WhatsApp riceverà presto nuovi indicatori per la crittografia end-to-end


Il team di sviluppo di WhatsApp continua l’incessante lavoro per aggiungere ulteriori funzionalità alla propria app di messaggistica. Dopo avere avviato il rilascio a livello globale delle reazioni ai messaggi, dei gruppi con 512 partecipanti e della condivisione dei file fino a 2 GB, continuano i lavori dietro le quinte per arricchire l’app, partendo da WhatsApp Beta.

Con la versione 2.22.11.10 di WhatsApp Beta, una funzionalità già avvistata in precedenti versioni dell’app viene ora resa disponibile a un numero maggiore di beta tester.

WhatsApp Beta 2.22.11.10: scopriamo le novità

La novità dell’ultimo aggiornamento di WhatsApp Beta, che giunge alla versione 2.22.11.10, consiste nel rilascio a un numero maggiore di beta tester dei nuovi footer contenenti gli indicatori per la crittografia end-to-end, già avvistata in stato avanzato all’interno della precedente versione 2.22.10.14, rilasciata ai beta tester solo pochi giorni fa.

I nuovi indicatori per la crittografia end-to-end sono stati inseriti nella parte bassa (footer) delle schermate relative alla cronologia delle chat, agli stati, al registro delle chiamate e ai dispositivi collegati; l’indicatore recita, semplicemente, “Your personal messages are end-to-end encrypted” (i tuoi messaggi personali sono crittografati end-to-end). Grazie al portale specializzato WaBetaInfo vi possiamo mostrare come appaiono i nuovi indicatori e anche cosa succede facendo tap sul collegamento.

I nuovi indicatori per la crittografia end-to-end in WhatsApp Beta 2.22.11.10

Il collegamento porta ad una schermata che ricorda agli utenti come i loro stati, le posizioni condivise, le foto, i video e i documenti, le chiamate audio e video e le loro chat siano private e non accessibili nemmeno al team di WhatsApp, molto sensibile ai temi sicurezza e privacy dei propri utenti.

Questa pagina è, inoltre, raggiungibile dalle impostazioni di WhatsApp, seguendo il percorso “Impostazioni > Account > Sicurezza”.

La funzionalità descritta è in via di rilascio graduale a tutti i beta tester che installano la versione 2.22.11.10 di WhatsApp Beta; l’aggiornamento sembrerebbe, inoltre, essere il lasciapassare automatico verso l’abilitazione a potere aggiungere le reazioni ai messaggi di testo, nonostante la funzionalità sia in fase di rilascio graduale per tutti (ma molto lentamente).

Come scaricare l’ultima versione beta dell’app

È possibile scaricare l’ultima versione di WhatsApp Beta per gli smartphone basati sul sistema operativo Android di Google, attraverso il Google Play Store, iscrivendosi al Programma Beta dell’app (è possibile trovare la pagina dedicata al programma seguendo questo link).

Qualora il Programma Beta fosse momentaneamente al completo, sarebbe comunque possibile testare in anteprima le ultime versioni di WhatsApp Beta, procedendo con l’installazione manuale dei relativi file APK, scaricabili dal portale APK Mirror (la cui pagina dedicata è raggiungibile seguendo questo link).

Potrebbe interessarti anche: Le nostre guide di WhatsApp



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2022/05/07/whatsapp-beta-2-22-11-10-novita-946756/


0 Comments

Lascia un commento