Quale robot aspirapolvere acquistare tra i 300 e i 400 euro?


Avere un’ampia scelta non è sempre un vantaggio al giorno d’oggi, soprattutto quando si tratta di acquistare un nuovo aspirapolvere robot. Il mercato è ricco di offerte per tutte le tasche e per tutte le esigenze e scegliere il prodotto migliore non è sempre facile. Oggi vogliamo provare ad aiutare quegli utenti che hanno un budget compreso fra i 300 e i 400 euro, e che vogliono un prodotto valido e funzionale, possibilmente durevole nel tempo.

Abbiamo scelto quattro modelli dal grande marketplace di Amazon, cercando di coprire ogni tecnologia disponibile. Ovviamente questa non vuole essere una guida definitiva, visto che il mercato è molto dinamico, ma vi forniamo una serie di spunti da utilizzare per sceglier al meglio. Non sempre il brand più blasonato è in grado di offrire i risultati migliori, e ci sono alcune tecnologie troppo sottovalutate rispetto ad altre.

yeedi vac 2 pro

Tra i modelli proposti yeedi vac 2 pro è il più recente, essendo sul mercato da poche settimane, ma è forse il più interessante del lotto. Utilizza un sistema di navigazione visuale, con una telecamera posta sulla parte superiore, che non ha difficoltà nemmeno al buio. Questo perché frontalmente è presente un laser che scansiona l’ambiente e che viene utilizzato anche per riconoscere la presenza di ostacoli sul percorso. È l’unico del lotto a essere dotato di questa funzione, che permette di pianificare il percorso di pulizia in base agli ostacoli rilevati, ottimizzando i movimenti invece di “scansarsi” all’ultimo momento o di urtarli.

Quale robot aspirapolvere acquistare tra i 300 e i 400 euro? 1

Con una potenza di aspirazione di 3.000 Pa è in grado di raccogliere lo sporco anche dai tappeti, ma anche di raccogliere peli di animali e capelli, lasciando il pavimento senza sporco. ottimi il sistema di lavaggio, che non si limita al classico panno “trascinato”. yeedi ha optato per un sistema oscillante che garantisce una pulizia migliore, soprattutto sulle macchie più ostinate. L’autonomia inoltre supera abbondantemente le tre ore, consentendo di pulire ambienti decisamente molto grandi.

Potete acquistarlo su Amazon a 379 euro (usando il coupon nella pagina).

iRobot Roomba Combo

iRobot è un pioniere nella produzione di aspirapolvere robot e questo Roomba Combo è un modello in grado di aspirare lo sporco e lavare il pavimento in un unico passaggio. Grazie al panno in microfibra e all’erogazione intelligente dell’acqua il livello di pulizia è sicuramente buono. Il tutto è controllabile dall’app da installare sullo smartphone, per pianificare le pulizie o gestirlo anche da remoto.

Quale robot aspirapolvere acquistare tra i 300 e i 400 euro? 2

Dopo alcuni utilizzi è in grado di suggerire alcuni programmi da utilizzare o alcune abitudini da seguire, per migliorare la qualità della vita, così da evitare che lo sporco si accumuli. ottima la possibilità di controllarlo tramite assistenti vocali come Amazon Alexa e Google Assistant.
Potete acquistarlo a 359 euro su Amazon.

Eufy RoboVac G30

Eufy è uno dei tanti brand controllati da Anker e RoboVac G30 Edge è una scelta equilibrata per quanto riguarda il rapporto prezzo/prestazioni. Ha una potenza di aspirazione di 2.000 Pa, sufficienti a raccogliere lo sporco da qualsiasi superficie, usa un sistema di navigazione intelligente che gli permette di seguire un percorso organizzato pur senza essere dotato di un sistema di navigazione laser o visuale.

Quale robot aspirapolvere acquistare tra i 300 e i 400 euro? 3

Grazie a delle strisce di delimitazione, da posizionare sul pavimento, è possibile limitare l’accesso a determinate aree o stanze della casa, comodo quando ci sono bambini o oggetti fragili sul pavimento. Non è la miglior soluzione sul mercato ma sicuramente vi risparmierà qualche vaso rotto. Può essere controllato tramite smartphone o assistenti vocali ma a differenza degli “avversari” non è in grado di lavare il pavimento.

È però il più economico della selezione, lo trovate su Amazon a 319,99 euro.

Proscenic M6 Pro

L’ultimo modello che abbiamo scelto è Proscenic M6 Pro, l’unico del lotto a utilizzare la navigazione laser. È indubbiamente una delle tecnologie migliori per un aspirapolvere robot, in quanto permette di ricreare l’ambiente da pulire e di muoversi in maniera più precisa, selezionando stanze o aree da raggiungere. Ha una potenza di aspirazione di 2.600 Pa, buona su ogni superficie, e un’autonomia che sfiora le due ore, non il massimo ma comunque buona.

Quale robot aspirapolvere acquistare tra i 300 e i 400 euro? 4

È dotata di funzione di lavapavimenti, per migliorare notevolmente la qualità della pulizia con una sola passata. Si controlla tramite app o assistenti vocali, con la possibilità di regolare sia la potenza di aspirazione che la velocità di emissione dell’acqua. Gli manca la possibilità di una base di svuotamento automatico, per questa funzione dovete rivolgervi ad altri modelli del brand, più recenti ma anche decisamente più costosi.

Lo trovate in vendita su Amazon a 369 euro.

Quale scegliere

I robot aspirapolvere che vi abbiamo presentato sono indubbiamente molto validi, ognuno con i propri punti di forza e le proprie debolezze, a volte grandi e altre piccole. Scegliendo uno di questi avrete sicuramente un buon rapporto prezzo/prestazioni, senza dubbio. Se però volete fare la scelta più intelligente, lasciandovi aperta la possibilità di migliorare le funzionalità, sfruttando alcune soluzioni che la concorrenza ancora non ha portato sul mercato, allora il modello più indicato è yeedi vac 2 pro, il più equilibrato del gruppo anche in virtù di un prezzo molto spesso scontato rispetto a quello di listino.

La possibilità di aggiungere una stazione di svuotamento automatico in un secondo momento non è da sottovalutare, la mappatura 3D dell’ambiente è al top sul mercato e la potenza di aspirazione è ideale per ogni tipo di superficie. Se poi aggiungiamo un sistema di lavaggio tra i più convincenti del segmento, allora la scelta è quasi obbligata.

Informazione Pubblicitaria

 



Vedi Post Originale: https://www.tuttotech.net/news/2022/05/05/quale-robot-aspirapolvere-400-euro.html


0 Comments

Lascia un commento