Recensione Samsung Galaxy A41 (foto e video)


Emanuele Cisotti

Recensione Samsung Galaxy A41

Samsung ha una folta schiera di smartphone nella sua fascia media e medio-bassa. Oggi vi parliamo di uno di questi prodotti, che ha dalla sua una caratteristica distintiva: è compatto. Parliamo di Samsung Galaxy A41.

LEGGI ANCHE: Recensioni Samsung

Confezione

Nella confezione di questo smartphone troviamo un alimentatore da 15W, un cavo USB/USB-C e un paio di cuffie stereo con connettore jack audio da 3,5 millimetri.

Costruzione ed Ergonomia

Galaxy A41 è uno smartphone decisamente compatto per gli standard attuali, qualcosa di molto raro e a cui abbiamo dedicato anche una rubrica apposita. Pesa solo 152 grammi e ha uno spessore di 7,9 millimetri. La scocca ha poi delle curve abbastanza “morbide”. Questo vuol dire che si può usare tranquillamente con una sola mano e che in tasca “scompare”. La scocca è in plastica ma è comunque di qualità e al tocco è piacevole e graficamente è presente una piacevole grafica triangolare, comunque non troppo vistosa.

Hardware

Lo smartphone di Samsung ha al suo interno un processore Mediatek P65 non dei più potenti in circolazione. È una CPU octa core da 2 GHz con GPU Mali G52MC2, che permette di offrire prestazioni più che sufficienti. Ma non molto più di questo. Abbiamo poi 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, purtroppo eMMC 5.1, quindi non velocissima. Questa memoria è espandibile utilizzando una microSD e per fortuna questo non pregiudica l’utilizzo delle due nanoSIM in contemporanea. La connettività è discreta: 4G LTE, Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.0 e anche chip NFC. Presente infine anche il jack audio. Il lettore di impronte digitali è integrato all’interno del display: abbastanza preciso, ma anche abbastanza lento nel riconoscimento e lo sblocco. L’audio è mono e nella media per la categoria.

SCHEDA: Samsung Galaxy A41

Fotocamera

Indubbiamente uno dei motivi per scegliere questo smartphone è per il suo comparto fotografico. Abbiamo infatti tre sensori fotografici: una fotocamera da 48 megapixel ƒ/2.0, una 8 megapixel ƒ/2.2 grandangolare e una 5 megapixel ƒ/2.4 per migliorare l’effetto bokeh. Le foto, almeno con la fotocamera principale, sono state veramente una bella sorpresa, a dimostrazione di come Samsung stia lavorando molto bene su questo fronte in ogni fascia di prezzo. Le foto sono nitide, con dei buoni colori, una buona messa a fuoco e un bilanciamento da top di gamma in alcuni casi. La definizione cala abbastanza rapidamente la notte o quando c’è poca luce, ma gli scatti rimangono comunque sufficienti. Purtroppo manca una modalità notturna specifica. Discreta la grandangolare, che però ovviamente vista la risoluzione perde un po’ di dettaglio. Non male neanche la selfie camera frontale da 25 megapixel ƒ/2.2 posizionata dentro la notch. I video si registrano in Full HD a 30 fps da tutte le fotocamere e sono discreti come resa, ma hanno una stabilizzazione un po’ deludente.

Display

Samsung Galaxy A41 può contare su un display da 6,1 pollici e risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel). Si tratta di uno schermo comunque ampio considerando il formato 20:9 e che in abbinata alla tecnologia SuperAMOLED utilizzata ha un’eccellente resa. Ottima la luminosità, buona la resa dei colori e alti contrasti. In più abbiamo anche il pieno supporto all’always-on display.

Software

All’interno di questo smartphone abbiamo Android 10 aggiornato alle patch di ottobre 2020 e la personalizzazione della One UI 2.1. Il lato indubbiamente positivo è che questo software offre quasi tutto quello che trovereste in uno smartphone top di gamma di Samsung. Abbiamo la piena compatibilità con Samsung Pay, il game launcher che permette di massimizzare le performance e minimizzare le distrazioni e anche la possibilità di creare un doppio account per le più famose app social e di messaggistica. In più dal menù del multitasking potrete aprire le applicazioni anche in modalità finestra. Un software come avete capito molto completo, che però ha anche un lato negativo: le prestazioni. Il sistema non ha mai mostrato blocchi importanti, ma al tempo stesso non possiamo dire che sia fluidissimo e anzi, in varie situazioni è apparso un po’ incerto.

Autonomia

La batteria di questo smartphone è da 3.500 mAh. Non sono tanti, ma considerando le dimensioni dello smartphone non sono neanche pochi. Con un utilizzo abbastanza intenso riuscirete ad arrivare a fine giornata, anche se con un autonomia un po’ “precisa”. In ogni caso era difficile pretendere molto di più da uno smartphone di queste dimensioni. La ricarica è a 15W.

Prezzo

Galaxy A41 è stato lanciato a 299€ qualche mese fa. Al momento il suo prezzo di 194€ su Amazon che a nostro parere è molto più coerente. Peccato per il prezzo di lancio estremamente alto che ne ha sicuramente rallentato la discesa del prezzo nei mesi.

Tutte le migliori offerte per Galaxy A41

Foto

Giudizio Finale


Samsung Galaxy A41

Samsung Galaxy A41

Samsung Galaxy A41 ha tre grandi pregi: le dimensioni, la fotocamera e il display. Sono questi i motivi per comprarlo e se questa combinazione non è di vostro interesse il prezzo richiesto, anche il rapporto all’hardware, potrebbe essere troppo alto.


di Emanuele Cisotti

Pro

  • Compatto e leggero
  • Ottima fotocamera
  • Bel display
  • Due nanoSIM e una microSD
Contro

  • Prestazioni sottotono
  • Nessuna modalità fotografica notturna
  • Prezzo di lancio alto
  • Video un po’ tremolanti

Samsung Galaxy A41

Samsung Galaxy A41

  • CPU
    octa 2 GHz
  • Display
    6,1″ FHD+ / 1080 x 2400 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    25 Mpx ƒ/2.2
  • Fotocamera
    48 Mpx ƒ/2.0
  • Batteria
    3500 mAh



Vedi Post Originale: https://www.androidworld.it/recensioni/samsung-galaxy-a41/


0 Comments

Lascia un commento