Yupitergrad, introdotto il supporto al VR - IlVideogioco.com


Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.


Yupitergrad, il pazzo platform rompicapo in stile Tarzan lanciato su Viveport, Steam e Oculus Store lo scorso 27 agosto, è giocabile in VR. Lo ha annunciato lo sviluppatore Gamedust. Adesso i fan della realtà virtuale potranno godere del supporto alla realtà virtuale mentre sono intrappolati nell’atmosfera di Giove.

Gli sviluppatori hanno recentemente aggiunto il supporto per Valve Index per soddisfare una delle molte richieste della community.

Di seguito il trailer del gioco, buona visione.

A PROPOSITO DI YUPITERGRAD

È stato un giorno qualunque nella nostra vita di cosmonauta slavo. Siamo andati in missione, indossando la nostra tuta spaziale con tre strisce di qualità. Cosa poteva essere andato storto quando eravamo così preparati?

Il nostro compito era quello di andare alla base di Giove, testare il nuovo dispositivo, avviare l’esperimento per produrre il carburante e tornare a casa subito dopo con la nostra navetta spaziale. Ovviamente, seguendo la legge di Murphy, niente è andato come previsto.

Quindi saluteremo la nostra babushka e diventeremo un Indiana Jones che viaggia nello spazio:

  • Vagando attraverso una stazione spaziale industriale con rampini e booster spaziali.
  • Guardando come si sentono le acrobazie nello spazio, lo zapping da sporgenze e muri.
  • Sperimentando la prospettiva di un compagno spaziale, piattaforme arcade e indovinelli impegnativi.

Il tutto intriso di una storia umoristica slava.

Ma non abbiate paura perché il generale Varnikov e un computer di bordo chiamato AIsha ci guideranno attraverso il nostro viaggio.

QUESTE LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Minimo rischio di cinetosi grazie al design innovativo;
  • Oltre 50 livelli affollati da esplorare e conquistare;
  • Navigazione simile a Indiana Jones tramite rampini e booster;
  • Un sacco di acrobazie platform pazze;
  • Riddles e puzzle spaziali. Atmosfera “Dieselpunk nello spazio”;
  • Umorismo slavo e storia peculiare;
  • Arte originale e stilizzata;
  • Colonna sonora dell’acclamato compositore di musica per videogiochi, Piotr Surmacz.

Alberto Pagano

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Vedi Post Originale: https://www.ilvideogioco.com/2020/09/08/yupitergrad-introdotto-il-supporto-al-vr/


0 Comments

Lascia un commento