Google aggiorna varie app, tra cui Google Chat, YouTube Music e Google Telefono


All’inizio di quest’anno Google ha iniziato a testare la corrispondenza vocale per confermare l’identità di qualcuno quando effettua un pagamento e ora la feature è più ampiamente disponibile come modo per pagare tramite la propria voce.

Google Chat ora ha le conferme di lettura

Google ha rinominato Hangouts Chat in Google Chat all’inizio di quest’anno e il mese scorso abbiamo anticipato che le conferme di lettura sarebbero arrivate sulla piattaforma. Ora la funzionalità sta iniziando a essere implementata più ampiamente per la gioia di non tutte le persone che utilizzano l’app.

Gli utenti ora saranno in grado di vedere le conferme di lettura nelle finestre di chat attive per conversazioni individuali su Android, iOS e sul Web, ma per il momento questa funzionalità non si sta espandendo ai messaggi di gruppo o alle stanze virtuali, anche se questo sembra inesorabile.

Lens arriva nell’App Google beta ma non in Discover

Dopo l’aggiornamento beta di oggi dell’app Google, la scorciatoia a Google Lens anticipata ieri ora è presente nell’App Google alla destra dell’icona del microfono, ma attualmente non nel feed Discover.

Si spera che non appena la funzionalità verrà implementata nella versione stabile dell’App Google, Google Lens troverà spazio anche all’interno della scheda Discover.

La stretta integrazione tra YouTube e YouTube Music è allo stesso tempo sia una benedizione che una maledizione, soprattutto per quanto riguarda le playlist. Google ora sta finalmente lavorando su un’impostazione per YouTube Music che permette di separare i video piaciuti di YouTube.

Quando l’opzione è abilitata, i video musicali contrassegnati come piaciuti su YouTube verranno inclusi automaticamente nella playlist “I tuoi Mi piace” di YouTube Music, mentre in caso contrario verranno inclusi solo i contenuti contrassegnati come piaciuti all’interno dell’app YouTube Music.

L’impostazione non è ancora stata ampiamente implementata e per ora sembra essere solo un test per un numero limitato di utenti, tuttavia non è ancora chiaro se l’opzione sia retroattiva e se la disattivazione eliminerà tutte le precedenti occorrenze di video piaciuti visualizzati.

Google Duo ottiene la condivisione dello schermo per le videochiamate

Google ha ufficialmente lanciato in roll out ampio la condivisione dello schermo nelle videochiamate di Google Duo anticipata un paio di settimane fa, tuttavia, in base ai test di Engadget, la funzione non sembra ancora essere disponibile su tutti i dispositivi.

Il colosso di Mountain View ha annunciato che l’app Google Telefono, nata come esclusiva per i dispositivi Pixel, ora è compatibile con un numero ancora maggiore di dispositivi.

Attualmente l’app è disponibile per la maggior parte dei dispositivi che eseguono Android 9 o versioni successive e da oggi più persone possono beneficiare delle sue funzionalità anti-spam, inclusa la possibilità di sapere il motivo per cui le aziende vi stanno chiamando prima di rispondere.



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2020/10/09/aggiornamenti-app-google-ottobre-843647/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *