Google Now torna in auge grazie a questo modulo Xposed


Il bello di utilizzare un dispositivo Android è che la community rilascia costantemente nuovi metodi per personalizzare a proprio piacimento l’esperienza utente mentre si utilizza il software mobile di Google. È questo il caso di Discover Killer, un modulo Xposed che avevamo già visto in passato, ora in grado di riportare in auge Google Now al posto di Google Discover.

Google Now torna in vita al posto di Discover

Kieron Quinn, il programmatore che ha realizzato il modulo per Xposed Framework, ha pubblicato su Twitter un breve video che mostra Google Now al posto del classico (e non tanto amato) Google Discover quando si effettua uno swipe verso destra sulla homescreen del proprio smartphone.

Purtroppo per utilizzare il modulo Xposed è necessario disporre non solo dell’apposito framework Xposed installato sul proprio dispositivo, ma anche del root. Per i più smanettoni non è certo un problema lanciarsi nel root del proprio dispositivo Android, ma per gli utenti casual che non si trovano a proprio agio con questo genere di modifiche, potrebbe essere uno scoglio troppo grande da aggirare.

L’ideale sarebbe avere la possibilità di poter scegliere liberamente tra Google Discover e Google Now tramite un apposito pannello delle impostazioni dell’app Google, ma è altamente improbabile che il colosso di Mountain View renderà mai disponibile questa funzionalità.

Potrebbe interessarti anche: migliori smartphone Android





Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2021/08/17/google-now-modulo-xposed-novita-905811/


0 Comments

Lascia un commento