Sega Ages Thunder Force AC piomba su Switch a fine mese

La collana SEGA Ages per Switch si arricchisce ancora: Thunder Force AC arriverà sulla console ibrida Nintendo il prossimo 28 maggio. Il prezzo è di 6,99 euro.

Allacciate le cinture di sicurezza e dirigetevi subito alla stazione spaziale, la Federazione Galattica ha bisogno di voi. Aspettatevi una scarica adrenalinica di divertimento grazie a una miriade di funzioni aggiuntive, sia di gameplay, sia dal punto di vista visivo in questo remake che segna il debutto della popolare serie di sparatutto in sala giochi nel lontano 1990.

L’eterna battaglia tra la Federazione Galattica e l’Impero ORN ha raggiunto il punto di non ritorno. Come ultimo tentativo disperato in una guerra che sembra oramai persa, la Federazione ha creato il FIRE LEO-03 STYX, un velocissimo caccia che ha a disposizione la stessa potenza di fuoco di una corazzata. Nei panni del pilota dello STYX, sta a voi capovolgere le sorti della battaglia, vincere la guerra per la Federazione e far tornare la pace in tutta la galassia.

LE NOVITÀ DI THUNDER FORCE AC

  • Modalità Arcade, un adattamento fedele della versione originale per sala giochi, che può contare su tre nuove navicelle da sbloccare che arrivano direttamente dai successivi Thunder Force (FIRE LEO-04 RYNEX, FIRE LEO-04 RYNEX con la nuova arma Thunder Clawe e FIRE LEO-3 STYX MP Mass Production Mode)
  • Una modalità semplificata (Kids Mode) per rendere più facile la missione attraverso una serie di aiuti, come un potere offensivo aumentato, crediti aggiuntivi (9 invece di 6) e l’abilità di conservare le armi sbloccate anche dopo essere stati distrutti.
  • Due set di classifiche: categoria “Esperti” per coloro che affrontano il gioco in modalità originale, senza impostazioni personalizzate, e “Freestyle” per coloro che, invece, hanno cambiato alcune impostazioni.
  • La possibilità di salvare e rivedere i replay, anche dalle classifiche.

Infine, il gioco può anche contare sull’ampia serie di consueti miglioramenti del trattamento SEGA AGES, come l’audio stereo per rendere vividi musiche e suoni, supporto all’HD Rumble, una modalità di visualizzazione “Vintage” che ricorda i pannelli CRT, o una modalità “Cabinato” che ricrea l’atmosfera dalla sala giochi, senza dimenticare la possibilità di salvare la partita, in maniera da poter cancellare istantaneamente ogni errore di pilotaggio.

L’articolo Sega Ages Thunder Force AC piomba su Switch a fine mese proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

G-Loc atterra su Switch

G-Loc, l’erede di Afterburner, atterra – letteralmente e puntualmente – su Switch grazie alla collana SEGA AGES che porta periodicamente i classici dell’era arcade sulla console ibrida di Nintendo.

Come già preannunciato, questo adrenalinico titolo incentrato sui combattimenti aerei, avrà anche nuove funzioni introdotte in questa versione migliorata. Volate più in alto degli avversari raggiungendo la vetta nelle classifiche online, ritrovate quella sensazione pazzesca del cabinato originale a pompa idraulica grazie alla funzione di vibrazione dello schermo (una delle tante opzioni di visualizzazione), o aumentate l’impatto al massimo della forza G nella modalità AGES, che aggiunge più nemici, missili e un sistema di ingaggio dei bersagli migliorato.

Infine, i cadetti più inesperti e i veterani più indefessi potranno solcare i cieli in maniera più amichevole o spaventosa grazie a diversi livelli di difficoltà.

Ecco quanto detto nel dettaglio.

  • Classifiche online
  • Un effetto di movimento dello schermo che ricrea quello del mitico cabinato da sala giochi
  • Una modalità AGES che aggiunge nemici, missili e un migliore sistema di puntamento
  • Diverse impostazioni per il livello di difficoltà che ti permettono di regolare la sfida in base al tuo stile di gioco

Preparatevi a compiere virate strette e avvitamenti mozzafiato in cielo mentre provate a portare a termine una pericolosa missione contro interi squadroni di piloti nemici. Creato dal celeberrimo designer Yu Suzuki, G-LOC: Air Battle fa prendere il controllo di un aereo sperimentale mentre affronti una serie di missioni al cardiopalmo a tempo limitato nei cieli azzurri in una crescente scarica di adrenalina che ti farà pompare il sangue nelle vene.

LA RACCOLTA SEGA AGES

La collana Sega Ages include diversi classici arcade convertiti per la console di Nintendo. Troviamo tra i tanti, Sonic, Out Run, Phantasy Stars, Alex Kidd, Virtua RacingWonder Boy in Monster Land, Columns II, Puyo Puyo I e II e Shinobi.

L’articolo G-Loc atterra su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

La versione Sega Ages di G-Loc atterra su Switch a fine mese

Ricordate G-Loc: Air Battle? L’arcade del 1990 di SEGA sui combattimenti aerei in stile Afterburner? Bene, grazie alla collana SEGA Ages, il titolo atterrerà su Switch il prossimo 30 aprile.

Questo adrenalinico titolo arcade avrà anche nuove funzioni introdotte in questa versione migliorata. Volate più in alto degli avversari raggiungendo la vetta nelle classifiche online, ritrovate quella sensazione pazzesca del cabinato originale a pompa idraulica grazie alla funzione di vibrazione dello schermo (una delle tante opzioni di visualizzazione), o aumentate l’impatto al massimo della forza G nella modalità AGES, che aggiunge più nemici, missili e un sistema di ingaggio dei bersagli migliorato.

Infine, i cadetti più inesperti e i veterani più indefessi potranno solcare i cieli in maniera più amichevole o spaventosa grazie a diversi livelli di difficoltà.

Ecco il trailer d’annuncio del gioco. Buona visione.

G-LOC: Air Battle

Preparatevi a compiere virate strette e avvitamenti mozzafiato in cielo mentre provate a portare a termine una pericolosa missione contro interi squadroni di piloti nemici. Creato dal celeberrimo designer Yu Suzuki, G-LOC: Air Battle fa prendere il controllo di un aereo sperimentale mentre affronti una serie di missioni al cardiopalmo a tempo limitato nei cieli azzurri in una crescente scarica di adrenalina che ti farà pompare il sangue nelle vene.


G-Loc-B

G-Loc

LA RACCOLTA SEGA AGES

La collana Sega Ages include diversi classici arcade convertiti per la console di Nintendo. Troviamo tra i tanti, Sonic, Out Run, Phantasy Stars, Alex Kidd, Virtua Racing, Wonder Boy in Monster Land, Columns II, Puyo Puyo I e II e Shinobi.

L’articolo La versione Sega Ages di G-Loc atterra su Switch a fine mese proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

SEGA Ages, Shinobi e Fantasy Zone a breve su Switch

Durante il boom delle sale giochi degli anni ’80, c’erano due titoli che si distinguevano dagli altri: Shinobi e Fantasy Zone. Sono proprio questi due grandi classici le prossime aggiunte alla raccolta SEGA Ages, in arrivo su Switch il 23 gennaio. Il prezzo è di 6,99 euro cadauno.

SHINOBI






L’action game a scorrimento laterale Shinobi presenta una modalità AGES che dona a Musashi un costume bianco in grado di assorbire e infliggere più danni e un sistema di controllo che prevede un pulsante dedicato a un attacco in mischia che consente ai giocatori di sbarazzarsi dei nemici a corto raggio. Se tutto ciò non bastasse e le orde dei criminali ZEED continuassero a essere una sfida troppo impervia, è stata introdotta la possibilità di selezionare il livello di gioco e la difficoltà, oltre a una funzione che permette di riavvolgere il tempo.

Il maestro ninja Joe Musashi, dunque, fa il suo ritorno in questo classico platform a scorrimento orizzontale. È stato inviato in una pericolosa missione solitaria per trovare e liberare tutti i bambini del clan Oboro che sono stati rapiti da un’organizzazione criminale conosciuta come ZEED. Sfruttate tutte le armi a disposizione, come una spada affilatissima, gli shuriken, i pugnali da lancio e persino la magia per portare a termine l’impresa, sconfiggere i nemici e liberare gli ostaggi.

FANTASY ZONE






C’era una volta, ben prima di Sonic, un’adorabile nave senziente chiamata Opa-Opa, la prima vera mascotte di SEGA e protagonista indiscussa di Fantasy Zone. La versione per SEGA Ages di questo coloratissimo titolo per sala giochi include una funzione per accumulare gettoni per tutti i giocatori che non sono formidabili negli shoot ‘em up, una modalità Time Attack perfetta per gli speed runner, boss aggiuntivi, e persino la possibilità di giocare nei panni del fratello di Opa-Opa, ovvero Upa-Upa.

Pioniere del genere “cute ‘em up”, Fantasy Zone in realtà racconta la storia abbastanza malinconica del grande guerriero spaziale Opa-Opa e della sua ricerca di vendetta in un mondo dai toni pastello.

Entrambi i giochi, ovviamente, hanno ricevuto il classico trattamento SEGA Ages, e possono contare su funzioni come il replay, classifiche online e tante altre accortezze che rendono queste versioni le migliori da giocare in mobilità.

L’articolo SEGA Ages, Shinobi e Fantasy Zone a breve su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Sega Ages, disponibili due nuovi titoli su Switch

A due mesi dalle ultime aggiunte, la raccolta Sega Ages per Switch accoglie tra le sue fila due nuovi titoli. I due puzzle game Ichidant-R e Columns II sono da oggi disponibili sulla console Nintendo.

Nessuno di questi due giochi è mai stato pubblicato in occidente, perciò molti giocatori potranno cimentarsi con essi per la prima volta in assoluto, sia in locale che online. Che ci si voglia ritrovare a sfidare i propri amici nei bizzarri minigiochi di Ichidant-R o a stringere il Joy-Con come in una morsa durante la modalità Infinite Jewel di Columns II, gli utenti avranno in ogni caso pane per i loro denti.

I due titoli sono disponibili singolarmente sul Nintendo eShop al prezzo di 6,99 euro. Per maggiori informazioni, rimandiamo al sito ufficiale.

ICHIDANT-R

Sega Ages

Pubblicato originariamente in Giappone in versione da sala giochi nel 1994, questo spin-off dell’amatissimo classico Bonanza Bros. propone una raccolta di bizzarri minigiochi che richiederann rapidità di pensiero e riflessi fulminei, il tutto in un’ambientazione medievale in cui bisognerà salvare una principessa dal Re dei demoni. I giocatori potranno cimentarsi in questo connubio tra rompicapo e azione, che lo rendono il party game definitivo all’interno di Sega Ages.

COLUMNS II

Sega Ages

I giocatori dovranno abbinare gemme, fossili e dischi mentre vivranno un viaggio nel tempo all’interno di questo secondo capitolo di una serie di rompicapo divertente e appassionante. Sarà necessario controllare i pezzi che scenderanno dall’alto per poi provare a creare combinazioni di tre elementi in ogni direzione, per liberare il livello prima che si saturi completamente. Ci saranno diverse modalità di gioco, come “Flash Columns”, dove l’obiettivo sarà rappresentato da gemme lampeggianti che serviranno a sbloccare i personaggi segreti Jewel Case, oppure la modalità “Versus Columns”, che metterà gli amici gli uni contro gli altri.

L’articolo Sega Ages, disponibili due nuovi titoli su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

SEGA Ages, Space Harrier e Puyo Puyo su Switch

Continuano gli arrivi targati SEGA Ages su Switch. Come preannunciato qualche giorno fa, infatti, arrivano Space Harrier e Puyo Puyo, da oggi disponibili sulla console ibrida di Nintendo. Questi arcade costano 6,99 euro l’uno.

Preparatevi per un viaggio nel mondo fantasy di Space Harrier, in una versione che ripropone tutti gli aspetti più amati dai fan e li trasforma in un’intensa esperienza per Switch.

Ma non è finita qui, perché anche la celebre versione arcade di Puyo Puyo arriva su console Nintendo con una valanga di opzioni che migliorano ulteriormente questo fantastico rompicapo. Che preferiate giocare contro un avversario in modalità Arcade o sfidare altri giocatori online, la versione SEGA Ages può essere goduta sia a casa, sia in mobilità.

Vi lasciamo al trailer per scoprire ulteriori dettagli.

I DUE NUOVI TITOLI SEGA AGES SU SWITCH

SPACE HARRIER

In questo sparatutto a scorrimento in terza persona con grafica pseudo-3d, interpretate il giovane guerriero Space Harrier e avete il compito di salvare la pacifica Terra dei Draghi dall’invasione di creature malvagie. Con l’aiuto dei draghi e dei vostri superpoteri, dovrete farvi strada tra luoghi pericolosi pieni di terribili e minacciosi nemici per compiere la vostra impresa.

PUYO PUYO

Basato sulla versione originale da sala giochi, dovrete dare prova di riflessi fulminei in questo semplice, ma coinvolgente, puzzle game ricco di azione. L’obiettivo è creare combinazioni di “Puyo” dello stesso colore, il tutto mentre provi a evitare che il vostro schermo si riempia di queste graziose gelatine. È tutta una questione di abilità e resistenza in questo gioco entusiasmante ricco di personaggi indimenticabili.

L’articolo SEGA Ages, Space Harrier e Puyo Puyo su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Space Harrier e Puyo Puyo arrivano su Switch

Space Harrier e Puyo Puyo entreranno a far parte della raccolta SEGA Ages per Switch, e saranno resi disponibili il 22 agosto al prezzo di 6,99 euro ciascuno sul Nintendo eShop.

Si tratta di due classici arcade che per la prima volta saranno appannaggio degli utenti della console ibrida che vanno ad arricchire la collezione SEGA Ages.

SPACE HARRIER







In questo sparatutto a scorrimento in terza persona con grafica pseudo-3d si andrà a interpretare il giovane guerriero Space Harrier con il compito di salvare la pacifica Terra dei Draghi dall’invasione di creature malvagie. Con l’aiuto dei dragi e di vari superpoteri, bisognerà farsi strada tra luoghi pericolosi pieni di terribili e minacciosi nemici al fine di compiere la propria impresa.

Space Harrier è un concentrato di spirito arcade classico, ma può contare sull’aggiunta di una nuova funzione chiamata Komainu Barrier Attack. Per rendere il viaggio più scorrevole, il Komainu proteggerà il giocatore con uno scudo speciale in maniera da consentirgli di resistere più efficacemente alle minacce. Tuttavia, dopo aver ricevuto il primo colpo la protezione andrà perduta.

PUYO PUYO






Basato sulla versione originale da sala giochi, gli appassionati dovranno dar prova di avere riflessi fulminei in questo semplice ma coinvolgente puzzle game ricco di azione. L’obiettivo è creare combinazioni di Puyo dello stesso colore; il tutto mentre si dovrà scongiurare il rischio di ritrovarsi lo schermo riempito da queste graziose gelatine. In questo gioco ricco di personaggi indimenticabili, è tutta una questione di abilità e di resistenza.

La versione SEGA Ages di Puyo Puyo è infatti il modo perfetto per provare per la prima volta questa incredibile serie di rompicapi. Il giocatore potrà confrontarsi con il computer, con un amico nell’Arcade Mode originale, oppure contro altri giocatori in tutto il mondo nella modalità online. Il nuovo sistema di ranking permetterà di provare a strappare una posizione di prestigio all’interno della classifica. Si ricorda che per giocare online è necessario sottoscrivere il piano Nintendo Switch Online.

Davide Viarengo

L’articolo Space Harrier e Puyo Puyo arrivano su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Wonder Boy: Monster Land (mini) Recensione Switch

Era il lontanissimo 1987 quando Wonder Boy in Mosterland debuttò in sala giochi e sui computer e console casalinghe dell’epoca. Grazie a SEGA AGES è possibile giocare ad una versione “potenziata” di questo classico chiamata più sinteticamente Wonder Boy: Monster Land.

Non è altri che il secondo capitolo della celebre serie ed uno dei più amati in generale. Un action platform con elementi RPG che ci fa vestire i panni dell’eroico Tom Tom (Wonder Boy) nuovamente in viaggio per salvare la sua terra, il suo regno.

Il gioco è disponibile sul Nintendo eShop per Switch a 6,99 euro. Ed arriva con alcune novità. Ecco la nostra mini-recensione.

UN CLASSICO DI 32 ANNI FA “POTENZIATO” PER SWITCH

Non è mai facile parlare di un gioco appartenente ad un’era geologica diversa. Si perché 32 anni sono tanti nella concezione normale, figuriamoci per un videogioco. All’epoca della sua uscita il titolo godette di estrema popolarità, sia in Giappone che nel resto del mondo. Convertito un po’ ovunque, Wonder Boy in Moster Land si fece apprezzare anche su C64. Un’edizione che ricordiamo molto bene.

Adesso, la collana SEGA AGES, ci permette di rigiocare questo classico. Dicevamo con qualche potenziamento. Ma come è invecchiato? Vi diciamo che i segni del tempo ci sono tutti, soprattutto se giochiamo in modalità TV. Fatto del tutto normale. Il gioco offre diverse opzioni. Da quelle grafiche che ci permettono di scegliere il formato dello schermo (optare per i 4:3 originali con presenza di sfondo o per i più attuali 16:9) o se attivare i filtri per simulare l’effetto tubo catodico.

Ma sono presenti alcuni miglioramenti come la presenza della modalità Power Up New Game (New Game Plus). Questa è una funzione che può essere attivata in ogni momento, anche senza finire il gioco e permette di ricominciare la partita dopo un game over conservando l’equipaggiamento ottenuto.

Troviamo anche tre nuove modalità sfida.  Due prove a tempo Sphinx e Monster Castle, più la prova a punteggio Fire Ball.

Ma non finisce qui. Troviamo anche le classifiche online, una funzione di replay e la Money Hungry Mode. Quest’ultima riguarda un bug che esisteva nell’originale versione arcade per cui i giocatori potevano aumentare il valore di qualsiasi pezzo d’oro nascosto scuotendo rapidamente avanti e indietro il joystick. Il bug, di default, in questa versione non è stato corretto; per farlo e vivere un’esperienza davvero hardcore bisogna dunque attivare la Money Hungry Mode.

In ultimo, è possibile selezionare la versione del gioco (giapponese o internazionale), il livello di difficoltà (normale e difficile), il numero di vite (i cuori) tra 1 e 5 ed il punteggio che dà diritto alla vita extra ogni 30.000, 50.000 o 100.000 punti.

LA SINOSSI DI WONDER BOY: MONSTER LAND

 

Dopo aver sconfitto il re del male, il regno di Wonder Land era un paradiso… almeno per un po’ di tempo. La pace, però, fu spezzata quando un feroce drago sputafuoco che colpì senza preavviso e conquistò Wonder Land con una masnada di malvagi, mostruosi scagnozzi, trasformando una terra un tempo pacifica in una caotica landa infestata dai mostri.

Rendendosi conto di essere l’ultima speranza, Wonder Boy parte per un nuovo e pericoloso viaggio per liberare la sua terra dai mostri e sconfiggere il drago “invincibile”.

IL GAMEPLAY È SEMPRE IL FIORE ALL’OCCHIELLO

Inutile dire che il nocciolo del gioco sia il gameplay e che questi sia stato lasciato sostanzialmente identico all’originale. Wonder Boy: Monster Land è un action platform con elementi ruolistici. Il nostro protagonista dovrà saltare tra piattaforme ed usare diverse armi ed oggetti per migliorare le sue prestazioni e poter sconfiggere nemici sempre più forti ed ostici.

Gli 11 livelli (non lineari) che compongono il regno sono troppo lunghi ma offrono una sfida interessante a meno che non conosciate i pattern dei vari mostri. Monster Land è popolata chiaramente da mostri di ogni genere (che Monster Land sarebbe diversamente?) ed ognuno ha i propri movimenti ed attacchi. Basta chiaramente memorizzare il tutto così come le difficoltà ambientali (piattaforme moventi, lava, fiumi e così via) e si va avanti senza grossi intoppi alla caccia del miglior punteggio.

Nel nostro periglioso viaggio raccoglieremo monete d’oro, utili per acquistare l’equipaggiamento fondamentale visto che partiremo letteralmente in mutande, clessidre per il tempo (altro nemico tremendo visto che corre troppo), ma anche oggetti che offrono punti extra e vite extra come il cuore piccolo ed il cuore grande. Quest’ultimo azzera l’energia e la ricarica offrendo punti supplementari. La chiave, invece, viene rilasciata dai boss ed è fondamentale per poter andare al livello successivo. I vari stage sono comunque disseminati di negozi dove andremo a comprare tonici, armi, scudi ed equipaggiamenti. La spada di partenza (la Gradius) sarà presto da sostituire. Stesso dicasi per le calzature e per le armature che ovviamente daranno più resistenza al nostro biondo eroe.

Sempre nei negozi possiamo acquistare Bombe, palle di fuoco, tornado, lampi. Utilissimi per far pulizia nei momenti di difficoltà. Il gameplay è rimasto quello ed il feeling – per chi ha amato questo gioco – risulta sostanzialmente immutato grazie anche ad una discreta profondità se si pensa che si tratta di un titolo di 32 anni fa e che, soprattutto, è un arcade. Sono rimasti anche alcuni difetti originali: a volte la tempistica deve essere precisa al 101% visto che le collisioni non sempre sono precise.

I PIXEL E LE STORICHE MUSICHE DEL 1987

Wonder Boy: Monster Land mostra tantissimo i “pixel del tempo”. Le rughe digitali di un volto che ovviamente sente il passare del tempo. È naturale, anche in ambito videoludico. Non ci sono filtri per il miglioramento e sotto questo aspetto il titolo è rimasto fedele a quello di 32 anni or sono. Gli unici filtri presenti, lo ripetiamo, sono quelli per simulare l’effetto monitor a tubo catodico.

Ad ogni modo, gli estimatori apprezzeranno anche perché la grafica molto colorata e ben disegnata risulta carina nonostante il tempo trascorso. Gli sprites non sono particolarmente grandi ma il gioco è molto fluido ed anche vario visti i diversi ambienti proposti che ci immergono in una favola fantasy da giocare.

È un piacere, almeno per chi vi scrive, riascoltare le musiche originali. Ogni livello ha il suo tema così come ogni venditore. Sono motivetti brevi ed orecchiabili che difficilmente si tolgono dalla testa.

COMMENTO FINALE

Rigiocare a Wonder Boy: Monsterland (o in Moster Land) è una bella emozione. La collana SEGA AGES ci riconsegna un classico senza tempo… che mostra i segni del tempo. È giusto essere onesti.

Sono state aggiunte varie opzioni che migliorano sicuramente la longevità e la rigiocabilità grazie alla presenza anche di classifiche online, delle modalità alternative a quella arcade. Il piacere di rigiocare a questo action platform però è immenso. Rivisitare i vari stage ed ambientazione, affrontare ancora una volta i mostri che tanto ci fecero sudare quando eravamo piccoli e riascoltare le musiche originali è senza dubbio un pregio.

Certo, mostra i segni del tempo. Ma la raccolta SEGA AGES fa questo: ci ripropone i suoi classici modificandoli senza snaturarli. Chi vuole rigiocare a Wonder Boy può senza dubbio valutarne l’acquisto con tutti i pro ed i contro dell’originale e con i tanti pro di questa versione che aggiunge un po’ di “ciccia”.

Astenersi non estimatori.

L’articolo Wonder Boy: Monster Land (mini) Recensione Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Virtua Racing e Wonder Boy: Monster Land su Switch

Due classici della libreria SEGA AGES arriveranno il 27 giugno sul Nintendo eShop di Switch in versione migliorata. Si tratta di Virtua Racing e Wonder Boy: Monster Land. Il prezzo è di 6,99 euro. Ecco i dettagli.

VIRTUA RACING

 

La versione SEGA AGES di Virtua Racing ripropone un glorioso classico da sala giochi in un’edizione estremamente migliorata, con un framerate superiore, una draw distance maggiore, matchmaking online (con classifiche) e una meccanica di replay assente nella versione originale. Inoltre, il gioco supporta il multiplayer locale fino a un massimo di 8 giocatori in contemporanea, un modo perfetto per rivivere l’adrenalinica esperienza arcade in compagnia degli amici.






In Virtua Racing si salirà a bordo di una monoposto di formula 1 e gareggiare contro i migliori piloti del mondo. È possibile scegliere tra la modalità Normal Race che fa disputare corse da 4-5 giri, oppure mettere a dura prova la resistenza con la modalità Grand Prix Race completando gare da 20 giri. Le prestazioni della vettura diminuiscono sempre di più durante la corsa, per cui bisogna pianificare a una sosta ai box strategica e per andare a tagliare il traguardo sotto la bandiera a scacchi.

WONDER BOY: MONSTER LAND

Wonder Boy: Monster Land include diversi miglioramenti, come il “Power Up New Game” (New Game Plus), una funzione che può essere attivata in ogni momento, anche senza finire il gioco. Questa permette di ricominciare la partita dopo un game over conservando l’equipaggiamento.

Ci sono anche tre nuove modalità sfida (le prove a tempo Sphinx e Monster Castle, più la prova a punteggio Fire Ball). Ma non finisce qui. Troviamo anche le classifiche online, una funzione di replay e la “Money Hungry Mode”. Quest’ultima riguarda un bug che esisteva nell’originale versione arcade per cui i giocatori potevano aumentare il valore di qualsiasi pezzo d’oro nascosto scuotendo rapidamente avanti e indietro il joystick. Il bug, di default, in questa versione non è stato corretto; per farlo e vivere un’esperienza davvero hardcore bisogna dunque attivare la “Money Hungry Mode”.





Dopo aver sconfitto il re del male, il regno di Wonder Land era un paradiso… almeno per un po’ di tempo. La pace fu spezzata quando un feroce drago sputafuoco colpì senza preavviso e conquistò Wonder Land con una masnada di malvagi, mostruosi scagnozzi, trasformando una terra un tempo pacifica in una caotica landa infestata dai mostri. Rendendosi conto di essere l’ultima speranza per Wonder Land, Wonder Boy parte per un incredibile viaggio per liberare la sua terra dai mostri e sconfiggere il drago “invincibile”.

L’articolo Virtua Racing e Wonder Boy: Monster Land su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Out Run sfreccia su Switch grazie a SEGA Ages

Out Run, lo storico racing arcade, sfreccia anche su Switch grazie alla collana SEGA Ages. Il classicissimo di Yu Suzuki è disponibile al prezzo di 6,99 euro.

Arricchito di un nuovo sistema di controllo tramite sensore di movimento e di un sistema di classifiche, SEGA Ages Out Run riporta su strada a tutta velocità il titolo che ha dato il via al genere dei giochi di guida arcade. In questa versione sono inclusi tutti gli iconici stage e i brani della famosissima colonna sonora.

Vediamo il trailer di lancio.

La storia dei giochi SEGA: alcuni aneddoti e curiosità su Out Run

  • Out Run fu inizialmente concepito come un racing game dal titolo Dead heat, in cui ci si trovava a bordo di una vettura di Formula Uno, prima di trasformarsi poi nel gioco di guida con una macchina su licenza commerciale che aiutava a distinguerla dalle altre.
  • Out Run inizialmente avrebbe dovuto ricalcare la corsa su strada che attraversava l’America nel film The Cannonball Run. In seguito Yoji Ishii e Yu Suzuki decisero di ispirarsi all’Europa per avere una maggiore varietà di panorami.
  • L’edizione SEGA AGES contiene alcuni brani aggiunti nella versione di Out Run pubblicata per Nintendo 3DS, insieme ad alcuni nuovi arrangiamenti delle canzoni dell’epoca Master System e Mega Drive, come Midnight Highway – Playback. C’è anche una versione chiptune di Radiation, brano che compare originariamente in Out Run 2006: Coast 2 Coast.

Se si firma un record con il nome di “YU.”, punto incluso e si tiene premuto X alla fine dello Stage 2, vedreteOutOu comparire sullo schermo un ringraziamento speciale dedicato al leggendario game designer Yu Suzuki.



L’articolo Out Run sfreccia su Switch grazie a SEGA Ages proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

SEGA Ages arriva in Occidente con Sonic e Thunder Force IV su Switch

La raccolta Sega Ages debutta oggi in Europa su Switch con due titoli: Sonic the Hedgehog e Thunder Force IV. Lo rende noto SEGA of America. I giochi sono disponibile in formato digitale scaricabili da Nintendo eShop, al prezzo di 6,99 euro ciascuno.

Vediamo il trailer di debutto.

Per chi non lo sapesse, SEGA Ages è una serie di grandi classici della casa giapponese composta da conversioni di alta qualità sviluppate da M2. La raccolta fa parte di un ampio discorso di preservazione del retrogaming, che include anche la pubblicazione di SEGA Genesis Classics per Nintendo Switch, in arrivo durante l’inverno.

SONIC THE HEDGEHOG

Il grande debutto del porcospino blu. È qui che cominciò la ricerca degli Smeraldi del Caos. La versione definitiva del grande classico introduce nuove funzioni come il Drop Dash e rappresenta il debutto su console della leggendaria versione arcade Mega Play.

THUNDER FORCE IV

Azione frenetica, scrolling verticale e orizzontale, musica che spacca e un’incredibile varietà di armi devastanti: Thunder Force IV è considerato uno dei migliori sparatutto del suo periodo storico. Questa versione introduce la nuova modalità STYX che permette di pilotare la navicella del capitolo precedente, la modalità KIDS per i giocatori meno esperti e le classifiche per i veri campioni di shmup.

PROSSIMI TITOLI SEGA AGES

La line-up sarà ampliata nei prossimi mesi, con i fan dei giochi SEGA e i nuovi appassionati di titoli retro che potranno godersi grandi classici come Sonic the Hedgehog 2, Out Run, Space Harrier, Columns II e Thunder Force AC, oltre che, ovviamente, Phantasy Star (l’annuncio della data precisa arriverà presto).

Phantasy Star è un caposaldo degli RPG di fantascienza e racconta l’avventura di Alis in viaggio di pianeta in pianeta per vendicare la morte di suo fratello e rovesciare un regime dittatoriale. Oltre a ricreare fedelmente l’esperienza originale, questa versione presenta qualche novità per tutti i giocatori, come una nuova tipologia di visualizzazione della mappa per aiutare gli avventurieri meno esperti e un compendio dove i fan di lunga data possono trovare tutte le informazioni sui loro mostri preferiti.

L’articolo SEGA Ages arriva in Occidente con Sonic e Thunder Force IV su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Dettagli su Sega Ages per Nintendo Switch

Sega of America ha annunciato oggi che Sega Ages, la raccolta nata per portare i grandi classici del videogioco su console moderne, tonerà su Nintendo Switch. Questa serie dedicata al retrogaming, annunciata nel weekend appena trascorso, debutterà in Giappone, America del Nord ed Europa nel corso della prossima estate.

I primi cinque giochi annunciati di Sega Ages includono due capisaldi del catalogo Sega Master System, come Phantasy Star e Alex Kidd in Miracle World, o capolavori originariamente pubblicati per Sega Mega Drive, come Thunder Force IV e Sonic the Hedgehog, e il port della versione arcade di Gain Ground. Questa raccolta, tra l’altro, segnerà il debutto ufficiale in occidente di alcuni titoli. Maggiori informazioni arriveranno prossimamente.



L’articolo Dettagli su Sega Ages per Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

SEGA Ages si dirige su Switch

Si chiama SEGA Ages ed è una raccolta di alcuni classici della software house giapponese che arriverà in estate su Switch. È l’ennesimo annuncio di SEGA al suo evento in corso di svolgimento in Giappone dopo Shenmue Collection ed il Mega Drive Mini.

La compilation offrirà una selezione di più di 15 titoli che però non sono stati ancora elencati in toto. Si sa che ci saranno Sonic the Hedgehog, Thuder Force IV e Phantasy Star. Lo si legge su Siliconera.

È M2 (la stessa che ha realizzato SEGA 3D Classics per 3DS). Thunder Force IV è stato già presentato “giocabile” alla SEGA Fes 2018.

L’articolo SEGA Ages si dirige su Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us