Archivi categoria: ios

Auto Added by WPeMatico

PEGI aggiorna l’applicazione con diverse lingue

PEGI ha lanciato oggi un aggiornamento della sua applicazione mobile con contenuti localizzati per un numero aggiuntivo di Paesi tra cui Italia, Spagna, Portogallo, Svezia e Svizzera. L’applicazione è stata sviluppata dal Video Standard Council, uno dei due enti amministratori del sistema che, ricordiamo, classifica i videogiochi.

Consente ai genitori e ai videogiocatori di ricercare in maniera molto semplice i videogiochi e le informazioni relative alla loro classificazione. Inoltre, contiene dettagli relativi ai sistemi di controllo parentale inclusi in tutte le diverse piattaforme di gioco fisse o mobili in commercio.

Con l’applicazione ciascun utente è in grado di:

  • Ricercare all’interno del database PEGI i videogiochi più recenti e le relative classificazioni;
  • Filtrare i risultati in base a classificazione per età, genere e piattaforma per trovare il videogioco più adatto alle proprie esigenze;
  • Trovare istruzioni dettagliate riguardo alle modalità di installazione dei sistemi di controllo parentale su un’ampia gamma di dispositivi;
  • Fornire consigli ai genitori per un corretto uso dei videogiochi in famiglia;
  • Trovare descrizioni dettagliate sul significato dei descrittori PEGI per età e per contenuto.

È possibile scaricare l’applicazione PEGI dai seguenti link:

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=net.modezero.pegi_ratings

iOS: https://itunes.apple.com/us/app/pegi-ratings/id1419963034?mt=8

L’articolo PEGI aggiorna l’applicazione con diverse lingue proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di PEGI aggiorna l’applicazione con diverse lingue

Saint Seiya: Awakening, numerosità novità in arrivo

Nonostante sia uscito solo da pochi mesi, Saint Seiya: Awakening, di Yoozoo, è già l’rpg numero 1 in Francia e ha raggiunto le prime 10 o 20 posizioni nei paesi di tutto il mondo.

Il gioco si ispira al manga originale di Masami Kurumada e segue un gruppo di guerrieri conosciuti come Cavalieri nella loro lotta per difendere la dea Atena, in guerra contro gli dei dell’Olimpo.
Questo rpg mobile offre grande azione e effetti speciali incredibili, grazie alle sue grafiche 3d. Prendendo spunto dal classico dei fumetti che ha segnato l’infanzia di molti, lo stile del gioco riproduce alla perfezione il lavoro originario di Kurumada stesso. Con le sue grafiche e le dinamiche di gioco fedelissime all’anime, sta avendo molto successo nel Google Play Store e sull’App Store.

LE NOVITA’

Lo scorso mese ha visto il lancio a tempo limitato di due cavalieri molto popolari: Gemini e Libra. I fan hanno apprezzato molto anche l’evento Gatto della Fortuna. Vediamo insieme quali sono gli altri aggiornamenti che saranno presto disponibili.

  • il gioco è entrato nel Capitolo di Nettuno. Una nuova sensazione permea il gioco, accompagnata anche dalla giusta colonna sonora.
  • un nuovo Cavaliere, Kanon Dragone del mare e il suo gemello Gemini ritorneranno nel parco evocazioni. I giocatori dovranno accedere durante la settimana per scoprire contenuti ed eventi esclusivi dedicati alla storia dei due gemelli. Oltre a Kanon, i giocatori potranno utilizzare dieci nuovi cavalieri di Nettuno nelle battaglie del Capitolo di Nettuno.

Inoltre, saranno disponibili due nuovissime modalità. Nella modalità Santuario, i giocatori potranno assicurarsi Cosmo nuovissimi e più potenti. Nella modalità Forzieri, potranno ottenere moltissime monete d’oro.

Competizione PvP di alto livello

Le iscrizioni per il Campionato di Jamir chiudono questa domenica. Da lunedì, i giocatori si scontreranno in una competizione lunga 18 giorni che incoronerà il migliore tra tutti i server.

L’articolo Saint Seiya: Awakening, numerosità novità in arrivo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Saint Seiya: Awakening, numerosità novità in arrivo

Pokèmon Masters, ecco i nuovi contenuti

Oggi DeNA Co., Ltd. e The Pokèmon Company hanno pubblicato gli attesissimi aggiornamenti di Pokèmon Masters, gioco di strategia e combattimento in tempo reale per dispositivi iOS e Android compatibili.

Ben tre nuovi capitoli sono stati aggiunti alla storia del gioco e che permetteranno ai giocatori di avanzare nella storia di Pokémon Masters e raggiungere il capitolo 21. Il completamento di questi nuovi capitoli della storia permetterà di aggiungere alle proprie squadre l’Unità a 5 Stelle, formata da Calem ed Espurr. Calem è un allenatore noto per essere stato uno dei personaggi principali di Pokémon X e Pokémon Y.

DeNA ha annunciato, inoltre, che i giocatori potranno abbinare il personaggio principale del gioco a Torchic, il Pokémon di tipo Fuoco di Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha. Per la prima volta nella storia di Pokémon Masters, il personaggio principale avrà la possibilità di fare coppia con un Pokémon che non sia Pikachu.

Per festeggiare le entusiasmanti novità di Pokèmon Masters, uno speciale evento di gioco dal titolo “La storia continua! Campagna speciale!” sarà disponibile, per un periodo di tempo limitato, a partire da ora e fino al 27 novembre alle ore 06:59. I giocatori potranno vincere fino a 2.000 gemme giocando le missioni speciali ed effettuando l’accesso al gioco. Inoltre, per un periodo limitato a partire da ora e fino al 1º dicembre alle ore 06:59, coloro che accederanno per 14 giorni consecutivi potranno ottenere ulteriori bonus accesso in gemme fino a un massimo di 4.200.

L’articolo Pokèmon Masters, ecco i nuovi contenuti proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Pokèmon Masters, ecco i nuovi contenuti

Intervista a Pietro Polsinelli su Football Drama

Football Drama è uno dei titoli più sorprendenti degli ultimi mesi. Il motivo è semplice: tratta il calcio in un modo completamente diverso rispetto a quanto siamo stati abituati.

Il titolo firmato da Open Lab offre un dipinto romanzesco, a tratti caricaturale, di tutto un mondo, quello del pallone, che ad ogni modo – anche se visto dai non appassionati – è comunque affascinante e ricco di molteplici sfaccettature. Che si parli dei club di livello mondiale o di qualche impresa di una piccola squadra.

In sede di recensione abbiamo apprezzato le tante citazioni ed i rimandi di Football Drama, uscito il mese scorso su mobile (iOS) e Pc, ma anche per l’atmosfera che questo gioco è stato in grado di dare. Successivamente abbiamo ribadito il concetto in un altro pezzo perché oggettivamente il titolo è interessante, una novità importante nel panorama indie italiano e non solo.

Una stagione di redenzione per Rocco Galliano, vecchio santone del pallone tornato alla ribalta, che può essere quella del trionfo o dell’oblio contrassegnato con l’ennesimo esonero. Eroe alla Ranieri col suo Leicester? O un altro tecnico incompreso? Le nostre decisioni, tra il karma ed il caos, tra dialoghi pubblici e privati, intrighi o retta via, faranno la differenza, assieme alle nostre intuizioni in campo.

Ma, visto che il prodotto indie è made in Italy, il piccolissimo team di Open Lab è di Firenze, abbiamo voluto approfondire ed abbiamo così potuto realizzare un’intervista con Pietro Polsinelli, che ha scritto il gioco, programmato il codice e fatto altro, che ha gentilmente risposto alle nostre domande curiose.

Abbiamo imparato a conoscere meglio alcuni aspetti dietro alla realizzazione dell’interessante Football Drama. E, grazie ad alcune risposte, possiamo dire che il team è al lavoro per ampliare la parte narrativa del gioco nonché su un altro progetto. Ma adesso, è tempo dell’intervista. Vi auguriamo, buona lettura.

Da sinistra a destra: Daniele Giardini “Demigiant”, Pino Panzarella “Pugusel”, Marta Ascari “Ascari”, Pietro Polsinelli “Punkard”, Matteo Bicocchi “Pupunzi”.

 

Presenta il team al pubblico.

Ho scritto Football Drama, programmato il codice e curato il game design, cioè le meccaniche di gioco e loro integrazione con gli altri elementi dell’esperienza.

Football Drama è prodotto da Open Lab (di cui sono il direttore) che è un gruppo di quattro persone incentrato sulla realizzazione di giochi commerciali, giochi applicati e applicazioni per web. Pino Panzarella ha fatto le animazioni, l’interfaccia utente e ha progettato visivamente Football Drama. Su questo progetto ed altri lavoriamo insieme a Daniele Giardini “Demigiant”, che in questo gioco ha disegnato i personaggi, tutte le carte e ha fornito lo strumento di programmazione narrativa.

Matteo Bicocchi (anche lui di Open Lab) si è occupato della parte su iOS e della pubblicazione e ha esteso gli Achievement di Steam su un sito di approfondimenti e Laura Mirri e Daniela Calogiuri ci hanno aiutato con supporto, contabilità e contatti.

Le musiche sono di Marta Ascari, che ha realizzato una colonna sonora registrata in studio con strumentisti jazz, e ha anche scritto e cantato la canzone finale del gioco di cui io ho scritto i testi.

Vi aspettavate questo buon successo da parte della critica?

Ci ha sorpreso il consenso critico delle principali testate. C’era davvero spazio per una trattazione del tema del calcio meno orientata alla simulazione pura.

I giornalisti hanno credo tenuto anche conto che la nostra è una produzione indipendente.

Come è nata l’idea per Football Drama?

Io non ero un grande esperto di calcio ma mi è sempre piaciuta la “meccanica” di questo sport. Per caso parlando con intellettuali “insospettabili” ho scoperto in loro questa grande passione per il calcio e anche per la sua letteratura. Lì ho iniziato a esplorarla da Umberto Saba a Pasolini a Wim Wenders a Eduardo Galeano e Osvaldo Soriano.
Ho anche affrontato la saggistica (tattica, economia, politica, antropologia) e mi soffermo solo su Roland Barthes. Il suo testo fondamentale da questo punto di vista è Le sport et les hommes (documentario realizzato con Hubert Aquin), che tratta vari sport tra cui il calcio dal punto di vista antropologico.

Qual è, secondo voi, il punto forte del gioco?

Credo l’immediatezza dell’uso, anche su mobile, e la particolarità dell’atmosfera.

E quello da migliorare?

Sarebbero da sviluppare le alternative narrative: ci sono tanti filoni che per questioni di budget non abbiamo potuto sviluppare. Si tenga presente che anche aggiungere un solo personaggio comporta oltra all’illustrazione e scrittura, anche la relativa melodia (ogni personaggio ha il suo set), l’integrazione con tutte le meccaniche, la traduzione in 8 lingue…
Da cui in Football Drama se si decide di non seguire la strada di indagine sulla “Thiefa”, la narrativa perde molto.
La parte completa era progettata a livello di design e in gran parte già scritta, ma avrebbe richiesto un altro anno di sviluppo, per cui non avevamo i fondi. Ma è stato bene uscire, perché il gioco è comunque apprezzato e noi abbiamo imparato tantissimo.

Interessante la dinamica delle partite in campo, come è nata?

Il modello delle partite deriva da un lavoro grandissimo, è iniziato dal creare una simulazione completa delle partite, di cui è rimasta la parte finale delle azioni, che si vedono giocate, in parte “scripted” in parte generativamente.
Ma il modello centrale, con le azioni e l’avanzamento per fasce di campo deriva da un semplice gioco da tavolo che ho fatto con mio figlio (aveva 8 anni) da cui sono accorto che anche in forma estremamente semplificata il gioco poteva essere appassionante. Poi su questa meccanica si sono innestate le azioni speciali, cioè le carte. Rocco (l’allenatore) non è onnipotente e non volevo che i giocatori fossero dei robot telecomandabili.
È il punto di vista di uno che urla della panchina, per questo per me è ottimo che non ci sia un rapporto deterministico tra le carte e quello che succede. I giocatori sono una nebbia informe, solo intravista. Questo è un gioco che investe tanto sul giocatore, lascia spazi per immaginare.

Le conferenze stampa, però, ci sono sembrate un po’ anonime.

Questa è una questione di budget, se si vuole introdurre una varietà interessante. Cioè non basta creare variazioni di frasi, per come è integrato Football Drama ci deve essere sempre un rapporto tra narrativa generale e episodi. Il tutto appunto è reso ancora più complicato quando come in Football Drama si ha una traduzione in 8 lingue…
Comunque stiamo facendo delle modifiche in questo senso e arriverà più varietà in un prossimo update.

Tantissimi gli omaggi ed i riferimenti al mondo del calcio reale. A quali siete più legati?

Beh sul negativo i casi di corruzione della Fifa sono qualcosa di veramente straordinario per dimensione e sfrontatezza. La capacità umoristica dei tifosi di calcio può essere davvero dirompente, e abbiamo cercato di omaggiarla sia con le carte che con la cronaca, che con i cori dagli spalti.

C’è un episodio calcistico che avete vissuto che avreste voluto inserire?

Mi viene in mente un caso che ho inserito. Essendo legato alla Fiorentina, mi ha divertito molto inserire il coro “arbitro insensibile”.

 

Nostra curiosità: il giocatore con cui parla il nostro allenatore durante l’intervallo delle partite, è un omaggio al grande Socrates?

No, qualunque riferimento sta solo e soltanto nell’immaginazione del giocatore. Quindi sì, assolutamente.

Football Drama, secondo voi, può rivoluzionare il modo di intendere i videogiochi di calcio?

Mah con un gioco le cui vendite totali in due settimane sono quelle di un’ora di FIFA (ma certo non ci lamentiamo) mi sembra difficile. Inoltre è un gioco che investe molto sul giocatore stesso (e anche sul recensore), per cui probabilmente non è possibile che diventi un gioco di massa.

Rocco Galliano secondo voi è più Mourinho, Sacchi, Mazzone o Canà, o chi altri?

Io direi un misto di Klopp e Ranieri. Certamente non Canà o Mourinho.  Questo perché non è autoritario, è intelligente, usa il Karma. Poi il giocatore se vuole può puntare invece sul “Kaos” (chaos) ma la personalità della scrittura è quella.

Artisticamente il gioco ci è piaciuto tantissimo. Decisamente ispirato. Può essere stata una delle carte vincenti?

La parte di illustrazione generale e anche le carte sono state particolarmente apprezzate. D’altronde sia Panzarella che Giardini sono degli artisti digitali con più di venti anni di esperienza.

Football Drama avrà delle implementazioni?

Ci saranno aggiornamenti, soprattutto per la parte narrativa.

Ed un sequel?

Noi stiamo già lavorando su un altro gioco sullo “sport storytelling”, Roller Drama (lo sport è Roller Derby). Su Football Drama stiamo già preparando aggiornamenti.

Il gioco arriverà in altre piattaforme?

Sì: stiamo già preparando la versione per Switch. Poi stiamo cercando un modo per portarlo sul mercato Android cinese, visto che su iOS (App Store) sta funzionando molto bene in Cina.

Football Drama è più Karma o Caos?

È un tentativo di trovare un karma in un mondo descritto da una scrittura allegramente caotica.

Grazie

Grazie a te e a tutti i giocatori di Football Drama.

L’articolo Intervista a Pietro Polsinelli su Football Drama proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intervista a Pietro Polsinelli su Football Drama

Grande successo per Call Of Duty Mobile

Ad appena tre giorni dall’uscita ufficiale, Call Of Duty Mobile ha raggiunto oltre 35 milioni di download, battendo il record di qualsiasi altro gioco in prima o terza persona su App Store e Google Play. Pubblicato da Activision e sviluppato dal Timi studio di Tencent, il nuovo titolo del celebre franchise ha ottenuto il primo posto tra le app più scaricate su App Store in oltre cento paesi.

IL GIOCO

Call of Duty Mobile offre l’esperienza definitiva in prima persona per la prima volta su mobile, offrendo le mappe, le modalità, le armi e i personaggi preferiti di tutta la serie, inclusi gli universi di Modern Warfare e Black Ops, agglomerati in un’unica soluzione.

Il titolo include le modalità testa a testa del Multiplayer, come una esperienza del tutto nuova di Battle Royale, insieme ai tradizionali luoghi di Call of Duty come i terreni, il mare e i veicoli aerei.

Per maggiori informazioni invitiamo a consultare il sito ufficiale.

A PROPOSITO DEL SUCCESSO

Rob Kostich, presidente di Activision, ha dichiarato:

La risposta dei fan su Android e iOS è stata fantastica. Call of Duty: Mobile ha già oltrepassato i 35 milioni di download diventando l’app più scaricata su iOS in più di cento paesi non solo tra le app di gioco, ma nella classifica generale. E’ un’esperienza incredibilmente divertente, e siamo solo all’inizio. I miei complimenti al team di Activision e al nostro partner Timi studio di Tencent per aver creato un gioco così fantastico per i giocatori. Un grazie speciale anche ai nostri fan per il loro continuo supporto. C’è ancora molto da aspettarsi per quando rilasceremo nuovi contenuti e aggiornamenti.

L’articolo Grande successo per Call Of Duty Mobile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grande successo per Call Of Duty Mobile

League of Wonderlands è su iOS ed Android

SEGA annuncia che da oggi League of Wonderland, un nuovo strategico in tempo reale, è disponibile per dispositivi iOS e Android.

League of Wonderland porta tutta l’esperienza di SEGA nel mondo dei giochi arcade su dispositivi mobile. La campagna di preregistrazione è stata un successo globale, con oltre 350.000 preordini in attesa della distribuzione delle ricompense al lancio da parte del publisher giapponese.

Il gioco è ambientato in un mondo dove convivono tutte le favole, i miti e i personaggi storici più famosi e si danno battaglia dopo che le loro rispettive storie hanno trovato una conclusione. Ogni appassionato avrà a disposizione un mazzo di otto carte, ognuna delle quali ha i propri punti di forza e le proprie debolezze. L’obiettivo è distruggere la torre avversaria entro il tempo limite di due minuti. Attaccare, difendere o sacrificare le unità? L’unico modo per raggiungere la vittoria è pensare in fretta.

Ecco un video con gameplay. Buona visione.

BATTAGLIE DI DUE MINUTI 1 CONTRO 1

Scendete sul campo di battaglia e partecipate a scontri forsennati e strategici di due minuti. Le regole sono semplici: il primo giocatore che distrugge due delle tre torri avversarie vince.

Tirapiedi, torri speciali, effetti speciali delle mappe e tantissimi altri elementi unici creano un nuovo paradigma per gli strategici in tempo reale.

GIOCATE DAVANTI AL VOSTRO PUBBLICO

Utilizzate il visualizzatore per guardare le battaglie degli altri giocatori in tempo reale! Scommettete sul vincitore per ottenere ricompense in-game.



DISEGNATE PER VINCERE CON I “DRAW SHOTS”

I “Draw Shots” sono abilità che vengono attivate disegnando sullo schermo. Gli effetti possono essere molto vari, e vanno da attacchi perforanti o ad area fino ad abilità di supporto come buff e debuff. Decidere quando e come utilizzarli, però, spetta soltanto a voi.

UTILIZZATE UN “DRAW SHOT”…

Ogni giocatore può fermare un “Draw Shot” avversario scatenando prima il suo.

Da oggi, SEGA elargirà ricompense in gioco agli utenti, a partire da 1.000 pezzi d’oro e 100 cristalli. Diverse carte eroe potranno essere ottenute raggiungendo alcune leghe: “Great Sage Monkey” e “Ruler of Heavens Zeus” (lega D1); “Queen of Hearts” and “Iron Hook” (lega D2); “Moon Goddess Artemis” and “Snow Queen” (lega D3); and “Peter the Kid” (lega C).

L’articolo League of Wonderlands è su iOS ed Android proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di League of Wonderlands è su iOS ed Android

Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered, svelato un nuovo artwork

Allo scopo di rendere omaggio all’annuncio della data di uscita di Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered, in arrivo il prossimo 23 gennaio su PS4, Switch, iOS e Android, l’art director Toshiyuki Itahana ha creato un nuovo artwork raffigurante i personaggi delle quattro tribù del gioco: Clavats, Lilties, Yukes e Selkies.

Di seguito la pregevole creazione.

IL GIOCO

Il gioco di ruolo d’azione cooperativo Final Fantasy Crystal Chronicles godrà di una completa rimasterizzazione, oltre a includere numerose novità che renderanno l’esperienza di gioco più incantevole che mai. I giocatori potranno giocare da soli o con gli amici, esplorando un mondo fantasy e facendosi dei nuovi ricordi mentre saranno intenti a familiarizzare con dei fantastici personaggi.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale. 

CARATTERISTICHE CHIAVE

  • Un comparto grafico e sonoro rinnovato: i giocatori potranno esplorare il mondo di Final Fantasy Crystal Chronicles in una veste tutta nuova grazie agli aggiornamenti sonori e grafici apportati al titolo originale.
  • Nuove voci per i personaggi: gli eroi prenderanno vita con delle nuove voci che potranno essere sentite mentre i personaggi saranno intenti a lanciare gli incantesimi e affrontare mostri feroci.
  • Nuova modalità multigiocatore online: gli utenti potranno giocare online insieme a un massimo di altri tre giocatori i per sconfiggere i mostri e per superare i dungeon pericolosi che affliggeranno il mondo di gioco. A prescindere dalla piattaforma possedura nessun utente verrà lasciato in disparte, dato che Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered includerà la funzione di cross-play.
  • Nuovi dungeon e nuovi boss: verranno aggiunti dei nuovi boss e dei nuovi dungeon entusiasmanti con cui i giocatori potranno mettere alla prova le loro capacità.
  • Nuovi oggetti cosmetici per i personaggi e nuovi oggetti: i giocatori potranno apportare un deciso rinnovamento al look dei personaggi con dei nuovi elementi estetici, e dei nuovi manufatti da equipaggiare durante l’avventura.

L’articolo Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered, svelato un nuovo artwork proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered, svelato un nuovo artwork

Super Arcade Racing sarà presentato all’EGX 2019

Super Arcade Racing si prepara per l’esordio su Steam che arriverà a breve ma al tempo stesso anche per la presentazione all’EGX 2019 di Londra che si terrà dal 17 al 20 ottobre.

OutOfTheBit, infatti (il team del divertente ma ancora non completo Super Arcade Football) è pronto per questo evento e per far conoscere la sua nuova fatica che si ispira ai classici anni ’80 e ’90. Super Arcade Racing ci porta all’età d’oro dei videogames arcade: semplici, appassionanti e all’insegna del divertimento puro.

Con la sua grafica in pixel che ricorda le console a 16-bit e l’iconica visuale dall’alto in 2d, il titolo vuole riportare il vero gioco arcade sui dispositivi moderni. Non potevano mancare una colonna sonora unica e coinvolgente e una storia accattivante e misteriosa che guiderà il giocatore livello dopo livello.

CARATTERISTICHE DI SUPER ARCADE RACING




Nella modalità single player, il giocatore impersona Mick, che dovrà salvare il fratellino da misteriosi rapitori. Correre le corse clandestine sarà l’unica speranza di rivederlo e scoprire qualcosa in più sul proprio passato. I livelli hanno le ambientazioni più varie, con corse nel deserto, in città, sulla neve. Ci sono circuiti, inseguimenti e, come ogni gioco arcade vecchio stile che si rispetti, livelli segreti da scoprire, non tracciati sulla mappa.

Infinite combinazioni per la personalizzazione dell’auto e più di 80 livelli tutti disegnati a mano in pixel-art, creati con strumenti sviluppati da OutOfTheBit apposta per l’occasione.
Oltre 60 i livelli della modalità single player (story mode) con alcuni extra e 10 disegnati specificatamente per il multiplayer. Il giocatore potrà personalizzare la sua auto nei minimi dettagli, sia con cambiamenti che ne miglioreranno le prestazioni che cosmetici, da sfoggiare nella modalità multiplayer online.

Super Arcade Racing sarà a brevissimo disponibile gratuitamente su Pc (Steam), e su iPhone/iPad e dispositivi Android. Prossimamente anche su console e Mac. Per rimanere aggiornato sulle novità di Super Arcade Racing.

COSA DICONO GLI SVILUPPATORI




Ali Motisi, direttore di OutOfTheBit e capo sviluppatore, ha detto:

“Nel creare Super Arcade Racing ci siamo ispirati ai classici delle consolles anni 80, con la loro fantastica pixel art e una colonna sonora memorabile. E poi volevamo un’esperienza Londra arcade pura che consentisse al giocatore di divertirsi con due soli bottoni: acceleratore e freno. I progressi, livello dopo livelli, ci portano attraverso una storia intrigante e con qualche sorpresa. E naturalmente non potevano mancare i boss da battere e i livelli nascosti”.

Gaspare Trupiano, game designer, ha continuato:

Abbiamo lavorato con un’attenzione particolare alla curva di apprendimento. Super Arcade Racing può essere giocato da tutti. E giocandolo si diventa più bravi, più veloci e ci si diverte di più. Iniziando a conoscere la propria macchina, personalizzandone i componenti, si imparerà a guidarla, a capire come tagliare le curve, dove poter dar giù di gas eccetera. Abbiamo incluso anche la modalità “allenamento” per i più competitivi e una serie di ostacoli da evitare (o da distruggere di proposito!).

Simon Haynes, designer del suono ha sottolineato:

Una buona soundtrack e’ quella che ti viene in mente quando pensi a quelle serie TV e film classici degli anni 80 e 90. Per Super Arcade Racing volevamo che fosse iconica e unica, ispirandoci a quei classici. Uno di quei ritmi che ti resta in testa e ti ritrovi a canticchiarlo senza pensarci.

Ali Motisi ha concluso:

I disegni e le illustrazioni in pixel di Dave Swan che vedete nel gioco riflettono la sensazione “retro” che il gioco vuole trasmettere. Come per altri dei nostri giochi, abbiamo sviluppato gli strumenti che ci servivano sia per la grafica che per il suono ed è già in programma di mettere a frutto questi strumenti anche per i prossimi giochi, con lo stesso stile e caratteristiche.

L’articolo Super Arcade Racing sarà presentato all’EGX 2019 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Super Arcade Racing sarà presentato all’EGX 2019

Pubg Mobile, ecco il Royale Pass Season 9

Pubg Mobile chiama a raccolta i guerrieri di tutto il mondo in occasione dell’aggiornamento 0.14.5 di oggi (12 settembre) che introduce la Royale Pass Season 9. Nel gioco tattico a tornei più popolare del mondo gli appassionati possono partecipare alla nuovissima modalità per ottenere l’esclusivo vestiario ed equipaggiamento a tema guerriero e altro ancora.

Con l’aggiornamento gratuito, disponibile su App Store e Google play, verranno aggiunte ulteriori sfide, eventi e premi, tra cui la possibilità di vincere un viaggio per il Pubg Mobile Club Open (PMCO) 2019 Fall Splits Global Finals.

Il Royale Pass Season 9 di Pubg Mobile offre nuove missioni e un bottino prezioso insieme al nuovissimo evento in-game “A Warrior’s Journey”. Tutte le ricompense sono a tema “Warrior”, con gli aspetti dei guerrieri di tutto il mondo. I giocatori possono anche effettuare il log-in per avere la possibilità di vincere un viaggio per il PMCO 2019 Fall Splits Global Finals grazie alla Global Treasure Hunt Challenge dal montepremi di 1 milione di dollari.

I dettagli completi per l’aggiornamento 0.14.5 del Royale Pass Season 9:

  • Pagine missioni e ranking dal nuovo design.
  • Un timer per il countdown alla nuova stagione.
  • Aggiornata la pagina condivisibile personalizzabile Royale Pass.
  • Nuovi promemoria per le missioni settimanali per le casse.
  • Sistema a catena per il progresso degli achievement.
  • Le emote possono essere riciclate.
  • I premi e lo sconto sulle armi da fuoco rare terminano con l’acquisto di Unknown Cash.

L’articolo Pubg Mobile, ecco il Royale Pass Season 9 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Pubg Mobile, ecco il Royale Pass Season 9

Annunciato Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition

Square Enix ha annunciato il ritorno (con diverse novità)nella veste di Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition, dello storico action rpg, previsto per il 23 gennaio 2020 su PS4, Switch, iOS e Android.

Qui il primo trailer della nuova versione. Buona visione.

IL GIOCO

L’action rpg in co-op Final Fantasy Crystal Chronicles sarà completamente rimasterizzato, e includerà delle novità che renderanno l’esperienza di gioco più incantevole che mai. I giocatori potranno giocare da soli o con gli amici, esplorando un mondo fantasy e costruendo dei nuovi ricordi mentre faranno amicizia con dei fantastici personaggi.

Tra le novità di Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition troveremo:

  • Un comparto grafico e sonoro aggiornato: i giocatori potranno scoprire il mondo di Final Fantasy Crystal Chronicles in nuovi modi grazie agli aggiornamenti sonori e grafici.
  • Nuove voci per i personaggi: gli eroi prenderanno vita con delle nuove voci che potranno essere sentite mentre i personaggi saranno intenti a lanciare gli incantesimi e affrontare mostri feroci.
  • Nuova modalità multigiocatore online: gli utenti potranno giocare online fino a un massimo di altri tre amici per sconfiggere i mostri e i dungeon pericolosi che affliggeranno il mondo di gioco. Nessuno verrà lasciato in disparte, dato che il titolo includerà la funzione di cross-play.
  • Nuovi dungeon e nuovi boss: verranno aggiunti dei nuovi boss e dei nuovi dungeon entusiasmanti con cui i giocatori potranno mettere alla prova le loro abilità.
  • Nuovi aspetti per i personaggi e nuovi oggetti: i giocatori potranno dare una rinfrescata al look dei personaggi con dei nuovi elementi estetici, e dei nuovi manufatti da equipaggiare durante l’avventura.

L’articolo Annunciato Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition

Pokémon Masters è disponibile su Android ed iOS

DeNA Co., Ltd., in collaborazione con The Pokémon Company, annuncia il lancio di Pokémon Masters, il gioco per dispositivi mobili iOS e Android.

Si tratta di un gioco di combattimento e strategia in cui i giocatori formano squadre di Unità (per Unità si intende la coppia composta da un Allenatore e dal suo Pokémon) per affrontare lotte tre contro tre in tempo reale, sfidando avversari gestiti dall’IA.

IL GAMEPLAY

Con 65 Unità da reclutare al lancio, i giocatori potranno fare squadra con coppie storiche come Ornella e Lucario, Brendon e Treecko, Sandra e Kingdra, e tanti altri personaggi. Il titolo è ambientato sull’isola di Pasio, uno scenario completamente nuovo dove competeranno Allenatori e Pokémon provenienti da tutte le regioni. Qualche altro dettaglio lo trovate qui.

La meccanica tre contro tre in tempo reale di Pokémon Masters costituisce una nuova interpretazione delle lotte Pokémon. I giocatori potranno eseguire moltissime mosse, mentre gli avversari gestiti dall’IA sferreranno i loro attacchi. Ogni mossa consuma una certa quantità di barra mosse del giocatore, la quale si ricarica costantemente nel corso della lotta. La lotta finisce quando un giocatore sconfigge l’Unità della squadra avversaria gestita dall’IA. Per assicurarsi la vittoria, i giocatori dovranno formare una squadra, dosare la barra mosse e sfruttare strategicamente le mosse migliori al momento più opportuno.

Pokémon Masters prevede sia lotte singole che lotte Multisquadra. In modalità Multisquadra, i giocatori possono unirsi ad altri due utenti provenienti da tutto il mondo per sfidare una squadra di avversari gestiti dall’IA.

EVENTI IN GAME DAL 2 AL 29 SETTEMBRE

Per festeggiare l’uscita di Pokémon Masters, eventi in-game e ricompense speciali saranno disponibili per un periodo di tempo limitato. Un episodio con Blu, lo storico Allenatore Pokémon della regione di Kanto, sarà disponibile dal 2 al 29 settembre: i giocatori potranno fare squadra con Blu e il suo Pokémon Pidgeot per affrontare altri Allenatori della regione di Kanto e vincere ricompense speciali.

Per un periodo di tempo limitato, i giocatori potranno anche guadagnare fino a 3.000 gemme (utilizzabili per aggiungere nuove Unità alla squadra e sufficienti per 10 ricerche Unità) e altri oggetti, avviando il gioco per la prima volta, eseguendo l’accesso ogni giorno fino a 10 giorni, e partecipando alle missioni per festeggiare l’uscita del titolo.

La descrizione dettagliata di questi eventi di gioco e di queste ricompense speciali si trova nell’episodio di debutto di Pokémon Masters News  nel quale Yu Sasaki (Lead Producer di Pokémon Masters a DeNA) condivide le ultimissime informazioni sul gioco.

Pokémon Masters è un gioco free-to-start con acquisti in-app, per dispositivi iOS e Android compatibili. Il gioco è disponibile in inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, spagnolo e cinese tradizionale. I fan possono scoprire di più su Pokémon Masters su https://pokemonmasters-game.com/it-IT.

L’articolo Pokémon Masters è disponibile su Android ed iOS proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Pokémon Masters è disponibile su Android ed iOS

Dead Cells, il “roguevania” di Motion Twin approda su dispositivi iOS

Dead Cells, famigerato e felicissimo incontro fra il genere roguelike e quello metroidvania, arriva su dispositivi iOS dopo aver incantato le platee su Pc, Switch, PS4 e Xbox One.

Dopo aver unito le forze con il team sussidiario Playdigious, gli sviluppatori francesi di Motion Twin, autori di Dead Cells (di Cultist Simulator ed Evoland 2, tra i tanti altri) hanno annunciato che il titolo è stato convertito con successo ed è disponibile all’acquisto sull’App Store al prezzo di 9,99 euro per il mercato europeo.

Per chi si fosse perso qualche dettaglio: Dead Cells – come già espresso in apertura – è un felice binomio tra metroidvania e roguelike, avvalorato da una pixel art di rara fattura. E’ stato applaudito da pubblico e critica, insignito di importanti riconoscimenti e certamente annoverato come nuovo metro di paragone per un certo tipo di videogiochi. Già disponibile da tempo per PC, Xbox One, PS4 e Switch, adesso può essere goduto dall’utenza che gioca con iPad e iPhone e ben presto approderà sui dispositivi Android compatibili.

Su dispositivi iOS viene introdotta la possibilità di scorrere il dito sullo schermo per attivare la schivata, sono supportati i sistemi di controllo esterni, si può personalizzare la mappatura dei comandi a piacimento, si può giocare con joypad fisso o mobile ed infine viene introdotta la modalità “auto-attacco” che rende l’esperienza meno giocosa ma più visiva.

Quello che rende Dead Cells così affascinante è la presenza della morte permanente (il caro, vecchio, “game over” degli anni ’80 e ’90), una generazione casuale del castello dove si va all’avventura ed un sistema di combattimento ben studiato e riprodotto.









Riportiamo di seguito le caratteristiche principali di Dead Cells per iOS per riassumere il tutto:

  • Grafica ridisegnata con cura per iPhone e iPad, con rinnovata interfaccia di gioco.
  • Due modalità di gioco (Originale e “Auto-Attacco”).
  • Personalizzazione posizione e grandezza pulsanti. Più opzioni per comandi touch-screen.
  • Supporto MFi controllo esterno incluso.
  • Gioco “Premium”: esperienza Dead Cells in tutto e per tutto, senza pubblicità e senza meccaniche free-to-play.
  • Localizzazione in 11 lingue già disponibile.

Ricordiamo ancora una volta che Dead Cells arriverà su dispositivi Android ma non c’è ancora una data precisa. E’ possibile riceverne l’annuncio in anteprima iscrivendosi ad una pratica newsletter sul loro sito ufficiale.

L’articolo Dead Cells, il “roguevania” di Motion Twin approda su dispositivi iOS proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dead Cells, il “roguevania” di Motion Twin approda su dispositivi iOS

Football Manager 2020, primo trailer

L’estate calcistica è stata preda dei soliti annunci su PES e Fifa, ma ora arrivano i primissimi dettagli su Football Manager 2020 in uscita a novembre. SEGA e Sports Interactive hanno, infatti, confermato che il nuovo capitolo della serie manageriale debutterà anche su Google Stadia.

Da quel periodo, gli appassionati potranno esprimere sul campo e tramite i loro schermi il loro credo e le loro opinioni sul calcio.

Football Manager 2020 darà ai giocatori la possibilità di decidere il destino della propria squadra, di fare delle scelte legate alla stessa come un vero manager e di sviluppare il proprio team in modo da raggiungere il successo.

È ora disponibile il primo trailer del gioco che stimolerà l’appetito dei fan, in vista degli annunci sulle caratteristiche principali. I primi dettagli verranno rivelati a metà settembre attraverso il sito web di Football Manager e tramite i social media ufficiali di FM.

Il nuovo capito è il seguito del gioco campione di vendite Football Manager 2019, che è l’edizione più venduta e più giocata della serie fino ad oggi su tutte le sue piattaforme. Nove mesi dopo la sua pubblicazione, oltre il 60% degli utenti che hanno acquistato il gioco per Pc/Mac, lo stanno ancora giocando ogni mese.

Per la prima volta quest’anno, la lunga serie sarà disponibile anche su una nuova piattaforma: Football Manager 2020 è in uscita, per la prima volta, anche sulla nuova Google Stadia. Sarà il modo più veloce per immergersi nella serie.

A tal proposito, Miles Jacobson, studio director presso Sports Interactive, ha dichiarato:

Football Manager su Stadia include una tecnologia disponibile solo su questa piattaforma e sfrutterà la potenza del cloud e dei data center di Google per garantire che più partite possano essere elaborate in parallelo utilizzando la larghezza di banda di riserva nell’intero sistema. Ciò significa che puoi avere più league caricate nel tuo salvataggio o semplicemente potrai immergerti in un’esperienza più veloce mantenendo la stessa quantità di league, ma facendo in modo che le partite procedano più velocemente di quanto tu possa fare su qualsiasi altra piattaforma.

I PRE-ORDER DI FOOTBALL MANAGER 2020

Da oggi fino al lancio, i fan che effettueranno il pre-order di Football Manager 2020 (per PC e Mac), da un retailer digitale approvato SEGA (o che effettueranno il pre-order da un retailer fisico partecipante) riceveranno uno sconto del 10%. Inoltre, coloro che effettueranno il pre-order tramite un retailer digitale approvato SEGA potranno avviare le loro carriere manageriali in anticipo attraverso una versione beta completamente giocabile, che sarà disponibile circa due settimane prima del lancio (le carriere per giocatore singolo avviate nella Beta possono essere trasferite nel gioco completo). La Beta pre-release non sarà disponibile su Stadia.

Football Manager 2020 (per Pc e Mac), Football Manager 2020 Touch (per Pc, Mac, iOS e Android) e Football Manager 2020 Mobile (per iOS e Android) saranno tutti disponibili contemporaneamente all’inizio di novembre. Football Manager 2020 Touch per Switch arriverà a fine novembre.

L’articolo Football Manager 2020, primo trailer proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Football Manager 2020, primo trailer

Annunciato Gris per l’AppStore

Il platform narrativo Gris, pubblicato da Devolver Digital e sviluppato da Nomada Studio è ora disponibile per il pre-ordine a 5,49 euro sull’AppStore, prima del rilascio definitivo il 22 agosto su iPhone e iPad.

Il titolo, già arrivato a metà dello scorso dicembre (2018) su Pc e console, è stato molto apprezzato sia per il suo lato tecnico che per quello narrativo.

Il GIOCO

Privi di pericoli e lontani da morte e frustrazione, i giocatori esploreranno un mondo meticolosamente progettato, animato in maniera raffinata e avete animazioni dettagliate assieme a un’elegante colonna sonora. Man mano che il mondo di Gris diventerà accessibile, si riveleranno nel corso del gioco puzzle di luce, sequenze di piattaforme e sfide opzionali basate sulla pura abilità. Il gioco è quasi completamente privo di testo: vi saranno principalmente semplici indicazioni dei comandi, illustrati da icone intuitive. Si configura come un titolo adatto a qualsiasi tipo di utente.

GRIS viene definito come “Un’esperienza serena ed evocativa, priva di pericoli, frustrazioni e morte. I giocatori esploreranno un mondo meticolosamente realizzato e caratterizzato da una grafica dai tocchi delicati, da animazioni dettagliate e da un’elegante colonna sonora originale”. 

GRIS, LA PROTAGONISTA

Il giocatore vestirà i panni di Gris, una giovane ragazza colma di speranze persa nel suo mondo, alle prese con una dolorosa esperienza di vita. Il viaggio vissuto attraverso il dolore prenderà forma attraverso il vestito della ragazza, che garantirà via via nuove abilità per navigare al meglio nella sua realtà sbiadita. Durante lo svolgimento della storia Gris crescerà emotivamente e cambierà la sua percezione del mondo, rivelando nuovi percorsi da esplorare tramite l’utilizzo delle sue abilità.

Davide Viarengo

L’articolo Annunciato Gris per l’AppStore proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Gris per l’AppStore

Bear With Me, la Complete Edition fa il suo debutto

Novità interessanti per Bear With Me. Modus Games e lo sviluppatore Exordium Games hanno infatti pubblicato la Complete Edition dell’avventura punta e clicca. Si tratta di un bundle digitale dell’intera serie, assieme al nuovo episodio, il prequel The Lost Robots.

Bear With Me: The Complete Collection e l’episodio prequel Bear With Me: The Lost Robots sono ora disponibili per Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, PC, Android e iOS. Con qualche giorno di ritardo rispetto all’ annuncio.

The Lost Robots narra la storia di un ragazzo di nome Flint e di Ted E. Bear, un peluche che ha preso vita sotto forma di orso detective grazie alla magia dell’immaginazione di un bambino. Per chi non lo sapesse, Flint è il fratellino di Amber, la protagonista dell’avventura principale (Bear With Me, ndr).

Il viaggio dei due prende forma tramite un classico gameplay d’avventura, con i giocatori impegnati a esplorare ambientazioni noir, risolvere rompicapi e a osservare i cittadini di una vivace metropoli a caccia di indizi, nel tentativo risolvere il caso dell’improvvisa sparizione di Flint.

Il cuore della serie mette insieme Ted E. Bear con la sorella di Flint, Amber, mentre indagano sulla scomparsa di Flint. I due sviluppano rapidamente un’intensa amicizia condita da tante battute, rendendo un piacere i dialoghi di Bear With Me. Tuttavia, l’indagine rivela una minaccia che non riguarda solo Flint, mettendo a contrasto il legame affettivo dei detective con la storia toccante e le sue importanti scoperte.

Qui troverete la nostra recensione dell’episodio 3 della versione Pc. Si tratta di una serie che ci è particolarmente piaciuta per il design, l’humor, i dialoghi, le musiche e l’umorismo. Detto questo, vi lasciamo alle immagini.


























CARATTERISTICHE CHIAVE

  • Un classico genere immaginato da zero: Il gioco offre una rivisitazione delle classiche caratteristiche dei punta e clicca in chiave moderna. Risolvete puzzle, interrogate i sospetti e esplorate le scene del crimine in cerca di risposte.
  • Una storia interessante: Bear With Me presenta una fusione unica tra commedia, horror ed elementi narrativi con un alto livello di thrilling sono protagonisti di un viaggio suddiviso in quattro episodi.
  • Ambienti altamente interattivi: Esplorate Paper City per raccogliere prove sul grande mistero che i giocatori sono liberi di affrontare e rivisitare enigmi irrisolti al proprio ritmo per mettere insieme pezzi vitali di informazioni per risolvere il caso.
  • Personaggi memorabili: Dal simpatico Ted E. Bear, all’ottimista Amber, comunicate con un cast diversificato di personaggi a tutto tondo che possono aiutare o ostacolare i nostri protagonisti nella loro implacabile ricerca della verità.
  • Contenuti esclusivi su Steam. In esclusiva per la versione Pc sulla piattaforma Valve, un artbook digitale, così come la colonna sonora originale, è inclusa nella The Complete Collection.

L’articolo Bear With Me, la Complete Edition fa il suo debutto proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Bear With Me, la Complete Edition fa il suo debutto