Come vedere i canali Rai e Mediaset in streaming su smartphone, tablet e altro


Siete fuori casa ma non potete rinunciare alla vostra serie preferita, al telegiornale o a qualsiasi altro contenuto visibile sulla TV tradizionale? Oppure semplicemente vorreste guardare la TV comodamente sdraiati sul divano, utilizzando il vostro tablet? Se vuoi vedere in streaming le reti Rai e Mediaset sappi che puoi farlo utilizzando le applicazioni RaiPlay e Mediaset Infinity. Nei prossimi paragrafi vedremo esattamente come guardare i canali TV tradizionali in streaming sui tuoi dispositivi elettronici, quali sono i canali TV disponibili sulle rispettive applicazioni e le funzionalità avanzate disponibili per gli iscritti.

Perché e come guardare i canali TV Rai e Mediaset in streaming su smartphone, tablet e smart TV

Rispetto a qualche anno fa gli utenti italiani consumano in media più contenuti in streaming su dispositivi Android e iOS rispetto alla televisione tradizionale. Un’indagine dell’Area Studi di Mediobanca ha infatti evidenziato un trend positivo per gli abbonati ai servizi in streaming, che nel 2020 hanno fatto registrare un +42,5%. Il trend positivo è continuato anche per l’anno successivo: a fine giugno 2021 il popolo italiano trascorreva in media 1 ora e 52 minuti al giorno sui canali tradizionali, e 1 ora e 32 minuti guardando contenuti in streaming.

come guardare in streaming Rai e Mediaset

Con oltre 15 milioni di smart TV vendute in Italia – dati riferiti a luglio 2021 – e la crescente tendenza a utilizzare smartphone, tablet e PC per la fruizione di contenuti sembra logico per operatori televisivi come Rai e Mediaset adeguarsi. Entrambi gli operatori offrono infatti la possibilità di guardare contenuti in streaming, sia in diretta che in differita, grazie alle app disponibili per dispositivi Android, iOS e in larga parte per le smart TV – in questo caso, dipende molto dal sistema operativo presente a bordo e la marca del televisore. Nei prossimi paragrafi spiegheremo esattamente come guardare in streaming i canali Mediaset e Rai, con la possibilità di trarre vantaggio dalle opzioni avanzate che gli applicativi offrono agli utenti.

Guardare TV in streaming con RaiPlay

L’operatore televisivo Rai mette a disposizione degli utenti evoluti la sua applicazione RaiPlay, in modo completamente gratuito. In tal modo si può accedere a tutta la famiglia di contenuti Rai direttamente da browser, su dispositivi Android TV – come l’Nvidia Shield – o utilizzando l’applicazione per dispositivi mobili, disponibile sia per device Android (scarica qui) che iOS/iPadOS (scarica qui). Le varie schermate che troverete provengono infatti dall’applicazione RaiPlay scaricata sul Google Play Store, ma il funzionamento è virtualmente identico per tutte le altre piattaforme, comprese WebOS per le smart TV LG non dotate di Android TV, Tizen OS per le smart TV Samsung e Fire TV – grazie alla presenza dell’app sullo store di Amazon.

Appena scaricata l’app ci si trova nel menu principale, non importa da quale dispositivo si effettua l’accesso: l’unica differenza tra tablet, smartphone, PC e smart TV è l’orientamento delle pagine in orizzontale o verticale. Nella parte bassa dell’interfaccia o laterale, a seconda del dispositivo, troviamo il menu rapido che permette di passare tra le differenti sezioni disponibili: Home, Catalogo, Canali TV, Cerca e Altro.

Per guardare i contenuti in diretta, anche senza possedere un account RaiPlay, basta andare sull’icona Canali TV e selezionare Dirette: verranno visualizzati i canali e i relativi programmi, con l’orario di inizio. Per i contenuti in diretta è possibile mandare avanti o indietro il contenuto anche senza registrazione, mentre per film e serie TV on-demand è necessaria la registrazione. Il consumo di dati per lo streaming è piuttosto esiguo, adatto quindi anche alle connessioni mobili e per chi non possiede un piano dati ricco di gigabyte mensili. Per dare un’idea generale del tipo di consumo, riportiamo alcune delle opzione di trasmissione disponibili durante la visione dei contenuti su RaiPlay:

  • Qualità 198p: 0,3 GB all’ora;
  • Qualità 414p: 0,6 GB all’ora;
  • Qualità 576p (SD): 0,8 GB all’ora;
  • Qualità 720p (HD): 0,9 GB all’ora;
  • Qualità 810p (HD): 1,1 GB all’ora;
  • Qualità 1080p (Full HD): 1,5 GB all’ora.

Quando si guarda un contenuto, in diretta o on-demand, si può accedere al menu rapido facendo un tap sullo schermo: da qui, selezionando l’icona delle impostazioni con il simbolo dell’ingranaggio, si può selezionare velocità e qualità di riproduzione.

Come guardare in streaming Rai 6

L’app RaiPlay è davvero fatta bene: realizzata in collaborazione con il Politecnico di Milano, permette di guardare gratuitamente tutti i canali TV Rai in diretta, tra cui: Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Premium, Rai Storia, Rai Yoyo, Rai Gulp, Rai News 24, Rai Sport più HD, Rai Sport, Rai Scuola, Rai Radio 2. Inoltre, nel catalogo – la seconda icona sulla barra rapida di selezione – sono presenti molti contenuti a scelta tra le categorie Film, Fiction, Original, Serie TV, Documentari, Bambini, Teen, Learning, Programmi TV, Sport, Teche Rai e Musica e Teatro.

Per accedere a questo tipo di contenuti, ed anche alle opzioni avanzate che l’app offre, è bene effettuare la registrazione di un nuovo account. Creando un account RaiPlay, con la possibilità di effettuare l’accesso tramite indirizzo email o social come Facebook, Twitter, Google e altri, si possono:

  • scaricare contenuti sul proprio dispositivo, in modo simile a quanto accade con Netflix e Amazon Prime Video;
  • guardare programmi fino a 7 giorni precedenti grazie alla Guida TV;
  • tornare indietro/andare avanti nei contenuti video non in diretta;
  • accedere al catalogo comprendente film e serie TV, tra cui anche gli Original esclusivi RaiPlay.

La registrazione di un account può essere effettuata premendo sul tasto Altro presente sulla barra in basso, e poi facendo tap o cliccando il pulsante Accedi o Registrati.

Guardare TV in streaming con Mediaset Infinity

Conosciuta in passato anche come Mediaset Play, o Mediaset Play Infinity, da maggio 2021 Mediaset Infinity è l’applicazione che permette di accedere all’omonima piattaforma di contenuti in diretta e on-demand specificamente dedicata alle reti Mediaset. A differenza dell’applicazione della TV di Stato, Mediaset Infinity concilia la visione di programmi gratuiti con i servizi in abbonamento Infinity+, come ad esempio cinema e calcio. Le similitudini con RaiPlay si estendono anche alla compatibilità con i dispositivi esistenti per la visione: si può scaricare su Android e Android TV, iPhone e iPad e Fire TV. Chi possiede un computer può anche accedere al sito di Mediaset Infinity da qualsiasi browser.

Interfaccia simile dal punto di vista funzionale, con una barra di stato posta nella parte bassa con cinque sezioni: Home, Dirette, Catalogo, Infinity+ e Channels. Per guardare qualsiasi contenuto su Mediaset Infinity è necessario effettuare la registrazione dell’account, completamente gratuita: i canali a pagamento fanno infatti parte della sezione Infinity+ e Channels. Per registrarsi o effettuare l’accesso con un account Mediaset basta provare a guardare qualsiasi contenuto in diretta e fare tap su Login: a questo punto ci verrà chiesto di effettuare la registrazione con email e password, Apple ID, Facebook o Google.

L’offerta di contenuti è molto ampia: facendo tap sulla sezione Dirette troviamo due distinte sezioni, quella relativa ai canali TV delle reti Mediaset e la sezione United Music. Quest’ultima raccoglie oltre 170 canali radio tra cui Radio 105 – con relativi sottocanali, come ad esempio quello dedicato allo Zoo o alla Dance anni ‘9o – e poi R101, Virgin Radio, Radio Montecarlo, Radio Subasio e molte altre. La sezione TV invece mostra tutti i contenuti in diretta, con la pratica possibilità offerta dal pulsante Restart di iniziare la visione dall’inizio del contenuto.

I canali Mediaset che è possibile guardare in streaming gratuitamente sono: Canale 5, Italia 1, Rete 4, 20 Mediaset, Iris, 27 Twentyseven, La5, Cine34, Mediaset Extra, Top Crime, Focus, Italia 2, TGCOM 24, Boing e Cartoonito. A questi canali gratuiti si aggiunge l’offerta di Infinity+, disponibile nella sezione dedicata, e i canali tematici Channels, che comprendono contenuti specializzati ad una piccola cifra mensile. Chi è appassionato delle serie TV e soprattutto della fantascienza, ad esempio, può optare per l’abbonamento al canale Starzplay e guardare i contenuti sull’app Mediaset Infinity.

La visione dei contenuti in diretta e on-demand presenti nel catalogo non prevede alcun tipo di spesa: come detto in precedenza, basta registrare gratuitamente un account Mediaset per poter godere della visione. Il prezzo da pagare è la costante visualizzazione di contenuti pubblicitari all’inizio e durante la visione. La visualizzazione dei contenuti avviene con risoluzione HD e Full-HD, ma per gli abbonati ad Infinity+ e ai canali tematici è presente anche l’opzione di visualizzazione in formato Ultra-HD (4K).



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/speciale/android/come-vedere-rai-mediaset-in-streaming-939911/


0 Comments

Lascia un commento