Le funzioni diplomatiche faranno parte integrante del gameply di Romance of the Three Kingdoms XIV. Koei Tecmo Europe le ha svelate con due video che alleghiamo all’articolo. Il primo è un diario degli sviluppatori, l’altro è più “giocato”.

Il ritorno dell’iconico franchise è previsto per il prossimo 28 febbraio PlayStation 4 e digitalmente su Pc Windows tramite Steam.

In Romance of the Three Kingdoms XIV, sarà importante avere un gran numero di forze che ci circondano e per aver successo in battaglia è necessario coltivare attivamente i rapporti con gli alleati e l’opposizione. “La Gratitudine” con un altro esercito può essere migliorata attraverso doni come oro, rifornimenti o beni speciali – e con l’aumentare della gratitudine, le relazioni miglioreranno con la possibilità di formare un’alleanza.

Formare un’alleanza impedisce al giocatore di attaccare i suoi nuovi partner o conquistare il loro territorio, ma allo stesso tempo consente loro di mantenere le linee di rifornimento mentre attraversano il territorio alleato. Man mano che il legame tra le forze si rafforza, i giocatori possono persino richiedere al loro alleato di attaccare un avversario per aiutare a migliorare qualsiasi situazione terribile. Se un’alleanza non funziona o non è più utile, può essere annullata permettendo alle forze di essere separate.

Inoltre, i giocatori possono sfruttare le unità alleate usando le varie “Plots”. Man mano che il gioco procede, questo diventa un modo chiave per indebolire una forza nemica. Romance of the Three Kingdoms XIV offre ai giocatori un totale di cinque tipi di schemi: Hidden Poison, Estrange, Placation, Unattended Home e Dual Destruction che consentono di utilizzare strategie diverse a seconda della situazione attuale.

Hidden Poison riduce lo sviluppo e l’ordine pubblico del nemico e può far apparire banditi di tribù straniere. Estrange riduce la lealtà dell’ufficiale nemico attraverso cattive voci sul loro Sovrano.
Placation prende di mira le persone di aree libere, o aree sotto il controllo di altre forze, al fine di ottenere il controllo del nucleo dell’area.
Unattended Home incita un viceré o un governatore a lasciare la loro attuale Force e ad andare avanti.

Infine, Dual Destruction diffonde voci dannose su una Force nel territorio di un’altra. Il successo di uno di questi schemi può avere un impatto enorme sulla situazione generale della battaglia, anche se il fallimento può far peggiorare notevolmente i rapporti con la Force interessata.

Aumentare le relazioni con le unità straniere è importante poiché solo le unità non nemiche possono essere costrette ad arrendersi. Utilizzando la funzione “Foreign”, i giocatori possono richiedere il ritorno degli ufficiali catturati e utilizzare il comando Order Surrender. Sono necessarie un’attenta pianificazione e preparazione per garantire che la consegna abbia successo.

L’articolo Romance of the Three Kingdoms XIV e la diplomazia proviene da IlVideogioco.com.

Fonte: Romance of the Three Kingdoms XIV e la diplomazia