L’IA su Smartphone sembra piacere, Samsung in vetta alle vendite


Samsung e Apple sono da sempre feroci rivali nel mercato degli smartphone e, anno dopo anno, continuano a contendersi il primato di maggior produttore a livello globale in termini di vendite. Le due aziende si sfidano costantemente sul campo dell’innovazione tecnologica, cercando di offrire ai consumatori i dispositivi più avanzati e performanti. Negli ultimi mesi, però, sembra che Samsung sia riuscita a ottenere un vantaggio competitivo significativo grazie a una nuova tecnologia che sta rivoluzionando il mondo degli smartphone: parliamo ovviamente dell’intelligenza artificiale.

L’arma segreta di Samsung che lascia indietro Apple nelle vendite si chiama intelligenza artificiale

Secondo i dati più recenti forniti da Counterpoint e Hana Securities, nel mese di febbraio 2024 Samsung è tornata in testa alla classifica dei maggiori produttori di smartphone al mondo, superando Apple che deteneva il primato da ben cinque mesi. Le vendite complessive di smartphone Samsung hanno raggiunto la ragguardevole cifra di 19,69 milioni di unità, contro i 17,41 milioni di iPhone venduti da Apple. Un risultato straordinario, reso possibile in larga parte dal successo della nuova serie Galaxy S24.

I nuovi top di gamma di casa Samsung, infatti, hanno fatto registrare vendite per 6,53 milioni di unità nel solo mese di febbraio, contribuendo a una quota di mercato globale del 20% per il colosso coreano. In particolare, in Europa Samsung è riuscita a mantenere saldamente la leadership con il 34% delle vendite totali di smartphone.

Ma il dato forse più sorprendente arriva dagli Stati Uniti, mercato storicamente appannaggio di Apple, dove Samsung ha incrementato la propria quota dal 20% di gennaio al 36% di febbraio. Qui addirittura la serie Galaxy S24 ha rappresentato il 52% delle vendite complessive di smartphone Samsung.

Gran parte del merito di questi risultati va attribuito a Galaxy AI, la nuova suite di funzionalità basate sull’intelligenza artificiale che ha debuttato proprio con la famiglia Galaxy S24 annunciata a inizio 2024.

Ma Samsung non si è limitata a introdurre Galaxy AI solo sui nuovi modelli. Con il rilascio dell’aggiornamento One UI 6.1 (che pesa poco più di 3 GB), infatti, l’azienda ha deciso di estendere molte delle funzionalità basate sull’IA anche ai top di gamma dello scorso anno, tra cui si annoverano i Galaxy S23 (Galaxy S23 FE compreso), i Galaxy Tab S9, nonché i dispositivi pieghevoli Galaxy Z Fold5 e Z Flip5. Si tratta di una mossa strategica che mira a fidelizzare i clienti Samsung, dando loro la possibilità di sperimentare i vantaggi di Galaxy AI sui propri dispositivi senza dover necessariamente acquistare un nuovo smartphone.

La nuova One UI 6.1 di Samsung porta con sé una ventata di freschezza e innovazione grazie all’integrazione di numerose funzionalità basate sull’intelligenza artificiale. Queste novità promettono di rivoluzionare il modo in cui interagiamo con i nostri dispositivi, semplificando e migliorando l’esperienza utente.

Ecco alcune delle funzioni della One UI 6.1 che stanno contribuendo al successo di Samsung nei primi mesi del 2024

Una delle funzioni più interessanti è senza dubbio Traduzione Live, che consente di effettuare traduzioni vocali e testuali in tempo reale durante le chiamate, abbattendo le barriere linguistiche e rendendo la comunicazione più fluida e naturale. Immaginate di poter parlare con un amico o un collega straniero senza dovervi preoccupare della lingua: con Traduzione Live, tutto diventa più semplice.

Ma le sorprese non finiscono qui. La nuova funzione chiamata Interprete è un’altra novità che sfrutta l’IA per tradurre istantaneamente le parole degli interlocutori e visualizzarle su uno schermo diviso, facilitando la comprensione reciproca, funzione molto utile durante le riunioni di lavoro o le chiacchierate informali con conoscenti o sconosciuti che non parlano la nostra stessa lingua.

Per chi ama scrivere, l’Assistente Chat nella tastiera è un vero e proprio game-changer. Grazie all’intelligenza artificiale, questo assistente aiuterà gli utenti a perfezionare il tono delle conversazioni, suggerendo le parole giuste al momento giusto.

E per gli studenti o i professionisti sempre alle prese con appunti e note, Assistente Note è un vero e proprio salvavita. Questa funzione genera riepiloghi delle attività e crea modelli per prendere appunti in modo più efficiente. Potete dunque dire addio al caos di note sparse e dare il benvenuto a un sistema organizzato e ordinato.

Ma non è finita qui. L’Assistente Trascrizione è un altro gioiello dell’IA di Samsung introdotto con l’aggiornamento alla One UI 6.1. Questa funzione è in grado di trascrivere, riassumere e persino tradurre le vostre registrazioni vocali, trasformandole in testo scritto. Immaginate di poter riascoltare una lezione o una riunione importante e di avere a portata di mano un riepilogo dettagliato e tradotto nella vostra lingua: con la nuova funzione Assistente Trascrizione, tutto questo è possibile.

Con la One UI 6.1 non mancano novità per tutti gli amanti della personalizzazione. Grazie all’intelligenza artificiale, infatti, è possibile generare sfondi unici e personalizzati, creare slow-motion istantanei con fotogrammi aggiuntivi, utilizzare Edit Suggestion e Modifica Generativa per perfezionare le foto, copiare e incollare elementi tra immagini diverse e persino creare sticker personalizzati.

Nonostante l’enorme mole di novità, è importante sottolineare che alcune di queste funzioni potrebbero non essere disponibili su tutti i modelli compatibili con l’aggiornamento. Gli unici dispositivi che al momento stanno ricevendo le novità basate su IA sono quelli menzionati poco sopra, ma al momento non è ancora chiaro se il produttore sudcoreano aggiungerà altri dispositivi alla lista di smartphone e tablet che possono beneficiare delle funzioni legate all’IA.

L’intelligenza artificiale sembra dunque destinata a diventare il nuovo terreno di scontro nella battaglia tra i giganti della telefonia mondiale. Con Galaxy AI Samsung ha dimostrato di avere le carte in regola per vincere questa sfida, ma siamo solo all’inizio. Apple e gli altri concorrenti non staranno certo a guardare e si preparano a rispondere colpo su colpo. Si vocifera, infatti, che il colosso di Cupertino possa rilasciare le prime novità in materia di IA nel corso della WWDC 2024, l’evento annuale dedicato agli sviluppatori che si terrà a giugno.

Potrebbero interessarti anche: Quest’anno Samsung potrebbe lanciare un secondo smartphone UltraUsate Bixby? Presto potrebbe diventare più utile ma Samsung deve fare in fretta



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2024/04/01/samsung-galaxy-record-vendite-intelligenza-artificiale-apple-superata-1037705/


0 Comments

Lascia un commento