Model Builder, la nostra anteprima - IlVideogioco.com


Anche grazie a Model Builder, la nicchia dei videogiochi simulativi continua ad allargare costantemente la propria proposta.. Ce n’è davvero per tutti i gusti. Recentemente, proprio su queste pagine abbiamo presentato la recensione di Train Station Renovation, sicuramente d’interesse per chi ama il design e i treni.

E ora il nuovo progetto dello studio indipendente polacco Moonlit si unisce proprio a questa schiera sempre più folta che vuole proporre qualcosa di diverso. In questo caso, offrendo una simulazione nella quale potremo sbizzarrirci nella costruzione di modellini. Di seguito la nostra anteprima di Model Builder, che sarà pubblicato da Green Man Gaming Publishing a partire dal prossimo 27 gennaio su Pc, via Steam. Buona lettura.

TORNARE GIOVANI

Model Builder porta con sé la gioia di, beh… Costruire modellini, ma nel mondo virtuale. Scopo degli sviluppatori è quello di riproporre l’anima del modellismo proprio come avviene nel mondo reale, anche nelle varie fasi. Dal semplice acquisto allo smontaggio, dal montaggio alla verniciatura, il tutto in compagnia del nostro fidato manuale.

Al momento è già disponibile una folta schiera di mezzi, tra macchine, aerei, elicotteri e carri armati
di vari paesi ed epoche. Perfino sommergibili. È prevista inoltre la possibilità di acquistare e montare per hobby, ma anche la vendita delle opere realizzate. Il gioco offre una grande varietà di strumenti e modelli tra cui scegliere, così come tonnellate di colori e decalcomanie, capaci di dar anima propria ad ogni opera sulla quale lavoreremo.

Model Builder

È implicito che prendere confidenza con le meccaniche non farà diventare esperti in materia. Tuttavia, man mano che si procede con il gameplay si potranno apprendere (o ricordare) molte delle tecniche più comuni usate anche nella realtà. Finito il montaggio e con il modello nelle nostre mani, potremo dar vita ad opere particolari anche semplicemente giocando con i colori.

Per tutti quelli con qualche anno in più sulle spalle rispetto alla media, giocare a Model Builder significherà fare un passo indietro, magari sorridendo al ricordo di qualche costruzione. O di qualche errore catastrofico, come successo al sottoscritto durante l’operazione “Leopard MK-I”.

UNO SCANTINATO VUOTO

Model Builder

Per la maggior parte dei ragazzi che hanno iniziato con i modellini, tutto sarà partito dalla propria stanza. In Model Builder avremo invece la fortuna (?) di iniziare da uno scantinato in condizioni piuttosto buone, da arredare a nostro piacimento. Per arredare intendiamo ovviamente l’acquisto di nuovi marchingegni con cui portare a termine costruzioni sempre più particolareggiate, oltre che ampie anche in termini di dimensioni.

Il tutorial iniziale ci vedrà alle prese con il primo modellino, uno splendido Spitfire della Seconda Guerra Mondiale. Partendo dall’apertura della scatola e da una veloce lettura del manuale, passeremo allo smontaggio dei vari pezzi. Questa prima fase si completa piuttosto velocemente; basterà un semplice click del mouse per disassemblare i vari componenti.

Model Builder

Una volta che i pezzi saranno disposti sul piano di lavoro, accompagnati dal manuale inizieremo ad assemblarli. In realtà, chi ha dimestichezza potrà già lavorare sugli elementi anche in tempi differenti. Ma almeno all’inizio, il nostro suggerimento è quello di seguire le istruzioni. La manovra di montaggio avviene in modo molto intuitivo e con pochi tasti, non ci vorrà molto tempo per abituarsi. L’interfaccia è minimale e pulita, e garantisce quindi una buona immedesimazione assieme a una perfetta usabilità.

Una volta finito, si passerà alla verniciatura. Anche se trattandosi di modellini su scala inferiore è probabilmente meglio parlare di pittura. Gli sviluppatori sono stati particolarmente attenti durante la creazione di questa fase, piuttosto complessa. Operando con il manuale, verremo prontamente notificati su quali colori saranno necessari per il pezzo corrispondente. Il progresso sul montaggio e completamento dell’intera opera verrà tracciato da un indicatore che, arrivato al 100%, segnerà il tanto agognato traguardo. Una volta finito (non prima d’aver osservato la maestosità di quanto compiuto) metteremo il nostro capolavoro in vetrina, in bella mostra per il piacere di chi vorrà osservarlo.

HOBBY, O QUALCOSA IN PIÙ

Model Builder

Come molti giochi dello stesso genere, in Model Builder riceveremo ordini tramite il portatile a fianco della postazione di lavoro. Mentre acquisteremo nuovi modelli e amplieremo il laboratorio, trasformeremo la nostra passione in un lavoro vero e proprio. Navigando su internet, parteciperemo a vari tipi di iniziative, e metteremo le foto dei nostri lavori sui social per il pubblico. Ci saranni diverse applicazioni installate, tra cui un programma per riprodurre musica.

La quantità di accessori e vernici è fenomenale. Nonostante siano passati lustri dal nostro ultimo montaggio, basta appena qualche ora per perdersi nel titolo di Moonlit. Un plauso anche per la fedeltà delle varie riproduzioni, davvero di pregio. Siamo sicuri che con il passare dei mesi lo sviluppatore porterà in dote altri mezzi. Se potessimo esprimere un desiderio, non sarebbe male l’introduzione anche dei treni.

Model Builder

In un gioco come questo, la componente grafica è importante. Non tanto quella ambientale quanto gli elementi da costruire. Gli sviluppattori hanno indubbiamente trascorso molto tempo a lavorare su questa componente, per rendere la loro creatura il più realistica possibile. Per quel che abbiamo avuto modo di provare, possiamo dire che il risultato è davvero fantastico, specialmente considerando che ci troviamo davanti ad un titolo indie.

Gli effetti sonori sono invece quelli che ci si aspetterebbero in un gioco di modellismo, ancora una volta aggiungendo realismo. La musica presente in Model Builder è un fresco cocktail che mischia brani “ambientali” ad altri aventi toni più incalzanti. La versione da noi provata non rende disponibile tutto quanto il gioco abbia da offrire, eppure la longevità è a nostro avviso garantita. Tutto dipenderà dal livello di profondità che si vorrà raggiungere.

Model Builder

COMMENTO FINALE

Model Builder verrà rilasciato ufficialmente il prossimo 27 gennaio. Nonostante la versione da noi provata sia sostanzialmente una demo, il materiale a nostra disposizione ci ha più che convinto. Gli strumenti sono facili da utilizzare, grazie anche alla grande varietà disponibile. La possibilità di sbloccare nuove attrezzature per ulteriori lavori offrirà al giocatore notevole soddisfazione, specialmente in termini di personalizzazione. Un altro aspetto interessante di questo titolo è la possibilità di mostrare i nostri lavori. Insomma, se siete appassionati di modellini e il marchio Italeri non è per voi sconosciuto, il gioco proposto da Moonlit è da tenere in seria considerazione.



Leggi Post Originale: https://www.ilvideogioco.com/2021/11/21/model-builder-anteprima/


0 Comments

Lascia un commento