Rainbow Six Siege, arriva l’European League – IlVideogioco.com

Sostieni IlVideogioco.com Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero Read more…

eFootball.Open, le finali mondiali domenica – IlVideogioco.com

Sostieni IlVideogioco.com Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero Read more…

Clio Cup Italia eSport Series di scena ad Imola

Tutti alla caccia di Stefano Zeni, leader della classifica generale della Clio Cup Italia eSport Series. È sicuramente questo uno dei temi tattici più importanti del secondo round dell’evento esportivo organizzato da Fast Lane Promotion che si basa su Assetto Corsa di Kunos Simulazioni.

Domani, domenica 31 maggio, sera alle 21,10, infatti, si correrà ad Imola il secondo di cinque doppi appuntamenti previsti in calendario. Saranno più di 30 i partecipanti alla gara. Nove di questi saranno i giornalisti della Clio Press League, riservata – come si evince dal nome – ai colleghi della carta stampata.

I PROBABILI PROTAGONISTI

Si riparte dalla rincorsa che tutti faranno a Stefano Zeni. Il bergamasco del team Melatini Racing ha monopolizzato le prime due gare che si sono corse nell’apppuntamento inaugurale di Monza centrando due primi posti conditi dalla pole position. Un dominio imperioso in entrambe le gare maturate in modo diverso: dapprima il driver lombardo ha sfruttato la pole e se ne è andato in solitaria; nella seconda corsa, invece, ha fatto una rapida rimonta dall’ottava posizione (da regolamento i primi otto di Gara 1 partono in griglia con le posizioni invertite in Gara 2, ndr), per concludere senza problemi infliggendo ampi distacchi agli avversari.

Tra i suoi principali avversari si riconfermerà il pilota professionista Felice Jelmini, campione 2019 della Clio Cup Italia e a Monza autore di un miglior secondo posto. Il giovane lombardo della PMA Motorsport è secondo nella classifica dei piloti “real”, con soli tre punti in meno rispetto al leader Simone Di Luca (Faro Racing), il quale dovrà tuttavia saltare il weekend del Santerno. Occhi puntati inoltre su Gianmarco Quaresmini, terzo nell’assoluta e ancora tra i piloti “real”.

Clio Cup Italia eSport Series Press Racing

Nella Press League davanti a tutti c’è Riccardo Azzoli, con i colori de La Gazzetta dello Sport, due volte primo di classe a Monza. Secondo a 14 lunghezze segue Michele Faccin (Infomotori). Ad occupare il terzo posto è Flavio Atzori di Motorsport.com.

Diverse sono anche le novità. Come l’arrivo di Filippo Distrutti (NextOneMotorsport), protagonista delle ultime tre edizioni della Clio Cup Italia, e Kevin Gilardoni, campione 2012 della Formula Renault 2.0 Italia e grande protagonista nelle ultime stagioni rally con le vetture della casa francese. Altre “new entry” sono quelle di Giorgio Colombini e Paolo Maria Silvestrini, entrambi con il team Melatini Racing, e di Max Palumbo (Press Racing).

Un’ulteriore novità assoluta sarà rappresentata dalla personalizzazione della propria livrea, dal momento che ogni pilota potrà scegliere quella cucita addosso per lui.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina ufficiale YouTube di Renault Italia  e organizzata sulla piattaforma di Assetto Corsa grazie alla sinergia con Motori nella Leggenda, che si occuperà anche della cronaca e del commento tecnico.

IL PALINSESTO

Ricordiamo, infine, che l’appuntamento è per le 21,10 di domenica 31 maggio con la qualifica di 20 minuti. A seguire si disputeranno le due gare della durata di 25 minuti ciascuna. La griglia della seconda, ribadiamo, sarà stabilita tenendo conto dell’inversione dei primi otto del precedente ordine d’arrivo.

L’articolo Clio Cup Italia eSport Series di scena ad Imola proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Esport, annunciata la Fifa special eChallenge

La Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale varca i confini ed abbraccia il mondo degli esport con l’inaugurazione di FIFA special eChallenge, primo torneo EA SPORT FIFA 20 su PS4 targato DCPS.

Un progetto ambizioso ed avvincente realizzato grazie ad un accordo tra Federazione Italiana Giuoco Calcio e ProGaming Italia, con la collaborazione di Sony Interactive Entertainment Italia e il patrocinio di IIDEA, l’associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, che avrà inizio da venerdì 5 giugno 2020 con i tornei riservati esclusivamente ai tesserati della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale.

L’ingresso nel mondo degli esport in un settore in forte espansione e continua evoluzione conferma l’impegno della DCPS di voler condividere messaggi positivi e mantenere connesse tutte le squadre. Dal terreno di gioco al calcio “virtuale”, sempre in rete con la stessa passione e l’obiettivo di fare goal insieme.

Si è deciso di “riconvertire” tutta l’attività calcistica in più competizioni on-line con la volontà di riuscire a coinvolgere i nostri calciatori e tutte le squadre in modo divertente e creativo, per eliminare le distanze interpersonali e abbattere quella sensazione di vuoto e solitudine causata dall’isolamento sociale di questo ultimo periodo.

Le competizioni saranno due: un torneo a squadre e uno per singolo giocatore al fine di dare l’opportunità a tutti di iscriversi in base alle proprie capacità di gioco e di sfidarsi a colpi di joypad dalle proprie postazioni. I calendari dei tornei, le modalità di iscrizione e partecipazione ed ogni altro dettaglio relativo alle competizioni saranno pubblicate sui siti www.quartacategoria.it e FIGC.

Parallelamente alle due competizioni esport, si svilupperà una challenge creativa suddivisa in tre prove dedicata a tutti i calciatori della DCPS che saranno i protagonisti e potranno dare spazio alla propria fantasia e originalità.

La Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale guarda al futuro ed è pronta a scendere in campo in questa prima tappa di un percorso innovativo tra divertimento, competizione e spirito di aggregazione.

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha sottolineato:

Inauguriamo un nuovo modo di condividere la passione per il calcio. Pochi giorni fa la eNazionale è diventata campione d’Europa suscitando un grande interesse e l’iniziativa della DCPS è ispirata proprio ad una sempre maggiore condivisione delle emozioni che genera il gioco del calcio, in ogni sua forma. A causa dell’emergenza sanitaria siamo stati costretti a dover interrompere l’attività sul campo, ma sono sicuro che l’impegno, la gioia e il carattere di tutti i protagonisti sarà lo stesso di sempre, anche in questo forzato e prolungato lockdown.

Marco Saletta, presidente di IIDEA, ha detto:

Come Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia siamo orgogliosi di sostenere questa lodevole iniziativa della DCPS della FIGC. Mai come in questo periodo abbiamo visto come i videogiochi possano aiutare a diminuire le distanze tra le persone e a creare occasioni di divertimento, apprendimento e sana competizione anche in ambiti finora inesplorati. Abbiamo deciso di supportare questo progetto come settore in un’ottica di responsabilità sociale e di aperta collaborazione con il mondo dello sport tradizionale, che ci auguriamo potrà continuare anche dopo questa emergenza.

L’articolo Esport, annunciata la Fifa special eChallenge proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

eFootball PES 2020, l’Italia è campione d’Europa

L’Italia è campione d’Europa. La coppa al cielo, seppur virtuale, porta i nastrini azzurri: la nostra nazionale si è aggiudicato l’eEuro 2020, il primo campionato europeo Timvision PES virtuale disputato su eFootball PES 2020 su PlayStation 4.

Nel weekend, la nostra rappresentativa dopo aver vinto passato la fase a girone ha superato nell’ordine Israele, Francia e – in finale – Serbia per 3-1. Un risultato che consente alla FIGC di conquistare il suo primo trofeo nel mondo dell’eFoot. Decisivo il gol di un’inedita coppia di scuola napoletana, quella formata dall’eplayer Carmine “Naples17x” Liuzzi e dall’avatar di Lorenzo Insigne che al novantesimo minuto ha risolto la quarta e ultima partita della finale con i serbi.

Lorenzo Insigne e Giorgio Chiellini si sono complimenti con i ragazzi che hanno firmato questa impresa iscrivendo nella storia il loro nome nell’albo d’oro. Più informazioni sul sito delle Federazione Italiana Gioco Calcio.

Posticipato di un anno l’Europeo di calcio per l’emergenza Covid-19, l’Italia può intanto festeggiare il successo nel torneo virtuale che in questo week end ha visto affrontarsi online le 16 nazionali finaliste. Merito dei quattro eplayer azzurri – Rosario “Npk_02” Accurso, Nicola “nicaldan” Lillo, Carmine “Naples17x” Liuzzi e Alfonso “AlonsoGrayfox” Mereu – protagonisti di una cavalcata trionfale suggellata dal successo in finale sulla Serbia, già battuta sabato nella fase a gironi.

LA CAVALCATA AD eEURO 2020

italia eEuro2020 campione europa

A regalare il primo titolo della sua giovane storia all’Italia sono state le vittorie di Alfonso Mereu su “roksaczv22” (4-2 con tripletta di Immobile e gol di Quagliarella), di Nicola Lillo su “roksaczv22” (1-0, gol partita di Immobile) e quella decisiva di Carmine Liuzzi su ‘Kepa_PFC’, 2-1 con il gol di Lorenzo Insigne allo scadere a decidere un match tiratissimo che ha reso ininfluente la sconfitta di Rosario Accurso.

Avvincente e ricca di colpi di scena anche la semifinale con la Francia, indicata alla vigilia come la grande favorita per la vittoria dell’Europeo. Nella prima partita Carmine Liuzzi è riuscito a battere 2-1 il tre volte Campione del Mondo “usmakabyle” grazie alla rete realizzata a due minuti dallo scadere dei tempi supplementari da Lorenzo Pellegrini. Ancora più emozionante la seconda sfida tra il capitano azzurro Nicola Lillo e “lofti_derradji”, vinta dall’Italia ai rigori in un remake della finale che 14 anni fa a Berlino ha regalato alla Nazionale di Marcello Lippi la quarta Coppa del Mondo.

In vantaggio per 3-1 con i gol di Zaniolo, Belotti e Immobile, “nicaldan” si è visto raggiungere nella ripresa dalla doppietta di Fekir. I rigori hanno spalancato all’Italia le porte della finale. L’ultimo atto di un torneo è stato raggiunto dopo la mattinata aveva visto la eNazionale Timvision PES superare per due partite a zero Israele. Un risultato maturato in virtù delle vittorie di Alfonso Mereu su ‘Oreldi23’ (1-0 con gol di Belotti) e di Rosario Accurso su “Nym_Astam”, (4-0 frutto della doppietta di Zaniolo e delle reti di Quagliarella e Florenzi).

Si chiude così un week end da incorniciare per i colori azzurri sul tetto di eEuro 2020. Un fine settimana sabato con il primo posto nel girone ottenuto grazie alle vittorie su Danimarca (5-1) e Serbia (6-5). E proprio la Serbia, qualificata ai quarti di finale come seconda classificata del Gruppo B, è stata costretta ad arrendersi per la seconda volta nel giro di 24 ore ad un’Italia che può scrivere così il proprio nome nella storia dell’eFoot.

I RISULTATI

Quarti di finale

Olanda-Romania 1-2
Spagna-Serbia 1-2
ITALIA-Israele 2-0
Francia-Croazia 2-0

Semifinali

ITALIA-Francia 2-0
Serbia-Romania 2-1

Finale

ITALIA-Serbia 3-1.

 

L’articolo eFootball PES 2020, l’Italia è campione d’Europa proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rainbow Six, presentata la nuova European League

Arrivano novità per la scena eSport di Tom Clancy’s Rainbow Six. Ubisoft ha svelato dettagli sul programma della European League che scatterà dal 22 giugno.

Per quel giorno si disputerà la prima giornata della nuova kermesse. Questa vuole rappresentare il massimo livello dell’esperienza competitiva di Rainbow Six Siege nel vecchio continente e vedrà sfidarsi 10 squadre online in un sistema a gironi per ogni fase della lega.

Per la Stagione 2020, le squadre che gareggeranno nella European League sono:

  • Rogue.
  • Team Empire.
  • Virtus.pro.
  • Chaos Esports Club.
  • G2 Esports.
  • Natus Vincere.
  • Team Vitality.
  • BDS Esport.
  • IziDream.
  • Team Secret.

Le partite della European League saranno trasmesse in diretta il lunedì e mercoledì a partire dalle 18 CEST sui canali eSport Twitch e YouTube di Rainbow Six. 

EVENTO SPECIALE PER DICEMBRE

A dicembre, le squadre della European League parteciperanno a un evento speciale, le finali della European League, per determinare quale squadra si aggiudicherà il titolo di Campione d’Europa della stagione. Nel corso dell’evento, si terranno anche gli spareggi salvezza per determinare la line-up finale delle squadre che gareggeranno nella stagione successiva dell’European League.

SVELATA LA EUROPEAN CHALLENGER LEAGUE

 

Ubisoft ha svelato anche un nuovo percorso verso il professionismo, di cui la European Challenger League, alimentata dai tornei nazionali in tutta Europa, rappresenta la base dell’ecosistema nella regione. La scena eSport europea di Rainbow Six trae la sua forza dai tanti abili giocatori in tutta la regione.

A partire da questa stagione, la squadra Campione nazionale otterrà uno spazio nella prossima European Challenger League. A sua volta l’European Challenger League consente di accedere all’European League, in quanto le due migliori squadre della Challenger League avranno una chance di partecipare alla prossima stagione dell’European League. Le partite dell’European Challenger League inizieranno quest’autunno. Più avanti verranno comunicate maggiori informazioni al riguardo.

Il lancio della nuova European League, la nuova European Challenger League e i tornei nazionali in tutta Europa, come parte del nuovo ecosistema regionalizzato della scena eSport di Rainbow Six in tutto il mondo, rappresentano sicuramente la più grande evoluzione per il panorama competitivo di Rainbow Six Siege nei suoi quattro anni di vita. Tutti i programmi europei danno vita a uno scenario eSport multilivello, che consentirà a giocatori di ogni abilità e livello di competere.

STAGIONE 2020

Infine, con la Stagione 2020, Ubisoft farà un ulteriore passo in avanti nel rinnovare l’esperienza visiva delle sue leghe eSport, inaugurando un nuovo e moderno studio di trasmissione per le partite della European League, European Challenger League e Divisione Asia-Pacifico Nord, che saranno trasmesse in inglese. Mentre le partite per le squadre professionistiche si svolgeranno online, il gruppo di commentatori si ritroverà in Francia, nella Grande Parigi, per trasmetterle dal nuovo studio.

Ecco alcune delle principali novità:

  • Strumenti e risorse premium per assistere i commentatori durante la trasmissione.
  • Un’area dedicata agli analisti che consentirà di fornire informazioni approfondite.

Nuovi tipi di contenuti in aggiunta all’avvincente spettacolo che le squadre professionistiche terranno durante le loro partite, come dibattiti, articoli editoriali, contenuti interattivi e molto altro.

Miglioramenti tecnologici nel backstage, che daranno vita a una diretta streaming ancora più coinvolgente per gli spettatori.

Poiché la salute e il benessere dei nostri commentatori, membri del personale e partner è la nostra priorità principale, il nuovo studio non sarà ancora operativo per i primi giorni dell’European League, perciò per le prime partite dal 22 giugno, gli spettatori potranno vedere solo una versione limitata dello studio.

Si tratta di una soluzione temporanea che, non appena la situazione lo consentirà, lascerà spazio alla forma finale e completa del nuovo studio. Presto condivideremo maggiori informazioni al riguardo.

Per maggiori dettagli sull’European League, l’European Challenger League e il nuovo studio di trasmissione, visita: www.rainbow6.com/EULeagueReveal.

RAINBOW SIX CLASSICS

In occasione di questo importante cambiamento nell’ecosistema eSport di Tom Clancy’s Rainbow Six, Ubisoft celebra la storia della competizione con una iniziativa senza precedenti: i Rainbow Six Classics.

Questi consistono in una serie di partite che puntano a ricordare alcuni dei match più memorabili della Rainbow Six Pro League. Dopo quattro anni di competizioni e 12 trofei vinti dai team europei, i pro player di alcune delle più famose squadre nella storia della scena competitiva di Rainbow Six, si riuniranno con i compagni di mille battaglie per sfidarsi in match dall’alto tasso di spettacolarità. Inoltre, per dare un sapore ancora più autentico a queste sfide, i giocatori competeranno online con alcune limitazioni, atte a ricreare i match dell’epoca, come una lista di Operatori accurata alla loro effettiva disponibilità al momento in cui le partite originali sono state disputate.

  • Il primo match vedrà la sfida tra “Supremacy Classics” contro “Vitality Classics”, i due team saranno composti dai giocatori che si erano dati battaglia su Xbox One nella gran finale della Pro League Anno 1 Stagione 3.
  • Il secondo match sarà combattuto tra “ENCE Classics” e “PENTA Classics”, riportando in auge l’iconica rivalità tra i team che più si sono dati battaglia nei primi due anni della Rainbow Six Pro League in Europa.

Chi si collegherà per assistere in diretta alle due emozionanti sfide potranno effettuare donazioni a Medici Senza Frontiere. Inoltre, i fan che seguiranno i match su Twitch avranno accesso ad alcuni contenuti durante la diretta, tra cui il ciondolo Siege Pro League.

L’articolo Rainbow Six, presentata la nuova European League proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

ESL Vodafone Championship, gli Elites Esports vincono campionato italiano di CS: GO

Gli Elites Esports vincono il campionato italiano di CS: GO nella Spring Season dell’ESL Vodafone Championship. La squadra campione ha battuto in finale gli HSL Esports.

I due team erano approdati all’ultimo atto sconfiggendo al termine della doppia eliminazione i QLASH Forge e gli ExAequo. E comunque dopo 4 mesi di gare al cardiopalma con ribaltamenti di fronte e colpi di scena che hanno reso questa prima parte di stagione molto interessante nonostante tutto quello che si stia vivendo per l’emergenza globale dovuta al Covid 19.

Gli Elites Esports hanno conquistato, inoltre, il diritto a partecipare all’ESL Pro European Championship (EPEC), una sorta di Champions League. È, difatti, un torneo dove si sfideranno i vincitori degli altri campioni nazionali ESL che si terrà al DreamHack Valencia, uno degli eventi LAN più grandi al mondo. E potranno prendere parte anche alla Climber Cup, torneo di accesso alla Mountain Dew League (MDL).

Il pubblico online di ESL Vodafone Championship ha seguito da casa le adrenaliniche partite dell’intera Spring Season, in cui i migliori giocatori e squadre italiane, si sono sfidati per aggiudicarsi l titoli di campioni nazionali e vincere un montepremi complessivo di 20.000 euro per tutti e tre i titoli.

Di seguito il video-racconto dei finalisti, della durata di 4 minuti. Buona visione.

L’articolo ESL Vodafone Championship, gli Elites Esports vincono campionato italiano di CS: GO proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Gran Turismo Championship, al via la stagione 2020 FIA Certified

I motori sono pronti a rombare. Domani, 25 aprile, si aprirà la nuova stagione del FIA Certified Gran Turismo Championship. Per chi non lo conoscesse, si tratta dell’evento motoristico nato dalla collaborazione tra FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) ed il franchise in esclusiva per PlayStation, Gran Turismo.

Il campionato mondiale eSport dedicato a Gran Turismo Sport permetterà ai partecipanti di mettersi al volante di auto incredibili, mostrare le proprie abilità di guida per poi provare a coronare il sogno che molti hanno sin da bambini: diventare veri piloti.

Le passate edizioni della kermesse hanno mostrato quanto emozionanti ed avvincenti possano essere le gare automobilistiche online. Ed hanno incoraggiato sostenitori, produttori, piloti del mondo reale, media ed esperti della FIA a considerarli come una vera e propria svolta per il futuro del motorsport.

ECCO COME PARTECIPARE ALLA COMPETIZIONE

  • Chi desidera partecipare alla competizione deve compilare il modulo di registrazione della Modalità Sport GT disponibile nella Modalità Sport all’interno del gioco;
  • Dopo aver scelto se gareggiare nella Nations Cup o nella Manufacturer Series, o in entrambe, i concorrenti dovranno registrarsi e competere nelle gare online che si svolgeranno in date e orari specifici;
  • I punteggi verranno conteggiati alla fine di ogni fase, sommando i punti ottenuti nelle gare migliori di ciascun pilota in tutti i round precedenti e determineranno la graduatoria nella classifica generale.

COME SARÀ LA NUOVA STAGIONE?












































  • Il FIA Gran Turismo Championship è diviso in tre fasi, a loro volta suddivise in 10 round ciascuna;
  • Il campionato prevede anche la divisione in cinque regioni: EMEA, Asia, Nord America, America Centrale e Sud America, Oceania;
  • I migliori piloti di ogni fase saranno invitati a competere tra di loro nelle gare Top 16 Superstars.

Tutte le prime 16 gare Superstars saranno trasmesse sul canale YouTube ufficiale di Gran Turismo come segue:

  • Regioni EMEA e Asia: domenica 3 maggio;
  • Regioni del Nord America e dell’America centrale e meridionale: 4 maggio.

A causa delle problematiche legate al Covid-19, al momento non sono in programma eventi live in cui riunire i leader delle fasi online. Questo non significa che le gare Top 16 Superstars saranno meno avvincenti.

Tutte le informazioni sulla nuova stagione e su come guardare in streaming gli eventi sono disponibili qui: https://www.gran-turismo.com/us/gtsport/fia_championships/

INFORMAZIONI UTILI





Il campionato FIA Gran Turismo è supportato da Michelin, Official Tyre Partner, TAG Heuer, Official Time Keeper, Toyota e Mazda.

Le Online Series del 2020 sono state ridotte da 4 fasi (con 40 round) a 3 fasi (con 30 round) rispetto alle precedenti edizioni.

A proposito del FIA Certified Gran Turismo Championship // Manufacturer Series: è un campionato dove i giocatori scelgono di correre per la loro casa produttrice preferita. Entrano così in una competizione contro tutti gli altri produttori partecipanti.

Il FIA Certified Gran Turismo Championship // Nations Cup è, invece, un campionato in cui i concorrenti rappresentano i loro Paesi e territori nelle gare.









































L’articolo Gran Turismo Championship, al via la stagione 2020 FIA Certified proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us