Sensible World of Soccer 2020, Recensione

Se ci avessero detto che nel periodo di Natale del 2019 avremmo scritto su Sensible World of Soccer per lavoro avremmo sorriso e probabilmente non ci avremmo mai creduto. Eppure è successo: abbiamo provato la recente mega mod gratuita che aggiorna il gioco originale ai campionati attuali. Ecco quindi che parliamo di Sensible World of Soccer 2020 grazie al duro lavoro della sua community che ha realizzato una app per Windows ed un’altra per Amiga scaricabile gratuitamente da SensibleSoccer.de

Per utilizzare la mod si deve possedere il titolo originale e gli utenti Pc che non avessero il gioco possono rivolgersi a GOG.com, lo store che vende questo classico ad un prezzo irrisorio.

Mentre gli appassionati Amiga dovranno avere un modello Amiga 600 o 1200 con 4mb di fastram, oltre a possedere i file del gioco.

Come vedremo in questa rapida recensione, Sensible World of Soccer 2020 non è un mero aggiornamento del database ma è un vero e proprio contenitore di modifiche grafiche ed audio che faranno la felicità degli amanti vecchi e nuovi del gioco.

LE NOVITÀ DI SENSIBLE WORLD OF SOCCER 2020

Giusto ricordare come la community sia molto attiva da anni. E quella che abbiamo testato non è che l’ultima di una lunga serie. Le grandi novità di questa edizione oltre all’aggiornamento dell’enorme database formato da 2.400 squadre di tutto il mondo (San Marino compreso) e 26.000 calciatori, questa mod offre il supporto completo al widescreen, ossia al formato panoramico 16:9. Una grande novità per chi ha sempre giocato in 4:3.

C’è anche il supporto al joypad USB nativo. I contenuti grafici ed audio sono incredibili: è possibile anche settare e personalizzare non solo i cori (selezionandoli tra molti file sonori provenienti da tante nazioni), ma anche la telecronaca. Ci sono i commenti di Pardo ed Altafini ma anche di Pizzul nonché il commento in giapponese. Si possono applicare anche diversi cori che variano in base alla situazione di gioco. È possibile selezionare diverse colonne sonore, da quella originale a quelle delle altre edizioni del gioco e così via.

Stesso dicasi per gli innumerevoli file grafici. Gli autori si sono sbizzarriti aggiungendo ulteriori campi e stadi per la stagione 2020 che si aggiungono agli originali ed a quelli delle mod degli anni passati inclusi in questo enorme file di mezzo gigabyte.

Ma si possono cambiare anche i modelli dei giocatori, delle reti, degli spalti, del pallone da gara e così via. Si ha la piena libertà grazie ad un pratico menu di inizio caricamento. Dato il classico doppio click all’icona di avviamento si accede ad un menu ricco di opzioni dove è possibile selezionare anche le diverse risoluzioni originali Amiga e Dos oltre a quelle più recenti che conosciamo.

Tra le altre opzioni ci sono quelle di modifica dei menu ed altro. Insomma, la conferma di un lavoro genuino e mosso da una grande passione che permette a Sensible World of Soccer di rimanere ancora un’icona al pari di Kick Off 2.

È SEMPRE UN GIOCO DI METÀ ANNI ‘90

Non possiamo non tessere le lodi per un lavoro splendido e soprattutto pro bono. Restano, però, alcuni piccoli dettagli che – comunque – ne mostrano i limiti. Non parliamo del fatto che il gameplay sia rimasto quello (che è tra l’altro splendido nonostante i 25 anni del gioco originale ed i suoi adesso evidenti limiti all’IA), ma sul fatto che probabilmente si sarebbero potuti ridisegnare le strutture dei campionati. La Serie A è rimasta a 18 squadre con la conseguenza che il roster della massima serie 2019/2020 non è fedele. Genoa e Spal sono inserite nella cadetteria (che sia profetico vista l’attuale classifica dei grifoni e degli estensi?). Ed è probabile che anche in altri campionati – magari minori – le cose siano cambiate come ad esempio il format.

Non sappiamo effettivamente se questa parte del gioco sia chiusa alle modifiche ma siamo certi che smanettoni di questo calibro avrebbero potuto fare un pizzichino di più.

Inoltre abbiamo notato qualche problema con il joypad. Il vecchio pad della Xbox 360 ha esitato al punto che non abbiamo potuto giocare. Con il Nacon GC 100, invece, le cose sono andate decisamente meglio al punto che abbiamo completato più stagioni anche se, di tanto in tanto, i giocatori vanno in direzioni diverse da quella che vorremmo senza poterli controllare. Abbiamo anche subito un’autorete decisiva per colpa di questo problemino.

Siamo convinti che con ulteriori update, queste noie saranno un ricordo. A tal proposito, è già stata diffusa una patch. E sull’intelligenza artificiale, pazienza anche se su Facebook si parla di miglioramenti alla fisica che però non abbiamo notato: probabilmente, giusto scriverlo, paghiamo l’assenza ventennale dalle scene di Swos. Forse è questo che non ci fa accorgere della modifica alla fisica.

MA RIMANE IL RE DEI GIOCHI CALCISTICI A 16 BIT

Rimane comunque il piacere di giocare ad un titolo storico rinnovato se non altro dal punto di vista grafico e con un gigantesco database di squadre e calciatori aggiornati. Non come avremmo voluto su alcuni fronti come abbiamo detto. Ma è sempre il re (assieme a Kick Off 2, ndr) dei giochi calcistici a 16 bit.

Un vero piacere giocarci anche se i limiti sono quelli. E dopo aver caricato il tutto ed iniziato a giocare è stato subito Natale.

COMMENTO FINALE

Sensible World of Soccer 2020 è una ottima mod che riammoderna le skin ed il database dello storico gioco calcistico di metà anni ’90. Nulla, o quasi, cambiato dal punto di vista del gameplay ma è – appunto – una mod e non un gioco realizzato da amatori come nel caso di Aftertouch Soccer che si basa e riprende Kick Off 2 aggiungendo anche alcune modifiche sostanziali alla giocabilità Sulla pagina Facebook, infatti, parlano di una nuova fisica. I risultati sono minimali ma probabilmente è giusto che sia così per evitare di snaturare il gameplay originale.

Tornando a questa mod, che è un vero e proprio contenitore visto che include anche le precedenti mod della grandissima e splendida community di SensibleSoccer.de.

Ed è stupefacente quando sia bello riscoprire questo gioco con campi diversi, ambientazioni strane ed anche l’aggiunta del commento in diverse lingue che hanno ammodernato SWOS dal punto di vista meramente visivo e sonoro.

I nuovi campi sono veramente spettacolari ed il divertimento, una volta ripresa la mano, è assicurato. Peccato, ribadiamo, per alcune modifiche ai campionati non fatte e per il gameplay rimasto identico con una intelligenza artificiale vetusta. Ma è pur sempre SWOS ed è un lavoro gratuito. A caval donato non si guarda in bocca e questo cavallo è comunque di razza. Nondimeno ci fa riappropriare di un gioco divertente nonostante il suo essere vetusto. Grazie per questo lavoro.

L’articolo Sensible World of Soccer 2020, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Total War: Three Kingdoms, ecco il tool per le mod

Total War: Three Kingdoms si arricchisce con gli strumenti ufficiali per il modding. Da adesso, in pratica, gli appassionati possono utilizzare il tool ufficiale di SEGA e Creative Assembly.

Gli utenti possono così realizzare nuovi eventi, scenari, personaggi, modificare caratteristiche come, ad esempio, l’interfaccia grafica e le diverse unità oltre a tanto altro. Ovviamente si potranno anche condividere (e quindi scaricare) le proprie creazioni grazie al Workshop di Steam.

Non sarà però possibile andare più in profondità: mappe della campagna, file audio o il codice di gioco. Chi ha il gioco nella propria libreria di Steam può scaricare il programma.

Ecco tutte le novità sull’ottimo strategico che il nostro DannyDSC ha recensito. Giusto ricordare che tutti i dettagli che leggerete sono stati pubblicati dal publisher e dagli sviluppatori sul blog ufficiale della serie.

LE NOVITA’

Gli sviluppatori sono consapevoli del fatto che il modding sia un aspetto molto importante all’interno della community di Total War. L’Assembly Kit ed il supporto dedicato nella sezione Workshop di Steam per Total War: Three Kingdoms sono disponibili ed aiuteranno gli appassionati.

NON SONO UN MODDER. CHE COSA SIGNIFICA?

Significa che gli appassionati potranno trovare una vasta gamma di mod tra cui cambiamenti alle skin delle unità, modifiche al bilanciamento, nuove mappe di battaglia, mod contenenti script, nuovi elementi dell’UI, nuovi eventi, nuovi personaggi e molto altro.

È possibile trovare queste mod nel Workshop di Steam, esattamente come per gli altri titoli della serie come Warhammer II e Rome II. Cercate la mod che più vi attrae, attivate la sottoscrizione e verificate che si carichi nel programma di avvio per mod la prossima che avviate il gioco.

PROBLEMI RISCONTRATI

Sono stati riscontrati problemi inaspettati durante il download delle mappe da battaglia personalizzata tramite le sale d’attesa multigiocatore. A volte, scaricando una mappa, il gioco si blocca per un certo lasso di tempo, spostando in alcuni casi i giocatori in sale d’attesa separate. Inoltre, è possibile che il gioco vada in crash quando si prova a caricare un replay, dopo aver abbandonato una partita giocata su una mappa scaricata tramite la sala d’attesa.

Gli sviluppatori stanno lavorando ad una soluzione e consigliano di scaricare le mappe dalla sezione Workshop di Steam prima di provare a usarle in battaglie multigiocatore.

E PER I MODDER?

Il processo di modding rimarrà prevalentemente lo stesso dei titoli precedenti. Gli sviluppatori consigliano di visionare le guide già esistenti da ROME II in poi ed essere così pronti per la pubblicazione.

GLI STRUMENTI DISPONIBILI

Creative Assembly offre ulteriori dettagli. Leggiamo:

L’Assembly Kit torna con Dave (per le modifiche al database), Terry (per la creazione delle mappe di battaglia), BoB (per la compilazione di pack files) e il Variant Editor (per le modifiche alle collezioni di modelli di unità). Abbiamo inoltre messo a diposizione alcune risorse artistiche in grado di aiutare nella creazione di risorse personalizzate.

Abbiamo ascoltato la community del modding e abbiamo sottoposto tutte queste novità a test approfonditi che migliorino la stabilità e permettano di creare nuove funzionalità che favoriscano l’usabilità. Dovresti inoltre riuscire a modificare i pack files servendoti degli strumenti di gestione appositamente creati dalla community.

PER COSA È POSSIBILE CREARE UNA MOD?

Di seguito sono elencati i vari aspetti del gioco per i quali è possibile realizzare una mod:

  • Startpos.
  • CEO (vedete sotto).
  • Tabelle di database.
  • Definizioni delle variant mesh.
  • Mappe di battaglia.
  • Script LUA (ringraziamo Vandy per il suo contributo!).
  • Nuovi ritratti dei personaggi.
  • Modelli e animazioni personalizzati.

Tuttavia, gli aspetti del gioco di seguito elencati non possono essere soggetti a mod:

  • Mappe delle battaglie della campagna.
  • Esagoni della mappa della campagna (ovvero la mappa logica della campagna).
  • File audio.
  • Codice del gioco.
  • Creazione di risorse di battaglia quali:
    • Prefab.
    • File audio.
    • Scene composite.
    • VFX.

POTENZIAMENTO DEGLI STRUMENTI

Di seguito troverete alcune nuove funzionalità da usare con i vecchi strumenti e che aiutano a rendere il modding ancora più semplice.

BOB

  • Ora prevede un’azione per processare i CEO.

DAVE

  • Pannelli di supporto con funzione di ancoraggio, per una maggiore libertà di posizionamento di più tabelle.
  • Integrazione di Excel, inclusa la possibilità di modificare le tabelle Excel direttamente da Dave.
  • Grafici dipendenze delle tabelle che mostrano i collegamenti.
  • Aggiungete i gruppi in alto per accedere più facilmente alle tabelle dedicate a specifiche funzioni (ad esempio, aggiungere nuove unità); potrete inoltre condividerle con altri modder e integrarle in Excel.
  • Rimane attiva la possibilità di cercare e filtrare le tabelle, nonché di visualizzarne il diagramma e altre funzionalità di base come in precedenza.
  • Le impostazioni delle preferenze sono rimaste invariate.
  • Sono attive funzionalità quali la possibilità di mostrare le differenze di database, applicare comandi dai file, salvare comandi di aggiornamento e aprire cartelle di modifiche locali.
  • Dave prevede una nuova funzione di esportazione dei CEO, in aggiunta a quella classica.
  • Le query SQL, la ricerca globale e gli strumenti di tweak sono rimasti invariati.

TERRY

  • Un maggior numero di tipi di suggerimenti da parte dell’IA rispetto a Warhammer II.
  • È stato attivato il collocamento delle posizioni acquisite (acquisisci aree), delle spline dei fiumi e delle scene composite.

NOVITÀ

Rispetto ai titoli precedenti, Total War: Three Kingdoms prevede una base di dati maggiore, motivo gli sviluppatori consigliano di controllare in che misura i vecchi sistemi sono stati ulteriormente sviluppati. Ad esempio, ora sono disponibili nuove tabelle di dati per le mod delle unità che controllano la prestazione in fase di valutazione della risoluzione automatica e dell’IA.

Inoltre, i tratti e le dotazioni dei personaggi sono ora riuniti sotto un unico sistema detto CEO (Campaign Effect Object), ovvero sottoinsiemi di tabelle all’interno di Dave che, una volta completate, devono essere integrate in un file ESF tramite l’apposita funzione di compilazione del CEO presente in Dave.

Purtroppo, il gioco allo stato attuale è in grado di leggere solo un file CEO alla volta da un’unica mod e similmente alle mod startpos, le mod in grado di modificare i file CEO non saranno compatibili l’una con l’altra.

Il team ha realizzato risorse all’interno della directory Assembly_kit/artist_resources che consentiranno ai modder di fare illustrazioni in 2d dei propri personaggi, divise in componenti che ne riflettono l’atteggiamento e l’armatura. Troverete la relativa documentazione all’interno della directory stessa.

GESTIONE DELLA SEZIONE WORKSHOP

Creative Assembly spiega che la sezione Workshop sarà gestita in prima persona da loro e che rimuoveranno qualunque mod che non rispetti i termini prestabiliti dall’EULA del gioco. Cliccate qui per leggere l’EULA nella sua versione integrale.

L’articolo Total War: Three Kingdoms, ecco il tool per le mod proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

The Outer Worlds potrebbe avere il supporto mod dopo il lancio

The Outer Worlds è in sviluppo da parte di Obsidian. Il gioco, in arrivo per quest’anno, potrebbe supportare le mod dopo il lancio. A dirlo sono stati i direttori dei lavori Tim Cain e Leonard Boyarsky nel corso di un’intervista a Game Informer mentre la notizia è ripresa da GamingBolt. Qui il video di GameInformer. Se ne comincia a parlare esattamente ad 1’51” dall’inizio della clip.

Secondo gli sviluppatori, il gioco dovrebbe ricevere il supporto a questa caratteristica sia su Pc che su PS4 e Xbox One ma al momento ci sono altre priorità. Lo studio ne sta discutendo ma al momento l’attenzione è concentrata sul completamento dei contenuti principali.

La gestione delle mod di The Outer Worlds potrebbe essere simile a quella dei giochi della serie Fallout, ma non è ancora stato deciso il tipo di supporto.

Cain a Boyarksy hanno detto:

Vorremmo che i giocatori fossero in grado di realizzare mod. Lo prenderemo in esame dopo aver valutato che tipo di supporto possiamo garantire.

L’articolo The Outer Worlds potrebbe avere il supporto mod dopo il lancio proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Kingdom Come: Deliverance, già pronta una mod a tema Game of Thrones

Kingdom Come: Deliverance, attesissimo gdr di Warhorse Studios, arriverà tra dieci giorni su Pc, PS4 ed Xbox One ma è già pronta una mod. E che mod, oseremmo dire: il team amatoriale Seven Kingdoms ha annunciato una mod totale incentrata su Game of Thrones.

Saranno presenti più di 25 eserciti e 30 personaggi ricreati in modo fotorealistico. Tale progetto, si legge su DSOGaming, era iniziato su un altro gioco: Total War Attila ma gli autori hanno poi deciso di spostare il tutto su Kingdom Come: Deliverance dopo aver constatato i limiti per il modding sullo strategico di The Creative Assembly almeno rispetto a quanto è possibile fare col CryEngine del venturo gioco di ruolo atteso per il debutto il 13 febbraio.

Chi volesse, può dare un’occhiata alla mod a questa pagina.

L’articolo Kingdom Come: Deliverance, già pronta una mod a tema Game of Thrones sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Farming Simulator 17 le mod saranno disponibili anche su PlaySation 4 ed Xbox One

Il debutto di Farming Simulator 17 si avvicina sempre più: il 25 ottobre non è poi così lontano. E così, Giants Software ha ufficializzato che le mod, che fino a poco tempo fa erano esclusivamente appannaggio degli utenti Pc Windows e Mac, saranno disponibili anche su PlayStation 4 ed Xbox One. Un fatto storico per la serie.

Questo permetterà agli utenti console di poter utilizzare le modifiche realizzate dagli appassionati con nuovi veicoli, ambientazioni, animali, meccaniche di gioco e molto altro.

“La community Pc ha sempre dimostrato una grande creatività aggiungendo contenuti di qualità all’esperienza di Farming Simulator – ha dichiarato Thomas Frey di Giants Software – quest’anno con il supporto di Sony e Microsoft, saremo in grado di fornire una selezione delle migliori mod di portarle su console”.

farming_simulator_17-08
farming_simulator_17-09
farming_simulator_17-10

Condividi questo articolo


L’articolo Farming Simulator 17 le mod saranno disponibili anche su PlaySation 4 ed Xbox One sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Fallout 4, le Mod arrivano su Xbox One, dettagli e video-diario

Bethesda ha annunciato nelle scorse ore che la versione Xbox One di Fallout 4 potrà ricevere le mod. Gli utenti della console Microsoft potranno, grazie all’ultimo aggiornamento dell’action gdr, cercare le mod su Bethesda.net e, soprattutto, scaricarle direttamente per giocarci dal menu di gioco. A breve, anche gli utenti PlayStation 4 potranno avvalersi delle mod […]

L’articolo Fallout 4, le Mod arrivano su Xbox One, dettagli e video-diario sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

Shadwen, Recensione Pc

Frozenbyte è una famosa software house finlandese che è conosciuta dal pubblico grazie alla trilogia di Trine, una serie che si è fatta apprezzare soprattutto per la sua squisitezza artistica da fare invidia a molte produzioni tripla A. Dopo averci incantato con Trine (soprattutto per i primi due episodi e con un terzo valido dal […]

L’articolo Shadwen, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

Supporto ufficiale a Mod & Steam Workshop per Total War: Warhammer fin dal lancio

Total War: Warhammer supporterà alle Mod ed a Steam Workshop fin dal lancio, previsto per il 24 maggio prossimo. Lo ha ufficializzato The Creative Assembly, sviluppatore dello strategico per Pc che fonderà i due universi videoludici (Total War e Warhammer). Ci sarà quindi fin da subito il supporto dell’Assembly Kit ed allo Steam Workshop fin […]

L’articolo Supporto ufficiale a Mod & Steam Workshop per Total War: Warhammer fin dal lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

The Witcher 3, aggiornata la mod HD Project

Il modder Halk Hogan PL ha aggiornato alla versione 3.0 la mod HD Project per The Witcher 3: Wild Hunt, naturalmente, su Pc. Ecco un video di circa tre minuti con i miglioramenti apportati. A seguire la lista delle novità. Buona visione e buona lettura. Novità Nuove texture per i ciocchi di legno Nuove texture […]

L’articolo The Witcher 3, aggiornata la mod HD Project sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

Rilasciata da OUKITEL la prima ROM basata su CM12.1 per K10000

SpazioAndroid.com Italia

OUKITEL ha rilasciato una ROM beta non ufficiale della CM12.1 per OUKITEL K10000. Il dispositivo è stato rilasciato alla fine dello scorso anno, con la batteria record da ben 10000mAh! Ed inoltre presto verrà rilasciato l’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow. Per sapere di più su K10000 e i nuovi dispositivi OUKITEL, potrete visitare il padiglione […]

The post Rilasciata da OUKITEL la prima ROM basata su CM12.1 per K10000 appeared first on Spazio Android Italia.

(altro…)

Hatred, aggiunto il supporto per le mod

Da qualche ora, Hatred, il controverso sparatutto isometrico di Destructive Creations, ha il supporto alle mod. Il pacchetto, ovviamente, è gratuito e permette di modificare diversi aspetti del gioco. Le prime disponibili richiamano le atmosfere di San Valentino, cosa c’è di più romantico, in effetti? A che ci siamo, segnaliamo che il titolo è in […]

L’articolo Hatred, aggiunto il supporto per le mod sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

Brutal Doom 64 è in sviluppo, prime immagini

Da DSOGaming arriva la notizia che Sergeant_Mark_IV è al lavoro su una mod per Doom 64, storico titolo della serie uscito originariamente per Nintendo 64. Si chiama Brutal Doom 64 (del resto l’autore ha già realizzato Brutal Doom, ndr) ed aggiungerà nuovi effetti particellari al vecchio codice per migliorare l’illuminazione, aggiungere nuovi suoni, armi, animazioni […]

L’articolo Brutal Doom 64 è in sviluppo, prime immagini sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

Sbenny.com: l’alternativa ad Applanet, BlackMart, Aptoide e similari con APK MOD

SpazioAndroid.com Italia

Chi si ricorda di Applanet, BlackMart Alpha, CoolAPK e Mobilism Market? Ve ne avevamo parlato anche sulle nostre pagine anni fa, anche se il tempo in cui andavano determinati market/store alternativi sembra andato, ma anche se esiste l’alternativa Aptoide, ultimamente ci si …

The post Sbenny.com: l’alternativa ad Applanet, BlackMart, Aptoide e similari con APK MOD appeared first on Spazio Android Italia.

(altro…)

Fallout 4, le mod saranno distribuite in modo gratuito

Le mod che saranno realizzate all’interno di Fallout 4 saranno distribuite a titolo gratuito. Lo rivela NeoGaf che ha pubblicato l’immagine del contratto Eula di Bethesda dove la software house specifica proprio la gratuità della distribuzione delle mod. A fine aprile scorso, come si ricorderà, Bethesda aveva già provato per le mod a pagamento di […]

L’articolo Fallout 4, le mod saranno distribuite in modo gratuito sembra essere il primo su IlVideogioco.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us