Kei Os - L'IPA del birrificio della Granda che ricorda il passato


Quest’oggi continuerò il mio viaggio nel variegato mondo delle birre Granda. Un birrificio artigianale che gioca con la qualità dei propri ingredienti e alla fine crea dei gusti delicati, decisi e variegati. Questa sua selezione ha permesso a tutti noi di assaggiare diverse birre molto interessanti. Sul mio blog avete potuto leggere le recensioni di diverse birre e in futuro sicuramente non mancheranno di altre. Intanto eccoci arrivati a un piccolo stop di questo percorso attraverso le birre Granda con la birra Kei Os. 

La birra Kei Os è un’IPA di gradazione pari ai 5%. Si presenta a vista con un colore dorato che inizia a tendere al caramello. La schiuma forma un interessante cappello abbastanza persistente. Questo nasconde ovviamente gli aromi più intensi e forti dell’intero bouquet. 

Il naso riesce a captare in modo chiaro la classicità di una birra che porta una grande storia. Gli aromi floreali donano delle note di freschezza chiara e limpida. Alla fine arrivano altre note delicate e flebili, quelle resinose, ma non manca nemmeno il classico odore agrumato. Tutte le note godono di un reciproco rispetto e non interferiscono uno con l’altro. 

Arrivati all’assaggio, veniamo catapultati nel mondo della dolce amarezza. Buona la rotondità e la sensazione in bocca ed è altrettanto buona la qualità di tutte le note che vanno a formarsi. Il retrogusto fruttato da una leggera tonalità di dolcezza, nascosta e molto timida. In effetti, la dolcezza non si palesa mai in modo spontaneo e sta a noi cercarla. Le note resinose danno la sensazione di amarezza decisa e dura, mentre l’agrume finisce per generare un’ottimo retrogusto finale in bocca, lasciando forse un po’ di secchezza. 



Vedi Post Originale: https://www.havocpoint.it/2020/11/kei-os-lipa-del-birrificio-della-granda-che-ricorda-il-passato/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *