I suggerimenti di completamento di Smart Compose debuttano su Google Documenti, ma non per tutti


Edoardo Carlo Ceretti


Per ora rimarrà esclusiva degli utenti G Suite. Ma ci sono anche altre novità per la suite di produttività di Big G.

In questi giorni, Google ha iniziato a rilasciare una serie di interessanti novità per Documenti, Fogli e Presentazioni, ovvero i suoi servizi dedicati alla produttività, alternativi alla suite Microsoft Office. La più importante riguarda proprio Documenti, anche se per il momento soltanto gli utenti G Suite potranno godersela.

Si tratta di Smart Compose, la funzionalità di suggerimenti di completamento del testo, che da ora renderanno più semplice la vita a coloro che si troveranno a scrivere un documento tramite il proprio smartphone, ovvero non esattamente il più comodo degli strumenti per quello scopo. La funzione è già disponibile per gli utenti iOS, mentre su Android debutterà dal 12 agosto. Speriamo che presto Google decida di estenderla anche agli utenti tradizionali.

LEGGI ANCHE: Confronto medio gamma 2020: OnePlus, Pixel, iPhone, Motorola e Xiaomi

Già disponibile per tutti gli utenti (da subito su iOS, dal 12 agosto su Android) è invece l’anteprima dei link inclusi nel testo di Documenti. L’anteprima garantirà maggiori informazioni sul sito web di destinazione, come titolo e thumbnail, oppure proprietario e attività recenti nel caso il link punti ad un file di Google Drive.

Infine, da ora è possibile modificare i file creati tramite Microsoft Office, senza più la necessità di convertirli in un altro formato, effettuare uno scroll verticale fra le Presentazioni e ci sono novità anche per la sezione commenti dedicata ai collaboratori, ora più chiara e leggibile rispetto a prima.

Via: Engadget





Vedi Post Originale: https://www.mobileworld.it/2020/08/08/google-documenti-fogli-presentazioni-novita-266913/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *