Ecco come scoprire in quale mese avete usato di più WhatsApp quest’anno


Non serve una scusa aggiuntiva per usare WhatsApp: il servizio di messaggistica istantanea facente capo a Facebook, volenti o nolenti, fa parte ormai della quotidianità di tutti, ma vi siete mai chiesti quali siano le vostre abitudini di utilizzo? Il sito web che andremo a scoprire vi aiuta a rispondere a questo interrogativo.

Che si tratti della versione stabile o di quella beta, generalmente parliamo di WhatsApp per via di nuovi aggiornamenti e funzioni in arrivo, non questa volta però.

Come avete usato WhatsApp quest’anno? Ve lo dice year.chat

Il 2020 finirà inevitabilmente nei libri di storia come l’anno della pandemia di COVID-19. Il lockdown e il distanziamento sociale in generale ci hanno portati a fare un utilizzo ancora più assiduo dei servizi di messaggistica e videochiamate.

In prima linea in questa graduatoria si piazza naturalmente WhatsApp, che, pur non essendo la migliore per nessuna delle due, torna utile per entrambe le funzioni. Quest’anno più che mai, tutto considerato, è interessante andare a scoprire nel dettaglio le nostre abitudini di utilizzo di questo popolare servizio.

È qui che entra in gioco year.chat, un sito web che si serve di un QR code per analizzare l’utilizzo di WhatsApp da parte dell’utente e mostrarlo sotto forma di grafici facilmente consultabili – i messaggi inviati e ricevuti sono identificati con colori diversi. Il sito funziona anche con WhatsApp Web.

Naturalmente la quantità di messaggi inviati è ricevuti è relativa: se fate parte di tanti gruppi o anche di pochi ma con numerosi membri, è scontato che i secondi superino abbondantemente i primi.

La creazione del grafico permette di osservare anche altri dati, come il numero di contatti in rubrica, quelli con cui si è interagito e il loro Paese di provenienza.

A questo punto (o forse anche prima) vi starete chiedendo quanto possa essere sicuro un sito del genere per i vostri dati. Stando a quanto messo subito in chiaro, year.chat, alle cui spalle c’è Quorum, usa solo la WhatsApp API mentre la pagina è aperta, ma non ha accesso ad alcuna informazione sensibile. Per stare più tranquilli, potete comunque eseguire il log out manuale dal menù di WhatsApp Web sul vostro device.

Potrebbe interessarti anche: Tutti i trucchi WhatsApp per usare l’app al meglio (video)



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2020/10/24/whatsapp-abitudini-uso-mesi-sito-847036/


0 Comments

Lascia un commento