questo nostro link.

RIPRODUZIONE DEL PERCORSO TEMPORALE

Un modo completamente nuovo di definire la posizione di un giocatore nella vostra squadra. Gestite il vosto tempo di gioco attuale e futuro per tutta la durata di un contratto e definisci un percorso chiaro da Fringe Player a Star Player e tutto il resto.

Ora, il tempo di gioco definisce lo stato di un giocatore all’interno della squadra. Come parte delle negoziazioni del contratto, potete offrire tempo di gioco nelle stagioni future, che può essere usato per dare ad una giovane stella un percorso definito nella prima squadra, per esempio.

Nemmeno a dirlo, altri dettagli li troverete qui.

L’articolo Football Manager 2020, ecco la data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Football Manager 2020, nuove caratteristiche

Centro di sviluppo, Club vision ed altro, oltre ai miglioramenti tecnici: sono queste le prime novità di Football Manager 2020 svelate da SEGA e da Sports Interactive, publisher e sviluppatore dell’affermata serie calcistica manageriale.

Quest’anno, infatti, i fan potranno concentrarsi sulla pianificazione e sullo sviluppo a lungo termine.

Lo sviluppo dei giocatori e l’identità del club saranno al centro di FM20 ed i manager possono avere un maggiore contributo da entrambi. Inoltre, il gioco, vede miglioramenti nella grafica in-match, nonché nuovi backroom advice e ruoli dello staff.

Ricordiamo che il titolo debutterà a novembre e farà il suo esordio sulla neonata Google Stadia.

PRE-ORDER

I fan che effettueranno il pre-order di Football Manager 2020 (per Pc e Mac) dai retailer digitali approvati da SEGA (o che effettuano il pre-order da un negozio “fisico”) da ora fino alla data di lancio, riceveranno uno sconto del 10%.
Inoltre, chi farà il pre-order tramite un rivenditore digitale autorizzato da SEGA (qui la lista) potranno avviare le loro carriere manageriali in anticipo attraverso una versione beta completamente giocabile, che sarà disponibile circa due settimane prima della data ufficiale di lancio (le carriere per giocatore singolo avviate nella Beta possono essere trasferite nel gioco completo). La beta pre-release non sarà disponibile su Stadia.

Da domani (21 settembre), fino a fine ottobre sveleremo ulteriori caratteristiche sul gioco sui canali social di Football Manager e sui social di Miles Jacobson, studio director presso Sports Interactive.

NOVITÀ DI QUEST’ANNO

Di seguito è disponibile una panoramica delle caratteristiche del titolo.

DEVELOPMENT CENTRE 

Assumete il pieno controllo delle operazioni della vostra squadra giovanile in un nuovo hub onnicomprensivo. Gestite le vostre giovani star, dal momento in cui arrivano nel vostro club e attraverso i ranghi giovanili fino a quando saranno pronte.

Il Development Centre è progettato per dare la possibilità di massimizzare più facilmente il potenziale del vostro giovane giocatore.

E consente di visualizzare una panoramica dei giovani calciatori del vostro club con i relativi consigli visualizzati sul loro sviluppo. Gli “elementi da tenere d’occhio” nella vostra squadra sono anche messi in evidenza insieme ai giocatori il cui sviluppo ha bisogno della vostra attenzione.

Ci sono schede individuali per visualizzare i tuoi giocatori in prestito, le vostre squadre giovanili e l’assunzione in modo più dettagliato, così come l’intero personale giovanile e le loro responsabilità. Dai menu della squadra giovanile, puoi visualizzare le loro tattiche, il programma di allenamento, le partite recenti e le partite in programma.

CLUB VISION

Collaborate con il consiglio di amministrazione per raggiungere gli obiettivi in corso e tracciare un percorso affinché il club possa progredire nelle stagioni future. La visione del club va ben oltre la sala riunioni: influenza i trasferimenti, lo stile di gioco e le aspettative della competizione mentre cerchi di rafforzare l’identità del tuo club e di raggiungere traguardi pluriennali.

Poiché questa visione è di vasta portata e progettata per essere raggiunta in diverse stagioni, non solo verrai giudicato dalla posizione in campionato in ogni stagione, ma anche da altri fattori.

Le ambizioni sono state delineate nel nuovo Welcome Meeting. Esso avviene appena arrivate nel club e coinvolge il consiglio di amministrazione che espone le sue aspettative e le sue ambizioni. Inoltre serve a darvi informazioni sul club, sul tuo team, sul backroom staff e sulle vostre responsabilità. Questo incontro si svolge nel nuovo ambiente della sala riunioni.

RIPRODUZIONE DEL PERCORSO TEMPORALE

Un modo completamente nuovo di definire la posizione di un giocatore nella vostra squadra. Gestite il vosto tempo di gioco attuale e futuro per tutta la durata di un contratto e definisci un percorso chiaro da Fringe Player a Star Player e tutto il resto.

Ora, il tempo di gioco definisce lo stato di un giocatore all’interno della squadra. Come parte delle negoziazioni del contratto, potete offrire tempo di gioco nelle stagioni future, che può essere usato per dare ad una giovane stella un percorso definito nella prima squadra, per esempio.

Sarete in grado di tenere traccia di quanto bene state rispettando il tempo di gioco promesso e discutere di eventuali discrepanze tra il tempo di gioco effettivo e quello proposto con i vostri giocatori. Il personale del backroom vi fornirà consigli relativi al tempo di gioco e vi darà un riepilogo della progressione del giocatore e di come ciò possa influenzare il tempo di gioco di un giocatore da una stagione all’altra.

MIGLIORAMENTI GRAFICI

In ogni partita di Football Manager 2020 potrete vivere l’esperienza più bella di sempre. I nuovi modelli dei giocatori quest’anno sono più realistici e si estendono anche agli avatar manager che sono stati anche rimodellati.

Anche le superfici di gioco sono state migliorate e sono visibilmente influenzati dalle condizioni meteorologiche e mostrano effetti più evidenti come fango e acqua. Ad esempio, un placcaggio di un giocatore sarà visibile sul campo.

BACKROOM STAFF

Nuovi ruoli, consigli e interazioni rendono il vostro personale più coinvolto che mai. Una maggiore collaborazione in più aree avvicina il gioco alla struttura di un team di backroom della vita reale.

C’è un livello maggiore di consigli sul backroom a tua disposizione, inclusi consigli più dettagliati sulla selezione della tua squadra, inclusa una squadra suggerita da usare il giorno della partita.

Quest’anno ci sono due nuovi ruoli nello staff che riflettono il volto mutevole del calcio moderno. Questi sono: il responsabile dello sviluppo dei giocatori e il direttore tecnico.

Quest’anno c’è anche un rinnovamento delle responsabilità del personale che renderà più semplice cambiare le responsabilità individuali e vedere la configurazione generale delle responsabilità.

L’articolo Football Manager 2020, nuove caratteristiche proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Football Manager 2020 e le soluzioni alternative alla plastica

Miles Jacobson, direttore dello studio di Sports Interactive, lo sviluppatore di videogiochi londinese dietro la serie internazionale Football Manager, ha sfidato l’industria dell’intrattenimento – musicale, cinematografica e di videogiochi – decidendo di abbandonare gli imballaggi in plastica per adottare soluzioni di imballaggio più sostenibili.

Sports Interactive ha svelato che, l’ultimo capitolo della serie di successo, Football Manager 2020,  sarà il primo ad essere distribuito in imballaggi più ecologici:

 

Jacobson ha detto:

A causa dell’attuale emergenza climatica, abbiamo deciso che d’ora in poi distribuiremo i nostri giochi nel modo più ecologico possibile. A tal fine, abbiamo lavorato con i nostri colleghi del nostro editore SEGA per sviluppare un nuovo imballaggio, sostituendo la custodia in plastica vecchio stile con un nuovo supporto in cartone riciclato al 100%, stampato con inchiostro vegetale e sigillato in un cellophane 100% riciclabile.
Naturalmente, questo nuovo packaging è più costoso degli imballaggi tradizionali – circa il 30% più costoso, in effetti – ma crediamo che questo sia un costo che valga la pena pagare.

Chiederei a chiunque sia coinvolto nello sviluppo, nella creazione o nella produzione di imballaggi in plastica in una delle industrie dell’intrattenimento di dare un’occhiata alle molte opzioni ecologiche a loro disposizione, sostenerne le spese extra ed effettuare la conversione. Inoltre, ci sono altri risparmi: i costi di distribuzione e la quantità di carburante utilizzata verrebbero ridotti in quanto il packaging 100% riciclabile è più leggero rispetto a quello standard. I costi di distruzione sono più economici in quanto la confezione può essere riciclata, piuttosto che gettata in discarica.

Ma c’è ancora un piccolo impatto sulla linea di fondo, che crediamo sia un prezzo che valga la pena pagare per aiutare a proteggere il futuro del pianeta.

Football Manager 2020, dunque, sarà confezionato in cartone riciclato al 100%, avrà un manuale stampato su carta riciclata al 100% e cellophane in polietilene a bassa densità (LDPE) completamente riciclabile. L’unica parte della confezione che non sarà facilmente riciclabile sarà il DVD stesso, ma anche questo può essere riadattato da società specializzate (un elenco delle quali sarà pubblicato sul sito web di Football Manager). I nuovi materiali di imballaggio comporteranno un risparmio di circa 55 g di plastica per ogni unità fisica prodotta. Durante l’intero ciclo di vita del gioco, ciò potrebbe comportare un risparmio fino a 20 tonnellate di imballaggi in plastica.

Maggiori dettagli sui materiali utilizzati per realizzare questo nuovo packaging, compresi i potenziali fornitori, sono riportati sul sito web di Football Manager a questo link.

L’articolo Football Manager 2020 e le soluzioni alternative alla plastica proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Football Manager 2020, primo trailer

L’estate calcistica è stata preda dei soliti annunci su PES e Fifa, ma ora arrivano i primissimi dettagli su Football Manager 2020 in uscita a novembre. SEGA e Sports Interactive hanno, infatti, confermato che il nuovo capitolo della serie manageriale debutterà anche su Google Stadia.

Da quel periodo, gli appassionati potranno esprimere sul campo e tramite i loro schermi il loro credo e le loro opinioni sul calcio.

Football Manager 2020 darà ai giocatori la possibilità di decidere il destino della propria squadra, di fare delle scelte legate alla stessa come un vero manager e di sviluppare il proprio team in modo da raggiungere il successo.

È ora disponibile il primo trailer del gioco che stimolerà l’appetito dei fan, in vista degli annunci sulle caratteristiche principali. I primi dettagli verranno rivelati a metà settembre attraverso il sito web di Football Manager e tramite i social media ufficiali di FM.

Il nuovo capito è il seguito del gioco campione di vendite Football Manager 2019, che è l’edizione più venduta e più giocata della serie fino ad oggi su tutte le sue piattaforme. Nove mesi dopo la sua pubblicazione, oltre il 60% degli utenti che hanno acquistato il gioco per Pc/Mac, lo stanno ancora giocando ogni mese.

Per la prima volta quest’anno, la lunga serie sarà disponibile anche su una nuova piattaforma: Football Manager 2020 è in uscita, per la prima volta, anche sulla nuova Google Stadia. Sarà il modo più veloce per immergersi nella serie.

A tal proposito, Miles Jacobson, studio director presso Sports Interactive, ha dichiarato:

Football Manager su Stadia include una tecnologia disponibile solo su questa piattaforma e sfrutterà la potenza del cloud e dei data center di Google per garantire che più partite possano essere elaborate in parallelo utilizzando la larghezza di banda di riserva nell’intero sistema. Ciò significa che puoi avere più league caricate nel tuo salvataggio o semplicemente potrai immergerti in un’esperienza più veloce mantenendo la stessa quantità di league, ma facendo in modo che le partite procedano più velocemente di quanto tu possa fare su qualsiasi altra piattaforma.

I PRE-ORDER DI FOOTBALL MANAGER 2020

Da oggi fino al lancio, i fan che effettueranno il pre-order di Football Manager 2020 (per PC e Mac), da un retailer digitale approvato SEGA (o che effettueranno il pre-order da un retailer fisico partecipante) riceveranno uno sconto del 10%. Inoltre, coloro che effettueranno il pre-order tramite un retailer digitale approvato SEGA potranno avviare le loro carriere manageriali in anticipo attraverso una versione beta completamente giocabile, che sarà disponibile circa due settimane prima del lancio (le carriere per giocatore singolo avviate nella Beta possono essere trasferite nel gioco completo). La Beta pre-release non sarà disponibile su Stadia.

Football Manager 2020 (per Pc e Mac), Football Manager 2020 Touch (per Pc, Mac, iOS e Android) e Football Manager 2020 Mobile (per iOS e Android) saranno tutti disponibili contemporaneamente all’inizio di novembre. Football Manager 2020 Touch per Switch arriverà a fine novembre.

L’articolo Football Manager 2020, primo trailer proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us