Dyson Sphere Program arriva su KickStarter - IlVideogioco.com


Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.


Il giorno è arrivato: oggi l’umanità inizia il suo percorso verso la costruzione della sua prima Dyson Sphere, la megastruttura che sfrutterà il potere di una stella per fornirci un’infinita energia pulita. Dyson Sphere Program sta per arrivare ma il suo successo dipende dai giocatori: la campagna di crowdfunding Kickstarter è ora disponibile.

Gustiamoci il nuovo trailer:

RIGUARDO AL GIOCO

Dyson Sphere Program è un simulatore di fantascienza con elementi di esplorazione dello spazio e automazione di fabbrica in cui si può costruire un impero industriale galattico da zero.

In un lontano futuro, il potere della scienza e della tecnologia ha inaugurato una nuova era per la razza umana. Lo spazio e il tempo sono diventati irrilevanti grazie alla realtà virtuale. È stato sviluppato un nuovo tipo di supercomputer: una macchina la cui intelligenza artificiale e capacità di calcolo superiori spingerà l’umanità ancora oltre. C’è solo un problema: non c’è abbastanza energia in tutto il pianeta per alimentare questa macchina.

I giocatori impersoneranno un ingegnere spaziale responsabile di un progetto lanciato dall’alleanza spaziale COSMO, incaricato di un’impresa enorme: costruire Dyson Spheres (una megastruttura che orbiterebbe attorno a una stella, sfruttando tutta la sua potenza ed energia) per produrre l’energia di cui l’umanità ha bisogno. Solo pochi decenni prima, le Dyson Spheres erano considerate un’invenzione ipotetica e impossibile, ma ora è realtà. Riusciranno i giocatori a trasformare un’officina spaziale in un impero di produzione industriale della galassia?

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Creazione di un impero industriale galattico da zero: un piccolo laboratorio che coprirà l’intera galassia.
  • Sviluppo delle  Dyson Spheres, una megastruttura che orbita attorno alle stelle e che sfrutta tutta la sua potenza ed energia, dalla prima vite al suo completamento.
  • Un vasto universo generato proceduralmente con tutti i tipi di corpi celesti: stelle di neutroni, nane bianche, giganti rosse.
  • Mecha per volare, navigare o saltare attraverso lo spazio e pianeti alieni.
  • Trasporto di materiali attraverso la galassia fino alle strutture: migliaia di navi da trasporto fluiranno all’infinito verso le fabbriche.
  • Progettare la fabbrica automatizzata e la linea di produzione più efficienti
  • Personalizzazione della fabbrica.
  • Progettazione di una rete elettrica bilanciata, in grado di produrre energia in tutti i tipi di centrali elettriche come turbine eoliche e stelle artificiali

Dyson Sphere Program

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Vedi Post Originale: https://www.ilvideogioco.com/2020/11/05/dyson-sphere-program-arriva-su-kickstarter/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *