Lo stiloso Art of Rally drifta su Switch in estate - IlVideogioco.com


Già apprezzato (e molto) su Pc per il suo particolare stile, Art of Rally si prepara a derapare su Switch questa estate. Ad annunciarlo è lo sviluppatore indie Funselektor senza, però, comunicare la data precisa.

La versione per la console ibrida dell’apprezzato titolo beneficerà di tutti i precedenti aggiornamenti pubblicati sulla sua controparte Pc, compreso il prossimo importante Kenya update che uscirà contemporaneamente al lancio della console.

Ad accompagnare la notizia, l’immancabile trailer sulla versione Switch del gioco che fa leva, naturalmente, sulla versione portatile del gioco. Buona visione.

Art of rally è un’esperienza di guida stilizzata ispirata all’epoca d’oro del rally che porta i giocatori in tutto il mondo a guidare attraverso ambienti belli e rilassanti ispirati a luoghi reali di Finlandia, Sardegna, Norvegia, Giappone e Germania.

L’AGGIORNAMENTO KENYA IN NUMERI

Informazioni sull’aggiornamento del Kenya che arriverà a breve:

  • 6 nuove tappe impegnative in luoghi mozzafiato, tra cui il Monte Kenya e il Lago Vittoria
  • 1 mappa free-roaming per rilassarsi sotto il cielo africano
  • 4 nuove auto, vroom
  • 2 nuove canzoni
  • Zebre, giraffe, elefanti. Solo non si vedono i due leocorni.

A PROPOSITO DI ART OF RALLY

  • Progredite attraverso gli anni d’oro del rally grazie alla modalità Carriera
  • 61 auto da rally iconiche dagli anni ’60 agli anni ’90, Gruppo B, Gruppo S, Gruppo A
  • 60 tappe di rally in Finlandia, Sardegna, Norvegia, Giappone e Germania
  • Sfide giornaliere e settimanali con classifiche
  • Modalità Foto e Replay per condividere gli screenshot
  • Corse fantasma: Spingete i vostri limiti e inseguite i vostri punteggi migliori.

Ricordiamo che il titolo è sviluppato da Dune “Funselektor” Casu può essere considerato il padre putativo di Absloute Drift uscito nel lontano 2015. 



Leggi Post Originale: https://www.ilvideogioco.com/2021/04/15/lo-stiloso-art-of-rally-drifta-su-switch-in-estate/


0 Comments

Lascia un commento