Il team della OmniROM fa il punto della situazione in un post sul suo sito: ringraziando alcuni maintainer annuncia il supporto a nuovi dispositivi e lo conferma per altri.

Le ultime ROM sono basate su Android 7.1.1 Nougat e tra gli smartphone supportati troviamo ancora OPPO Find 7 e naturalmente “il gemello” OnePlus One; si tratta per il momento di build di test, ma se volete comunque provarle trovate i link in fondo: bug noti sono legati all’Hotspot Wi-Fi e al SELinux impostato su Permissive. Anche i dispositivi Android One di seconda generazione con Snapdragon 410 possono contare su una build di test, grazie sempre al lavoro di alcuni maintainer.

Tra le new entry è presente Sony Xperia X Compact, che attualmente però rimane ancora sul ramo di Android 6.0 Marshmallow in attesa della soluzione di alcuni problemi, in particolare legati alla fotocamera. Per altri dispositivi, come ad esempio Huawei Nexus 6P, sono invece già disponibili le versioni “weekly” di Android 7.1.1.

Il team annuncia inoltre il “cambio” di smartphone di alcuni suoi componenti (che passano ad esempio da OnePlus One a OnePlus 3T) ed è alla ricerca di nuove leve: se siete interessati potete seguire questo link. Utilizzate la OmniROM o preferite puntare su altro per il vostro modding, come una CyanogenMod 14.1?

L’articolo OmniROM fa il punto su Android 7.1.1 Nougat, tra vecchie “glorie” e new entry è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Fonte: OmniROM fa il punto su Android 7.1.1 Nougat, tra vecchie “glorie” e new entry