Assetto Corsa Competizione Intercontinental GT Pack, Recensione

Era il 7 giugno 2019, quando la nostra recensione di Assetto Corsa Competizione faceva la sua comparsa sul portale. Lo dicevamo a giugno scorso, lo ribadiamo oggi dopo tre aggiornamenti, uno migliore dell’altro. Assetto Corsa Competizione è LA simulazione, e la più accurata riproposizione del campionato Blancpain GT Series. Giusto per ingolosire ancor più l’offerta, lo scorso 4 febbraio è stato rilasciato su Steam l’Intercontinental GT Pack, prima espansione dedicata a questa esperienza. Andiamo a vedere cosa c’è sotto la scocca mentre ricordiamo che a questo link, c’è una recentissima nostra intervista a Marco Massarutto, di Kunos Simuluazioni.

VECCHI AMORI MODERNI

Scrivere questo articolo durante le prime apparizioni delle nuove vetture di Formula 1 per il campionato venturo ha un sapore particolare. È vero: parliamo di campionati completamente differenti ma si rimane sempre in ambito corsistico a quattro ruote, amore di vecchia data di chi scrive. Ed anche di buona parte dei nostri colleghi di redazione.

Dunque, dove eravamo rimasti? Circa nove mesi fa, scrivevamo con giusto entusiasmo di quanto Assetto Corsa Competizione fosse appagante, tanto a livello grafico quanto a livello simulativo. Sicuramente orientato ad un pubblico di appassionati, non chiude però la porta in faccia ai neofiti grazie ad una curva d’apprendimento ripida ma ampiamente scalabile.

Nel corso dei mesi, gli aggiornamenti rilasciati dallo sviluppatore italiano (quanto orgoglio nello scrivere queste parole) hanno ulteriormente migliorato l’intera esperienza. I pit stop ora godono di animazioni complete e credibili, una serie di migliorie al comparto tecnico ha permesso una riproduzione ancor più fedele delle gare, e anche la carriera ha goduto di qualche piccola aggiunta.

Non contenti, i ragazzi di Kunos Simulazioni continuano a migliorare il loro prodotto, ed è qui che entra il gioco il dlc che andiamo ad analizzare oggi.

LE NOVITÀ DI ASSETTO CORSA E DEL NUOVO DLC

Ma nel dettaglio, cosa offre l’Intercontinental GT Pack? All’interno del pacchetto troverete quattro nuovi tracciati, di cui due davvero molto famosi. Stiamo parlando dell’iconico autodromo di Suzuka (Giappone), il circuito di Laguna Seca (Stati Uniti), più due gare meno conosciute ma non per questo di minore importanza. Il Mount Panorama Circuit in Nuova Zelanda e il sudafricano Kyalami Grand Prix Circuit.

Tutti questi tracciati, sono portati in gioco con la tecnica del laser scan, un particolare tipo di sviluppo che permette al tracciato di essere ancor più fedele rispetto alla realtà. In parole povere, se andrete a confrontare il circuito di Suzuka di Assetto Corsa Competizione con un altro titolo dove il circuito non è stato sviluppato per mezzo di questa tecnologia, noterete differenze nelle curve, negli avvallamenti, e più in generale lo scorrimento sarà meno naturale.

È una tecnica che Kunos Simulazioni padroneggia con grande maestria, ne avevamo già parlato in sede di recensione nove mesi fa ma anche ai tempi di Assetto Corsa. Ovviamente, non potevamo esimerci dal provare il circuito asiatico appena scaricato il dlc, e le nostre sensazioni sono state estremamente positive.

La confidenza con la macchina è decisamente migliorata, anche se molto dipenderà dagli aiuti alla guida attivati o meno. Ci siamo fatti diversi giri, e tra testacoda e gare veloci, abbiamo poi optato per una scelta in netta controtendenza. Simulando una gara veloce, abbiamo alzato il piede dall’acceleratore, e ci siamo fatti un giro a bassa velocità durante una pioggia battente solo per il gusto di goderci il tracciato, ed è stato fantastico.

Il meteo dinamico, il movimento della pioggia, sembrava proprio di essere lì. Queste corse, verranno aggiunte anche nel campionato Intercontinental GT Challenge di Pirelli. Ma non finisce qui, perché grazie all’introduzione di questa competizione, vengono portate in gioco ben 45 nuove livree, 30 team e 50 nuovi piloti. Insomma, tanto materiale che ci permetterà di godere dell’esperienza al meglio delle sue possibilità.

La competizione targata Pirelli, vi porterà a spasso per il globo, per un campionato endurance davvero entusiasmante. Dall’Australia agli Stati Uniti, dal Belgio al Giappone, al Sudafrica: un viaggio in cinque continenti, tutto su gomme Pirelli, qui riproposto in una versione digitale che farà felici tanto gli amanti del singleplayer, quanto più i piloti in erba che si cimentano nel multiplayer di stampo competitivo/simulativo.

Se consideriamo che l’unico altro titolo che propone questi tracciati, iRacing, pretende il pagamento di un abbonamento mensile, più un ulteriore esborso per i tracciati pagati a parte e singolarmente, capite bene come il contenuto e il costo di questa offerta, siano irrisori rispetto alla concorrenza.

COMMENTO FINALE

Assetto Corsa Competizione, non solo è LA simulazione ma anche LA corsa. Chissà cosa accadrebbe se lo sviluppatore italiano potesse mettere le mani sulla licenza della Formula 1.

Il dlc proposto ha un costo irrisorio rispetto all’offerta, porta in dote una serie di contenuti non di poco conto, e aggiunge ancora più carne al fuoco di quanta ce ne fosse prima. La versione 1.3 inoltre, porta con se talmente tante migliorie che persino l’erba 3d è stata rivista, e resa ancor più verosimile. Sia che siate fan del gioco, o appassionati di corse, l’acquisto di questo contenuto è praticamente obbligatorio, e sono 14,99 euro spesi benissimo.

L’articolo Assetto Corsa Competizione Intercontinental GT Pack, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us