Destiny 2: Oltre la Luce, intervista a Guillaume Colomb


Vi abbiamo raccontato in svariati modi l’importanza di Destiny 2: Oltre la Luce nel progetto di Bungie per il futuro di Destiny 2, ma più in generale del progetto Destiny. Dopo avervi consegnato le cinque cose da sapere per affrontare al meglio la nuova espansione, oggi vi raccontiamo cosa è emerso nella nostra chiacchierata di qualche giorno fa con Guillaume Colomb, Narrative Lead in Bungie.

La premessa è semplice: Oltre la Luce è l’inizio del nuovo percorso, una trilogia di espansioni che si concluderà con “Eclissi (Lightfall)” ad oggi prevista nel 2022. Questo percorso porterà gli appassionati a scoprire tanti misteri dell’opera e, nelle volontà della casa di Bellevue, porterà i giocatori a vivere l’esperienza completa di uno dei titoli che ha segnato l’ultimo decennio, nonostante i suoi alti e i suoi bassi. Nella nostra chiacchierata, avendo a disposizione chi modella gli argomenti fondanti dell’universo di Destiny, abbiamo deciso di concentrarci su diversi aspetti che potessero offrire a voi utenti spunti di riflessione su quelle che sono le volontà di Bungie per il presente e per il futuro.

La prima domanda ovviamente riguarda la Stasi. Sappiamo che saremo in grado di ottenere e controllare l’Oscurità sotto forma di Stasi. A livello narrativo com’è stato lavorare su un argomento così importante per l’universo di Destiny? È stato un processo naturale o avete trovato sfide inaspettate nel dare forma a questo argomento?
Abbiamo lavorato duramente su questi aspetti (la Stasi e l’Oscurità) e abbiamo trovato tante sfide e tanti stimoli nel modellare questi argomenti. Siamo consci della loro importanza all’interno dell’universo di Destiny e non vedevamo l’ora di poterci lavorare su. Un esempio di come ci siamo approcciati meticolosamente al tutto è la differenza di approccio alla Stasi e all’Oscurità tra i Guardiani protagonisti (noi ndr.) ed Eramis.

Come è cambiato l’approccio alla narrazione rispetto al passato durante lo sviluppo del modello basato sulle stagioni? Ci saranno stagioni più sostanziose dal punto di vista della quantità di temi trattati o saranno tutte più o meno simili?
Il lavoro che abbiamo fatto sul modello stagionale è iniziato dopo I Rinnegati, lì abbiamo capito che quello sarebbe stato il modello che avremmo utilizzato per il prosieguo del progetto. Chiaramente siamo consci che stagioni guidate dalla narrativa, com’è stata la Stagione degli Arrivi, siano qualcosa che piaccia molto ai giocatori e anche a noi. Pensiamo che questo sia il modello da seguire e continueremo a creare questo genere di contenuti.

Destiny 2 Oltre La Luce 23

Missioni speciali come quella del Sussurro sono molto apprezzate dalla community per via della loro forte componente narrativa. Pensate di sfruttare nuovamente questo modello di missioni durante l’anno di Beyond Light?
Siamo consapevoli che il Sussurro sia una delle armi esotiche più apprezzate dalla community, anche per tutto ciò che vi è dietro quell’arma. Siamo però fiduciosi che la community troverà altrettanto piacevoli e stimolanti alcune delle nuove esotiche che verranno introdotte in Beyond Light. Sappiamo che questo genere di missioni piace e sicuramente non è escluso che ritornino.

Abbiamo visto, tra trailer e informazioni rilasciate, che l’Ignota Exo ed Eris Morn saranno due personaggi chiave dell’esperienza di Beyond Light. Il Ramingo, d’altra parte, è stato mostrato meno. Quest’aura di mistero significa che avrà un ruolo estremamente importante? Cosa puoi dirci di più.
L’Ignota Exo sarà il vero e proprio NPC di riferimento dell’espansione. I ruoli più importanti li avranno lei e Variks. Nonostante questo abbiamo voluto iniziare a mostrare le reazioni dei personaggi all’oscurità con diversi di loro che prenderanno anche posizioni differenti. Ho notato che Eris sembrerebbe avere più spazio all’interno dei trailer e delle informazioni, ma tutto quello che posso dirvi è che probabilmente sarà il Ramingo ad averne di più.

Per quanto riguarda i contenuti che usciranno dal DCV (Destiny Content Vault), avete pensato a una contestualizzazione narrativa o faranno semplicemente parte del rilascio di contenuti della road map?
Chiaramente alcuni di questi contenuti, quando e dove si potrà, avranno una contestualizzazione al momento del loro ritorno in-game. Non sempre questo potrà accadere per svariati motivi, ma quando potremo lo faremo.

Jb Eramis And Crew 16 9

Quanto l’arrivo della next-gen può cambiare, se non lo ha già fatto, anche l’approccio allo sviluppo narrativo di Destiny per il vostro team?
La next-gen in generale ci aiuterà sicuramente a rendere più efficace, nella pratica, la nostra visione dei momenti chaive. Sia a livello narrativo che tecnico quello che ci permette di fare la next-gen è creare maggiore impatto nelle scene chiave. Facciamo un esempio con numeri totalmente a caso: se ora potevamo fare 1 guardiano contro 10 nemici, con la next-gen potremo farne 1 contro 100″.

Durante il percorso dell’anno di Beyond Light troveremo stagioni con archi narrativi auto conclusivi o ci sarà una trama che verrà portata avanti di stagione in stagione fino alla prossima grande espansione?
Chiaramente ci sono due grossi archi narrativi con Beyond Light: quello dell’espansione in sé su Europa legato all’Oscurità con in aggiunta Clovis Bray e tutto ciò che ci ruota attorno e la Stagione della Caccia che introdurrà il discorso di Xivu Arath e Uldren, ma in un altro luogo. Chiaramente tutto quello che faremo sarà improntato verso la prossima grande espansione che sarà The Witch Queen. Non posso dire che sarà obbligatorio giocare tutte le stagioni per arrivare a quella espansione, ma è certo che narrativamente si vedranno delle cose importanti in questo percorso di avvicinamento composto dalle stagioni. Infine, per legarmi al discorso iniziale è secondo me importante capire che volevamo fare come con I Rinnegati, un’espansione che ci ha permesso di scoprire di più gli Insonni. Beyond Light servirà per far scoprire agli appassionati tante cose sugli Exo.





Vedi Post Originale: http://multiplayer.it/articoli/destiny-2-oltre-la-luce-intervista-guillaume-colomb.html


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *