Archivi categoria: PC

Othercide, annunciata la finestra di lancio

Il gioco di ruolo tattico, Othercide, sviluppato da Lightbulb Crew, arriverà quest’estate su Pc, Ps4 e Xbox One. I giocatori dovranno guidare i loro eserciti per combattere contro gli Altri, forze terrificanti che vanno oltre qualsiasi immaginazione. L’annuncio della finestra di lancio è stato accompagnato da un nuovo trailer, mostrato qui di seguito, diffuso dal publisher Focus Home.

Nel titolo, che sarà presentato al PAX East 2020 in programma dal 27 febbraio al 1 marzo prossimi, i giocatori andranno a scoprire i segreti della Città e degli Altri, solo dopo aver combattuto e sofferto sui campi di battaglia.

Il punto forte di Othercide è il combattimento: una danza intricata di azioni e contatori. Almeno così si legge nella descrizione. Infatti, grazie al Dynamic Timeline System, si potrà pianificare in anticipo le azioni e creare catene impressionanti di abilità. Numerosi i boss da sconfiggere in epiche battaglie, creature terrificanti che andranno a sconvolgere qualsiasi immaginazione.

L’abilità in combattimento deciderà il destino del regno e modellerà la personalità dei personaggi. I ricordi, ottenuti grazie alla rievocazione delle imprese dei progenitore del regno, cambieranno sempre, andando a migliorare ogni abilità attraverso la personalizzazione, facendo sentire il giocatore veramente a capo di un esercito. Inevitabilmente però, dovranno prendere anche decisioni difficili e sacrificare qualche combattente per un bene superiore: i sopravvissuti diventeranno più forti, pronti a combattere la prossima battaglia.






L’articolo Othercide, annunciata la finestra di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Othercide, annunciata la finestra di lancio

Annunciato Rogue Lords

Nacon ha annunciato l’inizio dei lavori su Rogue Lords, un nuovo titolo rogue-like co-sviluppato da Cyanide e Leikir Studio. Il gioco si svolgerà in un tetro XVII secolo nel New England, dove mortali ed entità demoniache cammineranno fianco a fianco.

Rogue Lords invertirà i soliti stereotipi, con il giocatore che assumerà il ruolo del Diavolo che, indebolito a seguito di una terribile sconfitta, tenterà di riconquistare i suoi poteri. Il suo obiettivo sarà quello di diffondere ancora una volta la corruzione in un mondo lasciato destabilizzato dalla sua assenza. Per raggiungere i suoi oscuri scopi, esso dirigerà una squadra composta da illustri Discepoli del Male, come Bloody Mary, Dracula, la Dama Bianca e il Barone Samedi.

Il macabro e poetico titolo arriverà questo autunno su Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Rogue Lords

IL GIOCO

In Rogue Lords, il giocatore esplorerà una mappa tridimensionae e potrà scegliere come seminare il caos attraverso numerose interazioni con altri personaggi. I Discepoli del Male prenderanno parte a difficili combattimenti a turni, usando le loro peculiari abilità il giocatore dovrà trovare il modo di superare i suoi avversari. In caso di sconfitta, sarà game over, con l’utente che perderà tutti i progressi del personaggio e dovrà iniziare una nuova partita. Dovrà quindi essere in grado di trovare un equilibrio che gli permetta di evitare la sconfitta. Come ultima risorsa, il giocatore potrà appellarsi ai poteri speciali del Diavolo e imbrogliare tramite l’interfaccia di gioco al fine di portare la situazione a suo vantaggio in un modo del tutto nuovo.

A PROPOSITO DI ROGUE LORDS

Camille Lisoir, direttore artistico di Cyanide, ha dichiarato:

Rogue Lords è un gioco nato diversi anni fa su cui abbiamo lavorato con Jérémie Monedero, il Game Director. Siamo lieti che il progetto diventi realtà. Abbiamo una fantastica sinergia con il talentuoso team di Leikir Studio e non vediamo l’ora di svelare il nostro mondo diabolico.

L’articolo Annunciato Rogue Lords proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Rogue Lords

Quantum League, ha inizio l’open beta

Lo studio di sviluppo indipendente Nimble Giant Entertainment ha annunciato che il loro sparatutto multiplayer, Quantum League, ha dato inizio alla sua open beta, che durerà fino al prossimo 2 marzo.

Il titolo è disponibile su Pc, via Steam, dove entro l’anno verrà rilasciata la versione in accesso anticipato.

Quantum League è una IP originale di Nimble Giant Entertainment e costituisce il primo lavoro importante dello sviluppatore argentino a partire dal suo recente rebranding e dal lancio di Master of Orion. Nel 2019 lo studio ha assunto l’ex dirigente di Rockstar Games Jeronimo Barrera come vicepresidente del settore di sviluppo del prodotto per supportare gli obiettivi a lungo termine dello studio quale importante sviluppatore / editore di giochi tripla A.

IL GIOCO

Quantum League è un rivoluzionario sparatutto che si basa sui paradossi temporali: un fps online competitivo in cui i giocatori combattono a intervalli di tempo, unendosi tatticamente ai loro sé passati e futuri in incredibili partite 1v1 e 2v2. L’innovativo sparatutto di Nimble Giant è incentrato su un universo alternativo in cui i viaggi nel tempo hanno cambiato il volto degli sport professionistici. A dominare il mondo sportivo ad alti livelli è infatti la Quantum League, uno sport di tiro basato su armi pesanti. In qualità di atleti quantici, i partecipanti competono in arene appositamente progettate in cui l’agilità, la velocità e l’abilità non sono sufficienti per raggiungere la vetta: a fare la differenza è infatti la capacità di giocare tatticamente con il proprio sé passato e futuro.

In un’arena dinamica e in rapido movimento, i giocatori devono prendere in considerazione dove si trovavano e dove vorranno trovarsi per effettuare il tiro finale vincente, invertendo in un istante l’andamento della battaglia.

Quantum League

 

L’articolo Quantum League, ha inizio l’open beta proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Quantum League, ha inizio l’open beta

Overpass, emergono nuovi dettagli sul gameplay

Nacon e Zordix Racing hanno ricelato nuovi dettagli sul caratteristico gameplay di Overpass all’interno di un nuovo video, incentrato sulle due tipologie di tracciato disponibili in-game: Corsa a Ostacoli e Hillclimb.

Il gioco, annunciato lo scorso aprile, arriverà su PS4, Xbox One e Pc (via Epic Games Store) il prossimo 27 febbraio, mentre una versione Switch sarà rilasciata il 12 marzo. Sul sito ufficiale sono inoltre aperti i pre-order.

Di seguito il nuovo trailer che mostra nuovi dettagli del gameplay. Buona visione.

LE NOVITA’ VENUTE ALLA LUCE

Nella Corsa aOstacoli, la sfida consisterà nel riuscire a superare gli ostacoli più difficili, siano essi naturali o artificiali, nel minor tempo possibile. Ciò richiederà un attento uso dell’acceleratore, una scelta oculata sul come e dove posizionare le ruote per il miglior grip possibile, e un efficace uso del differenziale, per evitare di rimanere bloccati in situazioni complicate. Tante opzioni e scelte saranno a disposizione del giocatore, e la migliore dipenderà sempre da diversi fattori: il veicolo, il terreno, i danni subiti dal veicolo e lo stile di guida del pilota. Per la modalità Hillclimb, l’obbiettivo sarà di trovare un percorso ideale per arrivare in cima alla collina. Solitamente tra la base e la cima la distanza è relativamente poca, ma il percorso per arrivare al top sarà pieno di insidie. Imparare ad analizzare il terreno diventerà essenziale per giungere alla vetta con successo in Overpass.

In questa simulazione off-road, la sfida consisterà nell’affrontare percorsi estremi al volante di buggie e quad delle principali marche. In tante e differenti modalità di gioco online e locali, l’utente dovrà imparare a competere su tutti i tipi di terreno, oltrepassare gli ostacoli più insidiosi e a far fronte agli eventuali danni al veicolo per trionfare in questa impegnativa sfida off-road.

Overpass

L’articolo Overpass, emergono nuovi dettagli sul gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Overpass, emergono nuovi dettagli sul gameplay

Dungeon Defenders: Awakened entra in early access su Steam

Dungeon Defenders: Awakened, che segna il ritorno della serie di giochi di ruolo di difesa cooperativa di Chromatic Games, è ora disponibile su Steam in early access. Questa versione “0.9” incorpora i feedback dei fan di una closed beta prima del suo completo Pc Windows e della versione Switch che arriveranno nel secondo trimestre dell’anno in corso.

I giocatori intraprenderanno una nuova avventura nel tempo per salvare Etheria dai malvagi Old Ones, combattendo su nuovi livelli e reinventando i favoriti dei fan dagli originali Dungeon Defenders. Prendete le armi e le vesti di uno dei quattro eroi unici e scatenate le loro abilità offensive e difensive su misura contro le orde malvagie che cercano di ottenere il controllo dei cristalli Eternia del regno.

Ecco il trailer di lancio dell’early access. Buona visione.

Unitevi agli altri Difensori nella fase di costruzione, preparandovi ad un assalto pieno di orchi, elfi oscuri, goblin e temibili boss. Posizionate fortificazioni sul percorso del nemico per fermare i loro progressi e colpiteli con torri balistiche per assottigliare i loro ranghi. Quindi girate la marea della battaglia in combattimento, scatenando potenti incantesimi e attacchi.

Gli eroi di Etheria acquisiranno un nuovo bottino per prevalere sui servi degli Antichi tra i round. Raccogliere il bottino di guerra consente ai giocatori di acquisire ed equipaggiare nuove armi, armature, fidati animali domestici ed altri tesori per aiutarli ad affrontare le sfide che ci attendono.

I CONTENUTI




















Dungeon Defenders: Awakened debutta in accesso anticipato su Steam con 12 mappe, quattro livelli di difficoltà, quattro personaggi giocabili, 12 animali domestici, modalità di gioco aggiuntive e molto altro.

Durante questa fase, Chromatic Games lancerà nuovi aggiornamenti di contenuti ogni mese, tra cui ancora più modalità di gioco, boss, venditori, più compagni di animali e altre sorprese per stupire anche i difensori più esperti.

Augi Lye, CEO di Chromatic Games, team indie che sviluppa e produce il gioco, ha detto:

Siamo entusiasti di iniziare a condividere Dungeon Defenders: Awakened con il mondo oggi su Steam Early Access. Non vediamo l’ora di continuare a interagire con la nostra fantastica community e implementare il loro feedback nei prossimi due mesi mentre continuiamo a perfezionare Awakened e renderlo la migliore esperienza di Dungeon Defenders possibile per la versione 1.0 per Switch e Pc nel secondo trimestre 2020.

Quando uscirà, il gioco includerà funzionalità di salvataggio incrociato seguite dalle versioni per PlayStation 4 ed Xbox One e dal primo dlc gratuito nel terzo trimestre 2020.

L’articolo Dungeon Defenders: Awakened entra in early access su Steam proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dungeon Defenders: Awakened entra in early access su Steam

League of Legends, Riot Games mostra gli Eterni in azione

Buone notizie per i giocatori di League of Legends. Riot Games ha infatti annunciato di essere intervenuta sugli Eterni, migliorandone le meccaniche in vista del lancio futuro.

Gli Eterni sono dei tracciatori di statistiche unici per ogni campione che permetteranno ai giocatori di registrare, celebrare e sfoggiare tutti i momenti di gloria, in partita e non.

Vediamo insieme il messaggio di Riot Games alla community di League of Legends, augurandovi nel frattempo una buona visione con il trailer che li mostra in azione.

LE PAROLE DI RIOT GAMES

Quando l’anno scorso abbiamo annunciato gli Eterni, eravamo emozionati all’idea di poter introdurre in League of Legends dei sistemi per tenere traccia di statistiche specifiche per ogni campione. Gli Eterni avrebbero introdotto altri motivi per giocare con i vostri campioni preferiti, nuovi modi per vantarsi di fronte ai nemici e un innovativo sistema di avanzamento che avrebbe reso il gioco ancora più divertente. Tuttavia, dal vostro feedback dopo la rivelazione sul PBE ci è sembrato chiaro di non aver centrato l’obiettivo in alcune aree cruciali.

Per questo, abbiamo deciso di rinviarne il lancio e di fare un passo indietro per identificare tre metodi per migliorare l’esperienza relativa agli Eterni:

– Creare più statistiche interessanti da tracciare legate alle abilità.
– Offrire nuovi modi per ottenere gli Eterni senza spendere RP.
– Fornire sconti ai giocatori che hanno un vasto repertorio di campioni.

League of Legends

Alla loro uscita ci saranno due serie di Eterni disponibili: la “Serie principianti” e la “Serie 1”. Ogni serie conterrà un set di tre Eterni per campione e in futuro ne verranno pubblicato degli altri, dopo aver visto quali statistiche i giocatori preferiranno tenere in conto. Le statistiche cominceranno ad essere tracciate non appena verranno sbloccati gli Eterni. Dopo aver superato un traguardo, come 50 Rovesciate con Lee Sin, verrà mostrato un annuncio nel gioco, visibile a tutti i giocatori, per celebrare l’avvenimento.

Inoltre, gli Eterni saranno visibili agli altri giocatori insieme alla Maestria del campione nella Vetrina giocatore. La Vetrina giocatore è visibile in due momenti: sul retro della carta campione nella schermata di caricamento e sulla schermata di riepilogo morte dell’avversario dopo che lo avete ucciso o avete effettuato un assist per la sua uccisione. Il primo set di Eterni sbloccati per ogni campione verrà messo in evidenza automaticamente, ma sarà possibile personalizzare quali Eterni mostrare. Se non ne avrete nessuno, tranquilli: verrà comunque mostrata la vostra Maestria del campione proprio come nella schermata di caricamento.

Un set può contenere due tipi di Eterni, comuni e unici:

– Gli Eterni comuni tracciano statistiche che non sono specifiche di alcun campione; per esempio, le eliminazioni e i mostri epici uccisi.
– Gli Eterni unici tracciano statistiche uniche, specifiche per un dato campione; per esempio, “Cecchino stordente” di Ashe traccia quante volte avete messo a segno una suprema con gittata estremamente lunga.

Il prezzo di ogni set è determinato da quanti Eterni comuni o unici include. Gli Eterni comuni valgono 75 RP l’uno, mentre quelli unici 200 RP l’uno. Per esempio, la Serie 1 contiene set con 3 Eterni unici e costa 600 RP per campione, mentre un ipotetico set futuro con 2 Eterni comuni e 1 Eterno unico costerebbe 350 RP.

Gli Eterni hanno anche tratti unici sbloccabili, che possono essere ottenuti raggiungendo traguardi all’interno di una serie. Raggiungendo 5 traguardi in un singolo Eterno, inizierà a tenere traccia del vostro record personale per quella statistica. Superate il vostro record personale durante una partita e otterrete uno speciale annuncio per il traguardo che verrà mostrato agli altri giocatori in gioco! Inoltre, se raggiungete 15 traguardi tra i vari Eterni di un set, la vostra Emote Maestria verrà migliorata con un esclusivo effetto infuocato. È possibile migliorare l’Emote Maestria varie volte, perciò più set completerete, più bello sarà l’aspetto dell’emote di quel campione.

L’articolo League of Legends, Riot Games mostra gli Eterni in azione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di League of Legends, Riot Games mostra gli Eterni in azione

World of Horror, ora disponibile in early access

World of Horror, gioco di ruolo retrò horror sviluppato da Panstasz ed edito da Ysbryd Games, già da noi provato in anteprima, è disponibile a partire da oggi su Steam in early access e su Xbox Game Pass per Pc. Il titolo svelerà il suo terrore con la versione completa su PS4, Xbox One, Mac, Switch e Pc alla fine del 2020, con altri misteri, personaggi e dozzine di nuovi eventi.

Ecco il trailer di lancio

A PROPOSITO DI WORLD OF HORROR

Il titolo segue i residenti di una cittadina giapponese costiera alle prese con terrori disumani in un mondo folle. Il giocatore deve indagare sull’apparizione di mostri, risolvere puzzle per raccogliere componenti di incantesimi arcani e lottare contro leggende malvagie del folklore come l’Aka Manto e Kuchisake-onna, convocate eseguendo riti oscuri.

Ognuno personaggio è caratterizzato da un approccio diverso alle battaglie contro gli spiriti che albergano nella loro città natale: tanti i boss raccapriccianti, tutti illustrati e animati con immagini inquietanti realizzate in Microsoft Paint con un classico stile grafico a 1 bit. Si potrà scegliere tra 10 misteri, con eventi generati proceduralmente e incontri casuali in grado di causare il caos ed esplorare angoli bui alla ricerca di indizi e oggetti utili nascosti e sblocca nuovi eventi da incontri.

Pawel Kozminski, fondatore di Panstasz, ha affermato:

World of Horror è tanto una battaglia con se stessi quanto con antiche e  spaventose presenze demoniache. Ogni giocatore abbastanza coraggioso da affrontare questi casi angoscianti si appoggia inconsapevolmente alle proprie paure, per dare un senso a terrori sconcertanti e sconvolgenti.

Ispirato alle opere di Junji Ito e H.P. Lovecraft, World of Horror è un thriller psicologico con inquietanti siti urbani e trame contorte. A collaborare con Panstasz sulla sceneggiatura è stata Cassandra Khaw, sceneggiatrice di Ubisoft, già scrittrice di giochi come Wasteland 3Sunless Skies e She Remembered Caterpillars.




L’articolo World of Horror, ora disponibile in early access proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di World of Horror, ora disponibile in early access

MotoGP 20 debutterà il 23 aprile

MotoGP 20, il nuovo episodio del gioco ufficiale del Mondiale di motociclismo, debutterà il 23 aprile su Pc, via Steam, PS4, Xbox One, Switch e Stadia. L’annuncio di oggi è di Milestone, publisher e sviluppatore della serie, e di Dorna Sports.

Il titolo sarà pubblicato poche settimane dopo l’inizio del campionato MotoGP ufficiale; un grande sforzo da parte del team di sviluppo, per consentire ai giocatori di godersi appieno le gare della stagione in corso insieme alle loro leggende. Con MotoGP 20, gli appassionati possono partecipare alla stagione gareggiando contro i campioni, oppure possono mettersi nei panni di un giovane pilota, per scalare le classifiche della Red Bull MotoGP Rookies Cup per raggiungere la classe regina.

Il tradizionale gameplay punterà a vantare un approccio più strategico e realistico delle competizioni. Una pura esperienza MotoGP, dai box alla pista. Ecco le caratteristiche principali.

Ecco il trailer d’annuncio. Buona visione e dettagli e moltissime immagini.

LA STRATEGIA È LA CHIAVE

In MotoGP 20 i giocatori sono ora in grado di assumere il pieno controllo della propria carriera, prendendo decisioni che possono fare la differenza in pista. La carriera manageriale è tornata con molte nuove funzionalità che metteranno alla prova le abilità di guida e strategiche dei giocatori. Entrando a far parte di un team ufficiale 2020 o di un nuovo team sponsorizzato da veri marchi del mondo MotoGP, i giocatori avranno un entourage completo da gestire, che li supporterà nella selezione di un nuovo team, nell’analisi dei dati delle gare o nello sviluppo della moto. Proprio come nella vera MotoGP, i giocatori dovranno prendere le migliori decisioni per trovare una strategia vincente per dominare il campionato.

VIVETE UNA REALE GARA DI MOTOGP





La cosa più importante durante una gara è andare più veloce degli altri ed ogni dettaglio conta quando si tratta di guadagnare preziosi millesimi di secondo. In MotoGP 20 i giocatori avranno un ruolo chiave nello sviluppo della moto.
Saranno in grado di migliorare le prestazioni delle diverse parti della moto, guadagnare e spendere punti sviluppo e allocare il loro R&D staff per raggiungere il massimo livello. Aerodinamica, elettronica, potenza del motore, consumo di carburante, sono solo un esempio delle molte parti tecniche che i giocatori possono ora gestire per migliorare le loro moto.

Il team di sviluppo ha lavorato duramente per rendere il gameplay ancora più strategico e realistico, con nuove funzionalità che aumentano il realismo come la gestione del carburante, il consumo asimmetrico degli pneumatici e, ultimo, ma non meno importante, per la prima volta nella storia del franchise, i danni aerodinamici che avranno un impatto sull’estetica e sulle prestazioni della moto. Alla continua ricerca di un realismo estremo, la fisica del gioco è stata completamente rielaborata per rendere il gameplay più tecnico e basato sulle skill.

Molte delle caratteristiche che hanno fatto il successo del capitolo precedente del franchise, tornano quest’anno con molti miglioramenti derivanti dal prezioso feedback che Milestone ha ricevuto dalla sua appassionata community:

ALTRE CARATTERISTICHE





  • Una rinomata modalità storica. Una delle modalità di gioco preferite dalla community tornerà con un format completamente nuovo, con gare complete generate casualmente che i giocatori devono vincere per sbloccare e collezionare i piloti e le moto più iconiche.
  • L’IA neurale diventa 2.0. Ciò che molti pensavano fosse utopico, divenne realtà. L’anno scorso A.N.N.A. (acronimo per Artificial Neural Network Agent) ha portato ad un’intelligenza artificiale più veloce, naturale ed equa in MotoGp 19. Quest’anno gli sviluppatori di Milestone hanno ulteriormente migliorato le sue capacità, consentendole di gestire strategicamente il consumo degli pneumatici e del carburante, come fanno i veri piloti.
  • Nuovi Editor. Con sticker, casco, numero di gara e nome sulla tuta, in MotoGP 20 i giocatori saranno anche in grado di personalizzare la moto con un set di livree per correre in pista con uno stile unico.
  • La migliore esperienza online. I server dedicati per la modalità multiplayer continuano a offrire un’esperienza online ancora più affidabile e divertente. Ora abbiamo aggiunto miglioramenti della qualità della vita che miglioreranno ulteriormente il gameplay online in tutte le modalità: partite pubbliche, partite private e modalità Race Director.
  • Dopo tre edizioni di successo, Dorna e Milestone confermano anche quest’anno il MotoGP eSport Championship, in cui i giocatori verranno da tutto il mondo, con l’obiettivo di vincere il titolo di campione del mondo.

La quarta edizione del campionato eSport MotoGP avrà una formula rinnovata, per maggiori informazioni: https://esport.motogp.com.


















L’articolo MotoGP 20 debutterà il 23 aprile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di MotoGP 20 debutterà il 23 aprile

Dreamo, Recensione

Se volessimo introdurre egregiamente il titolo di cui parleremo in questa sede, Dreamo, sviluppato da Hypnotic Ants ed edito da Carbon Studio, probabilmente non basterebbero decine di recensioni. Questo perché, il gioco in questione, che potremmo genericamente definire strettamente a livello ludico-meccanico, diviene etereo e rarefatto nel momento in cui ci avventurassimo (è proprio il caso di dirlo) in una sua complessiva interpretazione a livello di mera esperienza “mediatica”.

Dreamo è, appunto, un sogno seppur terribile e da cui, con le nostre forze mentali, cercheremo di fuggire. Ma Dreamo è anche un viaggio teso a ricostruire sé stessi e a riflettere sull’essenza stessa della vita, un costante punto interrogativo che danza selvaggiamente e caoticamente su di un sottile filo di lana, teso nervosamente su di un baratro “che ci guarda”.

Vediamo come è andata in questa nostra recensione del gioco in arrivo proprio oggi, 20 febbraio 2020, su Steam . Buona lettura.

TRAMA

Dreamo è un’avventura in prima persona fortemente basata sulla narrazione e la risoluzione di enigmi. Nel titolo, impersoneremo Jack Winslow, uno scienziato vittima di un grave incidente aereo a cui sopravvive miracolosamente. Ma, non senza effetti secondari: il nostro alter-ego si ritroverà in una sorta di “terra di mezzo”, fra realtà e sogno, guidato dalla voce della dottoressa Moreau che, dopo alcuni istanti, rivelerà al nostro protagonista la verità: Jack è in un profondo stato di coma e l’esplorazione di questo improbabile universo è un percorso necessario per poter rinsavire e guarire completamente.

L’area di gioco, piuttosto vasta e liberamente esplorabile, sarà cosparsi di enigmi da risolvere, ma anche di punti di interesse che attiveranno linee di dialogo fra Jack e la dott.ssa Moreau: in sostanza, il procedere innanzi con la risoluzione e l’esplorazione, consentirà al nostro protagonista di recuperare piccoli tasselli di memoria al fine di ricomporre un complessivo mosaico utile per “fuggire” dal sogno. In aggiunta, il titolo straborda di richiami colti relativi all’io, alla psiche umana e alla sua complessiva strutturazione, sia attraverso i dialoghi fra Jack e la dottoressa, sia anche attraverso specifiche immagini e punti di interesse che scoveremo esplorando (come, ad esempio, un lembo di terra “rattoppata” e sanguinante).

GAMEPLAY

Come detto, l’unico modo per procedere innanzi con la trama in Dreamo sarà affrontare e risolvere i tanti puzzle sparsi per il mondo di gioco. La strutturazione degli enigmi poggerà su questo concept: avremo un cubo sulle cui facce saranno posizionati diversi pioli su cui poter sistemare delle ruote dentate. L’obbiettivo, in sostanza, sarà creare una “linea” di movimento sfruttando il moto delle ruote dentate.

Nel dettaglio, su almeno una delle facce, sarà presente di base una ruota “verde”, ovvero in grado di vorticare autonomamente, a cui dovremo correlare ruote dentate prive di movimento per creare un unico meccanismo “vivo” e continuo. Le facce dei cubi saranno collegabili fra loro attraverso i succitati pioli, i quali saranno fissi oppure, attraverso un sistema di pressione, attivabili secondo pattern predefiniti. Ad esempio, attivarne uno su di una faccia, potrebbe disattivarne altre sul resto dei “volti” del cubo, andando ad amplificare la difficoltà degli enigmi.

Nonostante un concetto di base “limitato”, ovvero un cubo con pioli su cui sistemare delle ruote meccaniche, gli sviluppatori del titolo sono riusciti in una piccola impresa, ovvero diversificare in modo intelligente lo stesso andirivieni meccanico-concettuale, rovesciando e ampliando continuamente l’interazione fra i tre elementi di cui sopra e le possibilità risolutive dei singoli cubi.

Una volta risolti gli enigmi, sbloccheremo un oggetto specifico che, una volta posizionato su di un “illuminato” piedistallo, sbloccherà l’area esplorabile successiva e, in contemporanea, farà avanzare il processo di “rinsavimento” del nostro alter-ego virtuale attraverso il dialogo tra il protagonista e la dottoressa.
Ogni piccolo oggetto da posizionare, sarà parte della complessiva memoria di Jack, sia del passato recente (e quindi, correlata all’incidente aereo) che a quello più remoto. Nonostante una certa difficoltà, sapientemente ascendente, dei puzzle ed una trama seria e profonda, Dreamo è in realtà un gioco quieto e “lento”: l’obbiettivo è fuggire dal “sognincubo”, ma non avremo timer o fretta di farlo.

Oltre ad una modalità campagna, sin qui descritta, Dreamo offrirà anche un comparto distaccato, chiamato “Challenge Mode”, in cui dovremo superare stage separati via via più difficili risolvendo i “soliti” cubi, in una struttura che ricorda da vicino alcuni titoli mobile.

Dreamo, in sostanza, è tutto qui: quindi, è un gioco perfetto? In realtà, no: data la sua complessa natura narrativa, Dreamo non avrà chissà che longevità (siamo, in base alle nostre capacità di risoluzione, tra le 5 e le 10 ore di gioco) e non sarà granché rigiocabile, una volta completata la linea di trama principale “sui binari”, parzialmente tamponata dalla modalità sfida. A questo, si aggiunga anche che, la sua complessiva movenza ludica come detto ragionata e lenta, è un sostanziale omaggio agli appassionati del settore e non offrirà ibridizzazioni o dinamismi particolari, non risultando probabilmente appetibile a coloro che derivano da altri generi più “veloci” o, magari, abituati a titoli ad enigmi più cadenzati.

TECNICA

Esteticamente parlando, Dreamo poggerà le sue movenze ludiche su di una semplice quanto curata grafica in stile Voxel, basata su di un dettaglio volutamente “povero” atto ad aumentare l’immersività e la sensazione d’essere in una realtà alternativa. Data la palette cromatica piuttosto chiara e i colori accesi che caratterizzano l’estetica complessiva della produzione Hypnotic Ants, alle volte sarà difficile comprendere visivamente alcuni enigmi e, addirittura, in taluni casi perderemo addirittura di vista il puntatore del mouse, per qualche istante. La cosa si tampona solo parzialmente giocando un po’ con le opzioni video disponibili. In aggiunta, l’effetto Blur fisso che si attiverà durante la risoluzione degli enigmi, seppur apprezzabile a livello concettuale (d’altronde, è una sorta di mondo fra sogno e realtà), renderà ancora più “fastidioso” il focus visivo sull’enigma.

Tecnicamente, data la limitatezza intrinseca del gioco, Dreamo offrirà un comparto di buon livello, notevolmente personalizzabile e di base pregevolmente ottimizzato. Durante il test del titolo, non sono stati riscontrati bug “apocalittici”, seppur sporadicamente capiterà di dover ricliccare più e più volte i cubi per farli “levitare” in modo da poter avviare il processo di risoluzione degli enigmi.

A livello di performance, il gioco è stato testato con un “macchinario” di fascia medio/alta, che ha permesso di godere del titolo in Ultra HD a 60 frame pressapoco stabili. Per quanto concerne il comparto sonoro, il titolo offre un unico tappeto sonoro, che poggerà su linee musicali ambient e vagamente orchestrali, il cui tema centrale si ripeterà in salse diverse. Ottima la complessiva recitazione vocale del titolo, la quale sarà uno dei capisaldi dell’esperienza ludica.

COMMENTO FINALE

Dreamo è un gioco semplice nella sua generale struttura, ma dettagliato, profondo e rilassante: una storia complessa di ricostruzione del proprio vivere, interiore ed esteriore, attraverso la risoluzione di enigmi e l’esplorazione. Un titolo calmo e con una dosata difficoltà, ma che proprio per la sua rilassatezza e costituzione, sarà probabilmente apprezzato solo dagli amanti del genere.

L’articolo Dreamo, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dreamo, Recensione

Annunciato Kosmokrats

L’editore Modern Wolf e lo studio di sviluppo Pixel Delusion hanno annunciato il loro nuovo titolo, Kosmokrats, che sarà rilasciato su Pc, via Steam, nel corso del 2020.

Un nuovo puzzle-game dalla comicità particolare, dove i giocatori iniziano l’avventura nelle vesti di un pelapatate all’interno di un universo alternativo in cui l’Unione Sovietica non è mai venuta meno. Lì il protagonista-pelapatate viene sollevato dal suo incarico di sbucciatore di tuberi per essere assegnato al compito che prevede di pilotare un drone di assemblaggio, destinato a costruire astronavi  che viene riassegnato dai loro compiti di sbucciatura delle patate per pilotare un drone di assemblaggio e costruire astronavi lungo una serie di livelli rompicapo.

Kosmokrats sarà inoltre giocabile in anteprima al PAX East, in programma dal 27 febbraio al primo marzo, a Boston, negli Stati Unniti, presso lo stand 8022.

Qui il trailer di annuncio ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

In Kosmokrats i giocatori potranno entrare a far parte della Space Force. In qualità di piloti, essi impareranno a usare il proprio drone per assemblare astronavi in ​​orbita, incontrare persone interessanti, vedere le meraviglie del sistema solare e forse anche sopravvivere. Nel gioco gli utenti potranno:

  • Costruire una potente flotta – I giocatori potranno usare la tecnologia dei droni più all’avanguardia degli anni ’60 per padroneggiare il gameplay-rompicapo con lo scopo di assemblare astronavi in ​​orbita: basterà semplicemente spingere e tirare insieme le parti dell’astronave a gravità zero.Bisognerà però assicurarsi di allineare i giusti connettori. E di non impiegare troppo tempo. E di non schiacciare troppi cosmonauti coraggiosi.
  • Vivere una narrazione eroica – La storia della colonizzazione degli esseri umani nel sistema solare sarà colma di personaggi e decisioni da prendere. Non ci saranno due partite uguali, e ogni azioni intrapresa, dall’uccisione accidentale di cosmonauti sul posto di lavoro alla mancata installazione di astronavi in maniera corretta, avrà ripercussioni su tutta la propria flotta.
  • Diventare cittadino delle stelle – In Kosmokrats i giocatori potranno guadagnare medaglie da esporre nel proprio gabinetto dei premi, leggere l’accurato giornale ufficiale del Partito, divertirsi tra le missioni con la propria console di gioco Я-Box all’avanguardia, regolare il gioco livello di difficoltà con l’aiuto della vodka e altro ancora.

Kosmokrats

L’articolo Annunciato Kosmokrats proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Kosmokrats

Annunciato ufficialmente Gothic Remake

A poco più di due mesi dalla pubblicazione di Gothic Playable Teaser (qui la nostra anteprima), una sorta di demo di un potenziale Remake di Gothic, il feedback dei giocatori è stato molto chiaro. La stragrande maggioranza (94,8%) dei fan della serie si è espressa in maniera favorevole nei confronti dello svilupp, da parte di THQ Nordic, di un remake dell’iconico gioco di ruolo gotico di matrice tedesca, pubblicato originariamente nel lontano 2001.

Oltre 180.000 giocatori hanno infatti giocato al Playable Teaser. Tutti i dati sono frutto di un sondaggio portato avanti da THQ Nordic, i cui risultati sono stati diffusi lo scorso 16 febbraio. Con oltre 43.000 risposte ad esso oltre 9.000 recensioni su Steam di Gothic Playable Teaser, lo storico gdr si prepara ufficialmente a prendere vita.

Gothic Remake sarà sviluppato per Pc e console di prossima generazione, ma ancora non si sa nulla circa un eventuale periodo di rilascio, che tuttavia non avverrà nel 2020.

Qui il trailer del Playable Teaser, che ha dunque riscosso un ottimo successo. Buona visione.

AL LAVORO SU GOTHIC REMAKE

THQ Nordic stabilirà un nuovo studio con sede a Barcellona, ​​in Spagna, che diventerà il quartier generale del lavoro di sviluppo del titolo e prenderà dunque in considerazione i feedback ricevuti da Gothic Playable Teaser, per poi mettersi al lavoro sul Remake. Una delle principali richieste avanzate dalla community è stata quella di realizzare un universo di gioco più grintoso e meno colorato.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale.

Gothic Remake

Reinhard Pollice, direttore dello sviluppo commerciale e dei prodotti di THQ Nordic, ha dichiarato:

Siamo pronti per la sfida che esige lo sviluppo di un Remake completo di Gothic, che rimanga il più fedele possibile all’esperienza originale e che sia capace di condurre il ​​mondo emozionante e ricco di atmosfera di Gothic in una resa grafica di alta qualità, con una modernizzazione annessa a livello di meccaniche.

L’articolo Annunciato ufficialmente Gothic Remake proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato ufficialmente Gothic Remake

DCL – The Game è ora disponibile

THQ Nordic e Drone Champions League AG hanno annunciato l’uscita mondiale di DCL – The Game, il videogioco ufficiale della Drone Champions League, il più importante campionato professionistico di corse di droni al mondo.

Il gioco, ora disponibile su Pc, PS4 e Xbox One, costituisce una simulazione di corse di droni, in cui i giocatori ne controllano di veri e propri, che vanno manovrati a velocità estremamente elevate attraverso piste tecniche in ambienti molto suggestivi. I giocatori possono sperimentare un gameplay realistico che consentirà loro di allenare le loro effettive abilità di controllo del volo dell’apparecchio. Essi potranno anche qualificarsi per la Drone Champions League ufficiale e iniziare la loro carriera come pilota professionista di droni all’interno del gioco. Per un’esperienza più autentica è inoltre possibile collegare un vero trasmettitore di drone al Pc.

Di seguito il trailer di lancio ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

In DCL – The Game i giocatori scopriranno in prima persona il mondo dei piloti di droni professionisti. Il gioco unisce l’avventura del volo libero al brivido delle corse ad alta velocità. Sarà possibile scegliere tra diverse modalità di volo che trasformeranno i nuovi giocatori da principianti a piloti professionisti. Di seguito le caratteristiche chiave:

  • I giocatori potranno qualificarsi per eventi di corse nella vita reale, come la Drone Champions League (DCL).
  • Sarà possibile giocare online con piloti da tutto il mondo in modalità multigiocatore (fino a 30 giocatori).
  • Un gioco adatto a chi desidera muovere i primi passi nel volo FPV. Per piloti freestyle. Per operatori di droni con telecamera. Per piloti di droni da corsa.
  • 27 tracciati, più altri disponibili online.
  • Fisica di volo ultra-realistica in tre configurazioni che mantengono la competizione equilibrata.
  • Sarà possibile sbloccare e ottenere oltre 60 rivestimenti ed effetti scia per i propri droni.

A titolo di supporto post-lancio, il team di sviluppo renderà disponibili, proponendoli nel gioco, i tracciati reali della Drone Champions League, le cui qualificazioni prenderanno piede all’interno del gioco stesso. Inoltre, per la versione Pc, sarà possibile creare da zero dei singoli, nuovi tracciati.

DCL - The Game

L’articolo DCL – The Game è ora disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di DCL – The Game è ora disponibile

In arrivo Bastide

Negli ultimi anni, soprattutto grazie a Cities Skylines, il genere dei gestionali cittadini ha ritrovato nuova linfa vitale. Bastide prova dunque a ritagliarsi il suo angolino personale a partire dal prossimo 16 febbraio, quando verrà rilasciato su Pc, via Steam.

Sviluppato dallo studio indipendente MedievalNexus, il gioco proietta i giocatori nel tredicesimo secolo, a gestire un villaggio di contadini ansioso di sopravvivere e prosperare in una realtà irta di ostacoli.

Qui il trailer. Buona visione.

IL GIOCO

Bastide è un gioco di strategia basato sulla costruzione di città; ambientato nel XIII secolo, in esso il giocatore dovrà guidare il proprio villaggio di contadini a prosperare e sopravvivere contro la fame, le malattie, i nemici e in generale un ambiente ostile in modo da arrivare, passaggio dopo passaggio, ad erigere una città fortificata. Essere in grado di sopravvivere e crescere, gestire efficacemente i propri contadini ecc sarà estremamente importante per i giocatori, specie prendendo in considerazione il perenne rischio di una minaccia incombente, di vari generi. Il gioco sarà inoltre segnato da un ciclo giorno-notte. Di seguito le caratteristiche chiave:

  • I giocatori avranno a disposizione 15 mansioni diverse da assegnare ai propri contadini in modo che possano raccogliere risorse (alimentari e non solo) ed espandere la città.
  • Sarà necessario utilizzare in modo efficiente le risorse per posizionare e costruire più strutture possibili, in modo che la propria città possa crescere ed eventualmente essere fortificata. Il tutto per poter contrastare in maniera efficace il brutale e spietato ambiente circostante, con tutte le sue minacce.
  • Si potranno costruire strutture difensive per cercare di eliminare i pericoli dei nemici e degli animali selvatici.
  • Per poter espandere la propria popolazione il giocatore dovrà ottenere e mantenere il buonumore tra i suoi contadini, scongiurando il rischio che possano abbandonare il villaggio.
  • Gli animali circostanti potranno essere cacciati o pascolati.

Bastide

L’articolo In arrivo Bastide proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di In arrivo Bastide

Infliction: Extended Cut incombe su Pc e console

Il publisher Blowfish Studios e lo studio di sviluppo Caustic Reality hanno annunciato che Infliction: Extended Cut arriverà martedì 25 febbraio su Pc, PS4 e Xbox One. Una versione per Switch verrà rilasciata in seguito.

Il titolo, già presente da oltre un anno su Steam nella sua versione “iniziale”, avrà in questa Extended Cut nuovi contenuti sbloccabili, finali aggiuntivi e una modalità New Game Plus.

Qui il trailer ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

In Infliction: Extended Cut il giocatore, sulla scia di una tragedia impensabile, entrerà in un incubo interattivo ambientato in una casa (un tempo felice) afflitta da spiriti maligni. Evitando la loro ricerca del giocatore senza sosta quest’ultimo dovrà trovare un modo per fuggire e mettere insieme i tasselli per far luce su un mistero celato da una lunga serie di eventi strazianti.

Il titolo costituisce un incubo interattivo, un’esplorazione da brividi dell’oscurità che può nascondersi in una casa di periferia dall’aspetto più normale che di possa immaginare. Il compito del giocatore sarà quello di passeggiare tra i resti di una famiglia un tempo felice, leggendo lettere e diari, ascoltando messaggi vocali e mettendo insieme indizi per comprendere i terribili eventi che lo avranno portato lì.

Il tutto essendo tutt’altro che soli. Qualcos’altro si annida in quella stessa casa, un essere di infinito dolore e rabbia. Durante la ricerca di indizi esso darà la caccia al giocatore, in attesa della sua possibilità di scatenare la propria rabbia su di esso.

Infliction: Extended Cut

CARATTERISTICHE CHIAVE

  • Un nemico irrequieto controllato dal computer perseguiterà il giocatore nel tentativo di catturarlo. Esso potrà nascondersi… O trovare un modo per reagire.
  • Sarà possibile esplorare una casa suburbana realistica e interattiva che diventerà più frammentaria e distorta scendendo in profondità.
  • Il giocatore dovrà leggere le lettere, trovare i diari ed esaminare i preziosi ricordi di una famiglia distrutta per comprendere i terribili eventi che lo avranno portato lì.
  • I contorni della storia prendono spunto dalle paure e dalle ferite di tragedie, anche domestiche, che tutti conoscono: cuori infranti, fiducia tradita, dolori e perdite.
  • La difficoltà standard indirizzerà il giocatore di tanto in tanto nella giusta direzione, ma nella modalità difficile egli sarà completamente solo.

L’articolo Infliction: Extended Cut incombe su Pc e console proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Infliction: Extended Cut incombe su Pc e console

Quantum League, in arrivo l’open beta

Il team di sviluppo indipendente Nimble Giant Entertainment ha annunciato che il loro sparatutto multiplayer, Quantum League, entrerà in Open Beta venerdì 21 febbraio. Il tutto in attesa del lancio della versione in accesso anticipato, che avverrà sempre su Pc, via Steam, nei prossimi mesi.

Quantum League è una IP originale di Nimble Giant Entertainment e costituisce il primo lavoro importante dello sviluppatore argentino a partire dal suo recente rebranding e dal lancio di Master of Orion. Nel 2019 lo studio ha assunto l’ex dirigente di Rockstar Games Jeronimo Barrera come vicepresidente del settore di sviluppo del prodotto per supportare gli obiettivi a lungo termine dello studio quale importante sviluppatore / editore di giochi tripla A.

Di seguito il trailer ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

Quantum League è un rivoluzionario sparatutto che si basa sui paradossi temporali: un fps online competitivo in cui i giocatori combattono a intervalli di tempo, unendosi tatticamente ai loro sé passati e futuri in incredibili partite 1v1 e 2v2. L’innovativo sparatutto di Nimble Giant è incentrato su un universo alternativo in cui i viaggi nel tempo hanno cambiato il volto degli sport professionistici. A dominare il mondo sportivo ad alti livelli è infatti la Quantum League, uno sport di tiro basato su armi pesanti. In qualità di atleti quantici, i partecipanti competono in arene appositamente progettate in cui l’agilità, la velocità e l’abilità non sono sufficienti per raggiungere la vetta: a fare la differenza è infatti la capacità di giocare tatticamente con il proprio sé passato e futuro.

In un’arena dinamica e in rapido movimento, i giocatori devono prendere in considerazione dove si trovavano e dove vorranno trovarsi per effettuare il tiro finale vincente, invertendo in un istante l’andamento della battaglia.

Quantum League

A PROPOSITO DEL GIOCO

Balthazar Auger, lead designer di Nimble Giant Entertainment, ha dichiarato:

L’Open Beta di Quantum League è una grande opportunità per i giocatori di testare le proprie abilità e sperimentare la meccanica del time loop. Non vediamo l’ora di vedere le nuove strategie che i giocatori potranno scoprire e provare giocando.

L’articolo Quantum League, in arrivo l’open beta proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Quantum League, in arrivo l’open beta