Little Nightmares, 2 milioni di utenti, si dirige su Stadia

Little Nightmares, interessante platform puzzle di stampo horror di Tarsier Studios ha raggiungo i due milioni di utenti e si sta dirigendo su Stadia. Il titolo distribuito da Bandai Namco arriverà sul servizio cloud di Google il prossimo 1 giugno e sarà riscattabile gratuitamente per tutti gli utenti Stadia Pro. Si potrà acquistare separatamente il dlc Secret of Maw (che racconta tre storie aggiuntive)

Il gioco mette gli appassionati nei panni di Six mentre cerca di fuggire da Le Fauci, una nave piena di malvagie figure e trappole insidiose. Gli utenti privi di Stadia Pro potranno invece acquistare la Little Nightmares Complete Edition, che contiene il gioco base e le storie aggiuntive di Secrets of the Maw.

Ecco il trailer d’annuncio. Buona visione.

Hervé Hoerdt, senior vice president digital, marketing & Content di Bandai Namco Entertainment Europe, ha detto:

Aver partecipato all’avventura di Little Nightmares dagli inizi fino a questo risultato straordinario è stato semplicemente incredibile. È una dimostrazione della nostra capacità di creare grandi franchise in grado di conquistare il successo non solo nel settore dei videogiochi, ma anche dell’intrattenimento in generale. Pur essendo un risultato importante, siamo solo all’inizio.

Lucas Roussel, produttore di Little Nightmares, ha spiegato:

È stato straordinario vedere questo nuovo franchise prendere vita tra le reazioni e il supporto dei fan. Con Google Stadia, ancora più utenti potranno giocare al titolo e la nostra community continuerà a crescere. Attualmente siamo interamente concentrati su Little Nightmares II e non vediamo l’ora di dare a tutti i fan maggiori informazioni sul gioco per quest’estate.”

A proposito di Little Nightmares II, si sa pochino sul sequel annunciato alla scorsa edizione della Gamescom di Colonia.

Il nuovo episodio della saga seguirà la storia di Mono, un giovane ragazzo intrappolato in un mondo distorto dalla trasmissione ronzante di una lontana torre di segnalazione. Con Six, la ragazza nel cappotto giallo, dovranno partire alla scoperta dei terribili segreti del mondo, stando sempre attenti ai mostruosi residenti che cercheranno costantemente di catturarli.


Little Nightmares Stadia

L’articolo Little Nightmares, 2 milioni di utenti, si dirige su Stadia proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Little Nightmares, il dlc Secrets of the Maw è pronto per il pubblico

The Residence, il terzo ed ultimo capitolo di Secrets of the Maw, è disponibile per gli utenti di Little Nightmares su Pc e console puntuale come da annuncio. Bandai Namco ha pubblicato anche il trailer di lancio.

Nei primi due capitoli, Le Profondità e The Hideaway, il Fuggiasco era riuscito a eludere con successo l’ira della Nonnina scoprendo la storia dei Nomini. The Residence pone di nuovo il Fuggiasco contro la misteriosa Signora. Il dlc è incluso nell’Expansion Pass del gioco firmato Tarsier Studios.







Un nuovo video mostra il tetro nascondiglio della Signora e nuovi e spaventosi nemici da cui il giocatore dovrà fuggire. Evitare gli oscuri mostri evocati dalla Signora e risolvere alcuni enigmi letali sarà l’unico modo per sopravvivere alla lussuosa dimora del terrore. Armato solo della sua torcia, il Fuggiasco dovrà respingere le illusioni da incubo ed evitare le trappole piazzate nella strana libreria per fare finalmente luce sui segreti più oscuri di The Maw.

Buona visione.

L’articolo Little Nightmares, il dlc Secrets of the Maw è pronto per il pubblico sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Little Nightmares, Recensione PlayStation 4

Immaginate una bambina di nove anni, rapita e rinchiusa nei recessi di un girone dantesco che si chiama The Maw, traducibile in “Le Fauci” oppure “Lo Stomaco”. Sola, affamata, infreddolita, coperta da un impermeabile giallo e armata di un piccolo accendino, voglia di sopravvivere e intelligenza. Si chiama Six (Sei, in italiano) e vuole solo andare via da quel postaccio. Queste sono le premesse di Little Nightmares, l’ultima fatica di Tarsier Studios – gli stessi di Tearaway – per il pubblico di PlayStation 4, Xbox One e Steam.

Platform poligonale mosso dall’Unreal Engine 4 che promette di intrattenere, ma anche di impressionare parecchio, per la manciata d’ore che separano l’inizio dai titoli di coda.

DALLE STALLE ALLE STELLE

Little Nightmares B
Little Nightmares D
Little Nightmares C

Little Nightmares è suddiviso in quattro capitoli che ci portano alla scoperta del sinistro “resort” in cui i bambini – nella migliore delle ipotesi– vengono segregati in piccole gabbie come animali da laboratorio. A dar loro la caccia, in ordine, incontriamo bidelli ciechi ma più sensibili di un segugio, cuochi inferociti, clienti impazziti di un ristorante sopra le righe e strane entità che vi lasciamo il piacere di scoprire. Ogni livello si porta a termine nel giro di mezz’ora, massimo un’ora e si intuisce subito quanto breve ma altrettanto intensa è l’esperienza offerta dall’ultimo lavoro di Tarsier Studios.

Si procede dalle profondità più recondite e oscure del Maw e si risale, a fatica e lentamente, verso l’agognata superficie dovendosela vedere con minacce sempre più grandi (anche letteralmente). Dalla nostra c’è soltanto l’acume, l’ingegno, il sotterfugio, lo sgattaiolare non visti né sentiti, il distrarre per spianare la strada di fuga. Per arrivare in posti che, fisicamente, non può raggiungere, Six deve tirare o trascinare rialzi, attivare meccanismi, scalare, correre e scivolare. Tutto questo lo si fa tramite joypad, con i canonici tasti deputati al salto, alla corsa e all’afferrare gli oggetti ammissibili. In alcune circostante, soprattutto in scene piuttosto oscure e ombrose, viene in nostro soccorso un piccolo accendino, che illumina di fioca luce quel poco intorno alla figura della bambina.

TANTO SEMPLICE QUANTO PROFONDO

Little Nightmares A

Little Nightamares è davvero tutto qui. E parlarne di più significa rovinarvi il piacere di scoprire un gioco che fa della metafora, dell’allegoria e delle congetture i suoi massimi punti di forza. Ispirandosi a giochi quali Limbo, o il recente Inside (dagli stessi creatori di Limbo), il lavoro di Tarsier Studios ammalia, affascina, impressiona, desta interesse ma anche scandalo.

E’ un gioco diverso da quelli ordinari, non si spara, bisogna ragionare, spinge a pensare e a guardarsi un po’ dentro. Spinge anche a riflettere sulla società e sul tempo che stiamo vivendo, a suo modo. E’ un titolo impegnativo, dunque, poetico, allegorico, metaforico, non smetteremo mai di ribadirlo. E’ il suo più grande pregio ma anche il suo più grande difetto, perché molti non apprezzano il doversi “impegnare”, per tanti il videogioco è – giustamente – sfogo e relax.

Little Nightmares non è sfogo né relax. E’ una passeggiata, lunga un pomeriggio, nelle paure di bambini, sia che abbiano realmente nove anni, come la protagonista Six, sia che ne abbiamo qualcuno in più ma hanno paura di ritrovarsi in un ambiente sempre più ostile e fuori controllo, sempre più disumano, come quello di The Maw, che non fa altro che privarci dell’umanità che ci distingue.

COMMENTO FINALE

Little Nightmares si presenta come un platform classico, con semplici elementi di logica e situazioni in cui il ragionamento ha la meglio sulla velocità di esecuzione. Si affida ai poligoni e ai giochi di luci ed ombre dell’Unreal Engine 4 e si può giocare su Steam, su PlayStation 4 e su Xbox One.

Dopo i fasti di Tearaway, insomma, Tarsier Studios torna a far parlare di sé con questo gioco tanto breve quanto intenso. Molto allegorico da una parte e molto ermetico dall’altra, con luoghi, persone ed entità non perfettamente spiegate o giustificate, che lasciano spazio alla libera interpretazione. Molto gradevole da vedere, seppure semplice. Non scade mai nel banale ed ogni ambientazione è ricostruita minuziosamente. I giocatori più sensibili saranno in grado, quasi, di percepire freddo, umidità, paura e ansia mentre giocano.

Il gameplay si affida a stilemi estremamente classici e rodati, tipi dei platform degli anni ‘80: si procede da sinistra a destra con poca licenza di andare su e giù oppure in senso opposto. Six, la protagonista, è fragile, lenta, debole, ma grazie alla nostra intelligenza e alle nostre intuizioni può sopravvivere. E quando gli ambienti si fanno troppo oscuri può affidarsi alla tenue fiamma di un piccolo accendino. Six può camminare, correre, scalare, tirare, spingere, raccogliere e scagliare poco lontano e non può far nulla contro tutte le minacce che le si parano di fronte: più veloci, più grandi, più forti di lei in ogni aspetto meno che l’intelligenza.

Little Nightmares è un gioco alla portata di tutti, ma non è un gioco per tutti. Non si spara, non è psichedelico, è adrenalinico ma non vertiginoso, i ritmi sono lenti e ragionati, non ci sono spiegazioni prolisse e lunghe scene di intermezzo, non ci sono dialoghi. E’ un piccolo viaggio negli incubi di una bambina di nove anni, che deve fuggire da un infernale ristorante in cui si mangia in eterno, come in un girone dantesco.

Pregi

Ambientazioni disturbanti ed inquietanti al punto giusto. Mai banale e mai frustrante. A tratti molto metaforico e altre volte piacevolmente ermetico.

Difetti

Estremamente breve e lineare. Oscuro, serioso e ben lontano dal risultare rilassante.

Voto

8,5

Condividi questo articolo


L’articolo Little Nightmares, Recensione PlayStation 4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Little Nightmares debutterà domani, trailer di lancio

L’esordio di Little Nightmares è ormai imminente visto che il gioco sarà disponibile in formato “fisico” da domani 27 aprile. Bandai Namco e Tarsier Studios hanno così diffuso il trailer di lancio di questo action adventure.

Protagonista di questa clip è Lady, la proprietaria delle Fauci e maggiore minaccia per la sopravvivenza di Six nostro eroe in questo caso, che gestisce questo luogo oscuro e misterioso dal suo alloggio privato. Riuscirete a salvare la bambina con l’impermeabile giallo dalla sua stretta sorveglianza?

Little Nightamers esordierà in Italia in versione digitale venerdì 28 aprile per Pc Windows, Steam, GoG.com, PlayStation 4 ed Xbox One.

Chi ha prenotato il gioco riceverà le maschere Sacco da spaventapasseri e Teiera rovesciata. Gli utenti PS4 e Pc otterranno anche la colonna sonora originale in formato digitale, un tema esclusivo per PS4 o uno sfondo per Pc con protagonista il Custode. La versione pacchettizzata standard include la colonna sonora originale composta da Tobias Lilja di Tarsier Studios mentre la Six Edition include una statuina da 10 cm di Six “intrappolata” in una confezione simile a una gabbia, che contiene anche la colonna sonora originale, un poster A3 esclusivo, un set di adesivi e un fumetto.

Condividi questo articolo


L’articolo Little Nightmares debutterà domani, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Little Nightmares entra in fase Gold

I lavori sullo sviluppo di Little Nightmares, action adventure ragionato di Tarsier Studios e Bandai Namco, sono terminati. Il gioco è quindi entrato in fase Gold. Sono proprio gli sviluppatori a pubblicare la notizia su Twitter col cinguettio che vi proponiamo dopo il testo della notizia.

Little Nightmares, dunque, debutterà puntualmente il prossimo 27 aprile su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One. La versione fisica del gioco includerà anche la colonna sonora originale.

It’s official. Little Nightmares has gone GOLD! #Littlenightmares #TarsierStudios #GetReadyForApril28th pic.twitter.com/HRMubnsAJn

— Tarsier Studios (@TarsierStudios) March 31, 2017

Condividi questo articolo


L’articolo Little Nightmares entra in fase Gold sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Annunciate la data di uscita Little Nightmares ed i bonus pre-order; nuovo trailer

Bandai Namco e Tarsier Studios hanno annunciato la data di lancio di Little Nightmares. Il gioco, realizzato con Unreal Engine, sarà in vendita in Italia dal 27 aprile in formato fisico ed in versione digitale dal giorno dopo per Pc, PlayStation 4 ed Xbox One.

APERTI I PREORDER, ECCO I CONTENUTI DELLE VARIE EDIZIONI

Da oggi, inoltre, sono disponibili le prenotazioni per PlayStation 4, Xbox One e su Steam e GOG.com per Pc. La Six Edition è disponibile per il pre-order in edizione limitata presso tutti i rivenditori che partecipano all’iniziativa fino ad esaurimento scorte (e sarà disponibile in Italia dal 27 aprile) ed include una confezione a tema contenente una statuetta alta 10 cm, nonché la colonna sonora originale composta da Tobias Lilja di Tarsier Studios, un esclusivo poster A3 e un set di adesivi.

Con la prenotazione tutti i giocatori riceveranno due maschere: il sacco per spaventapasseri e la teiera capovolta per aiutare Six a confondersi tra gli altri abitanti de Le Fauci. Inoltre, i possessori di PS4 e Pc riceveranno la colonna sonora originale in formato digitale, un tema esclusivo per PS4 o uno sfondo per Pc raffigurante The Janitor.

MOCK-UP_LN_PS4_LOCS_ITA_1484581899
MOCK-UP_LN_XONE_LOCS_ITA_1484581898
MOCK-UP_LN_PC_LOCS_ITA_1484581899

ORDER-KIT_PACKSHOT_PC_PEGI_ITA_1484581897
ORDER-KIT_PACKSHOT_PS4_PEGI_ITA_1484581896
ORDER-KIT_PACKSHOT_XONE_PEGI_ITA_1484581895

MOCK-UP_SIX_EDITION_LN_LOCS_ITA_1484581898

TRAILER

Vediamo il trailer che ci mostra un po’ di gameplay ma mostra anche la data di uscita ed i contenuti delle edizioni. Buona visione.

UN PO’ DI STORIA

Intrappolata nel mondo de Le Fauci, senza nient’altro su cui contare se non il suo ingegno e un accendino, Six dovrà trovare la luce tra le tenebre e lottare, nonostante la sua debolezza, per riuscire a sopravvivere e a fuggire alle attenzioni dei suoi mostruosi abitanti per poter raggiungere così il mondo esterno. Fate attenzione, perché ogni stanza è una cella, ogni abitante rappresenta un pericolo ed entrambi rappresentano degli enigmi da risolvere. Nascondetevi ed allontanatevi dai pericoli senza farvi scoprire, cercate una via d’uscita e fuggite dai mostri che vi inseguono e da The Janitor, il nuovo personaggio presentato nel trailer de Le Nove Morti di Six.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Annunciate la data di uscita Little Nightmares ed i bonus pre-order; nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Little Nightmares, 8 minuti di gameplay del gioco che si ispira a Limbo e ai film di Tim Burton

E’ per merito di Polygon, che vediamo in azione Little Nightmares, platform avventuroso a tinte dark che gioca con le paure del subconscio, presentato alla Gamescom di quest’anno. Sviluppato… Vai all’articolo

L’articolo Little Nightmares, 8 minuti di gameplay del gioco che si ispira a Limbo e ai film di Tim Burton sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us