Pixel Watch, Pixel 6a e tanto altro: le novità in arrivo a maggio 2022 #NewSmartphone


Come ogni ultima domenica del mese torna l’appuntamento con #NewSmartphone, la nostra rubrica che anticipa le novità in arrivo nel corso delle prossime settimane. Maggio è un mese interessante, a partire dal Google I/O in programma l’11 e il 12 maggio, nel quale dovrebbero essere annunciate anche alcune novità hardware.

Prima di andare a scoprire quello che ci aspetta nel mese di maggio, vi ricordiamo però di seguire anche il canale YouTube di TuttoTech, sul quale debutta domani una rubrica analoga a questa, nel quale vi anticiperemo le più interessanti novità in arrivo nel mondo della tecnologia.

POCO F4 GT, nuovo flagship killer?

Prima di parlare delle novità in arrivo del mese di maggio è opportuno parlarvi del nuovo flagship targato POCO, che sarà presentato ufficialmente in Italia martedì 26 aprile. Confermando una tendenza ormai acclarata non siamo di fronte a uno smartphone completamente nuovo, almeno secondo quanto riportano le anticipazioni, visto che POCO F4 GT sarà un rebrand di Redmi K50 Gaming Edition, presentato qualche tempo fa in Cina.

Potrebbe dunque trattarsi del primo smartphone da gaming del brand, anche se quello che sembra certo è che la discriminante per il suo successo sarà il prezzo di vendita: sarà in grado di replicare il successo dei primi flagship killer targati POCO o finirà nel limbo a causa di un prezzo troppo elevato? La scheda tecnica non dovrebbe deludere, con schermo AMOLED a 120 Hz, Snapdragon 8 Gen 1, fino a 12 GB di RAM, raffreddamento a liquido e una tripla fotocamera posteriore, con Android 12 e MIUI 13.

Se n’è parlato davvero poco, ma è quasi certo che la gamma POCO F4 sarà composta da altri elementi che potrebbero però essere annunciati più avanti. Lo smartphone è inserito, ovviamente, anche nella lista dei dispositivi Xiaomi/Redmi/POCO destinati a ricevere Android 13, anche se per vedere il nuovo sistema operativo, che probabilmente sarà abbinato a una nuova versione di MIUI, dovremo aspettare ancora parecchi mesi.

Le novità attese al Google I/O 2022

Maggio è da sempre il mese dedicato al Google I/O, che quest’anno torna in presenza seppur con un numero limitato di partecipanti, per la maggior parte dipendenti e partner Google. Anche se si tratta di un evento pensato per gli sviluppatori, nel corso del quale saranno sicuramente presentate numerose novità legate ad Android 13 e alle tante app di Google, l’attesa è elevata anche per i possibili annunci legati a dispositivi hardware.

L’evento potrebbe fare da cornice alla presentazione del tanto atteso smartwatch targato Google, quel Pixel Watch di cui si vocifera da anni e che potrebbe finalmente essere pronto al debutto. Nelle scorse settimane abbiamo avuto qualche conferma sulla possibile interfaccia e sull’aspetto dello smartwatch, minimalista ma ricco di funzioni evolute.

Insieme allo smartwatch potrebbero essere fornite alcune informazioni anche su Google Pixel 6a, il nuovo medio gamma che però potrebbe essere lanciato più avanti. Lo smartphone dovrebbe condividere buona parte della scheda tecnica dei fratelli più grandi, a partire dal chipset proprietario Tensor, ma dovrebbe avere qualche mancanza dal punto di vista delle funzioni.

Lo smartphone è già stato certificato, insieme ai nuovi Pixel 7 e Pixel 7 Pro, che però non arriveranno sul mercato prima dell’ultimo trimestre, per cui il lancio dovrebbe essere prossimo, Scopriremo tra un paio di settimane se il lancio è imminente o se dovremo attendere l’estate com’è accaduto lo scorso anno.

HONOR Magic 4 Lite

Dopo essere stato presentato in Cina a inizio mese HONOR Magic4 Lite si appresta a sbarcare anche in Europa e in Italia. Come accade per molti brand asiatici, anche in questo caso non si tratta di una novità assoluta: siamo infatti di fronte a un rebrand di HONOR X30 venduto sul mercato cinese e HONOR X9 5G in vendita in Malesia.

Non male la scheda tecnica, con Snapdragon 695, schermo a 120 Hz, batteria da 4.800 mAh e ricarica rapida a 66 watt. Anche in questo caso il successo sarà legato a doppio filo al prezzo di vendita, visto che la fascia media è davvero ricca di offerte, mai come in questo 2022 competitiva e agguerrita.

L’interfaccia è MagicUI4.2 che per il momento è basata su Android 11, ma è probabile che molto presto inizieranno ad arrivare gli aggiornamenti ad Android 12. Ricordate inoltre che dopo la separazione da Huawei, HONOR può utilizzare i servizi Google, risultando quindi più appetibile anche sui mercati europei.

Novità per Motorola

Dopo un periodo decisamente opaco, Motorola sembra pronta per tornare sulla cresta dell’onda con una lunga serie di novità. È di pochi giorni fa la presentazione di Moto G52, un buon dispositivo di fascia media ma l’attesa è per il più interessante Motorola Edge 30, che dovrebbe avere una scheda tecnica decisamente più interessante, a partire da uno schermo a 144 HZ e da uno Snapdragon 778 Plus.

E la fascia media della casa alata potrebbe arricchirsi nelle prossime settimane con un nuovo esponente della serie Edge 30, quell’Edge 30 Lite di cui vi abbiamo parlato a inizio mese insieme a Moto G Stylus 5G (2022). versione rinnovata del “padellone” (schermo da 6,78 pollici) con pennino e schermo a 120 Hz.

Una compagnia dunque in grande spolvero, che sembra pronta a dire la sua in un mercato sempre più dinamico e in costante evoluzione.

Realme GT Neo3, best buy annunciato?

Maggio dovrebbe essere anche il mese di Realme GT Neo3, presentato sul finire del mese scorso in Cina, che prova a raccogliere l’eredita di Realme GT Neo2 che ha ottenuto un ottimo successo di vendite grazie anche a un prezzo particolarmente aggressivo.

Cambia il chipset, con Realme che ha deciso di scegliere un MediaTek Dimensity 8100 per raccogliere la pesante eredità dello Snapdragon 870, crescono leggermente le dimensioni dello schermo, ma soprattutto arriva la ricarica più veloce al mondo, una SuperVOOC a 150 watt, in grado di ricaricare la batteria da 4.500 mAh in appena 15 minuti.

In Cina sono state annunciate diverse varianti, tra cui una con ricarica rapida a “soli” 80 watt e i tagli di memoria si spingono, come per il modello attualmente in commercio, fino a 12 GB di TAM e 256 GB di memoria interna. Vedremo se l’esperienza maturata con GT Neo2, diventato appetibile solo in tempi recenti, aiuterà Realme a scegliere il giusto posizionamento di prezzo, ne sapremo di più molto presto.

Samsung e la fascia media

Chiudiamo con Samsung, presente praticamente ogni mese in questa rubrica, a conferma delle tante novità a cui lavora. Nelle prossime settimane dovrebbe arrivare anche nel nostro Paese Samsung Galaxy M53 5G, presentato senza annunci ufficiali un paio di settimane or sono.

Negli ultimi giorni sono circolate alcune voci relative ai possibili prezzi di vendita e si parla di un prezzo attorno ai 500 euro, a seconda del taglio di memoria scelto, cifre che lo porrebbero in diretta concorrenza con la serie Galaxy A53. Non è ancora chiara la politica di Samsung, che potrebbe portare in Italia sono una delle varianti di memoria, proprio per non complicarsi la vita con inutili lotte intestine.

Resta inoltre aperta la porta per l’arrivo nel nostro Paese di Samsung Galaxy A73 5G, annunciato insieme a Galaxy A53 5G e Galaxy A33 5G, dotato di una scheda tecnica che lo posiziona nella parte alta della fascia media: schermo SuperAMOLED da 6,7″a 120 Hz, Snapdragon 778G, sensore principale da 108 megapixel e batteria da 5.000 mAh, solo per citare le caratteristiche più interessanti.

Anche per questo mese è tutto per quanto riguarda #TopSmartphone, vi ricordiamo l’appuntamento per l’ultima domenica di maggio quando andrà in onda la nuova puntata di questa rubrica E non dimenticate di seguire il canale YouTube di TuttoTech dove domani andrà in onda il primo episodio della rubrica dedicata alle novità tecnologiche in arrivo a maggio.



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2022/04/24/newsmartphone-maggio-2022-944915/


0 Comments

Lascia un commento