Samsung aprirà la funzione Traduzione Live della Galaxy AI ad app di terze parti


Samsung è stato uno dei primi produttori Android a credere nelle potenzialità dell’AI su mobile, dotando i suoi flagship della serie Galaxy S24 di una serie di un funzionalità interessanti raccolte sotto l’ombrello della Galaxy AI e adesso ha annunciato che in futuro la funzionalità Traduzione Live (Live Translate) verrà aperta all’utilizzo anche con app telefoniche di terze parti.

Per maggiori dettagli sulle funzionalità attualmente parte della Galaxy AI e per vederle all’opera, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato alla One UI 6.1, al nostro breve video dedicato e alla nostra recensione approfondita di Samsung Galaxy S24 Ultra. In questa sede, tutta l’attenzione è rivolta all’interessante funzione denominata Traduzione Live, la quale permette molto “semplicemente” di ottenere delle traduzioni vocali e testuali delle chiamate in tempo reale attraverso l’app Telefono preinstallata.

Già così, insomma, parliamo di una funzionalità decisamente utile, in quanto funzionale al superamento delle barriere linguistiche. Nei mesi a venire, però, l’utilità e la sfruttabilità di Traduzione Live raggiungeranno un livello completamente diverso: nella giornata di oggi, in un editoriale in materia di intelligenza artificiale firmato da Won-Joon Choi, vicepresidente esecutivo della divisione Mobile eXperience Business di Samsung Electronics nonché capo della divisione di ricerca e sviluppo in ambito Mobile, il produttore sudcoreano ha di fatto annunciato ufficialmente l’apertura della funzionalità alle applicazioni di terze parti.

Portata al debutto dalla serie Samsung Galaxy S24, dunque, Traduzione Live potrà essere sfruttata per ottenere traduzioni vocali e trascrizioni tradotte in tempo reale anche durante le chiamate effettuate tramite servizi come Telegram, WhatsApp et similia. Per la verità, il produttore ha soltanto confermato la prossima apertura, tuttavia allo stato attuale ci sono ancora alcuni tasselli mancanti. Prima di tutto, non sono state fornite tempistiche, pertanto non sappiamo quando effettivamente Traduzione Live smetterà di essere legata a doppio filo all’app Telefono di Samsung. Secondariamente, non è stato neppure fornito un elenco esemplificativo delle app terze tramite le quali sarà possile sfruttare la funzione in discorso; naturalmente, si può presumere che le app più popolari come Facebook Messenger, Google Meet, Telegram, Viber e WhatsApp saranno in prima linea per supportare la novità.

In sede di annuncio, il produttore ha ricordato come i propri centri di ricerca e sviluppo siano sparsi in tutto il mondo, ringraziando il personale in Paesi come Cina, Vietnam, India e Polonia per aver contribuito allo sviluppo di Traduzione Live.



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2024/06/06/samsung-traduzione-live-galaxy-ai-app-terze-parti-dettagli-1046159/


0 Comments

Lascia un commento