Unknown Realm, sarà presente la modalità Bounty Hunter

Continua senza sosta la raccolta fondi su Kickstarter di Unknown Realm: The Siege Perillous. A quattro giorni dalla fine della campagna crowdfunding il progetto relativo al gdr ad 8 bit per Pc e Commodore 64 ha superato quota 95.000 dollari ed ha raggiunto alcuni stretch goal importanti.

Qualche giorno fa, raggiunta quota 85.000 dollari, è stato superato l’obiettivo per aggiungere la modalità Bounty Hunter.

Questa aggiunge nuove subquest e personaggi, nonché lavoro aggiuntivo da parte degli sviluppatori di Stirring Dragon Games. Nella descrizione su Kickstarter, si parla di queste missioni pericolose che servono soprattutto per accumulare oro. Non tutte le persone del regno, infatti, sono per bene. Ci sono tanti malviventi ed in queste missioni si raccoglieranno indizi sulle loro abitudini, comportamenti ed ultimi movimenti, per andarli a scovare nei meandri del regno.

Alcuni potrebbero essere facili da trovare; per altri, invece, ci sarà bisogno di lunghi viaggi in terre lontane. Questi personaggi possono avere diversi complici, si dovrà utilizzare la memoria per ricordare il loro aspetto e per farlo si dovrà spesso consultare il loro manifesto pubblico e prendere nota di tutte le caratteristiche distintive. Le abilità Stealth del vostro personaggio, saranno utili per catturare alcuni di questi criminali.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Unknown Realm, sarà presente la modalità Bounty Hunter sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Unknown Realm, Chris Huelsbeck curerà le musiche; ecco gli stretch goal

Mancano ancora 11 giorni alla fine della campagna Kickstarter di Unknown Realm: The Siege Perilous e gli sviluppatori, che già hanno raggiunto l’obiettivo minimo da una settimana, hanno diffuso ulteriori novità sul loro gdr vecchio stampo in sviluppo per Pc e Commodore 64.

La notizia più succosa diffusa da Stirring Dragon Games (il team che sta realizzando e pomuovendo il gioco, ndr) è senza dubbio quella che riguarda la colonna sonora. Sarà Chris Huelsbeck, il leggendario autore tedesco che scrisse tra le altre, i brani di Turrican 1 e 2, si occuperà delle musiche del gioco di ruolo spiccatamente ad 8 bit.

Lo si legge sia sulla pagina del progetto su Kickstarter nonché sul profilo Facebook dell’artista teutonico. Si tratta di un ritorno alle origini per lui visto che è proprio dal 1991 che non scriveva brani su un gioco per Commodore 64.

Huelsbeck, che ha cominciato a scrivere musica su C64 alla tenera età di 14 anni, è un veterano del campo: ha scritto anche le musiche di altri classici quali Great Giana Sisters, alcuni titoli della serie Star Wars Rogue Squadron e, più recentemente anche la OST di Active Soccer 2DX, italianissimo gioco di calcio uscito ultimamente anche su PS4 e Vita.

chris-huelsbeck

Come già sapete, la versione Pc del gioco avrà il primo sistema al mondo in-game “Hybrid Soundtrack” che permetterà ai giocatori di utilizzare liberamente in tempo reale la musica realizzata col SID e quella realizzata in modo moderno. La figura di Huelsbeck è perfetta per una colonna sonora come questa e che includerà sia la creazione ci musiche col SID che le versioni moderne. Ovviamente – spiegano gli sviluppatori – la quantità della musica realizzata da Huelsbeck dipenderà da quanto guadagnato su Kickstarter. L’obiettivo è posto 150.000 dollari e gli autori sperano di poter arrivare a questo obiettivo per poter offrire il massimo dato che considerano – giustamente – la colonna sonora come parte integrante del gdr.

L’altra notizia interessante è la pubblicazione degli stretch goal, ossia degli obiettivi aggiuntivi che serviranno in questa parte finale ad incentivare gli utenti a donare ulteriormente. Al momento, Unknown Realm: The Siege Perilous ha raggiunto quota 77.481 dollari, grazie ad oltre 700 sostenitori, la richiesta minima è di 65.536 dollari superata lo scorso 30 dicembre.

I primi due sono già stati raggiunti, un altro, invece, quello sulle musiche di Chris Huelsbeck, è stato sostanzialmente accorpato al progetto originario anche se non del tutto (più si raccoglierà, come detto in precedenza, più saranno le canzoni del compositore tedesco, ndr).

A quota 68.000 dollari sono stati aggiunti i famigli: lupi, civetta delle nevi e falcone ci faranno compagnia e ci aiuteranno nelle varie quest.

A 75.000 dollari sono stati aggiunti gli effetti sonori alternati. Di notte ci saranno “rumori” diversi che di giorno e stesso discorso varrà per le stagioni.

Ad 80.000 dollari troviamo quest addizionali: quattro schede che sbloccheranno anche alcune subquest.

Ad 85.000 la modalità Bounty Hunter.

E così via, fino ad arrivare a 200.000 dollari quando ci sarà anche la versione Linux. Ecco l’immagine che fa la panoramica di tutti gli obiettivi secondari.

stretch-goals-di-unknown-realm

 

Condividi questo articolo


L’articolo Unknown Realm, Chris Huelsbeck curerà le musiche; ecco gli stretch goal sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Unknown Realm: The Siege Perilous, il gdr 8-bit per Pc e C64 centra l’obiettivo su Kickstarter

Missione compiuta. Stirring Dragon Games, centra l’obiettivo su Kickstarter per il suo progetto Unknown Realm: The Siege Perilous. Si tratta di un gioco di ruolo vecchissimo stile sviluppato su 8 bit per Pc e, come molti di voi ricorderete, per Commodore 64.

Gli sviluppatori hanno superato quota 65.536 dollari in due settimane grazie al supporto di quasi 600 sostenitori che hanno donato per ricevere in futuro, quando uscirà il gioco. Il titolo, quindi, vedrà la luce. Resta da capire quando. Ci sono ancora 19 giorni pieni per continuare a raccogliere soldi e realizzare ulteriori contenuti aggiuntivi all’offerta base.

Unknown Realm: The Siege Perilous si ispira ai classici degli anni ‘80: Ultima, Legacy of Ancients, Wasteland ed i titoli della serie SSI che tra gli anni ‘80 e gli anni ‘90 si conquistarono una buona fetta di appassionati ed aprirono l’era d’oro dei gdr.

Gli autori hanno promesso la realizzazione di un titolo vecchissimo stile in grado di appassionare più per i suoi contenuti e gameplay piuttosto che per il suo aspetto puntando molto sull’effetto nostalgia e sugli ingredienti principali del gioco di ruolo: storia, atmosfera, contenuti, libertà d’azione ed esplorazione in un mondo vasto, vario e ricco di tante cose da fare, storie da seguire, quest da portare a termine.

Ricordiamo che tra le caratteristiche peculiari del gioco c’è anche la possibilità di utilizzare (o mixare) diversi filtri per il comparto grafico per variare sempre l’aspetto tra diverse piattaforme ad 8 bit. A livello sonoro, la colonna sonora e tutto il resto si baserà sul Sid (il chip sonoro del Commodore 64). Nondimeno, come si conviene ad ogni campagna Kickstarter, sarà possibile – a seconda di quanto offerto – diverse ricompense anche cartacee: un ulteriore modo per riportare i giocatori indietro nel tempo, tra manuali e mappe varie.

ur_bestiary
ur_talk
ur_alive

In questo nostro post le caratteristiche principali del gioco. Qui su Kickstarter se volete avere ulteriori dettagli e supportare l’opera (la campagna crowdfunding si concluderà il 19 gennaio prossimo, ndr). Ovviamente vi terremo aggiornati sulla campagna e su eventuali obiettivi secondari da raggiungere. Di certo c’è che il gioco sarà realizzato su Pc e su Commodore 64.

Condividi questo articolo


L’articolo Unknown Realm: The Siege Perilous, il gdr 8-bit per Pc e C64 centra l’obiettivo su Kickstarter sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us