Recensione Oclean W10 e Oclean Flow, due ottime soluzioni per l’igiene orale


Recensione Oclean W10 e Flow – Oclean è uno dei brand più attivi nel campo dell’igiene orale, con numerose soluzioni già presenti sui mercati internazionali. Oggi vi parlo di Oclean W10 e Oclean Flow, le due novità più recenti del brand, già in vendita sullo store ufficiale e in promozione fino al 30 settembre.

Ho avuto la possibilità di provarli entrambi per un paio di settimane, utilizzandoli regolarmente e congiuntamente, per ottenere il massimo da entrambi. Vi racconto dunque com’è andata, quali sono i pregi e i difetti dei due dispositivi e come possono migliorar la qualità della vita.

Oclean W10

Partiamo dunque da Oclean W10, un idropulsore noto anche come irrigatore orale. Si tratta di un prodotto pensato per migliorare la pulizia del cavo orale, andando di fatto a sostituire il filo interdentale nella rimozione di residui di cibo e permettendo di pulire anche le gengive ed eventuali tasche gengivali.

Va detto che l’utilizzo di un idropulsore non è consigliato in caso di gengive sensibili o infiammate, visto che potrebbe causare ferite, abrasioni e sanguinamenti. Piccoli sanguinamenti sono comuni anche se non avete problemi alle gengive, soprattutto nei primi utilizzi, finché l’utente non prende mano con il dispositivo.

Recensione Oclean W10 e Oclean Flow, due ottime soluzioni per l'igiene orale 1

Nella confezione di vendita di Oclean W10 sono presenti, oltre all’idropulsore, anche quattro diverse testine, pensate per scopi diversi e per consentire una perfetta pulizia del cavo orale.  Il dispositivo è realizzato in materiale plastico bianco, con alcuni accenti colorati. In particolare il contenitore dell’acqua, semi trasparente e posizionato nella parte inferiore, e un cinturino in silicone per migliorare la presa.

Grazie alle cinque diverse modalità di irrigazione, unite alle quattro testine, è possibile coprire le necessità di ogni utente. Per gli utenti con apparecchi ortodontici, ad esempio, l’idropulsore rappresenta un ottimo modo per rimuovere ogni residuo di cibo, ma anche chi utilizza tradizionalmente il filo interdentale troverà in Oclean W10 un valido alleato, per rimuovere in maniera molto semplice anche le particelle più piccole.

Recensione Oclean W10 e Oclean Flow, due ottime soluzioni per l'igiene orale 2

Va detto che i primi utilizzi potrebbero risultare leggermente difficoltosi, vista la pressione del getto d’acqua al livello standard., ma bastano pochi utilizzi per familiarizzare con la procedura da seguire. Non è indispensabile rimanere davanti allo specchio, anzi, è consigliabile rimanere bassi sopra il lavandino per evitare schizzi d’acqua e saliva. Personalmente ho utilizzato la modalità “Gentile” che risulta meno energica ma comunque molto efficace nella pulizia.

È sufficiente utilizzare Oclean W10 come uno spazzolino, avendo l’accortezza di rivolgere la testina verso la base dei denti, lasciando la bocca leggermente socchiusa per far uscire l’acqua. I primi utilizzi sono stati accompagnati da qualche leggero sanguinamento, vista la novità del trattamento, ma nel giro di un paio di giorni non abbiamo osservato alcun fastidio o disturbo, e i sanguinamenti sono rapidamente scomparsi.

Appena al di sotto del tasto di accensione è presente un secondo tasto per selezionare una delle cinque modalità di pulizia. Oltre alla modalità Standard, attiva all’accensione, potete scegliere la modalità intensiva, quella pulsante, quella delicata e la modalità On-Demand per chi vuole la massima libertà di regolazione.

È la prima volta che ho utilizzato un idropulsore, finora mi sono sempre “accontentato” del classico filo interdentale che mi dava una buona sensazione di pulizia. Come mi è accaduto per il passaggio da uno spazzolino elettrico tradizionale a uno ultrasonico, devo dire che la differenza è decisamente abissale.

Una volta terminata la pulizia, co una breve vibrazione che avvisa quando cambiare zona nel cavo orale, la sensazione di pulito è davvero profonda e completa, tanto che è praticamente impossibile trovare il benché minimo residuo anche nei punti più difficili da raggiungere. Particolare anche la testina per pulire la lingua, utile per rimuovere residui che potrebbero essersi nascosti sotto la lingua e per una maggiore freschezza.

Impossibile dunque tornare indietro dopo averlo provato e, a meno che non abbiate grossi problemi di gengive delicate, è un acquisto che mi sento di consigliare a chiunque. Ottima l’autonomia, superiore ai trenta giorni, con la ricarica che si effettua tramite il connettore USB Type-C nella parte frontale.

A fine articolo trovate i link per l’acquisto e le promozioni per acquistarlo dallo store ufficiale cinese, con i prezzi già inclusivi di IVA, tasse ed eventuali dazi doganali.

Oclean Flow

La seconda novità è rappresentata da Oclean Flow, uno spazzolino ultrasonico dal prezzo ultra competitivo pensato per chi vuole qualità senza spendere cifre elevate. Una delle caratteristiche più interessanti di Oclean Flow è il fatto che mantiene la carica per 180 giorni, diventando quindi perfetto come spazzolino da lasciare nella casa al mare o in montagna: con due cariche all’anno avrete sempre lo spazzolino pronto all’uso.

Nell’utilizzo quotidiano invece l’autonomia raggiunge i 30 giorni abbondanti, con due sessioni da due minuti ciascuna, se siete soliti lavare i denti tre volte al giorno riuscirete comunque a raggiungere le tre settimane, davvero niente male. Va poi detto che sulla base, protetto da un tappo in plastica morbida, è presente un connettore USB Type-C per la ricarica, per cui anche in viaggio vi basterà utilizzare il caricabatterie dello smartphone per averlo sempre pronto all’uso.

Recensione Oclean W10 e Oclean Flow, due ottime soluzioni per l'igiene orale 11

Grazie al tasto di accensione è possibile selezionare una delle cinque modalità, ciascuna pensata per i diversi momenti della giornata. Si parte dalla modalità mattino, con una intensità media, ideale per la pulizia mattutina senza esagerare. Segue la modalità notturna, la più energica e perfetta per pulire i denti prima di andare a dormire.

Troviamo poi la modalità standard a cui si affiancano una modalità sbiancante e una gentile, quest’ultima con una intensità ridotta, ideale per chi ha problemi di gengive. Negli oltre 30 giorni di utilizzo ho sempre preferito la modalità notturna, ideale per la massima igiene senza mai risultare fastidiosa.

Ho apprezzato il timer da due minuti, il tempo medio di pulizia consigliato dai dentisti, con una leggera vibrazione ogni trenta secondi, per sapere sempre quando passare alla zona successiva. Grazie al motore che opera a 38.000 giri al minuto la pulizia è davvero precisa e accurata, soprattutto se abbinata all’idropulsore Oclean W10, ma anche quando il tempo non mi ha permesso di utilizzare l’irrigatore, la sensazione di pulizia è stata perfetta, con una qualità paragonabile ad altri modelli più costosi che ho provato in passato.

La certificazione IPX7 rende molto semplice la pulizia, con la testina che si rimuove in un attimo e nessun interstizio o anfratto dove lo sporco possa nascondersi. Basta passare Oclean Flow sotto al rubinetto per pulirlo in un batter d’occhio e averlo pronto per l’utilizzo successivo.

Oclean ha curato anche l’aspetto estetico, senza esagerare con colori particolarmente vistisi: un corpo bianco con alcune zone grigio chiaro, per un abbinamento di colori azzeccato e moderno, che soddisfa anche l’occhio. Nella confezione di vendita oltre al corpo principale, trovate una testina e il cavo USB Type-C per la ricarica della batteria, che richiede poco più di un’ora per essere completata.

Conclusioni e prezzi

Ho già avuto modo in passato di utilizzare prodotti Oclean, che ho sempre apprezzato per le loro funzioni e per l’autonomia e questi due nuovi dispositivi sono decisamente all’altezza del brand. Se Oclean Flow è stata una conferma, con il prezzo di vendita che è indubbiamente un punto a suo favore, Oclean W10 ha rappresentato una piacevole novità, che ho apprezzato che mi sento di consigliarvi per una pulizia ancora più profonda.

Vi ricordo che entrambi i prodotti sono coperti da due annui di garanzia ufficiale del produttore, con un periodo di 30 giorni entro il quale potrete restituirli nel caso non doveste essere soddisfatti. Non va dimenticata la spedizione gratuita e duty-free così come il servizio assistenza che risponde entro 24 ore (nei giorni lavorativi).

Fino al 30 settembre potete approfittare di una interessante promozione che vi permette di acquistare Oclean W10 e Oclean Flow a prezzi scontati sullo store ufficiale. Oclean W10 è in offerta a 59,99 dollari (52,95 euro se scegliete il pagamento nella nostra valuta) mentre per Oclean Flow il prezzo è di 29,99 dollari o 26,95 euro, cifra che solo per questa settimana include anche 4 testine di ricambio, un’occasione decisamente imperdibile.

Sono disponibili anche alcuni bundle per acquistare due spazzolini (Oclean Flow è disponibile anche in versione blu) con quattro testine ciascuno, uno spazzolino e uno sterilizzatore, un idropulsore e uno spazzolino o due idropulsori (nelle colorazioni verde e rosa), per sistemare tutta la famiglia. A seguire il link per l’acquisto dei due dispositivi, ricordando che è disponibile un ulteriore sconto di 5 dollari per acquisti superiori ai 99 dollari.

Acquista Oclean W10 sullo store ufficiale

Acquista Oclean Flow sullo store ufficiale



Vedi Post Originale: https://www.tuttotech.net/news/2021/08/25/recensione-oclean-w10-oclean-flow.html


0 Comments

Lascia un commento