OnePlus aveva un problema di sicurezza negli Stati Uniti


Dagli Stati Uniti arriva la notizia della risoluzione di una vulnerabilità di sicurezza nel sistema di fatturazione delle riparazioni fuori garanzia di OnePlus.

A causa di tale vulnerabilità, che è stata scoperta il 30 giugno, pare siano stati rivelati vari dettagli dei clienti, inclusi i nomi completi, i numeri di telefono, gli indirizzi e-mail, i numeri IMEI e gli indirizzi fisici.

Alcuni utenti OnePlus hanno corso un rischio a loro insaputa

Stando a quanto si è appreso, il sistema interessato è gestito da un fornitore di terze parti ed è utilizzato solo da clienti statunitensi ma non sembra che la vulnerabilità in questione sia stata effettivamente sfruttata da qualche malintenzionato (sono state esposte solo fatture aperte e non pagate per riparazioni fuori garanzia, ossia il problema ha interessato soltanto un piccolo gruppo di clienti OnePlus).

La vulnerabilità in questione è stata scoperta da un utente ma non è chiaro da quanto tempo esistesse anche se il team di OnePlus ci ha tenuto a precisare che non vi sono indizi che suggeriscano che abbia causato danni (peraltro, il lasso di tempo in cui i dati dell’utente erano visibili era piuttosto limitato).

Ad ogni modo, da lunedì il sistema sarà migliorato con un ulteriore passaggio per garantire la sicurezza di tutti gli utenti.



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/oneplus-problema-sicurezza-stati-uniti-823489/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *