Recensione Hohem iSteady X, uno stabilizzatore economico ma efficace


Recensione Hohem iSteady X – Nati principalmente per videocamere professionali e per le fotocamere, gli stabilizzatori sono ormai di uso comune anche tra gli utenti “normali” grazie alla diffusione di numerosi modelli che supportano la maggior parte degli smartphone in circolazione e che hanno un costo decisamente abbordabile.

Abbiamo provato per qualche giorno Hohem iSteady X, uno dei modelli più recenti del produttore, caratterizzato da un design compatto e da un costo contenuto. Scopriamo dunque come si è comportato nel test, i pregi, i difetti e le cose che ci sono piaciute.

Design e Materiali

Hohem iSteady X è realizzato interamente in plastica, nera (ma è disponibile anche in versione bianca) e decisamente solida. Le uniche parti metalliche visibili sono le barre scorrevoli che sorreggono le due clip per il montaggio dello smartphone. Queste ultime hanno un rivestimento in gomma morbida per non danneggiare lo smartphone.

La parte superiore dello stabilizzatore può essere ripiegata per ridurre gli ingombri e consentirvi di portarlo sempre con voi. Nella confezione di vendita sono presenti, oltre al cavo USB Type-C per la ricarica della batteria interna, anche un sacchetto per il trasporto e un piccolo treppiede.

Recensione Hohem iSteady X, uno stabilizzatore economico ma efficace 1

Quest’ultimo è un vero punto di forza visto che permette di appoggiare lo stabilizzatore su qualsiasi superficie per scattare immagini con apertura prolungata o per realizzare video in time lapse. Risulta inoltre comodo per allungare leggermente l’impugnatura, cosa molto comoda per chi ha le mani grandi.

In generale il senso di solidità è molto elevato, non ci sono scricchiolii o punti deboli, i pulsanti sono facilmente raggiungibili, sia dai destrimani che dai mancini, senza particolari difficoltà. Da sottolineare il particolare design non ortogonale del braccio dello stabilizzatore, che permette di utilizzare senza alcun problema anche la fotocamera ultra grandangolare, senza che lo stabilizzatore finisca nelle inquadrature.

Recensione Hohem iSteady X, uno stabilizzatore economico ma efficace 2

Configurazione iniziale e applicazione

È decisamente semplice completare la procedura iniziale, che parte dallo sblocco della testina rotante principale e dall’estrazione del braccio destinato a sorreggere lo smartphone. Basta spingere dolcemente verso destra per sbloccare il braccio mentre una vite tiene in posizione abbassata la parte superiore del braccio. Una volta rimosso il blocco ed estratto completamente il bracco basta fissarlo saldamente stringendo la vite.

A questo punto è necessario inserire lo smartphone nella clip che offre una certa resistenza ma non tanta da rendere complessa l’operazione. Prima di accendere lo stabilizzatore assicuratevi che lo smartphone rimanga in equilibrio, in modo da non mandare in tilt i motori.

A questo punto è sufficiente premere il tasto di accensione per tre secondi e vedrete lo smartphone perfettamente stabile. Il tasto di accensione viene anche utilizzato per passare dalla modalità orizzontale a quella verticale e viceversa. Al suo fianco troviamo il pulsante per lo scatto o per l’avvio della registrazione, subito sopra lo stick per la regolazione manuale del movimento e sul lato sinistro dello stabilizzatore il cursore per lo zoom.

Per poter utilizzare Hohem iSteady X è ovviamente necessario installare la companion app, disponibile sia sul Play Store che su App Store, visto che lo stabilizzatore funziona con smartphone Android e iOS. Una volta installata l’app è sufficiente eseguire il pairing tra smartphone e stabilizzatore e potrete iniziare a divertirvi.

Android app sul Google Play

Hohem Pro per iOS

Funzioni e autonomia

Una volta installata l’app ed eseguito l’abbinamento con lo stabilizzatore potrete iniziare a registrare video o scattare foto. Potete scegliere la modalità di lavoro, che può essere modificata anche con i tasti fisici selezionare la modalità di funzionamento del joystick, la velocità e numerosi altri parametri.

Sono a vostra disposizione quattro modalità, Follow Pan/tilt, Follow Pan, Blocco completo e POV (segue tutto) ognuna con una descrizione del funzionamento decisamente chiaro. è inoltre possibile scegliere se utilizzare la fotocamera posteriore o quella frontale, attivare l’inseguimento automatico del volto, funzione utile sia per i vlog sia per riprendere scene in movimento.

Sono inoltre a disposizione alcune funzioni speciali per effettuare panoramiche, video con effetti speciali (Inception e Dolly Zoom) ma anche rotazioni a tempo di musica o Time Lapse decisamente particolari, resi ancora più semplici dalla presenza del piccolo treppiede.

Abbiamo utilizzato Hohem iSteady X con uno Xiaomi Mi 10, non certo contenuto e leggero, e per cercare di metterlo in difficoltà abbiamo utilizzato anche la cover di serie, particolarmente spessa. Non ci sono stati problemi di sorta, anche perché la portata dello stabilizzatore è di 280 grammi, abbondantemente oltre il peso complessivo del nostro setup.

Non abbiamo riscontrato problemi di sorta durante la registrazione di video, il movimento è sempre fluido, l’inseguimento dei volti avviene in maniera molto buona e può essere messo in difficoltà solamente da movimenti repentini e ravvicinati. Molto semplice ma intuitivo il software che include anche una serie di tutorial, molto comodi per imparare a sfruttare al meglio le funzioni dello stabilizzatore.

Ottima anche l’autonomia fornita dalla batteria da 2.000 mAh, che sulla carta dovrebbe offrire almeno 8 ore di funzionamento continuo. Con le prime cariche, complice anche una minor conoscenza di tutte le funzioni e una maggiore curiosità, abbiamo comunque superato le sette ore e dopo un paio di ricariche i consumi si sono stabilizzati proprio intorno alle otto ore, un risultato davvero ottimo che vi permetterà di fare lunghe riprese senza rimanere a secco.

La carica richiede un paio d’ore, visto che opera a 5 watt, ma non è un grosso problema, soprattutto se effettuate l’operazione di notte o mentre siete a pranzo/cena.

In conclusione

Cosa dire dunque dire dunque di Hohem iSteady X? Per il prezzo a cui viene venduto è sicuramente un ottimo prodotto, in grado di darvi parecchie soddisfazioni, di rendere più interessanti e dinamici i vostri video ma anche le fotografie, vista la presenza del cavalletto che lo rende ancora più versatile.

Potete acquistare lo stabilizzatore su Amazon sfruttando una promozione valida dalle 10:55 alle 22:55 di oggi. Lo pagherete solo 67,14 euro invece di 79,99 euro, con un ottimo risparmio.

Acquistate Hohem iSteady X su Amazon a 67,14 euro



Vedi Post Originale: https://www.tuttotech.net/smart-home/recensione-hohem-isteady-x.html


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *