Archivi categoria: Ubisoft

Auto Added by WPeMatico

Rainbow Six Siege, evento Doktor’s Curse

Si chiama Doktor’s Curse ed è il nuovo evento a tempo limitato per Rainbow Six Siege annunciato da Ubisoft poco fa.

Questo porterà una nuova modalità di gioco ambientata in una versione spettrale della mappa “Parco divertimenti”, ispirata agli scenari di Frankenstein e controllata da Doc, dove esegue i suoi inquietanti e malvagi esperimenti.

L’evento di Halloween di quest’anno durerà due settimane, a partire da oggi, 23 ottobre, fino a mercoledì, 6 novembre. Ecco il trailer. 

Nella nuova modalità Cacciatore di mostri 5 contro 5, i giocatori dovranno scegliere se combattere contro o con le forze dell’oscurità. Sterminatori: 5 Sledge armati solo di 3 martelli unici e una vasta gamma di dispositivi, Eyenox Model III (Jackal), Sensore cardiaco (Pulse) ed EE-ONE-D (Lion), affronteranno cinque mostri, un gruppo composto da Lesion, Frost, Kapkan, Smoke ed Ela. I mostri non saranno armati, ma potranno sfruttare alcune trappole e un’abilità unica, creata appositamente per questa modalità. Infatti, potranno diventare momentaneamente invisibili e correre più velocemente per fuggire.
L’obiettivo dei Cacciatori di mostri (Assalitori) è eliminare tutti i mostri, mentre quello dei Mostri (Difensori) è cercare di sopravvivere.

La Doktor’s Curse Collection introdurrà nuove skin per cinque operatori: Smoke, Kapkan, Frost, Lesion, ed Ela. Ciascuno di loro avrà un proprio set di quattro oggetti, proprio come Doc e Bandit, per un totale di 28 oggetti. Inoltre, le skin di Halloween del 2018 saranno nuovamente disponibili per un periodo limitato.

L’evento in questione include una nuova sfida di Ubisoft Club che consente ai giocatori di ottenere uno dei 28 pacchetti al raggiungimento di 20 uccisioni giocando nella mappa di Doktor’s Curse, e un secondo pacchetto se riusciranno a vincere 13 round nella playlist dell’evento. Inoltre, tutti i giocatori che effettueranno l’accesso tra il 23 ottobre e il 6 novembre riceveranno un pacchetto gratuito. Sarà anche possibile acquistare il pacchetto Doktor’s Curse per 300 Crediti R6 o 12.500 punti fama, con uno sconto del 10% per i possessori dell’Y4 Pass.

Per maggiori informazioni su Doktor’s Curse, visitate il sito del gioco.

L’articolo Rainbow Six Siege, evento Doktor’s Curse proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rainbow Six Siege, evento Doktor’s Curse

Brawlhalla, l’evento di Helloween sarà giocabile fino al 30 ottobre

Halloween è già iniziato. Almeno in Brawlhalla. Ubisoft annuncia che da oggi l’edizione 2019 dell’evento Brawlhalloween porterà alcuni oggetti a tema della famosa festività un menu principale modificato e bonus d’oro per l’accesso giornaliero.

Inoltre, è stato aggiunto il cross-play per gli utenti PlayStation 4. Ora tutti i giocatori di Brawlhalla potranno essere abbinati con gli altri utenti nelle code online, oltre a condividere le lobby su tutte le piattaforme in cui è disponibile il gioco.

L’edizione 2019 dell’evento Brawlhalloween infesterà le sale del Valhalla con oggetti spaventosi. Una volta acquistati, gli oggetti resteranno nell’inventario dei giocatori:

  • Colori spettrali per tutte le Leggende, disponibili per 3.000 pezzi d’oro o 20 monete Mammoth ciascuno.
  • Podio Graveyard shift 2019, disponibile per 240 monete Mammoth
  • Avatar animato Pumpkin Pyre, disponibile per 60 monete Mammoth
  • Avatar RIP, disponibile per 6.000 pezzi d’oro
  • Effetto K.O. Jac-KO-Lantern, disponibile per 200 monete Mammoth
  • Skin Leggenda disponibili per 140 monete Mammoth (ogni skin Leggenda ha due skin arma):
    • Novità per il 2019: skin Dusk Fino all’Alba
    • Novità per il 2019: skin Petra Rianimata
    • Skin Horseman Lucien
    • Skin Scheletro Asuri
    • Skin Pipistrello Mannaro Ragnir
    • Skin Caspian Immortale
    • Skin Punkin Spice Yumiko
    • Skin Stirpe Demoniaca Diana
    • Franken Gnash
  • Skin Strega Scarlet, disponibile per 200 monete Mammoth (include due skin arma e un cappello animato).

L’articolo Brawlhalla, l’evento di Helloween sarà giocabile fino al 30 ottobre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Brawlhalla, l’evento di Helloween sarà giocabile fino al 30 ottobre

Ghost Recon Breakpoint è disponibile

Il conto alla rovescia si è concluso: Ghost Recon Breakpoint è disponibile per Pc (UPlay+), PS4 ed Xbox One e verrà rilasciato anche per Stadia, la ventura console di Google.

Per celebrare il lancio del gioco, Ubisoft presenta “Essere un Ghost”, un nuovo live action trailer che conduce gli spettatori nel cuore dell’azione. Con una sensazione fortemente cinematografica, condensando emozioni organiche e violente, il corto mostra come i Ghost siano passati da essere cacciatori, a essere prede.

Ecco la clip che dura quasi 5 minuti. Buona visione.

 

Sviluppato da Ubisoft Paris, Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint è uno sparatutto militare, ambientato in un vasto scenario liberamente esplorabile e ostile, giocabile sia da soli che in cooperativa fino a un massimo di quattro giocatori. I giocatori scopriranno Auroa, un’isola misteriosa che ospita Skell Technology, colosso della tecnologia e sviluppatrice di droni.

È il luogo dove le infrastrutture più tecnologicamente avanzate incontrano la natura selvaggia e indomita. Auroa è finita in mani sbagliate e tutti i contatti sono andati persi. I Lupi, una letale unità ex militare dell’esercito USA composta da vecchi membri dei Ghost, hanno commesso tradimento e hanno preso il controllo dell’isola. Guidati dall’ex fratello in armi di Nomad, il Colonello Cole D. Walker, interpretato da Jon Bernthal, i Lupi hanno riprogrammato i droni di Skell in macchine assassine e sono pronti ad usarle, senza preoccuparsi delle vittime.

Nomad e i Ghost sono andati in una missione di ricognizione, ma il loro elicottero è stato abbattuto. Feriti, senza supporto e braccati, i giocatori vivranno un’esperienza militare intensa combattendo per sopravvivere, sconfiggendo i Lupi e riprendendo il controllo di Auroa.

Le scalate ripide, l’ardua fatica e le tante ferite sono le nuove sfide per i giocatori, mentre testano le loro abilità di sopravvivenza nei vari terreni di Auroa. I Ghost porteranno a termine le missioni in totale libertà e avranno a disposizione differenti tattiche e strumenti, inclusa una serie di nuove funzioni militari. Potranno trasportare i corpi dei nemici e dei compagni di squadra, confondersi con l’ambiente con la tuta mimetica e accamparsi con i compagni nel bivacco, cambiare e affinare le strategie.

Ghost War, la modalità PvP del gioco, è completamente integrata nell’esperienza di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint. Con il nuovo sistema di progressione condivisa, ogni giocatore progredirà in PvE e PvP con lo stesso personaggio e manterrà le classi sbloccate, le abilità, gli oggetti personalizzati e le armi in entrambe le modalità. Un’ottimizzazione particolare verrà implementata nel PvP per assicurare un’esperienza equa e basata sulle abilità.

IL POST LANCIO

Dopo il lancio di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint ci sarà un piano di supporto dei contenuti di post-lancio aggiornato regolarmente. L’Episodio Uno porterà il Progetto Titan, il primo raid di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint, insieme alle nuove missioni fazione, aggiornamenti PvP e la prima nuova classe, Ingegnere. Ci sarà il primo evento live con Terminator. Gli Episodi Due e Tre offriranno due nuove avventure, due nuove classi, alcuni aggiornamenti PvP, contenuti di fine gioco e diversi eventi live. Ogni fazione di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint evolverà tramite nuove missioni narrative regolarmente aggiunte al gioco. I giocatori avranno anche accesso a 14 missioni al giorno che conterranno nuove sfide tattiche.

Chi dispone del Pass Anno 1 avrà accesso a tutte le Avventure Anno 1 e alle ricompense, inclusa una settimana di accesso anticipato a tre nuove classi e lo sblocco istantaneo della missione Richiamo della Sirena e il pacchetto Forze operazioni speciali. L’Episodio Uno, Operazione Greenstone, è ora disponibile per i giocatori.

L’articolo Ghost Recon Breakpoint è disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ghost Recon Breakpoint è disponibile

Ghost Recon Breakpoint, dal 26 al 29 settembre la open beta

A poche settimane dal lancio di Ghost Recon Breakpoint, Ubisoft ha pubblicato un nuovo trailer live-action con protagonista l’attore vincitore del Grammy, Lil Wayne, e diretto da David Leitch di Minted Content.

Dopo la closed beta che si è tenuta dal 5 all’8 settembre scorsi, la software house francese ha annunciato una open beta, che si terrà dal 26 al 29 settembre per Xbox One, PlayStation 4 e Windows Pc. Questa consentirà di provare gratuitamente il gioco prima del lancio mondiale fissato al prossimo 4 ottobre.

Sarà possibile precaricare la open beta dalle 12 del 24 settembre su Xbox One, PlayStation 4 e Uplay, e dalle 17 su Epic Store.

Le sequenze in live action sono state filmate a Vancouver, in Canada, con la regia di David Leitch (Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw e Deadpool 2) e la produzione di Minted Content a Los Angeles. Ubisoft ha collaborato anche con l’agenzia Argonaut, con sede a San Francisco, allo sviluppo del concept e alla direzione creativa generale, oltre che per l’esecuzione della campagna “Squad Up ft. Lil Wayne”.

David Leitch ha detto:

Il punto chiave di ogni azione è principalmente quello di raccontare una storia, e in questo spot raccontiamo sia quella dei personaggi nel mondo del gioco, che quella delle persone nel loro mondo, in casa loro. Volevamo assicurarci che questi personaggi fossero in grado di distinguersi, anche grazie alle loro azioni, che li definiscono in modo particolare. Abbiamo creato questo accostamento con i vari personaggi e le loro voci, il risultato è stato grandioso.

COSA CI SARÀ NELLA OPEN BETA

La open beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint offrirà nuovi contenuti esclusivi rispetto ai test a numero chiuso.

I giocatori potranno scoprire 3 missioni extra della storia principale, che gli consentiranno di approfondire la trama del gioco, 2 nuove regioni (chiamate New Argyll e Infinity), che andranno ad aggiungersi alle 4 regioni già svelate durante la closed beta.

Inoltre, potranno affrontare le partite Eliminazione più competitive con i propri amici, nella modalità PvP di Breakpoint, Ghost War. Per questi scontri 4 contro 4, saranno disponibili 4 mappe progettate appositamente per il PvP: PMC Camp, Port, Cold War Bunker and Harbor. Inoltre, con 4 nuove missioni giornaliere, durante la beta aperta ora i giocatori potranno completare fino a 12 Missioni Fazione al giorno.

Grazie ai feedback ricevuti dai giocatori dopo la closed beta, il team di sviluppo ha lavorato per migliorare l’esperienza di gioco e implementare alcune modifiche per offrire la migliore esperienza possibile a tutti gli utenti. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

L’articolo Ghost Recon Breakpoint, dal 26 al 29 settembre la open beta proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ghost Recon Breakpoint, dal 26 al 29 settembre la open beta

In arrivo le finali del Six Major Raleigh

Ci siamo: le sedici migliori squadre al mondo della Rainbow Six Pro League sono arrivate a Raleigh, nella Carolina del Nord, per partecipare al Six Major Raleigh, il primo evento eSport della storia del titolo. Lo ha annunciato Ubisoft. Dopo una prima fase a gironi iniziata ieri e che si concluderà domani, il 14 agosto, a partire dal 16 avranno inizio le finali presso il Raleigh Convention Center, dove le 8 squadre finaliste concorreranno per il montepremi di 500.000 dollari.

Qui di seguito il trailer dell’evento.

L’EVENTO

Dal canale Twitch della manifestazione sarà possibile seguire la fase a gironi della competizione fino a domani, 14 agosto. Per le finali ci si potrà invece collegare alle ore 15 italiane di venerdì 16 agosto, dove avrà inizio la cerimonia di apertura. Ad essa seguiranno i quarti finali e le semifinali, oltre a uno showmatch a partire dalle 16,30. Domenica vi sarà invece la finalissima, con lo streaminig che partirà dalle 16,30 con la Creator’s Cup Showmatch, la quale vedrà la partecipazione di Shroud, oltre a un panel esclusivo che svelerà sia la prossima operazione di Rainbow Six Siege che i dettagli relativi al quarto anno, con rivelazioni inerenti il gioco ma anche il panorama eSport.

I BONUS

Ogni fan partecipante all’evento otterrà un ciondolo del Six Major Raleigh nel gioco, e potrà inoltre usufruire di uno speciale store Ubisoft con un’ampia gamma di prodotti collezionabili e oggetti esclusivi del Six Major Raleigh, oltre a degli stand di espositori e squadre eSport. Sarà presente anche il team artistico e di reclutamento di Ubisoft, che illustrerà le oltre 1.300 posizioni lavorative aperte della società. Per i fan che intendono partecipare all’evento, assistendovi fisicamente a Raleigh, è possibile acquistare i biglietti al seguente indirizzo.

Per i fan che invece, dal 14 al 18 agosto, si collegheranno allo streaming su Twitch  vi sarà il ritorno dei Twitch Drop, che includeranno sei livelli di ciondoli esclusivi. Qui maggiori dettagli.

I PARTECIPANTI

La competizione sarà condotta da Alex “Goldenboy” Mendez, con l’analisi di Ghassan “MiloshTheMedic” Finge. Di seguito le 16 squadre partecipanti:

CAMPIONE DEL SIX INVITATIONAL 2019

  • G2 Esports (Europa).

FINALISTI STAGIONE IX DELLA PRO LEAGUE

  • Evil Geniuses (America del Nord).
  • DarkZero (America del Nord).
  • Team Empire (Europa).
  • Vodafone Giants (Europa).
  • FaZe Clan (America latina).
  • Immortals (America latina).
  • Fnatic (Asia-Pacifico).
  • Nora-Rengo (Asia-Pacifico).

VINCITORE ALLIED ESPORTS VEGAS MINOR

  • Team Secret (Europa).

VINCITORE DREAMHACK VALENCIA

  • Rogue (America del Nord).

VINCITORI QUALIFICAZIONI ONLINE

  • TSM (America del Nord).
  • Team forZe (Europa).
  • Team NiP (America latina).
  • Cyclops Athlete (Asia-Pacifico).

SQUADRA DEL PAESE OSPITANTE

  • Spacestation Gaming (America del Nord).

Davide Viarengo

L’articolo In arrivo le finali del Six Major Raleigh proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di In arrivo le finali del Six Major Raleigh

For Honor, annunciata la terza stagione dell’anno 3

Un nuovo e temibile guerriero si unirà alla fazione dei Vichinghi di For Honor. Ubisoft annuncia l’arrivo imminente di Jormungandr al lancio della stagione 3 dell’anno 3 intitolata Hulda.

I possessori del season pass anno 3 potranno utilizzare l’eroe dalle 21 del primo agosto. Per tutti gli altri sarà possibile accedere dalle 20 dell’8 agosto al prezzo di 15.000 pezzi d’acciaio.

Vediamo il trailer d’annuncio che ci mostra le novità della nuova stagione e soprattutto il guerriero che sarà presto giocabile.  Ricordandovi che la stagione Hulda succederà a Sakura iniziata a maggio.

I Jormungandr sono vichinghi che mostrano con delle cicatrici sul proprio corpo la devozione al Gran Serpente, creatura da cui la loro setta prende il nome. Condotti da Hulda o Gretar, rispettivamente la versione femminile o maschile di questo nuovo eroe, i Jormungandr mirano a distruggere i deboli prima dell’arrivo del Ragnarok, poiché credono che solo i più valorosi debbano restare in vita per la Grande Battaglia. Muniti del mitico War Hamarr, durante gli scontri abbattono i propri avversari con dei potenti attacchi.

Tutti i giocatori avranno l’opportunità di andare in battaglia in una nuova mappa Assedio, la fortezza Vichinga di Storr, inclusa nella Stagione in arrivo. Riprendendo i capisaldi di aggiornamenti di gameplay precedenti, la stagione 3 dell’anno 3 includerà anche dei bilanciamenti al roster con nuovi aggiornamenti per Nobushi, Shinobi, Orochi e per tanti altri eroi.

Per un’anteprima esclusiva alla stagione 3 dell’anno 3, segui la speciale livestream del Warrior’s Den alle 18 del 25 luglio, sul canale Twitch di For Honor: https://www.twitch.tv/forhonorgame.

Per chi desidera accedere sette giorni prima agli eroi del terzo anno, oltre a ottenere altre ricompense aggiuntive, è ora disponibile Pass Anno 3, incluso nella For Honor Complete Edition.

L’articolo For Honor, annunciata la terza stagione dell’anno 3 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di For Honor, annunciata la terza stagione dell’anno 3

Growtopia è disponibile su console

Ubisoft annuncia che Growtopia, l’amato gioco di costruzione free-to-play per dispositivi mobile, è ora disponibile gratuitamente su console. Il titolo, infatti, approda su PlayStation 4, Xbox One, e Switch.

Vediamo il trailer di lancio.

Portato su console HD da Ubisoft Abu Dhabi in collaborazione con Ubisoft Pune, Growtopia è un platform multiplayer sandbox con meccaniche di crafting, che offre ai giocatori gli strumenti e lo spazio adatti a creare dei mondi interattivi. I giocatori collezionano semi, piantano alberi, raccolgono e combinano semi per scoprire nuovi oggetti per costruire, scambiare o decorare mondi unici.

Il videogioco include un numero infinito di mondi che gli appassionati possono visitare e modificare in compagnia dei propri amici. Gli avatar di gioco possono vestire i panni di maghi, dottori, supereroi, cavalieri spaziali armati di spade laser e di molto altro ancora. Esplorando questo universo sconvolgente, i giocatori potranno scoprire e costruire migliaia di oggetti unici da scambiare con altri giocatori o da utilizzare per decorare i propri mondi. Inoltre, Growtopia supporta il crossplay tra Xbox One e Switch. Questo significa che gli utenti di queste due piattaforme potranno giocare assieme senza problemi.

Il titolo include una vasta gamma di minigiochi, tutti generati dalla community, come le sfide di parkour, i puzzle e le gare, gli scontri PvP e i labirinti. In concomitanza con l’aggiunta di nuovi oggetti e di eventi speciali, ogni mese verranno aggiunti nuovi contenuti e aggiornamenti.

Per maggiori informazioni su Growtopia, visitate https://hd.growtopiagame.com/.

L’articolo Growtopia è disponibile su console proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Growtopia è disponibile su console

Ghost Recon Wildlands, dettagli su Mercenaries

Ubisoft annuncia Mercenaries, una nuovissima modalità di gioco gratuita per Ghost Recon Wildlands, che sarà disponibile a partire da domani, 18 luglio per Pc, PS4 ed Xbox One.

Mercenaries è un’esperienza di gioco PVPvE per otto giocatori. L’obiettivo di questa modalità è chiamare i soccorsi, per poi localizzare il punto di estrazione e salire a bordo del chopper prima di tutti gli altri giocatori.

All’inizio del match, il punto di estrazione è ignoto e i giocatori sono privi di armi a lunga gittata, strumenti e oggetti. Il loro obiettivo è localizzare e attivare dei radiotrasmettitori per restringere l’area del possibile punto di estrazione sulla mappa.

Nel frattempo, i giocatori però devono combattere tra di loro per ottenere informazioni sulla posizione dei radiotrasmettitori, cercando di ottenere strumenti, armi e denaro. Nel momento in cui il primo giocatore riuscirà ad attivare tre radiotrasmettitori, il chopper si dirigerà al punto di estrazione, e una volta atterrato la sua posizione sarà rivelata a tutti i partecipanti. Si aggiudicherà il match il primo giocatore che riuscirà a riempire la barra di estrazione e a salire sul chopper di Ghost Recon Wildlands Mercenaries.




DETTAGLI DI MERCENARIES

Mercenaries introdurrà tantissime nuove meccaniche, tra le quali:

  • A caccia di strumenti: I giocatori inizieranno la partita muniti unicamente di un’arma corpo a corpo e dovranno andare a caccia di strumenti, armi e oggetti per respingere le forze di Unidad e i giocatori avversari. Se un giocatore perderà la vita in uno scontro, al respawn tutto il bottino che ha accumulato fino a quel momento scomparirà dal suo inventario.
  • Armatura: La nuova modalità introdurrà un inedito sistema di salute e di armatura. A seconda all’equipaggiamento ottenuto, comparirà una barra dell’armatura. Questa barra assorbirà una percentuale di danni in base alla capacità di penetrazione delle armi in possesso degli avversari.
  • Salute: I giocatori cominceranno a sanguinare e a perdere una percentuale della salute se colpiti da un’arma con danni da penetrazione. Se feriti, i giocatori potranno recuperare tre diverse tipologie di oggetti curativi per tornare in perfetta salute: medikit, bende e siringhe.
  • Porte distruttibili: Dietro alle porte, distruttibili con il CQC, i giocatori troveranno informazioni, loot o riparo dagli attacchi nemici. I giocatori dovranno sfruttare tatticamente questo aspetto della mappa, dato che i nemici nelle vicinanze saranno allertati dal suono di una porta abbattuta.

Inoltre, per ringraziare tutti i giocatori, il costume Lone Wolf sarà offerto come ricompensa al completamento del primo match in questa modalità. In aggiunta al costume, i giocatori otterranno una serie di ricompense sulla base delle vittorie ottenute. Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands avrà anche un Reward Program, disponibile per tutti i giocatori dal prossimo 27 settembre. Tornando nelle Wildlands e completando i set di sfide, i giocatori potranno ottenere ricompense speciali in Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint. Tutte le ricompense sbloccheranno anche dei dialoghi “Memorie delle Wildlands” unici. Per maggiori informazioni visitate questo link.

L’articolo Ghost Recon Wildlands, dettagli su Mercenaries proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ghost Recon Wildlands, dettagli su Mercenaries

Brawlhalla, Petra, la nuova leggenda, fa il suo ingresso

La 46esima leggenda di Brawlhalla, Petra, fa il suo debutto oggi nel gioco griffato Ubisoft. La nuova leggenda porta con sé Globo e Metalguanti nelle stanze del Valhalla da Terminus, il distopico regno-prigione che Petra chiama casa.

Nata nella caotica dimensione che contiene Terminus, lei era un tempo selvaggia e indomita come la sua terra natia. Dalle sue umili origini di commerciante di oggetti proibiti, ha scalato le gerarchie nella guerra per il territorio, aggiudicandosi il controllo di Terminus. Prima che diventasse una prigione, questo regno era una miniera, l’unica fonte nell’intero multiverso del criptico minerale chiamato Nerocuore. La potenza e la pericolosità del Nerocuore erano così immense da spingere gli déi a trasformare Terminus in una prigione e a bandire il regno per l’eternità, così da mettere in quarantena il minerale. Il Nerocuore divenne così un oggetto di contrabbando cosmico.

Alcuni ritengono che Petra sia stata infettata dal Nerocuore, altri dicono che sia riuscita a sbloccarne il potere. Quale che sia la verità, la sua vita è cambiata per sempre, e il mitico minerale e la forza che contiene sono ora giunti nel Valhalla. Qui Petra è litigiosa, violenta, senza legge, meditabonda e molto apprezzata.

CARATTERISTICHE DI PETRA

Le mosse di Petra con Globo e Metalguanti sono le seguenti:

Globo

  • Mossa unica laterale – Carica l’energia del suo Nerocuore, per poi sparare il globo come un proiettlie nella direzione in cui si sta muovendo.
  • Mossa unica bassa – Solleva in aria il globo e lo carica, per poi spedire un enorme colpo energetico verso il basso, sui suoi nemici.
  • Mossa unica neutrale – Spara una raffica di colpi energetici diagonalmente, in alto, con un ultimo colpo che spedisce i suoi nemici in aria.

Metalguanti

  • Mossa unica laterale – Utilizza l’energia del Nerocuore per spingersi in avanti, per poi scaricare una serie di pugni.
  • Mossa unica bassa – Si teletrasporta alle spalle del nemico, lo colpisce con un pugno, si teletrasporta di nuovo di fronte al suo nemico per afferrarlo e finirlo con un colpo energetico sparato dal palmo della mano.
  • Mossa unica neutrale – utilizza l’energia del Nerocuore per caricare un uppercut e spingersi in diagonale verso l’alto.

Sviluppato da Blue Mammoth, Brawlhalla è un gioco di combattimenti a piattaforme free-to-play che vede i giocatori impegnati a combattere per la gloria nelle arene del Valhalla. Scegliendo fra oltre 40 personaggi diversi, è possibile optare per modalità singolo o in cooperativa, oltre a scegliere tra varie competizioni online e in locale Con più di 25 milioni di giocatori, Brawlhalla è disponibile per Pc, PS4, Xbox One e Switch.




L’articolo Brawlhalla, Petra, la nuova leggenda, fa il suo ingresso proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Brawlhalla, Petra, la nuova leggenda, fa il suo ingresso

Assassin’s Creed Odyssey, presentato lo Story Creator Mode

Lo Story Creator Mode per Assassin’s Creed Odyssey è una delle novità più interessanti per gli appassionati di questo action RPG di Ubisoft ambientato nell’antica Grecia. La software house francese l’ha presentata ieri nel corso dell’E3 2019 ed ha lanciato la open beta.

Come facile intuire, questa modalità consente di realizzare le proprie storie e giocare alle missioni create da altri appassionati. Tali quest saranno multipiattaforma e quindi disponibili per Pc, PS4 ed Xbox One.

Si basa sullo stesso sistema di dialoghi a scelta multipla e gli stessi strumenti di progettazione già usati in Assassin’s Creed Odyssey. Tale modalità è stata creata per offrire ai giocatori ancora più scelte rispetto a prima, consentendogli di scrivere le proprie storie accompagnate dal gameplay tipico della serie.

La nuova modalità del gioco offre agli appassionati una serie di possibilità “praticamente infinite” (secondo Ubisoft) per creare le proprie storie:

  • Combinate i vari obiettivi delle missioni: sarà possibile scegliere fra sei obiettivi delle missioni di Assassin’s Creed Odyssey, come liberare o assassinare determinati bersagli, e raggiungere un certo luogo.
  • Create trame ramificate: basandosi sul sistema di dialoghi a scelta multipla di Assassin’s Creed Odyssey, i giocatori potranno creare le proprie trame ramificate con più finali diversi.
  • Interagite con la storia: i giocatori avranno accesso a una serie di personaggi storici e fittizi dell’avventura principale per narrare in maniera inedita gli eventi storici del gioco stesso o crearne di nuovi.
  • Sfruttate alcune opzioni da gioco di ruolo: nel sistema di dialoghi, si potranno definire alcune opzioni, come mentire o attaccare i PNG, analogamente al gioco principale.

Per accedere alle storie dello Story Creator Mode è necessario avere una copia del titolo mentre per creare una propria storia personale bisognerà accedere a un Pc, in quando lo Story Creator Mode si basa sul web. Ricordiamo che recentemente, è uscito il secondo episodio del nuovo arco narrativo che porta gli eroi nell’Ade.

IMMAGINI SULL’EDITOR DI ASSASSIN’S CREED ODYSSEY



ALTRE IMMAGINI






L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, presentato lo Story Creator Mode proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, presentato lo Story Creator Mode

Ghost Recon Breakpoint, la beta inizia il 5 settembre

Ubisoft ha annunciato, nel corso del proprio show E3 2019 di ieri sera, che la beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint, il nuovo titolo della celebre serie, si terrà dal 5 all’8 settembre per Pc, PS4 ed Xbox One. Per avere l’opportunità di partecipare ai test è ora possibile registrarsi alla pagina ghost-recon.ubisoft.com/game/beta. I giocatori che prenoteranno una qualsiasi versione del gioco potranno accedere direttamente alla beta.

La versione “finale” di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint sarà disponibile, invece, dal 4 ottobre e lo sarà anche per la console di Google, Stadia.

In Ghost Recon Breakpoint, i Ghost dovranno affrontare alcuni nuovi nemici ma dotati dello stesso addestramento e della stessa esperienza: i Wolves, una letale ex unità dell’esercito americano che ora ha disertato.

Ecco il video intitolato “We are Brothers” diffuso qualche ora fa per l’E3 2019. Buona visione.

I Wolves hanno occupato l’arcipelago di Auroa, sede del gigante tecnologico Skell Technology, trasformando i suoi avanzati droni in potenti macchine letali. Bloccati dietro le linee nemiche e braccati dai propri avversari, i giocatori vivranno un’esperienza militare davvero intensa mentre combatteranno per sopravvivere ed eliminare i Wolves e il loro leader, il tenente colonnello Cole D. Walker.

Il gioco vede la partecipazione dell’acclamato attore Jon Bernthal nei panni di Cole D. Walker, il cattivo più letale di sempre nella serie di Ghost Recon. Come ex compagno d’armi, in passato Walker ha partecipato a diverse missioni con i Ghost. E anche se esiste ancora un legame con i suoi ex compagni, ora è disposto a tutto pur di difendere Auroa e inseguire i propri ideali, che i giocatori scopriranno affrontandolo nel gioco.

Nouredine Abboud, produttore senior di Ubisoft Parigi, ha sottolineato:

Il team è stato entusiasta di lavorare con Jon Bernthal per portare in vita Cole D. Walker. Walker è un cattivo complesso e per noi era molto importante trovare qualcuno che riuscisse a garantire quel livello di profondità che volevamo per il personaggio. Jon ha fatto un ottimo lavoro e non vediamo l’ora che i giocatori lo vedano in azione!

Ubisoft ha anche presentato il suo nuovo programma per la community, Ghost Recon Delta Company, che supporterà tutta la passione e la creatività dei suoi membri con contenuti esclusivi e un dialogo diretto con il principale studio di sviluppo. Disponibile a livello globale e in oltre dieci lingue, si tratta del più grande programma per la community che Ubisoft abbia mai lanciato. È ora possibile iscriversi alla Ghost Recon Delta Company alla pagina: ghostrecon.com/DeltaCompany.

Acquistando le edizioni Gold, Ultimate o Collector’s Edition sarà possibile accedere al gioco con tre giorni di anticipo. Ricordiamo, infine, che è possibile anche acquistare il titolo su Uplay+. Per maggiori dettagli sulle diverse edizioni del gioco, visitate ghost-recon.game.com.

L’articolo Ghost Recon Breakpoint, la beta inizia il 5 settembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ghost Recon Breakpoint, la beta inizia il 5 settembre

Rainbow Six Siege, ecco l’operazione Phantom Sight

L’operazione Phantom Sight, il nuovo contenuto per Rainbow Six Siege, è stata protagonista di un segmento della conferenza Ubisoft all’E3 2019 di Los Angeles.

La software house francese ha presentato la Stagione 2 del quarto anno del gioco in arrivo su Pc, PS4 ed Xbox One. Il titolo sarà disponibile anche Uplay+.

Phantom Sight include due nuovi operatori, Nøkk delle Forze speciali danesi e Warden, un veterano dei Servizi segreti americani. Inoltre, la mappa Café Dostoevskij è stata completamente rinnovata e migliorata nella struttura e nell’estetica.

I possessori Pass anno 4 potranno giocare con i nuovi operatori a partire da oggi, mentre gli altri giocatori potranno sbloccarli dal 18 giugno utilizzando i propri Crediti Renown o i Crediti R6. Gli altri nuovi contenuti stagionali, inclusa la nuova versione della mappa Café Dostoevskij, saranno disponibili gratuitamente da domani per tutti i giocatori.

Vediamo il trailer. Buona visione.

DETTAGLI

Nell’operazione Phantom Sight, i giocatori incontreranno due nuovi operatori di Rainbow Six Siege:

  • Nøkk, una nuova Assalitrice in grado di attivare il Riduttore di presenza HEL. Droni, videocamere a prova di proiettile, Occhio del Male e altri strumenti di osservazione non saranno in grado di registrare la presenza di Nøkk mentre si sposta nella mappa, invisibile. Non sarà neppure possibile sentire il rumore dei suoi passi mentre si avvicina furtiva agli operatori avversari.
  • Warden, un nuovo Difensore dotato di occhiali Smart Colpo d’occhio, che gli consentono di non farsi accecare dalle granate flash, oltre a riprendersi dai lampi accecanti e ottenere una buona visibilità nel fumo. Finché resta fermo, può volgere rapidamente una situazione svantaggiosa a proprio favore con i suoi occhiali speciali, sorprendendo così gli Assalitori che abbassano la guardia.

Inoltre, la nuova Operazione include una versione rinnovata della mappa Café, che andrà a offrire una nuova esperienza di gioco. Per esempio, la maggior parte del primo piano è stata completamente progettata da zero, con le modifiche più radicali concentrate nell’ingresso a nord, mentre è stata anche aggiunta una nuova posizione per le bombe al secondo piano. Café Dostoevskij ha ricevuto anche un completo restyle grafico che le ha donato un’atmosfera più elegante e raffinata.

ALTRE NOVITA’

L’Operazione Phantom Sight include anche molti miglioramenti e aggiornamenti. Il fuoco amico inverso è stato migliorato e ora prende in considerazione le azioni dell’intera squadra. Infatti, è ora possibile attivare la funzionalità Fuoco amico inverso per un’intera squadra, se i membri feriscono costantemente i propri compagni.

Tra le altre novità, la struttura del negozio è stata completamente ridisegnata per offrire un’esperienza ancora più immediata e intuitiva, e sono stati apportati vari miglioramenti nella modalità Classificata per renderla più competitiva e simile al formato della Pro League: d’ora in poi, Scegli e banna, Rotazioni a 3 round e la modalità di gioco Bomba saranno opzioni predefinite per tutte le partite Classificate.

Infine, saranno aggiunte anche nuove skin: il set élite prototipo di Lesion è perfetto per infliggere alcuni attacchi davvero letali con la sua tecnologia all’avanguardia, insieme alle skin arma abissale Distruttore, Stella Segreta e Forza d’assalto.

L’articolo Rainbow Six Siege, ecco l’operazione Phantom Sight proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rainbow Six Siege, ecco l’operazione Phantom Sight

Ubisoft svela Rainbow Six Quarantine

La serie Tom Clancy Rainbow Six si arricchisce con Rainbow Six Quarantine. Ubisoft ha presentato il nuovo capitolo durante il suo show all’E3 2019 di Los Angeles. Non solo Watch Dogs Legion, quindi dal palco dell’evento allestito dalla casa francese.

Il nuovo sparatutto tattico in cooperativa per tre giorni farà il suo debutto ad inizio del prossimo anno su Pc, PS4 ed Xbox One e sarà disponibile anche su Uplay+.

Sviluppato da un nuovo team dedicato in Ubisoft Montreal, Tom Clancy’s Rainbow Six Quarantine è ambientato in un prossimo futuro nell’universo che ha caratterizzato la serie. Gli Operatori del team Rainbow dovranno affrontare una nuova razza di parassiti alieni mutati e letali, in grado di infettare gli ospiti umani e lo scenario circostante.

Bio Jade Adam-Granger, capo progettista del gioco ha detto:

Abbiamo deciso di creare una nuova esperienza in cooperativa basata sugli elementi fondamentali di uno dei migliori sparatutto di questa generazione. Vogliamo che Quarantine diventi per l’esperienza in cooperativa ciò che Siege è diventato per il genere degli sparatutto PVP.

Gli appassionati dovranno affrontare alcune missioni, caotiche ed imprevedibili mentre rischieranno la vita dei protagonisti con la propria squadra ogni volta che entreranno in Quarantena.

Con l’occasione è stato diffuso anche il primo trailer in italiano che immancabilmente accompagna l’annuncio fatto dal colosso transalpino ieri sera. Vediamolo insieme.

L’articolo Ubisoft svela Rainbow Six Quarantine proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ubisoft svela Rainbow Six Quarantine

E3 2019, ecco date ed orari delle conferenze

Manca sempre meno all’E3 2019 che si terrà a Los Angeles dall’11 giugno. Orfana di Sony – che per la prima volta, clamorosamente, non sarà presente all’evento – i riflettori sono puntati sulle altre case.

Si guarda con curiosità a Microsoft ma ovviamente anche ad altri appuntamenti con software house molto grandi quali Nintendo, Electronic Arts, Bethesda, Ubisoft, Square Enix ed anche al mercato indipendente (vedi Devolver Digital) ed al PC Gaming Show.

Facciamo così un breve riassunto su date ed orari dei principali appuntamenti dell’E3 2019 che, di fatto, anticiperanno ed accompagneranno l’apertura della fiera al grande pubblico che affollerà il Convention Center.

8 GIUGNO, ELETCTRONIC ARTS

Un assaggio dell’E3 2019 sarà senza dubbio la conferenza di Electronic Arts. EA Play sarà di scena sabato 8 giugno. Un pre E3 a tutti gli effetti. Lo show inizierà alle 18,15 in Italia, durerà circa tre ore. In programma: Star Wars Jedi: Fallen Order, la Stagione 2 di Apex Legends, le novità di Battlefield V. Inoltre sono stati preannunciate le presentazioni di FIFA 20 e Madden NFL 20. Non è stato nominato NBA Live. Vedremo.

9 GIUGNO, MICROSOFT

 

La diretta per l’E3 2019 avrà inizio domenica 9 giugno alle 22 ora italiana. Microsoft dovrebbe presentare Gears 5 ed il nuovo gameplay dell’attesissimo Cyberpunk 2077. Non dovrebbe mancare Halo: Infinite così come The Outer Worlds ed Ori and the Will of the Wips così come The Wasteland 3 di Inxile, team recentemente acquisito dal colosso americano. Che siano maturi i tempi per l’annuncio di un nuovo Fable?

10 GIUGNO, BETHESTA

La diretta dello show di Bethesda si terrà il 10 giugno alle 2,30 italiane. Saranno mostrati DOOM eternal e Wolfenstein: Youngblood (quest’ultimo esordirà il 27 luglio). Dovrebbero esserci novità su Fallout 76 e The Elder Scrolls Online ma, speriamo, si parli anche di The Elder Scrolls VI annunciato ufficialmente proprio a Los Angeles nel corso dell’E3 2018.

10 GIUGNO, DEVOLVER DIGITAL

Devolver Digital è un publisher indipendente in forte ascesa. Da qualche anno è presente a Los Angeles con conferenze più o meno folli ma di sicuro impatto. Quest’anno, l’editore, presenterà le sue novità quando in Italia saranno le 4 del mattino.

10 GIUGNO, PC GAMING SHOW

Da qualche anno anche il panorama del gaming Pc cerca di affacciarsi anche dal palcoscenico E3. Il PC Gaming Show si terrà alle 19 ore italiana del 10 giugno. L’evento sarà organizzato da Epic Games Store. Focus sulle innovazioni hardware e le novità in ambito realtà virtuale ed aumentata. Tanti i publisher attesi.

10 GIUGNO, UBISOFT

Il colosso francese mostrerà le sue novità alle 22 (ora italiana) di lunedì 10 giugno. Certamente dovremmo vedere Ghost Recon Breakpoint e presenterà nuovi contenuti riguardanti The Division 2, For Honor e Rainbow Six: Siege. Aspettiamo novità su Watch Dogs 3 e probabilmente Skull & Bones. Assente, inoltre, il nuovo Assassin’s Creed visto che Ubisoft ha annunciato tempo addietro di darsi una pausa di un anno. Potrebbero comunque esserci novità per il campitolo attuale: Odyssey. Chissà, vedremo.

11 GIUGNO SQUARE ENIX

Il turno di Square Enix all’E3 2019 è fissata all’11 giugno per le 3 del mattino ora italiana. Dalla casa giapponese si attendono dettagli importanti su Final Fantasy VII Remake. Dovremmo avere novità su altre produzioni.

11 GIUGNO, NINTENDO

Il Nintendo Direct per l’evento di Los Angeles si terrà l’11 giugno alle 18 italiane. I giochi avranno i riflettori puntati così come i tornei.

RICAPITOLANDO GLI ORARI

  • Sabato 8 giugno – ore 18,15 – EA Play 2019.
  • Domenica 9 giugno – ore 22,00 – Conferenza Microsoft Xbox E3 2019.
  • Lunedì 10 giugno – ore 02,30 – Bethesda E3 2019.
  • Lunedì 10 giugno – ore 19,00 – PC Gaming Show E3 2019.
  • Lunedì 10 giugno – ore 22,00 – Conferenza Ubisoft E3 2019.
  • Martedì 11 giugno – mezzanotte – AMD Next Horizon Gaming at E3.
  • Martedì 11 giugno – ore 03:00 – Conferenza Square Enix E3 2019.
  • Martedì 11 giugno – ore 18:00 – Nintendo Direct E3 2019.

L’articolo E3 2019, ecco date ed orari delle conferenze proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di E3 2019, ecco date ed orari delle conferenze

Assassin’s Creed III Remasterd è disponibile su Switch

Ubisoft annuncia che Assassin’s Creed  III Remastered, comprensivo di AC Liberation Remastered, è ora disponibile per Switch. Questa versione del titolo include tutti i dlc dell’originale: Missioni di Benedict Arnold, Segreti Nascosti e La tirannia di re Washington.

Sviluppato da Ubisoft Chengdu e Ubisoft Barcelona, Assassin’s Creed III Remastered sfrutta le caratteristiche della console ibrida di Nintendo con l’aggiunta di nuovi controlli touch, un sistema di mira che sfrutta i sensori di movimento della console, un HUD ottimizzato e l’HD rumble. In aggiunta, le meccaniche di gioco e le ergonomiche sono state migliorate per garantire un’esperienza ottimale.

I  giocatori potranno rivivere la Rivoluzione Americana nei panni di Connor, il guerriero di padre britannico e di madre nativo-americana. Mentre la sanguinosa rivoluzione si avvicina, il clan del protagonista viene minacciato da un gruppo di potenti il cui scopo è fermare la rivoluzione americana e prendere il controllo delle tredici colonie. Questa versione include Assassin’s Creed Liberation Remastered, un’avventura che racconta il viaggio di Aveline dalle affollate strade di New Orleans alle paludi maledette dal vodoo, fino alle antiche rovine Maya.

L’articolo Assassin’s Creed III Remasterd è disponibile su Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed III Remasterd è disponibile su Switch