Questi dettagli leak su Samsung Galaxy Watch7 e Galaxy Watch FE entusiasmano parecchio


L’evento Galaxy Unpacked estivo si avvicina, e tra i protagonisti dovrebbe essere presente la serie Samsung Galaxy Watch7, composta forse da tre modelli (comprendendo l’inedito Ultra). Quest’ultima potrebbe portare al debutto il primo chip a 3 nm del produttore, ma la gamma smartwatch di quest’anno non si “chiuderà” con i Watch7: spuntano in queste ore novità sui presunti Samsung Galaxy Watch FE.

Samsung Galaxy Watch7 con Exynos W1000 a 3 nm, Galaxy Watch FE “confermato”

Qualche settimana fa vi abbiamo anticipato il possibile arrivo di un trio di smartwatch della serie Samsung Galaxy Watch7 con SoC Exynos W940 a 3 nm, ma in queste ore sono saltate fuori ulteriori precisazioni. I nuovi smartwatch dovrebbero essere sì i primi del produttore a disporre di un chipset a 3 nm, ma quest’ultimo potrebbe essere l’Exynos W1000.

Lo scorso anno la gamma Galaxy Watch6 venne proposta con Exynos W930 a 5 nm, e secondo la fonte il nuovo Exynos W1000 dovrebbe portare miglioramenti del 20% in termini di prestazioni ed efficienza energetica. L’autonomia costituisce uno dei principali talloni di Achille degli smartwatch con Wear OS, e il nuovo chip potrebbe portare passi avanti in tal senso. Questo potrebbe aiutare a Samsung nel suo duello con Apple Watch Series 9 e nella sua scalata nel mercato degli smartwatch, che vede Apple in vantaggio in termini di numeri.

La serie Galaxy Watch7 non dovrebbe costituire l’unica novità nel settore: abbiamo già avuto modo di parlare del presunto Samsung Galaxy Watch FE, che potrebbe aggiungersi al resto della gamma Fan Edition che si è di recente rimpolpata con Galaxy Tab S9 FE, Galaxy Tab S9 FE+, Galaxy S23 FE e Galaxy Buds FE. Non tutti vogliono spendere certe cifre per uno smartwatch, e Samsung sembra voler proporre un nuovo modello più “economico”.

Pare che Galaxy Watch FE possa avere molto in comune con Galaxy Watch4 a livello di hardware, e che possa essere  commercializzato a livello globale. Questo significa che potremmo vedere un display AMOLED da 1,2/1,4 pollici, SoC Exynos W920 (o magari una versione “rivista”?) e un design in linea con il modello lanciato nell’estate 2021, a un prezzo naturalmente inferiore rispetto a quello di lancio di Watch4.

In queste ore, come segnalato da Android Headlines, sono spuntati sui server Samsung i firmware di due modelli: alla versione SM-R866, in realtà già adocchiata in precedenza come variante LTE, si è aggiunta la versione SM-R861 con firmware R861XXU0AXE5/R8610XM0AXE5, che dovrebbe risultare la variante Wi-Fi/Bluetooth.

Queste build di test rivelano che Galaxy Watch FE in versione Wi-Fi sarà commercializzato non solo negli Stati Uniti, ma anche in Europa, Corea e Turchia. Sarà questo uno dei motivi per cui Samsung Galaxy Fit3 sta “ritardando” in alcuni Paesi, Italia compresa? Per il momento non abbiamo ulteriori informazioni e non sappiamo quale potrebbe essere il momento del lancio. Saranno proposti anche loro durante il Galaxy Unpacked del prossimo luglio, oppure si faranno vedere più in là durante l’anno? Continuate a seguirci perché vi terremo aggiornati.

In copertina Samsung Galaxy Watch6 Classic



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2024/05/15/samsung-galaxy-watch7-3-nm-watch-fe-test-1043473/


0 Comments

Lascia un commento