Archivi categoria: Xbox One

Auto Added by WPeMatico

Overwatch, al via la Sfida Trascorsi di Baptiste

La Sfida Trascorsi di Baptiste inizia oggi. Questo evento a tempo di limitato di Overwatch racconta il passato del medico da campo ed ex agente operativo di Talon, Jean-Baptiste Augustin.

Apriamo l’evento con un nuovo racconto che fa luce sul passato di Baptiste. Leggi e scopri come i suoi vecchi compagni di Talon lo hanno rintracciato nonostante i suoi tentativi di fuga in “Il passato ritorna“.

A partire da oggi, fino all’1 luglio, i giocatori possono provare la Sfida Trascorsi di Baptiste per ottenere un totale di dieci ricompense tutte nuove. Trovate ulteriori dettagli sulle ricompense e nel video che alleghiamo all’articolo ed anche a seguire grazie all’ausilio di infografiche.

GIOCATE E OTTENETE

Durante l’evento, i giocatori che vinceranno partite rapide, competitive o in Arcade otterranno una nuova icona, nuovi spray e un nuovo modello epico: Baptiste Medico da Campo.

  • Vincete 3 partite | Icona
  • Vincete 6 partite | 2 spray
  • Vincete 9 partite | Modello Baptiste Medico da Campo

GUARDATE E OTTENETE

Potete anche guardare gli streamer di Twitch prima, durante o dopo i match per sbloccare altri oggetti cosmetici di Baptiste. Fino all’1 luglio, ogni volta che ti sintonizzerai sui canali degli streamer partecipanti ti daremo Twitch Drop per ottenere sei spray della Sfida Trascorsi di Baptiste.

  • Guardate per 2 ore | 1 nuovo spray
  • Guardate per 4 ore | 2 nuovi spray
  • Guardate per 6 ore | 3 nuovi spray

FUNZIONE REPLAY

Non finisce qui perché Overwatch si arricchisce ulteriormente di una nuova caratteristica. Inoltre, la funzione Replay è disponibile da oggi per tutte le piattaforme, e consente ai giocatori di guardare le vecchie partite di Overwatch da altre prospettive. I replay saranno disponibili per la durata di una patch e, come per gli highlights, si azzereranno con l’arrivo della patch successiva. Ulteriori dettagli sui replay di Overwatch sono disponibili nel relativo blog ufficiale di Blizzard

L’articolo Overwatch, al via la Sfida Trascorsi di Baptiste proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Overwatch, al via la Sfida Trascorsi di Baptiste

MXGP 2019, ecco i primi video di gameplay

Mancano poco più di due mesi all’esordio di MXGP 2019 fissato per il 27 agosto su Pc, PS4 ed Xbox One. Milestone ha diffuso due trailer di gameplay del gioco ufficiale sul mondiale della specialità.

Nel primo vediamo Romain Febvre in sella alla sua Yamaha Factory machine sulla pista di Neuquén in Patagonia. Nel secondo, invece, troviamo Tim Gajser che affronta la pista sabbiosa olandese di Valkenswaard sulla sua Honda HRC.

Vediamoli in azione. Buona visione.

ULTIMATE PACK FURY PER I PRE-ORDER

Oltre ai due nuovi video di gameplay, Milestone ha annunciato l’apertura dei pre-order delle edizioni fisiche del gioco e i relativi bonus in game; chi lo farà riceverà l’esclusivo Ultimate Fury Pack, due diversi rider set composti da casco, mascherina, tuta, stivali e due livree animate con effetti frost e lightning.

Disponibile, come detto, in tutto il mondo il 27 agosto, MXGP 2019 permetterà ai giocatori di correre con tutti i piloti, le moto e i team della stagione 2019.  Gli appassionati potranno partecipare al campionato MX2 o iniziare direttamente con la classe regina della MXGP, scegliendo se unirsi ad uno dei team ufficiali o firmare con uno sponsor. Finalmente tutti i fan del franchise potranno vivere le emozioni del campionato in contemporanea con i loro campioni preferiti. MXGP 2019 includerà anche un nuovissimo Track Editor, quindi i giocatori potranno creare la pista dei loro sogni con tutti i moduli tipici di una pista di Motocross. I giocatori potranno poi condividere le piste create con il Track Editor con la community e competere con i loro amici.

IMMAGINI

Ecco nuove immagini di gioco.





L’articolo MXGP 2019, ecco i primi video di gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di MXGP 2019, ecco i primi video di gameplay

Bloodstained: Ritual of the Night, è il tuo giorno

L’attesa, iniziata nel maggio del 2015 con l’annuncio della campagna Kickstarter, si è finalmente conclusa. Oggi debutta Bloodstained: Ritual of the Night, ultima fatica del maestro giapponese Koji Igarashi. Il titolo è disponibile in digitale su Pc (Steam e GOG), PS4 ed Xbox One distribuito da 505 Games.

Le edizioni fisiche, invece, arriveranno venerdì 21 giugno mentre la versione Switch sarà pubblicata il 25 giugno in digitale ed il 28 arriverà anche nei negozi. Il prezzo consigliato è di 39,99 euro.

Ecco il trailer di lancio. Buona visione.

Il nuovo RPG a scorrimento orizzontale di Koji Igarashi, il creatore del genere Igavania, e impreziosito dalla colonna sonora di Mirichu Yamane (Castlevania: Symphony of the Night) e Ippo Yamada (Resident Evil), vuole essere in grado di soddisfare i palati di tutti i vecchi e nuovi fan. Ogni cosa in Bloodstained è renderizzata in 3d e riprodotta in 2d all’interno della più grande mappa di gioco mai realizzata da Igarashi. Ricordiamo che tra maggio e giugno del 2015, il titolo fu protagonista di una campagna Kickstarter che fruttò oltre 5,5 milioni di dollari.

AMBIENTAZIONE E SINOSSI

Bloodstained: Ritual of the Night è ambientato in Inghilterra nel XVIII secolo, i videogiocatori impersoneranno Miriam, una ragazza orfana colpita da una maledizione degli alchimisti che le sta lentamente trasformando la pelle in cristallo. Miriam cadrà in un misterioso coma, da cui si risveglierà dieci anni dopo. Il compito della ragazza sarà quello di raggiungere ed esplorare un castello infestato da una legione di demoni, fermare il loro evocatore Gebel, e trovare una cura contro la maledizione degli alchimisti.

Il gioco includerà dei finali alternativi e l’esperienza verrà ampliata mediante più di una dozzina di dlc gratuiti che includeranno il multiplayer locale e online (Co-Op e VS), così come le modalità Roguelike, Boss Rush, Chaos e il livello di difficoltà Nightmare. Una serie di personaggi attendono di essere scoperti, aumentando in modo esponenziale la rigiocabilità di questo titolo.

DLC DI BLOODSTAINED: RITUAL OF THE NIGHT

A partire da oggi è disponibile per Pc, Iga’s Backpack, il primo dlc a pagamento (9,99 euro) che consentirà di combattere contro Koji Igarashi e di impossessarsi, una volta sconfitto, della sua potentissima Swordwhip. Questo dlc sarà disponibile per Switch venerdì 28 giugno. I videogiocatori PlayStation 4 e Xbox One potranno invece acquistare il dlc a partire da martedì 2 luglio.

Le modalità Boss Rush e Speedrun, così come un nuovo costume per Miriam, saranno incluse nel dlc gratuito Speed Demon Updat  disponibile già oggi per Pc e da settimana prossima per PlayStation 4, Xbox One, e Switch. Ulteriori contenuti gratuiti verranno presto comunicati e rilasciati.

L’articolo Bloodstained: Ritual of the Night, è il tuo giorno proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Bloodstained: Ritual of the Night, è il tuo giorno

Novigrad, la nuova espansione di Gwent arriva a fine mese

Gwent: The Witcher Card Game si espanderà a breve. Novigrad, infatti, il secondo dlc del gioco, arriverà su Pc, PS4 ed Xbox One il prossimo 28 giugno. Lo rende noto CD Projekt RED che ha pubblicato anche il trailer sull’espansione del gioco di carte da collezione. Questa verrà rilasciata gratuitamente sotto forma di aggiornamento. Per maggiori dettagli, visita il sito ufficiale dell’espansione.

Guardiamo il trailer di Novigrad, che arriva tre mesi dopo il debutto di Crimson Curse. la prima espansione del gioco. Buona visione.

LE NOVITA’ DI GWENT NOVIGRAD

Ambientato nel sottobosco malavitoso di Novigrad — una delle location principali che i giocatori hanno avuto la possibilità di esplorare in The Witcher 3: Wild Hunt — la nuova espansione di Gwent aggiunge una nuova fazione chiamata Il Sindacato. La fazione porta con sé oltre 90 carte e 5 nuovi comandanti, tra cui i peggiori ricercati che la città abbia mai visto. L’espansione aggiunge anche 15 carte multi-fazione, che possono essere utilizzate sia nei mazzi del Sindacato, sia in mazzi di altre fazioni.

L’espansione introduce un set di nuove abilità e meccaniche che permettono ai giocatori di combattere con strategie inedite. Utilizzare le Corone, una nuova risorsa da battaglia, permetterà ai giocatori di avere unità con l’abilità Tariffa che attaccheranno l’avversario nei modi più vili. Piazzare una Taglia su un nemico ed eliminarlo rifornirà le riserve di Corone del comandante. Crimine, una nuova categoria speciale, permette ai giocatori di guadagnare il vantaggio in battaglia e potenziare le unità alleate con la parola chiave Intimidazione. E questa è solamente la punta dell’iceberg.

Prima dell’uscita dell’espansione, i giocatori possono usufruire di un’offerta speciale per il preorder di Novigrad. È possibile preordinare due pacchetti, entrambi i quali contenenti barili di Novigrad con le carte dell’espansione, assieme ad un dorso carta animato. Qui, sul sito ufficiale, ulteriori dettagli.

L’articolo Novigrad, la nuova espansione di Gwent arriva a fine mese proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Novigrad, la nuova espansione di Gwent arriva a fine mese

Hexologic approda su Xbox One

Dopo il buon esordio l’anno scorso su Pc, mobile e Switch, Hexologic approda oggi su Xbox One con alcune novità. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un rompicapo molto colorato che si ispira al sudoku.

La versione Xbox One aggiunge una modalità inedita ed infinita (Endless)  con livelli generati proceduralmente. Gli sviluppatori miravano a diversificare il gameplay e coinvolgere i giocatori con vari e stimolanti enigmi. Ora, gli appassionati vedono il numero di livelli che hanno completato e possono continuare a migliorare i propri record. Il gioco supporta anche la risoluzione 4K nativa su Xbox One X.

Qui, sul Microsoft Store, è possibile acquistare il titolo.

QUATTRO TRAILER DI PRESENTAZIONE

Ecco i nuovi trailer sul gioco firmato da MythicOwl, software house indie che sviluppa e supporta il titolo.

Vediamo la clip di lancio.

Nella seconda clip scopriamo gli obiettivi sulla versione Xbox One.

La terza ci mostra il gameplay del Totem della Giungla.

Il quarto ed video clip ci fa vedere i livelli generati casualmente.

CARATTERISTICHE HEXOLOGIC SU XBOX ONE

  • Sei mondi completamente diversi tra loro.
  • Oltre 110 livelli.
  • Sfida impegnativa ma non impossibile.
  • Colonna sonora d’atmosfera.
  • Modalità endless con livelli generati proceduralmente.

Ecco cosa abbiamo scritto nel commento finale della nostra recensione su Pc pubblicata lo scorso anno:

In sostanza, Hexologic è molto facile da imparare ed al tempo stesso un gioco logico molto coinvolgente e indipendente dalla lingua. Sulla base di griglie esagonali, il gioco reinventa le regole del sudoku e la porta a un livello nuovo.
Sia gli esperti di giochi logici che i principianti avranno pane per i loro denti combinando i punti all’interno degli esagoni in tre possibili direzioni, in modo che la loro somma corrisponda a quella dato ai margini. La semplice meccanica e livelli impegnativi, ma non impossibili, garantiranno ore di divertimento a giocatori di tutte le età. Ed è questa la grande forza di Hexologic.

L’articolo Hexologic approda su Xbox One proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Hexologic approda su Xbox One

MotoGP 19, Recensione PlayStation 4

Dopo la parentesi dello scorso anno, quando MotoGp 18 ha ricevuto critiche contrastanti e una media voto inferiore alle attese sui principali siti aggregatori di recensioni a causa dei pochi contenuti, di un livello di sfida poco allettante e di qualche problema di fluidità, Milestone torna in pista con la nuova edizione del popolare franchise dedicato al Campionato del mondo di velocità. Con MotoGp 19 il team italiano vuole offrire al pubblico un titolo innovativo e ricco di proposte, rifinendo da un lato il sistema di guida e apportando come vedremo dei piccoli ma significativi cambiamenti alle meccaniche di gioco, dall’altro rivoluzionando il genere con una nuova e ambiziosa intelligenza artificiale, così da rendere sempre più realistica l’esperienza.

Ma procediamo con ordine e vi lasciamo alla nostra recensione del titolo uscito la settimana scorsa su Pc, PS4, Xbox One con l’edizione Switch in arrivo il 27 giugno.

PIATTO RICCO

Consci degli errori passati, in MotoGP 19 Milestone offre tante opzioni di gioco, che spaziano dalle cosiddette Modalità Veloci con tanto di gare istantanee, al Gran Premio, dove è possibile affrontare un singolo evento dopo aver scelto un pilota fra quelli realmente esistenti o averne creato uno. Ci sono poi la nuova FIM Enel MotoE World Cup, che come nel vero campionato MotoGP 2019 consente di gareggiare con bolidi elettrici pronti a sfidarsi su alcuni dei più famosi circuiti del campionato, e Sfide Storiche, gradito ritorno di una modalità grazie alla quale si possono vestire i panni di piloti leggendari e rivivere le più appassionanti rivalità che hanno scritto la storia della MotoGP.

Ma il piatto forte della produzione resta la Carriera, in cui il videogiocatore è chiamato a vivere l’esistenza sportiva di un pilota partendo da qualsiasi categoria voglia, perfino dalla Rookies Cup, per poi cercare di arrivare in alto, di squadra in squadra, fino a imporsi sul lungo periodo anche nelle competizioni superiori.





In questa modalità l’utente può creare da zero il suo alter ego virtuale, sfruttando il buon editor e varie opzioni per disegnare il casco, la tuta o organizzare vari aspetti della sua vita professionale, dagli eventi pre-gara alle modifiche alla moto. Dulcis in fundo abbiamo poi il Multigiocatore con diverse possibilità per sfidarsi online con altri utenti, come la nuova Race Director Mode. Grazie all’adozione di server dedicati, durante i nostri test l’esperienza si è rivelata piuttosto buona, di certo fluida e senza eccessivi problemi di lag, anche se crediamo che ici sia bisogno ancora di qualche piccola ottimizzazione. Prima di scendere sulla pista a gareggiare l’utente può operare decine di scelte che si riveleranno poi più o meno decisive sull’esito della corsa.



Il giocatore può infatti regolare manualmente l’assetto della moto e cambiare la mescola delle gomme, a maggior ragione visto che la loro usura ha un impatto maggiore sulla gara rispetto allo scorso anno, modificare la rigidità delle sospensioni, la ripartizione dei freni, l’elettronica e così via. Può poi salvare il profilo per poterlo caricare successivamente. Per venire incontro ai neofiti del genere, gli sviluppatori hanno inserito una versione semplificata di tali procedure, ovvero la riunione tecnica con un responsabile del team che in base a una serie di frasi pre-impostate può aiutarlo a migliorare il comportamento della moto in pista e adeguarlo al suo stile di guida. Anche se i consigli del tecnico coprono un numero di elementi molto limitato, la sua presenza si rivela comunque utile.

TUTTI IN PISTA



Una volta cominciato a gareggiare, l’esperienza si rivela tutto sommato appagante, complice la scalabilità del sistema di guida che si adatta ai giocatori novizi così come a quelli più smaliziati grazie alla possibilità di poter intervenire su svariate opzioni e quindi scegliere uno fra i tanti stili predefiniti oppure optare per settaggi personalizzati.

Per i puristi del genere la scelta migliore da adottare se si vuole godere fino in fondo la simulazione resta la combinazione tra il livello di difficoltà massimo e i comandi manuali, così da poter gestire praticamente da sé ogni singolo aspetto della propria moto e della gara, dai freni azionabili separatamente fino alla postura del pilota, ovviamente con un rischio molto maggiore di commettere errori ed incorrere in un incidente.

In generale le promesse di rendere il nuovo MotoGP più simulativo sono state mantenute: ci si trova davanti a un gioco più complesso e meno alla portata di tutti, che richiede di gestire e tenere in considerazione diverse caratteristiche della moto (pesantezza e fisicità) e del pilota. La presenza al solito dei due freni è sicuramente riuscita, specie coi settaggi manuali visto che si può liberamente decidere se bloccare la ruota anteriore o effettuare piccole correzioni sulla traiettoria utilizzando il freno posteriore, avendo così un maggiore controllo nelle staccate, in combinazione con la gestione del peso del pilota così da decidere quando accucciarsi per assumere una posizione aerodinamica o meno.

Rispetto al recente passato è stata poi riveduta la fisica sui cordoli che, sebbene abbia ancora margini di miglioramento, adesso ha una maggiore utilità, così come decisamente più credibile appare il comportamento della moto sull’erba a bordo pista. A deludere è invece la fisica delle collisioni con gli altri piloti, non sempre precisa e naturale, e la gestione dei danni.

MOTOGP 19, COME IN TV

Altro elemento chiave del gameplay è la nuova I.A. basata su reti neurali chiamata A.N.N.A., realizzata dalla bergamasca Orobix, azienda esperta nello sviluppo e nell’applicazione di sistemi guidati dall’intelligenza artificiale. Grazie a questa applicazione i comportamenti dei piloti del gioco gestiti dalla CPU non sono regolamentati da una serie di parametri predefiniti, ma si sviluppano gara dopo gara. In parole povere, i centauri imparano ad agire seguendo un loro percorso di apprendimento applicato attraverso l’Artificial Neural Network Agent.

In questo modo il loro comportamento in pista è sempre vario e le loro decisioni appaiono più naturali e soprattutto contestuali a quanto accade davvero in gara. Il che si traduce in un’esperienza di gioco più vicina possibile alla realtà. In MotoGP 19 il senso di immedesimazione viene dato all’utente non solo attraverso il gameplay, ma anche tramite la presentazione in stile televisivo di ogni singolo evento.

Bastano pochi giri per notare i tentativi degli sviluppatori di migliorare visivamente l’esperienza di gioco. In curva e sui rettilinei si possono così meglio apprezzare i lievi tremolii della telecamera che restituisce un buon senso della velocità senza ricorrere per esempio a un esagerato effetto blur, espediente utilizzato da molti giochi di guida.

Sul piano estetico il nuovo capitolo della serie non stupisce né compie un netto stacco col suo predecessore nonostante il cambio di motore grafico, però risulta nell’insieme piacevole nonostante sia ancora lontano dagli standard odierni. I modelli dei piloti e delle moto sono ben riprodotti, anche se privi a volte di qualche texture più complessa. Allo stesso modo i circuiti sono molto curati, seppur necessiterebbero di maggiori dettagli soprattutto per quanto riguarda gli elementi di contorno.

Peccato invece per l’assenza dei sessanta frame al secondo sulla versione console da noi testata (PlayStation 4), che in un gioco di corse si fa inevitabilmente sentire. Per quanto riguarda il comparto audio, poco da eccepire: rombi di motori, commenti e suoni tutto è riprodotto bene.

COMMENTO FINALE

MotoGP 19 non delude le aspettative dei fan soprattutto per quanto concerne l’esperienza in sé. Grazie al collaudato sistema di guida scalabile, alla nuova intelligenza artificiale e all’abbondanza di modalità di gioco anche online, il gioco si rivela solido nonostante qualche pecca sul fronte della realizzazione tecnica.

Ma a conti fatti resta un titolo più complesso rispetto al predecessore, che richiede di gestire e tenere in considerazione diverse caratteristiche della moto e del pilota per essere goduto fino in fondo, oltre che dei propri avversari.

L’articolo MotoGP 19, Recensione PlayStation 4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di MotoGP 19, Recensione PlayStation 4

Wasteland 3, si mostra all’E3 2019 con un trailer

Wasteland 3 è stato mostrato sul palco dello show Xbox all’E3 2019. Oggi vi proponiamo il trailer ed altri dettagli sul terzo capitolo della serie RPG post-apocalittica firmato da inXile Entertainment.

Il gioco, ideato da Brian Fargo, distribuito da Deep Silver, arriverà nella primavera del 2020 su Pc, Windows, Mac e Linux, PS4 ed Xbox One.

Ecco la clip.

La serie leggendaria, che ha aperto la strada al genere post-apocalittico nei videogiochi, restituisce ai giocatori il ruolo di Desert Ranger, uomini di legge in un mondo post-nucleare che lavorano per ricostruire la civiltà dalle ceneri. Il caldo secco e polveroso del sud-ovest americano viene sostituito da un Colorado perennemente ghiacciato e Wasteland 3 offre una serie di nuove ed agghiaccianti (è il caso di dirlo) località in cui i Ranger riceveranno un’accoglienza ancora più fredda dalla gente del posto.

Oltre alle scelte, alle conseguenze narrative e al combattimento tattico a turni per cui la serie è conosciuta, Wasteland 3 offre nuove funzionalità, incluso un sistema di conversazione dinamico che mette in risalto i selvaggi e strani abitanti del Colorado Wasteland, un veicolo aggiornabile e la possibilità di godersi la trama in modo cooperativo, con un amico online. Il trailer di oggi, offre un piccolo sguardo alle novità che attendono i fan di Wasteland.

Secondo Brian Fargo, CEO di inXile,

Wasteland 3 è un progetto appassionante per inXile e soprattutto per me. Ho diretto il primo Wasteland nel 1988 e il suo sequel è stato uno dei grandi successi di crowdfunding originali, ed è una serie di cui ci prendiamo cura profondamente. Grazie alla nostra partnership con Deep Silver e Microsoft, siamo in grado di offrire quel tipo di esperienza profonda e coinvolgente che i fan di Wasteland vogliono e si aspettano.

L’articolo Wasteland 3, si mostra all’E3 2019 con un trailer proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wasteland 3, si mostra all’E3 2019 con un trailer

Ubisoft svela Rainbow Six Quarantine

La serie Tom Clancy Rainbow Six si arricchisce con Rainbow Six Quarantine. Ubisoft ha presentato il nuovo capitolo durante il suo show all’E3 2019 di Los Angeles. Non solo Watch Dogs Legion, quindi dal palco dell’evento allestito dalla casa francese.

Il nuovo sparatutto tattico in cooperativa per tre giorni farà il suo debutto ad inizio del prossimo anno su Pc, PS4 ed Xbox One e sarà disponibile anche su Uplay+.

Sviluppato da un nuovo team dedicato in Ubisoft Montreal, Tom Clancy’s Rainbow Six Quarantine è ambientato in un prossimo futuro nell’universo che ha caratterizzato la serie. Gli Operatori del team Rainbow dovranno affrontare una nuova razza di parassiti alieni mutati e letali, in grado di infettare gli ospiti umani e lo scenario circostante.

Bio Jade Adam-Granger, capo progettista del gioco ha detto:

Abbiamo deciso di creare una nuova esperienza in cooperativa basata sugli elementi fondamentali di uno dei migliori sparatutto di questa generazione. Vogliamo che Quarantine diventi per l’esperienza in cooperativa ciò che Siege è diventato per il genere degli sparatutto PVP.

Gli appassionati dovranno affrontare alcune missioni, caotiche ed imprevedibili mentre rischieranno la vita dei protagonisti con la propria squadra ogni volta che entreranno in Quarantena.

Con l’occasione è stato diffuso anche il primo trailer in italiano che immancabilmente accompagna l’annuncio fatto dal colosso transalpino ieri sera. Vediamolo insieme.

L’articolo Ubisoft svela Rainbow Six Quarantine proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ubisoft svela Rainbow Six Quarantine

The Outer Worlds debutta il 25 ottobre

Un accenno lo avevamo questa notte (chi vuole può leggere il recap dell’evento Xbox), ma ora arriva l’approfondimento. The Outer Worlds debutterà il 25 ottobre su Pc, PS4 ed Xbox One. Lo rendono noto Private Division ed Obsidian Entertainment assieme a nuovi dettagli.

Obsidian Entertainment presenta The Outer Worlds, una storia arguta e grottesca veicolata dal giocatore e ambientata in una colonia ai confini della galassia. La salda, gelida presa della burocrazia delle corporazioni sta andando in pezzi: sarà un visitatore sconosciuto, ovvero il personaggio che deciderai di impersonare, a determinare lo svolgimento della trama. Le tue scelte influenzeranno profondamente lo sviluppo della storia, la progressione del tuo personaggio, le sotto-trame dei tuoi compagni e i vari finali di gioco.

 Tim Cain, codirettore del gioco presso Obsidian, ha detto:

Quando mi sono trovato, da contratto, a collaborare con Leonard, abbiamo deciso di realizzare il gioco che avevamo sempre sognato. Un titolo in cui le decisioni del giocatore contano, che ti permette di affrontare le varie situazioni come più ti piace. Perché la storia è la tua. E anche perché non abbiamo ancora capito come si fa a obbligare gli utenti a giocare come vogliamo noi. Per ora.

The Outer Worlds offre al giocatore una vasta gamma di opzioni. Oltre ad avere un arsenale di armi fantascientifiche a disposizione, sia a lungo raggio che da mischia, potrai decidere di risolvere i problemi con la buona vecchia diplomazia, o addirittura delegare ai tuoi compagni una parte della tua autorità decisionale.

Leonard Boyarsky, codirettore del gioco alla Obsidian, ha spiegato:

A parte gli scherzi, Tim è stato davvero contento di lavorare nuovamente con me su un titolo che si concentra non solo su una storia guidata dal giocatore, ma anche sulla creazione di un nuovo universo che sarà divertente da esplorare grazie alla sua profondità, allo humor e a varie tipologie di azioni approvate dalle corporazioni.

Allen Murray, vicepresidente della produzione, ha detto:

Obsidian ha una storia prestigiosa quando si parla di giochi di ruolo single player di qualità. The Outer Worlds è inconfondibilmente un gioco Obsidian, ricco com’è di dark humor, personaggi interessanti e grande libertà d’azione per i giocatori.

Vi lasciamo al trailer del gioco diffuso in occasione dell’E3 2019 ricordandovi che è già possibile prenotare ora il gioco a questo indirizzo.

I fan di The Outer Worlds possono prenotare il gioco già da ora. Buona visione.

L’articolo The Outer Worlds debutta il 25 ottobre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Outer Worlds debutta il 25 ottobre

Doom Eternal debutterà a novembre

Come avrete già letto nel riepilogo, uno degli annunci più importanti della conferenza E3 2019 di Bethesda è stato senza dubbio quello su Doom Eternal. Il publisher e sviluppatore americano ha svelato la data di lancio del gioco. Il nuovo capitolo della serie fps debutterà il 22 novembre su Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Gli appassionati prenderanno il controllo di un Doom Slayer per combattere tra l’inferno sulla terra in dimensioni mai viste prima. Basato sul motore grafico idTech 7 e arricchito da una nuovissima colonna sonora composta da Mick Gordon, il gioco permette di sperimentare tante novità.

Fate a pezzi i demoni con la nuova lama Doom, arrostite le orde dell’inferno col getto infuocato per ottenere frammenti di corazza extra o affidatevi alla cara vecchia motosega.

Doom Eternal prosegue direttamente la storia degli eventi narrati in DOOM (2016). Vestite i panni del Doom Slayer e torna sulla terra, ora infestata da un’invasione demoniaca. Incenerite l’Inferno e scoprite le origini dello Slayer e della sua eterna lotta contro i demoni… finché non ne sarà rimasto più nessuno.

A partire da oggi, i fan possono prenotare le edizioni standard, Deluxe Edition o Collector’s Edition a tiratura limitata. Vediamo i contenuti.

DOOM ETERNAL COLLECTOR’S EDITION INCLUDE

  • Casco indossabile da Doom Slayer a grandezza naturale
  • Pass Anno 1
    • Accesso a due add-on per la campagna giocatore singolo disponibili entro il 1° anno dall’uscita di Doom Eternal. Con nuove prospettive e nuovi modi di giocare, queste storie separate esplorano gli eventi che hanno portato alla disfatta della terra contro i demoni.
  • Codice per il download della colonna sonora del gioco e di DOOM (2016) in formato digitale lossless.
    • Per tutti gli audiofili, accesso alle colonne sonore di entrambi i giochi in formato digitale lossless tramite un codice stampato su una musicassetta a tema UAC degna del miglior Walkman. Vi verrà davvero voglia di ascoltarle…
  • Libro sui retroscena
    • Creato da id Software, questo libro di racconti raccoglie una cronaca sugli eventi dell’universo di Doom, getta luce sul passato dello Slayer e accenna a cose che devono ancora avvenire.
  • Litografia “Il dono dell’energia Argent” 28 x 43 cm
  • Skin DOOM Slayer demone
  • Pacchetto suoni classici armi
    • Effetti audio vintage per le armi.
  • Cofanetto SteelBook esclusivo
    • Creato su misura dal grafico e illustratore Gabz in collaborazione con Mondo, il cofanetto SteelBook incluso nella Collectos’s Edition è un oggetto unico nel suo genere e riservato ai fan più accaniti.
  • Il gioco DOOM Eternal.









DELUXE EDITION INCLUDE

  • Pass Anno 1
    • Accesso a due add-on per la campagna giocatore singolo disponibili entro il 1° anno dall’uscita di Doom Eternal. Con nuove prospettive e nuovi modi di giocare, queste storie separate esplorano gli eventi che hanno portato alla disfatta della terra contro i demoni.
  • Skin DOOM Slayer demone
  • Pacchetto suoni classici armi
    • Effetti audio vintage per l’arsenale-
  •  Gioco

I giocatori che prenotano qualsiasi versione di Doom Eternal riceveranno il “Pacchetto Rip and Tear”, che include:

  • Skin DOOT Revenant
  • Livello Master bonus per la campagna
    • Versione speciale del livello della campagna “Base dei seguaci”, con nuove sfide e sorprese
  • Skin arma “Flashback” per il fucile a pompa
    • Rivivi i tuoi giorni di gloria con questo fucile a pompa in stile retrò, con impugnatura classica in legno e finitura color canna di fucile

Sviluppato da id Software, DOOM Eternal è il seguito diretto del DOOM del 2016. Prova la combinazione suprema di velocità e potenza combattendo tra le dimensioni in questo aggressivo sparatutto in prima persona.

L’articolo Doom Eternal debutterà a novembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Doom Eternal debutterà a novembre

Tutti i trailer mostrati alla conferenza Xbox all’E3 2019

MicrosoftLa conferenza Microsoft ha mostrato parecchie novità all’E3 2019 con tantissimi trailer dei giochi Xbox e PC. Di seguito potete trovare tutti i trailer mostrati durante la conferenza. Ori and the Will of the Wisps Minecraft Dungeons Battletoads Age of Empires II DE Wasteland 3 Microsoft Flight Simulator Gears 5 Xbox Elite Wireless Controller Series […]

L’articolo Tutti i trailer mostrati alla conferenza Xbox all’E3 2019 proviene da HavocPoint.

Game Pass for PC sbarca sui sistemi Windows e nasce il Game Pass Ultimate

Giochi Xbox Game Pass Maggio 2018Durante la conferenza Xbox all’E3 2019 abbiamo visto finalmente l’annuncio di Game Pass for PC dedicato esclusivamente al mondo Windows. Saranno presenti 100 giochi, tra cui tutta la serie di Halo. Il prezzo sarà di 1 euro il primo mese, mentre successivamente costerà 3.99$. Xbox Game Pass Ultimate invece comprende Xbox Live Gold, Xbox Game […]

L’articolo Game Pass for PC sbarca sui sistemi Windows e nasce il Game Pass Ultimate proviene da HavocPoint.

The Sims 4, annunciata l’espansione Vita sull’Isola

Una nuova espansione per The Sims 4 è stata annunciata nelle scorse ore nel corso dell’EA Play 2019 di Los Angeles.

Prima dell’E3, quindi, Electronic Arts e Maxis hanno presentato The Sims 4 Vita sull’Isola che sarà disponibile dal prossimo 21 giugno su Pc e Mac. Gli appassionati PS4 ed Xbox One dovranno aspettare, invece, il 16 luglio.

In questa espansione i videogiocatori potranno barattare il trambusto della città con uno stile di vita più rilassato sull’isola di Sulani, dove i Sims potranno rilassarsi sulla spiaggia, divertirsi con gli sport acquatici sull’oceano scintillante, diventare volontari che si battono per proteggere l’ambiente delle coste marine e conoscere a fondo tutte le tradizioni che il luogo ha da offrire.

Ecco il primo trailer. Buona visione.

Mike Duke, senior producer di The Sims 4, ha spiegato:

Con Vita sull’isola il team di sviluppo ha voluto offrire ai videogiocatori l’opportunità di fuggire con i propri Sims in un paradiso di quiete e grande sintonia con la natura. Questa espansione darà modo ai fan di trovare la propria pace interiore rilassandosi all’ombra di una palma, corteggiando una sirena sulla barriera corallina o proteggendo l’ecosistema di Sulani per rendere l’isola più bella che mai.

UN PO’ DI DETTAGLI

Nel meraviglioso e soleggiato mondo di Sulani, per la prima volta i Sims potranno godersi il blu cristallino delle acque che circondano l’isola, pagaiando in canoa o affrontando le onde più indomite in capsule impermeabili circondati da delfini. I Sims potranno trovare la pace costruendo castelli di sabbia o rilassandosi sotto il sole. Per entrare in perfetta sintonia con l’isola di Sulani, conosceranno il folklore, il cibo, le vesti tipiche e potranno arredare la loro nuova oasi con gli addobbi tipici della cultura locale.

I videogiocatori potranno sperimentare con i loro Sims la carriera da attivisti ambientali, prendendosi cura dell’ecosistema e della natura più selvaggia e incontaminata. Potranno anche sorvegliare le spiagge diventando bagnini e guardiacoste, facendo lavoretti o pescando la propria stessa cena.

In occasione del reveal della nuova espansione, è stata annunciata la collaborazione con It Gets Better Project, l’organizzazione no-profit e movimento globale che si batte per i diritti delle comunità LGBTQ+. Dal 18 giugno i videogiocatori potranno sfoggiare nel gioco su Pc, in The Sims Mobile e the Sims Freeplay e i loro abiti firmati per l’occasione da It Gets Better, oltre a tanti altri accessori e le sale da bagno gender-neutral.

Altre importanti novità arriveranno nei prossimi mesi, a partire dal The Sims 4 Moschino Stuff Pack, con accessori brandizzati della linea Moschino X come la Capsule Collection, da indossare nel gioco tra un set fotografico e l’altro. In più, i videogiocatori potranno vivere l’esperienza di qualcosa di più magico con The Sims 4 Realm Magic che sarà svelato tra qualche mese.

CARATTERISTICHE

Quando vi trovate a Sulani, l’atmosfera sarà rilassata. Questo però non vuol dire che non vi aspetti un bel po’ di divertimento sotto il sole. Ecco l’elenco delle novità che abbiamo preso dal blog ufficiale del gioco. Buona lettura.

  • Navigate: vi piace solcare acque cristalline? Levate gli ormeggi a bordo della vostra canoa, nuotate a piacimento ed esplorate le onde su un IdroZip. Se avete bisogno di una pausa sulla spiaggia, costruite uno spettacolare castello di sabbia o distendetevi e prendete un po’ di sole. Potreste anche incontrare una sirena.
  • Scegliete un lavoro fantastico: certo, rilassarsi è importante. Ma contribuire affinché l’isola resti immacolata e avere un impatto positivo è tutta un’altra cosa. Aiutate diventando ambientalisti, ripulendo le spiagge e osservando l’impatto dei vostri Sims sull’isola più incontaminata di Sulani. Si può anche diventare sommozzatori (part time), bagnini o pescatori. In alternativa, potete improvvisare e scegliervi un lavoretto saltuario. Trovate un modo per far soldi che si adatti allo stile di vita rilassato dei vostri Sims.
  • Vivete come la gente del posto: le tradizioni di Sulani definiscono l’isola e, senza conoscerne il maggior numero possibile, i vostri Sims non potrebbero apprezzarla davvero. Immergete i Sims nel loro nuovo stile di vita facendo amicizia con i vicini all’animata celebrazione dell’isola. Partecipate alla cultura locale, gustando prelibatezze tropicali e compiacete gli antichi spiriti dell’isola.
  • L’abito fa il Sim: meglio non far sudare i vostri Sims sotto il sole cocente, quindi vestiteli con gli abiti tropicali perfetti per la spiaggia, per fare immersioni o per divertirsi sott’acqua. Cercate però di abbronzarvi in modo uniforme! Potrete anche arredare il loro paradiso rustico con articoli per la casa o svagarvi al bar tiki.

 

L’articolo The Sims 4, annunciata l’espansione Vita sull’Isola proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Sims 4, annunciata l’espansione Vita sull’Isola

Fifa 20, gli altri dettagli

Dall’EA Play 2019 sono arrivati ulteriori dettagli, come previsto, su Fifa 20 che debutterà il 27 settembre prossimo su Pc e console.

Oltre a Volta Football, il nuovo calcio da strada di cui abbiamo parlato qui, si è parlato del sistema di gameplay completamente rinnovato che offrirà agli appassionati il realismo e l’intensità delle sfide sui campetti di città e delle grandi competizioni.

Aaron McHardy, produttore esecutivo di EA Sports Fifa, ha parlato ancora di Volta Football. Ecco cosa ha detto:

Quest’anno con Volta Football portiamo un’esperienza completamente nuova all’interno di un gioco in cui i più grandi campioni del calcio mondiale cominciano la loro carriera proprio nei campetti di strada.
Questa modalità darà ai videogiocatori la possibilità di vivere in Fifa 20 un’esperienza mai vista prima
. Abbiamo anche lavorato su importanti aggiornamenti del gameplay per aumentare il livello di realismo e la qualità di gioco all’interno del titolo. Grazie all’inserimento del calcio giocato nei piccoli campetti di città, i giocatori potranno usare le abilità sviluppate nelle sfide in strada per vincere i match dentro i più grandi stadi del mondo, o viceversa.

L’INTELLIGENZA CALCISTICA DI FIFA 20

In più, in Fifa 20 un’Intelligenza Calcistica offre un nuovo approccio al gameplay alzando ulteriormente l’asticella della qualità di gioco e migliorando l’esperienza di tutti i videogiocatori.

Ecco le novità:

  • Azioni Reali: migliora i controlli di gioco grazie al sistema Al che coordina i tempi, gli spazi e i posizionamenti dei giocatori sul campo.
  • Momenti Decisivi: include le feature Finalizzazione Controllata, che rinnova le dinamiche di tiro per conclusioni ancora più precise, e Contrasti Controllati, che grazie al sistema Active Touch offre nuove movenze per tackle e contrasti. Fisica della Palla rende ancora più realistiche le traiettorie, i movimenti e i contatti fisici tra i giocatori.

PREORDINI

Pre-ordinando EA SPORTS FIFA 20 Ultimate Edition per PS4, Xbox One e Pc si riceverà l’early access per giocare con tre giorni d’anticipo, un prestito di cinque Icone nel Player Pick per la propria formazione nell’Ultimate Team, fino a 24 Pacchetti Oro Rari e speciali edizioni dei FUT Kits. Coloro che preordineranno il gioco prima del 5 agosto riceveranno anche un FUT 20 Ones To Watch Player.

Ci si potrà tuffare in FIFA 20 già dal 19 settembre con un EA Access e Origin Access Basic per un’anteprima di 10 ore nel Play First Trial o iscrivendosi a Origin Access Premier per il gioco completo su Pc.

Il gioco è sviluppato da EA Vancouver e EA Romania e sarà disponibile in tutto il mondo, come ribadito più volte, dal 27 settembre su PlayStation 4, Xbox One e Pc.



L’articolo Fifa 20, gli altri dettagli proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 20, gli altri dettagli

Elden Ring è il nuovo gioco di From Software e George R.R. Martin

Si chiama Elden Ring ed è il nuovo gioco in via di sviluppo da From Software in collaborazione con lo scrittore George R.R. Martin (Le Cronache del Giaccio e del Fuoco, Trono di Spade).

Lo apprendiamo da un leak su tutta la line-up di Bandai Namco per l’E3 2019 apparso nella notte italiana. PCGamer mostra anche il logo del gioco che vi proponiamo a conclusione di questo articolo.

Da quello che è emerso, dovremmo avere conferma molto presto, si tratta di un action RPG a sfondo Fantasy in arrivo “presto” per Pc, PS4 ed Xbox One. L’ambientazione sarebbe creata da Hidetaka Miyazaki (serie Dark Souls, Armored Core, Sekiro: Shadows Die Twice) e da George R.R. Martin.

Secondo quanto appreso dal web nelle scorse ore, Elden Ring è “il gioco di From Software più ampio di sempre”. Domani sera, alle 22, dovremmo avere delle notizie ufficiali in occasione della conferenza Xbox per l’E3 2019.

Questa, infine, un estratto della descrizione postata da 4Chan e riportata da PCGamer.

ELDEN RING, sviluppato da FromSoftware, Inc. e Bandai Namco Entertainment Inc., è un’avventura fantasy-RPG ambientata in un mondo creato da Hidetaka Miyazaki – creatore della serie di videogiochi DARK SOULS; e George R.R. Martin – autore della serie fantasy più venduta del New York Times, A Song of Ice and Fire.
Il pericolo e la scoperta si nascondono dietro ogni angolo nel più grande gioco di FromSoftware fino ad oggi.

L’articolo Elden Ring è il nuovo gioco di From Software e George R.R. Martin proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Elden Ring è il nuovo gioco di From Software e George R.R. Martin