Cerchia e cerca migliora e sta arrivando sui Pixel 6 e altri smartphone Android


Google ha recentemente annunciato che Cerchia e cerca, una funzionalità svelata durante il keynote di presentazione degli smartphone della serie Samsung Galaxy S24, sta per sbarcare su tanti altri smartphone Pixel (con SoC Tensor) e Samsung e, presto, verrà arricchita con potenzialità di traduzione.

Oltre alle novità relative a Cerchia e cerca, il colosso di Mountain View ha condiviso tre aggiornamenti che coinvolgono Google Maps e alcuni suggerimenti per viaggiare in maniera smart quest’estate, sfruttando gli strumenti targati Google che si basano sull’intelligenza artificiale.

Novità in arrivo per la funzionalità Cerchia e cerca

Nelle prossime settimane, Google arricchirà la funzionalità Cerchia e cerca con una nuova potenzialità chiamata Translations (traduzioni), uno strumento in grado di tradurre istantaneamente qualsiasi cosa sia presente sullo schermo, che sia parte di un PDF, di una pagina Web o di un’app.

In soldoni, come mostrato dal video sottostante, quando si invocherà lo strumento Cerchia e cerca, la barra di ricerca verrà affiancata da un’icona di traduzione che, se cliccata, aprirà un pop-up per selezionare la lingua di partenza e quella in cui si desidera tradurre.

Ti è mai capitato di essere all’estero e di impanicarti davanti a un menu in una lingua sconosciuta? Oppure di voler capire le canzoni di un artista straniero ma non sapere tradurre i testi? Da oggi, con Cerchia e cerca potrai tradurre all’istante qualsiasi cosa presente sullo schermo del tuo telefono. Niente più copia e incolla o passaggi fastidiosi tra app diverse, basterà tenere premuto a lungo il tasto home o la barra di navigazione e poi cliccare sul tasto di traduzione, et voilà, la magia è fatta! ✨

Cerchia e cerca è in arrivo sui Pixel 6 e tanti altri smartphone Android

Al netto della nuova potenzialità di traduzione, dall’annuncio emerge che Google sia in procinto di rilasciare la funzionalità, attualmente disponibile sui Samsung Galaxy S24, Galaxy S24+ e Galaxy S24 Ultra, e sui Google Pixel 7, Pixel 7 Pro, Pixel 8 e Pixel 8 Pro, su altri dispositivi Android.

Nello specifico, parliamo dei Google Pixel 6, Pixel 6 Pro, Pixel 6a e Pixel 7a, e dei Samsung Galaxy S23, Galaxy S23+, Galaxy S23 Ultra, Galaxy S23 FE, Galaxy Z Fold5, Galaxy Z Flip5, Galaxy Tab S9, Galaxy Tab S9+ e Galaxy Tab S9 Ultra.

In futuro, sempre a detta del colosso di Mountain View, Cerchia e cerca verrà resa disponibile su altri smartphone e tablet Android, inclusi Google Pixel Fold e Google Pixel Tablet.

Gli altri “protagonisti” dell’annuncio di Google

Google è già proiettata verso l’estate e lo dimostra con due post pubblicati sul blog ufficiale The Keyword: il primo parla di tre aggiornamenti in distribuzione su Google Maps; il secondo parla di come sfruttare al meglio sei strumenti della casa per viaggiare in maniera smart.

Google Maps riceve tre aggiornamenti

Capire cosa vedere, mangiare e fare quando si pianifica una vacanza può essere scoraggiante. Oggi presentiamo aggiornamenti a Google Maps che rendono più semplice trovare ispirazione, condividere consigli di viaggio e farsi un’idea reale di un luogo prima di visitarlo. E, giusto in tempo per la bella stagione, inizierai a vedere nuovi aggiornamenti di design che conferiscono a Maps un nuovo aspetto, inclusa una schermata Home più pulita con meno schede e nuovi colori dei segnaposti che semplificano la ricerca di luoghi sulla mappa. Quindi, se stai andando in spiaggia, esplorando una nuova città o cercando di rimanere aggiornato su tutti i migliori posti dove andare quest’estate, Maps è qui per tenerti informato e indicarti la strada giusta.

Nuovi aggiornamenti per gli elenchi

A partire da città selezionate (una quarantina) in Stati Uniti e Canada, Google Maps sta semplificando la ricerca di punti di interesse grazie agli elenchi, basati su luoghi che le persone cercano, visitano e apprezzano.

  • The 🔥Trending list (elenco delle tendenze): aggiornato su base settimanale, è l’ideale per scoprire i luoghi di tendenza.
  • The 🏆 Top list (elenco dei posti migliori): contiene i luoghi più apprezzati dall’intera community di Maps.
  • The 💎 Gems list (elenco delle gemme rare): contiene quei luoghi che meglio rappresentano il “segreto” di un quartiere, come ottimi ristoranti che non sono ancora di tendenza.

Nuovi strumenti di personalizzazione e condivisione

Per tenere traccia dei luoghi da visitare e dei luoghi visitati, gli utenti possono creare e personalizzare degli elenchi, magari da condividere con gli amici o sui social media. L’utente può scegliere l’ordine di visualizzazione dei luoghi nell’elenco, magari organizzandoli in ordine cronologico (come fosse un itinerario) nel caso in cui stesse pianificando un viaggio.

Gli elenchi potranno anche essere collegati direttamente a contenuti dei canali social (come la recensione di un pasto). Questi aggiornamenti verranno rilasciati entro la fine del mese sia nell’app per Android che nell’app per iOS.

L’IA mette in risalto i punti salienti di un luogo

Google ha già da tempo portato l’intelligenza artificiale in Maps e ora rende la sua presenza più utile grazie a una nuova potenzialità che riepiloga ciò che la community pensa di un posto, permettendo all’utente di cogliere i punti salienti di un luogo in pochi secondi.

L’IA riconoscerà anche i nomi dei piatti (utile quando si viaggia all’estero e si ha poca dimistichezza con la cucina locale) e sarà in grado di mostrare informazioni utili in base al menu (come il costo, la disponibilità di soluzioni vegetariane e vegane). Queste novità aiuteranno gli utenti a non toppare nella scelta del posto in cui mangiare.

Google ci aiuta a viaggiare in maniera smart quest’estate

Per organizzare al meglio il prossimo viaggio, Google propone di sfruttare sei dei suoi strumenti smart, utili per non sprecare nemmeno un minuto di relax. Purtroppo, alcune di queste novità saranno disponibili soltanto negli Stati Uniti, almeno in un primo momento.

Google Summer Travel

Esplorare i posti sfruttando la Search Generative Experience

Per aiutare gli utenti a pianificare al meglio un viaggio e scoprire i posti migliori da visitare, Google sta testando nuove funzionalità basate sull’IA nella ricerca, attraverso la Search Generative Experience (o SGE). Basterà digitare un prompt specifico (come “organizzami un viaggio di 3 giorni a Filadelfia incentrato sulla storia“) per rcevere una serie di suggerimenti che includono attrazioni, ristoranti e una panoramica sulle opzioni per voli e hotel. L’esperienza di ricerca generativa è attualmente disponibile, in fase sperimentale, esclusivamente in inglese e negli Stati Uniti attraverso la piattaforma Search Labs.

Consigli sul guardaroba nella Ricerca Google

Per aiutarci a pianificare al meglio il guardaroba da scegliere per affrontare un viaggio, Google ha lanciato un nuovo strumento per consigli di stile personalizzati che si manifesta quando un utente cerca abbigliamento o accessori su browser Web o su app Google.

Lo strumento mostrerà alcune proposte e l’utente potrà decidere di assegnare un mi piace, un non mi piace o saltare la proposta. Le preferenze dell’utente verranno “salvate” per migliorare i suggerimenti. Questa novità è disponibile soltanto negli Stati Uniti.

Cerchia e cerca e Lens per le traduzioni istantanee

In attesa che Cerchia e cerca riceva la novità legate di cui abbiamo parlato in precedenza, o nel caso in cui non siate in possesso di uno smartphone compatibile, Google segnala che, seppur in maniera più macchinosa, lo stesso risultato di traduzione del contenuto presente sullo schermo può essere ottenuto con Google Lens.

La ricerca multipla di Lens come guida turistica personale

La ricerca multipla di Google Lens ha da poco ricevuto aggiornamenti basati sull’intelligenza artificiale generativa che consentono all’app di fare una panoramica discorsiva sui risultati di ricerca. Questa novità, disponibile esclusivamente in inglese e negli Stati Uniti, può fungere da guida turistica, aiutando ad esempio a scoprire cosa si celi dietro un’opera d’arte.

Elenchi dei consigli e elenchi più personalizzati su Maps

Gli ultimi due strumenti suggeriti da Google per organizzare al meglio un viaggio sono relativi alle novità presentate per Google Maps: vi rimandiamo alla parte inerente all’argomento trattata in precedenza.

Per maggiori dettagli sulle novità di Google Maps e sui suggerimenti forniti da Google per organizzare i viaggi estivi in maniera smart, vi rimandiamo ai due post sul blog (aggiornamento estivo per Google Maps e suggerimenti per i viaggi smart) ufficiale The Keyword.

Potrebbero interessarti anche: Recensione Samsung Galaxy S24 Ultra: statuario ed intelligente, il vero top Android è tornato e Recensione Google Pixel 8 Pro: il primo smartphone che ti porge l’IA in mano



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/news/2024/03/27/google-cerchia-e-cerca-pixel-6-pro-6a-7a-samsung-galaxy-s23-fe-z-flip5-fold-5-maps-strumenti-smart-estate-2024-1037112/