Archivi categoria: PS4

Super Neptunia RPG, nuove immagini e dettagli

Arrivano alcuni dettagli e nuove immagini sugli Event CG di Super Neptunia RPG. C’è anche un post sul PlayStation Blog con il cofondatore e game director di Artisian Studios, Julien Bourgeois.

Lo studio con sede in Québec discute il processo di animazione e le varie sfide nello scolpire il mondo di Neptunia in 2d. Super Neptunia RPG sarà disponibile per PlayStation 4 e Switch il 28 giugno.

I fan della serie Neptunia riconosceranno alcuni volti noti, tra cui le quattro Dee: Neptune, Noire, Blanc e Vert, così come il loro nuovo amico, Chrome. Ci sono anche diversi Event CGs che presentano Bombyx Mori, un’organizzazione dedicata ai giochi 2d. Il Gamindustri potrebbe essere stato appiattito in 2d, ma questo non ha influito sull’umorismo e sui personaggi bizzarri che i fan di Neptunia conoscono e amano.

IMMAGINI

Corposa galleria di immagini che ha come focus i combattimenti e le scene di dialogo. In ambedue i casi possiamo notare il lato artistico. Buona visione.






















L’articolo Super Neptunia RPG, nuove immagini e dettagli proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Super Neptunia RPG, nuove immagini e dettagli

Dollhouse debutta domani su PS4 e Steam

SOEDESCO e Creazn Studio hanno pubblicato il trailer di lancio del gioco horror psico-noir Dollhouse. Il gioco uscirà domani, 24 maggio, su PlayStation 4 e Steam. Ci sarà anche una versione fisica per l’ammiraglia di Sony.

Ecco la clip. A seguire alcuni dettagli sulla trama. Buona visione e buona lettura.

 

UNA STORIA TETRA

Nella storia per il giocatore singolo di Dollhouse, i giocatori devono scavare nella mente della misteriosa detective Marie. Marie soffre di amnesia ed è alle prese con un’indagine terrificante per recuperare i suoi ricordi traumatici. Perseguitata da una strana entità e circondata da inquietanti manichini, rischia la vita cercando di scoprire la verità dietro la morte di sua figlia.

FESTA CON DELITTO ONLINE

Oltre alla storia per il Giocatore singolo, Dollhouse offre anche una modalità multigiocatore online con quattordici personaggi giocabili, come l’aspirante attrice Faith e la escort malavitosa Vesper. La modalità multigiocatore supporta da due a otto giocatori, a ciascuno dei quali viene assegnato un diverso obiettivo da uccidere. I giocatori dovranno inseguire la loro preda e raccogliere il maggior numero di ricordi possibile per vincere, il tutto sfuggendo al proprio inseguitore e agli inquietanti manichini che si nascondono nell’ombra.








L’articolo Dollhouse debutta domani su PS4 e Steam proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dollhouse debutta domani su PS4 e Steam

TT Isle of Man è ora disponibile per Switch

Bigben e Kylotonn annunciano che TT Isle of Man, gioco ufficiale del leggendario Tourist Trophy (TT) Isle of Man, è ora disponibile per Switch. La release coinciderà con l’inizio dell’edizione 2019 della corsa, prevista per questa sabato, 25 maggio.  Il trofeo quest’anno si chiuderà il 7 giugno con il Senior TT.

La divertente reazione dei veri centauri che partecipano alla corsa mentre provano il gioco è certificata in questo trailer che alleghiamo.

 

TT Isle of Man permette di vivere le reali sensazioni di una corsa tanto importante per la prima volta sulla console ibrida di Nintendo. Qui la nostra recensione della versione PS4.

I contenuti e le funzionalità saranno gli stessi delle versioni PlayStation 4TM, Xbox One, e Pc.

Eccoli:

  • Fedele riproduzione del circuito del Mountain, con i suoi 60.7 km e le sue 264 curve.
  • 9 circuiti immaginari su cui allenarsi prima di prendere parte alla leggendaria corsa.
  • 40 moto ufficiali e 23 piloti.
  • Corse online fino a 8 giocatori.
  • Modalità carriera che permette di sbloccare nuove moto e di vincere l’epico Tourist Trophy.

L’articolo TT Isle of Man è ora disponibile per Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di TT Isle of Man è ora disponibile per Switch

Grid, primo trailer e data di lancio

Ieri Codemasters ha annunciato il ritorno della serie Grid. Oggi vediamo il primo trailer e conosciamo il giorno d’esordio esatto fissato al 13 settembre per Pc, PS4 ed Xbox One.

Grid si fregerà di ospitare in game Fernando Alonso, due volte campione del mondo di Formula 1, che è consulente di corsa per il team di sviluppo.

Inoltre sono state diffuse immagini inedite. Buona visione.

 






 

L’articolo Grid, primo trailer e data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grid, primo trailer e data di lancio

Baldo mostra per la prima volta il suo gameplay

Dalla Sicilia con furore. Naps Team mostra per la prima volta il gameplay di Baldo. Gioco annunciato tempo addietro di cui si sapeva pochissimo ma che, al tempo stesso, aveva incuriosito non pochi fan grazie al suo spiccato stile artistico.

La clip, pubblicata dal colosso IGN, ci offre alcune sequenze di gioco dal quale si evince la pregevole fattura artistica accompagnata dalla tecnica Cel Shading. Continuiamo a conoscere poco di questo titolo che però si preannuncia molto interessante soprattutto per i fan di Zelda. Vedremo nelle prossime settimane. Dalla clip, lunga quasi un minuto e mezzo, si evince però un dettaglio interessante: Baldo sarà un titolo multipiattaforma essendo in lavorazione per Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Cliccate sull’immagine per vedere il gameplay di Baldo dal sito di IGN. Qui, invece, la nostra intervista a Naps Team dello scorso anno in cui il team indie messinese accennava a questo titolo che finalmente vediamo oggi in azione.

Buona visione.


 

L’articolo Baldo mostra per la prima volta il suo gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Baldo mostra per la prima volta il suo gameplay

Killing Floor: Double Feature da oggi su PS4 e PS VR

Killing Floor: Double Feature debutta oggi su PS4 e PlayStation VR in versione fisica e digitale. Lo rendono noto Tripwire Interactive e Deep Silver.

Questa edizione include Killing Floor 2 per PS4 e Killing Floor: Incursion per PS VR. L’edizione fisica. Pubblicata da Deep Silver includerà anche il dlc “Mrs. Foster Playable Character” di Killing Floor 2.






Come ulteriore bonus, in Killing Floor: Incursion sarà disponibile l’Espire Control Theater con un sistema Free Move completamente rinnovato, tramite un aggiornamento per oggi. L’Espire Control Theater è un nuovo e rivoluzionario free movement system per la realtà virtuale che elimina la motion sickness per quasi tutti i giocatori. Il Control Theatre esegue il rendering di una piccola stanza traslucida nella parte periferica della visuale del giocatore mentre si muove liberamente.

Questa pratica maschera la normale risposta del cervello al movimento in VR e consente alla maggior parte degli utenti di sperimentare la libertà di movimento in VR senza la motion sickness (effetto che crea nausea). All’interno delle impostazioni di Killing Floor: Incursion, i giocatori possono passare dal classico movimento Teleport al Free Move con Control Theater.





Per chi è già a suo agio nel muoversi in VR, anche l’overlay di Control Theater può essere disabilitato completamente durante l’utilizzo di Free Move. La nuova tecnologia di movimento libero è stata sviluppata da Digital Lode, sviluppatore di realtà virtuale con sede a Melbourne, uno dei publishing partner di Tripwire. Anche il sistema Free Move è stato completamente ricreato con un nuovo sistema di movimento e perfezionamenti della collisione del movimento per tutti i livelli del gioco. Tutto ciò rende il passaggio attraverso il mondo di gioco molto più agevole, più naturale e più divertente. È davvero come rivivere il gioco per la prima volta.

Ecco il trailer sulle caratteristiche di Killing Floor: Double Feature. Buona visione.

 

L’articolo Killing Floor: Double Feature da oggi su PS4 e PS VR proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Killing Floor: Double Feature da oggi su PS4 e PS VR

Team Sonic Racing debutta oggi

Accendete i motori, fan di Sonic. SEGA ha annunciato che la nuovissima esperienza di arcade racing, Team Sonic Racing è disponibile in tutto il mondo per Pc e console. Caratterizzato dagli amati personaggi della serie con protagonista il velocissimo riccio blu e da 21 piste provenienti dal Sonic Universe, il gioco combina i migliori elementi del genere arcade e frenetiche competizioni in multiplayer

Per celebrare il lancio del titolo sviluppato da Sumo Digital, SEGA ha pubblicato un divertente trailer live-action di Team Sonic Racing con concorrenti in carne e ossa che si sfidano in una competizione di shopping di generi alimentari. Guardiamo i ‘piloti’ sfrecciare lungo i corridoi, oltrepassare una raffica di prodotti alimentari volanti e lottare per la gloria di vincere i “Golden O’s” in questo video che rievoca il gioco. Buona visione.

C’è anche il trailer di lancio

Vediamo, infine, alcune immagini. Buona visione.































L’articolo Team Sonic Racing debutta oggi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Team Sonic Racing debutta oggi

Xenon Racer si aggiorna con le Grand Alps

Le Grand Alps si aggiungono alla lista delle località disponibili in Xenon Racer. Il gioco di corse futuristiche sviluppato da 3DClouds si arricchisce quindi con nuovi contenuti gratuiti grazie all’aggiornamento odierno.

Sarà possibile correre in tre piste inedite in questa località innevata. Si tratta del primo update di una serie composta da altri due aggiornamenti sui contenuti completamente gratuiti.

A giugno, saranno aggiunte diverse nuove opzioni di personalizzazione, come cerchi e livree aggiuntivi, ed a luglio ci sarà un’altra nuova location con diverse piste ed un modello di auto aggiuntivo. Inoltre, la versione di Switch è stata aggiornata per includere una modalità di prestazioni e qualità insieme ad altri miglioramenti alla stabilità del gioco. Come descritto, peraltro, qui in questo articolo sulla roadmap dei contenuti gratuiti post-lancio.

Vediamo il (breve) trailer in 4K sulle Grand Alps. Buona visione.

L’articolo Xenon Racer si aggiorna con le Grand Alps proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Xenon Racer si aggiorna con le Grand Alps

Rage 2, Recensione

A distanza di circa un anno da Mad Max, Avalanche Studios torna con un nuovo gioco a tema post-apocalittico col seguito di uno dei suoi vecchi cavalli di battaglia, ovverosia l’ottimo Rage. Un gioco sul quale c’erano molte aspettative, non solo per il “nome”, ma anche per la presenza durante il suo sviluppo addirittura di id Software in qualità di supervisore. Ebbene, lo diciamo subito, nonostante le premesse Rage 2 non è purtroppo quel grande sparatutto in soggettiva che molti si aspettavano, come avremo modo di spiegarvi tra poco.

Ecco, infatti, la nostra recensione sulla versione Pc del gioco che ha fatto il suo debutto lo scorso 14 maggio anche su PS4 ed Xbox One distribuito da Bethesda. Buona lettura.

DOPO L’APOCALISSE

Rage 2 riparte trent’anni dopo il primo episodio, in un mondo distopico devastato dall’impatto con un asteroide in cui società, legge e ordine non esistono. Come se non bastasse c’è perfino un gruppo di invasati chiamato Autorità che vuole eliminare tutto quello che è rimasto della società passata, quindi anche molte comunità. Non a caso anche il quartier generale della resistenza, di cui fa parte il protagonista del gioco, il ranger Walker (nessun legame con Chuck Norris!), viene attaccato e distrutto.
Rimasto solo e senza equipaggiamento, il giocatore, nei panni del ranger, deve trovare le risorse utili per sopravvivere e vendicarsi, affrontando nemici senza scrupoli, dai mutanti ad altri superstiti folli e sadici, a loro volta membri di diverse fazioni. Oltre a quella dell’Autorità, infatti, esiste per esempio quella dei Sudari Immortali, che si vedono come i salvatori della Zona devastata, o i Bulli, nomadi dall’indole brutale, assetati di sangue disposti a tutto pur di ottenere bottino e potere. Le fazioni in gioco sono in totale sei, e ciascuna è caratterizzata da un proprio codice comportamentale, armi, equipaggiamenti, modi di combattere e caratteristiche generali.





Da questo punto di vista il team di sviluppo ha fatto un buon lavoro caratterizzando bene i vari gruppi non solo dal punto di vista estetico ma anche nel modo di agire e combattere.

Peccato solo che non abbiamo “forzato” un po’ di più sulle loro routine comportamentali, che distinguono si una fazione dall’altra, ma che poi sul campo si traducono spesso in azioni similari tra loro. La struttura di gioco è quindi quella tipica di Rage, ma un po’ più aperta rispetto al precedente titolo della serie, con un territorio più grande da esplorare anche con l’ausilio di veicoli, pieno zeppo di cattivi da eliminare e gare da affrontare, ma poco interessante nel suo insieme.

Dopo un paio di ore di gioco, ci si rende infatti conto che il mondo di Rage 2 è povero di contenuti tali da invogliare a scoprirlo per intero, di eventi, anche casuali, che una volta attivati portino ad “aprire” nuovi scenari e inattesi sviluppi. In tal senso ci sono poche missioni secondarie, spesso slegate dal contesto narrativo principale, che non portano tra l’altro a ricompense particolarmente appetibili e che nello svolgersi tendono dopo un po’ a ripetersi, come nel caso di quelle utili a incrementare il livello delle tre fazioni alleate durante fasi di grinding selvaggio.

In quest’ottica non aiuta nemmeno la disposizione sulla mappa delle Arche all’interno delle quali si trovano gli elementi utili per sviluppare le abilità di Walker, visto che è casuale, cosa che costringe l’utente a girovagare inutilmente per ore per trovarle o a perdersene qualcuna, stufo. Se poi consideriamo che la campagna in sé non dura molto, meno di una decina di ore, ecco che nasce un doppio problema, ovverosia rischio noia e scarsa longevità. Invece che popolare la mappa con nuove missioni e attività tramite DLC a pagamento già annunciati per il futuro, e pensare quindi al mero guadagno, non avrebbe avuto più senso e non sarebbe stato più corretto integrare questi aspetti nel gioco base per migliorarne da subito la struttura e l’offerta?

LA SOLITA MINESTRA?

 

A tenere a galla la produzione sono quindi il sistema di progressione del personaggio insieme al gunplay e alle parti dedicate alla guida dei veicoli. Il sistema di gestione delle sparatorie è fortunatamente ottimo, col videogiocatore chiamato a sfruttare al meglio il variegato armamentario messo a disposizione dagli sviluppatori per venire a capo degli scontri, che risultano pertanto frenetici e avvincenti, nonostante richiedano poco impegno.
Il crafting legato alle armi e il loro diverso feedback sul campo, anche in termini di utilità, sono una delle cose meglio riuscite del gioco, così come lo sviluppo delle abilità di Walker, legate alla funzionalità della sua tuta. Diverse in tal senso le competenze del personaggio su cui intervenire: esse sono correlate principalmente alle funzioni nanotritiche e spaziano da abilità cinetiche con le quali respingere letteralmente via un nemico, al sistema Vortice, col quale risucchiare un gruppo di avversari, fino a Scatto, che consente di attraversare velocemente l’area dello scontro per colpire rapidamente gli avversari o evitare i loro colpi anche attraverso salti estesi. E questo solo per fare alcuni esempi.

Al giocatore viene insomma offerta l’opportunità di divertirsi a “giocare”, sperimentare nuove e devastanti combinazioni di armi e tecniche, grazie a un sistema articolato e ricco di opportunità. In quest’ottica va vista anche la possibilità, come accennato prima, di poter guidare dei veicoli. Ce ne sono, modificati, di ogni tipo, utili e differenziati sia per attraversare aree specifiche della Zona devastata, sia per combattere le varie tipologie di nemici.
Motori come lo splendido Raptor, l’Idroscivolante per solcare i fiumi e le paludi, e poi auto da corsa, corazzati come la Phoenix e grossi Monster Truck con i quali schiacciare ogni cosa, fino a insoliti velivoli coi quali sorvolare le foreste. Tutti tra l’altro customizzabili. Usare uno di questi mezzi è un vero e proprio spettacolo, e giocando non può non venire in mente quanto accadeva in pellicole come Mad Max. Specie quando poi si ha a che fare con i convogli, vere e proprie fortezze mobili gigantesche, scortate da decine di altre vetture più piccole.






Assaltarne uno significa rivivere le emozioni della sopra citata pellicola, a ulteriore conferma che Rage 2 non propone nulla di particolarmente originale, nulla che non si sia già visto e che per larghi tratti ricordi il recente Far Cry New Dawn di Ubisoft che già di per sé non era molto originale visto che si rifaceva idealmente al primo Rage. Passando ad altro, dal punto di vista tecnico Rage 2, che utilizza il motore di gioco Apex di Avalanche Studios, sfrutta solo discretamente le capacità hardware delle nuove schede grafiche, non riuscendo da questo punto di vista a rivaleggiare alla pari con gli altri esponenti del genere più recenti su Pc. La grafica in generale è buona. E l’impatto visivo non delude nell’insieme, complici un buon sistema di luci e ombre, il sapiente uso degli effetti particellari e la scelta di una palette cromatica colorata e in alcuni punti satura.



Ma i modelli poligonali, alcune texture e in generale le animazioni dei personaggi, che non brillano troppo per scaltrezza a causa di una intelligenza artificiale non troppo “sveglia” e routine comportamentali a volte insensate, non sono all’altezza delle aspettative. Va meglio col level design degli ambienti, abbastanza variegati e con qualche scorcio azzeccato, specie nelle aree delle Piane Lacerate o del mare di Dune, e con la fluidità generale, garantita su personal computer a 60fps.

Per quanto riguarda il comparto sonoro, ottimi gli effetti principali e secondari, compresi quelli di sottofondo, e la colonna sonora, in linea con le ambientazioni. Così così invece il doppiaggio in italiano, che alterna qualche voce bene interpretata ad altre decisamente sottotono e fuori contesto, incapaci cioè di evidenziare con la tonalità della recitazione e con la loro partecipazione emotiva, il carattere del protagonista e degli antagonisti, oltre a quella folle ironia di fondo che permea il gioco.

COMMENTO FINALE

Rage 2 riparte esattamente dal suo predecessore, non solo dal punto di vista narrativo, ma anche tecnico, non riuscendo quindi a far evolvere più di tanto la serie.

Di fatto è un “more of the same” che mutua gran parte del gameplay e della struttura di gioco dal primo capitolo. Il gioco si rivela uno sparatutto folle, colorato e caratterizzato in positivo da una buona grafica, ottimi elementi GDR e un bel sistema di gestione delle sparatorie. In negativo da una poco interessante struttura della progressione, da una mappa che offre pochi contenuti e da un’intelligenza artificiale non sempre all’altezza delle situazioni. Insomma, uno strano ibrido bello a metà, consigliato pertanto principalmente ai fan di Rage.

L’articolo Rage 2, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rage 2, Recensione

Code Vein, ci sarà un closed network test su console

Bandai Namco ha ufficializzato che ci sarà un closed network test per Code Vein su Xbox One (utenti Xbox Live Gold), e PS4 (tutti gli utenti). I test inizieranno il 31 maggio (alle 5 CEST) per chiudersi il 3 giugno (9 CEST).

I giocatori interessati a partecipare possono avere maggiori informazioni e registrarsi a partire dal 29 maggio a questo link: https://bnent.eu/CVNetworkTestPR

Questi test daranno la possibilità di creare il proprio personaggio, giocare il segmento di apertura di Code Vein e provare in co-op online un dungeon, dove li attendono temibili nemici. Il gioco uscirà anche su Steam nel corso dell’anno.

 

 

L’articolo Code Vein, ci sarà un closed network test su console proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Code Vein, ci sarà un closed network test su console

WRC 8 mostra il gameplay dell’alpha

Bigben e Kylotonn hanno presentato, per la prima volta in assoluto WRC 8 (in alpha) ai migliori giocatori eSport di WRC 7 durante i “Community Days”. Era dal giorno d’annuncio, da fine gennaio, che non si avevano notizie concrete del nuovo titolo dedicato al Mondiale Rally.

Grazie alla licenza ufficiale del FIA World Rally Championship 2019 e alla sua esperienza negli eSport, la serie sta per tornare con un gameplay incentrato sulla simulazione, con nuove aggiunte come il clima dinamico e una modalità carriera completamente rivisitata.

WRC 8, in arrivo a settembre su Pc e console, offrirà inoltre più contenuti che mai con 102 prove speciali suddivise nei 14 Paesi che ospitano la competizione, e una selezione di auto storiche che hanno lasciato il segno nella gloriosa storia della rassegna iridata.

Con l’obiettivo di rifinire il gameplay e le sensazioni di guida del gioco, Bigben e Kylotonn hanno invitato alcuni dei migliori giocatori della community eSport di WRC a provare, per la prima volta in assoluto, una versione alfa di WRC 8. Fisica, grafica, clima, level design, modalità di gioco… tutte le nuove caratteristiche sono state mostrate in anteprima così da ottenere il feedback diretto dei giocatori. Due giorni intensi di lavoro che hanno portato gli sviluppatori a ricevere importanti segnalazioni per la fisica di gioco, che vanno a sommarsi a quelle ricevute dai piloti professionisti.

Jonathan “Jonno” Holmes, ginalista 2017 del torneo eSport di WRC, ha detto:

Le prime impressioni sono davvero buone. C’è un vero passo in avanti rispetto a WRC 7 e Kylotonn sta migliorando notevolmente nella qualità dei prodotti sviluppati.

Ecco quello che hanno da dire i migliori piloti virtuali di tutta Europa:

Prime sequenze di gameplay di un full stage in Germania:

 

L’articolo WRC 8 mostra il gameplay dell’alpha proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di WRC 8 mostra il gameplay dell’alpha

Golem Gates arriva su console a fine mese

Golem Gates ha una data di lancio. Debutterà il 29 maggio su PS4 e, due giorni dopo, su Xbox One e Switch. Digerati ha annunciato la notizia accompagnandola con il trailer di lancio per questo mix tra gioco di carte, azione e strategia. Il titolo, ricordiamo, è già uscito lo scorso anno su Steam.

Sviluppato da Laser Guided Games, Golem Gates è, dunque, un mix fantascientifico tra un gioco d’azione strategico e un gioco di carte in uno scenario post-apocalittico, in cui si dovranno affrontare alcune forze ultraterrene guidando le tue armate. Un’antica minaccia è comparsa e solo l’Araldo potrà contrastarla. Sfruttando il potere infuso di nanite degli Ash, devi proteggere un mondo devastato dalle guerre del passato. Scegliete fra 100 carte (conosciute come Glifi) e impiegate varie unità, edifici, vantaggi e molto altro in combattimenti tattici per giocatore singolo, cooperativa e multiplayer online.

Gli schemi casuali e il rapido piazzamento delle unità vi costringeranno ad adattarti a ogni momento, mentre decidi la vostra strategia. Aggiungete un maggior numero di forze a una battaglia per cambiarne le sorti, trasformate un gruppo di esplorazione in una forza d’attacco, posizionate difese d’emergenza per rispondere al nemico, o nascondete un avamposto per sorprendere gli avversari. Sarete voi a dover prendere le decisioni, ma fate attenzione perché il nemico farà lo stesso e con il giusto Glifo le forze possono essere distrutte tanto rapidamente quanto sono state create.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Scegliete i vostri Glifi: personalizzate il vostro mazzo con decine di unità, edifici, trappole, vantaggi, svantaggi e tecnologie.
  • Tattiche variabili: giocate le carte/i Glifi durante la fase di combattimento e cambiate la vostra strategia in ogni momento per difendere, fiancheggiare e fortificare.
  • Molte ore di contenuti unici: una campagna per giocatore singolo, scenari sfida, modalità survival da soli o in cooperativa, multiplayer locale e online, e molto altro.
  • Supporto per 4K su Xbox One X: divertitevi con le spettacolari battaglie fantascientifiche e il caos magico che prenderanno letteralmente vita sullo schermo.










L’articolo Golem Gates arriva su console a fine mese proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Golem Gates arriva su console a fine mese

Annunciato Gekido Kintaro’s Revenge Premium Edition

Naps Team ed il publisher Red Art Games hanno annunciato Gekido Kintaro’s Revenge Premium Edition per PS4 e Switch.
Questa edizione fisica (pacchettizzata con lo stile dei giochi su GameBoy Advanced), includerà oltre al beat’em up che abbiamo apprezzato in digitale anche su Pc anche un artbook e degli stickers esclusivi.

Non si sa ancora la data di lancio. Ecco il cinguettio ufficiale del publisher Red Art Games su Twitter.

Announcing Gekido Kintaro’s Revenge by @NapsTeam for #PS4 and #NintendoSwitch!

Offering a Premium Edition (more value 4 the same price) :
– GameBoy Advanced packaging
– ArtBook
– Exclu Stickers
– Game

Preorders on https://t.co/cRYEbYSov2 on Thursday 2PM UTC ⏱️#switchcorps pic.twitter.com/E6iyaB8MkA

— RED ART GAMES (@REDARTGAMES) May 14, 2019

L’articolo Annunciato Gekido Kintaro’s Revenge Premium Edition proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Gekido Kintaro’s Revenge Premium Edition

Samurai Shodown, annunciata data d’uscita e nuovo trailer

SNK ha pubblicato un nuovo trailer di Samurai Shodown, nuovo capitolo della serie picchiaduro con protagonisti combattenti dediti all’arte della spada. Il trailer, della durata di circa quattro minuti, mostrerà nel dettaglio la storia e le principali meccaniche di gioco che caratterizzeranno il titolo, fra cui la nuovissima modalità Dojo.

Il publisher nipponico ha altresì ufficializzato la data d’uscita del gioco, fissata al prossimo 25 giugno per Playstation 4 e Xbox One.

Vediamo la nuova clip diffusa da DualShockers.

Donato Marchisiello

L’articolo Samurai Shodown, annunciata data d’uscita e nuovo trailer proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Samurai Shodown, annunciata data d’uscita e nuovo trailer

Unruly Heroes arriva a fine mese su PS4

Magic Design Studios annuncia che il suo platform d’azione Unruly Heroes arriverà su PlayStation 4 il prossimo 28 maggio. Questa includerà l’aggiornamento Challenge.

Questo aggiornamento sarà disponibile su  Switch, Xbox One e Pc in un secondo momento.

Ambientato sullo sfondo di uno dei più amati racconti popolari cinesi, The Legend of the Monkey King, Unruly Heroes mette il giocatore nei panni degli eroi: Wukong the Monkey King, Sanzang the Sleepy Monk, Kihong the Greedy Pig, Sandmonk the Sensitive Brute. Mentre viaggiano attraverso un bellissimo mondo disegnato a mano che affronta un’orda di nemici in continua crescita e impegnativi puzzle platform.

Vediamo il trailer di lancio. Buona visione.

Unruly Heroes ha un sistema di combattimento semplice da imparare, difficile da padroneggiare su tutti e quattro i personaggi giocabili, un gameplay in continua evoluzione e sorprese in abbondanza.

Con un background nello sviluppo di giochi tripla A, film, animazione e TV, il team di Magic Design Studios porta una ricchezza di talento, visione e abilità artistica a Unruly Heroes che traspare in ogni area, dallo stile artistico al character design, al combattimento e all’animazione.

Oltre a sembrare semplicemente bello e a raccontare una storia incredibile, il team di sviluppo si è proposto di portare una nuova versione del genere di piattaforma d’azione.

I giocatori PlayStation 4 che intraprendono un viaggio con Unruly Heroes saranno i primi a sperimentare il nuovissimo contenuto del Challenge Update che introdurrà due nuove modalità alla difficoltà, skin di personaggi aggiuntivi e una modalità foto oltre ad una serie di opzioni di gioco e controlli.









L’articolo Unruly Heroes arriva a fine mese su PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Unruly Heroes arriva a fine mese su PS4