Lawn Mowing Simulator, recensione Pc - IlVideogioco.com


Lawn Mowing Simulator si aggiunge ai tantissimi titoli contenenti “simulator” nel loro nome. Prodotti che spesso si rivelano tra l’altro piuttosto scadenti ludicamente parlando. Tuttavia non è questo il caso della creatura dello studio indipendente Skyhook Games. Sorprendetemente infatti lo scopo di “simulare” non solo viene realmente inseguito, ma anche pienamente raggiunto. Certo, a patto che uno trovi divertente, stimolante o semplicemente rilassante tagliare l’erba.

Senza troppi fronzoli passiamo ora alla recensione della versione Pc di Lawn Mowing Simulator, curata dal nostro Claudio Szatko. Ricordiamo che il titolo, distribuito da Curve Digital, è anche disponibile su Xbox Series X/S. Buona lettura.

AZIENDA FALCIAERBA

In Lawn Mowing Simulator inizieremo una vera e propria carriera nel campo del giardinaggio. Dopo aver scelto un avatar (con relativi vestiti), daremo inizio al nostro business con uno dei due tosaerba iniziali. Questi saranno piccoli, lenti e con un serbatoio piuttosto contenuto. In generale andranno bene per i primi incarichi, ma poi si rivelerà necessaria una vera espansione. Non solo in termini di affari ma anche di macchine.

Il gioco comprende una trentina di “mappe” e una dozzina di tosaerba. Essi sono tutti prodotti su licenza di marchi del settore molto conosciuti (Toro, SCAG, STIGA ECC), e Skyhook Games ce l’ha messa tutta per riprodurli fedelmente. Avremo tosaerba a trazione posteriori, a zero giri, a quattro ruote motrici e altri ancora. Con dischi e serbatoi di carburante di varie dimensioni.

Lawn Mowing Simulator

La progressione è quella che è facile immaginare. Inizieremo a guadagnare dei soldi accettando i primi contratti, e da lì acquisteremo attrezzature sempre migliori. Ma non lavoreremo soltanto noi. Infatti potremo dar vita a un’azienda con i fiocchi, assumendo fior di dipendenti e accedendo a sedi sempre più grandi. Oltre alla modalità carriera troviamo anche diverse sfide.

In questi speciali incarichi dovremo svolgere dei lavori entro dei limiti di tempo, con tosaerba specifici o perfino con una quantità limitata di benzina nei serbatoi. Non manca poi una modalità “libera”, dove potremo in tutta serenità falciare l’erba a nostro piacimento, senza tutte le responsabilità e gli oneri dell’ascesa nel mondo delle imprese di giardinaggio.

METODO E PRECISIONE

Lawn Mowing Simulator

La modalità carriera di Lawn Mowing Simulator sarà scandita attraverso i giorni. In ciascuno di essi potremo occuparci personalmente di un incarico, oltre che affidarne altri quattro ai nostri eventuali dipendenti. Tuttavia bisognerà avere a disposizione delle falciatrici da utilizzare, e quindi da assegnare a ciascun lavoratore. Una volta completato il nostro contratto giornaliero un giorno trascorrerà in automatico, facendo ricominciare “il ciclo”.

Parlando del lavoro in prima persona, l’incarico inizierà sempre con una “ricognizione” sulla proprietà di cui dovremo occuparci alla guida del tosaerba. Nel processo dovremo raccogliere gli eventuali ostacoli alla falciatura; tuttavia sarà altresì possibile saltare questo processo interagendo col tagliaerba e dando così inizio direttamente alla fase centrale del lavoro. Il fatto di raccogliere personalmente eventuali oggetti da terra garantiròqualche soldo extra, ma in genere il gioco non varrà la candela.

Lawn Mowing Simulator

Tuttavia apprezziamo la presenza di tale feature. Una volta che ci saremo assicurati di non avere ostacoli, potremo accendere il motore e metterci al lavoro. Curando naturalmente le varie fasi di impostazione, quale l’altezza del disco da taglio, l’accensione delle lame e via discorrendo. Nella maggior parte dei contratti l’obiettivo sarà quello di tagliare il 99,9% dell’erba “disponibile”.

Prima di imbarcarci in un incarico potremo consultare tutte le informazioni del caso, compresa l’altezza desiderata dal committente per quanto riguarderà l’erba del prato. Il lavoro non sarà difficile, ma neppure dovrà essere preso sottogamba. A seconda dell’incarico potremo dover passare più volte sugli stessi tratti, o guidare più lentamente per non sovraccaricare il motore del tosaerba.

PRESTITI DA MANICOMIO

Lawn Mowing Simulator

Una cosa è certa. Per apprezzare il gameplay di Lawn Mowing Simulator bisogna apprezzare allo stesso modo questo contesto. Di sicuro ci troviamo di fronte a un signor simulatore, per quanto l’erba non offra particolare “resistenza” al taglio. Un aspetto che possiamo considerare “da appassionati” che abbiamo sinceramente ammirato è però il modo realistico con cui vengono lasciati “disegni” nell’erba.

Anche l’atto della stessa di “ondeggiare” nel vento è tanto ben realizzato quanto sinceramente inebriante. Ciò che abbiamo trovato invero limitante è tuttavia la totale assenza di altri veicoli o strumenti oltre ai tosaerba a motore. Per esempio ci sarebbe piaciuto mettere mano a un decespugliatore per arrivare a lavorare dove in genere un tosaerba non può.

Lawn Mowing Simulator

Il gioco è ambientato in Inghilterra, perciò tutta “l’economia” girerà attorno alle sterline. Con i proventi del nostro lavoro dovremo pagare i dipendenti, mantenere i veicoli (compreso riparare eventuali danni dati da urti ecc) e in generale far crescere l’attività. Tuttavia i costi non saranno propriamente “realistici”. I committenti sborseranno anche migliaia di sterline per un singolo incarico. E gli interessi dei prestiti saranno ridicoli.

Esatto, avremo la possibiltà di chiedere dei prestiti per potenziare più rapidamente il nostro business. Essi, della durata di 10 settimane, dovranno essere pagati con tutti gli interessi anche se dovessimo riuscire a estinguerli in anticipo. Peccato che l’interesse sia del 50%. Una vera e propria follia…

IL TAGLIO TECNICO

Lawn Mowing Simulator

A livello grafico consideriamo Lawn Mowing Simulator un vero e proprio modello che tanti “colleghi” simulator dovrebbero prendere a esempio. Non stiamo parlando di qualcosa di perfetto, ma comunque di molto soddisfacente. Le proprietà dei clienti, i loro immensi giardini pieni di erba e ricolmi di fiori, panchine, fontane ecc… Troveremo il tutto estremamente curato. Chiaramente un’attenzione ancora maggiore è stata riservata ai tosaerba e ai prati.  L’erba dei suddetti infatti è munita di un sistema che riconosce perfettamente “l’altezza del taglio”.

Senza contare che il terreno presenta distintamente sia i “segni” del nostro passaggio sia i “danni” relativi a una sterzata troppo aggressivi. Anche il sound design ci ha colpiti, a partire dai suoni dell’ambiente di gioco. Uccellini, mucche, macchine di passaggio su una strada vicina e naturalmente i ruggiti dei nostri tosaerba. Tutti elementi che potrebbero entusiasmare un feticista di queste coste, ma che inevitabilmente potrebbero far stufare presto gli altri. Unico neo il framerate, che complice probabilmente un’ottimizzazione non al top presenta un po’ di incertezze.

Lawn Mowing Simulator

CONSIGLIATO AGLI APPASSIONATI

Lawn Mowing Simulator è un superbo simulatore che farà la gioia degli appassionati di giardinaggio et similia. Skyhook Games ha decisamente fatto centro nell’atto di offrire un’esperienza estremamente verosimile, al netto della controparte “economica” relativa alla carriera, che invece risulta meno curata. La presenza di sfide e di una modalità libera che permette la falciatura di prati senza alcuna regola o condizione permetterà di soddisfare qualunque tipo di palato. A patto che, di base, apprezzi già vaste distese di erba da falciare a bordo di un ruggente tosaerba.



Leggi Post Originale: https://www.ilvideogioco.com/2021/08/16/lawn-mowing-simulator-recensione-pc/


0 Comments

Lascia un commento