McDonald’s userà l’intelligenza artificiale per modificare dinamicamente i menu McDrive

Quando arriverete al McDrive o Drive-Thru di un McDonald’s nel prossimo futuro, potreste notare che il menu cambia mentre state ordinando, in modo da persuadervi ad aggiungere qualcos’altro all’ordine. Il sistema esaminerà fattori come il tempo, gli orari, gli eventi locali, i livelli di traffico al ristorante e sulle strade vicine, i dati storici sulle vendite, gli articoli attualmente popolari e persino quello che state ordinando per ottimizzare le visualizzazioni dei menu alle finestre dei McDrive.

L’articolo McDonald’s userà l’intelligenza artificiale per modificare dinamicamente i menu McDrive proviene da TuttoAndroid.

(altro…)

Aliens: Colonial Marines e l’intelligenza artificiale

Aliens: Colonial Marines ha una lunga e travagliata storia. Il gioco è uscito ormai da 5 anni, un’eternità, venne stroncato dalla critica soprattutto per l’inefficienza dell’intelligenza artificiale degli xenoformi.

Ebbene, nelle scorse ore è emersa una storia incredibile sull’origine di questa “deficienza” artificiale. Sembra, infatti, che questi episodi siano dovuti da un “semplice” errore di battitura nel codice. Una singola lettera avrebbe causato i problemi che i tantissimi giocatori dello sparatutto in prima persona griffato Gearbox hanno lamentato.

Su ResetEra che a sua volta riporta un pezzo di PCGamer, viene riportata anche la stringa specifica dove viene evidenziato il misfatto.

Nel file di configurazione (config) di Aliens: Colonial Marines, (My DocumentMy GamesAliens Colonial MarinesPecanGameConfigPecanEngine.ini) si trova una linea di codice che riporta:

ClassRemapping=PecanGame.PecanSeqAct_AttachXenoToTether -> PecanGame.PecanSeqAct_AttachPawnToTeather

L’ultima parola ha una “a” di troppo e dovrebbe essere corretta in:

ClassRemapping=PecanGame.PecanSeqAct_AttachXenoToTether -> PecanGame.PecanSeqAct_AttachPawnToTether.

Questa variazione ha effetti rivoluzionari sul comportamento dei nemici nel gioco. Con tale correzione, gli xenomorfi reagiscono in maniera più reattiva ed intelligente all’interno di alcune zone delle varie mappe di gioco comportandosi, così, in modo più reattivo ed intelligente cercando anche nuovi tipi di attacco che includono anche l’aggiramento per colpire alle spalle.

Alcuni video riportano anche le differenze (evidenti) dopo questa correzione come ci mostra PCGamer.

L’articolo Aliens: Colonial Marines e l’intelligenza artificiale proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Il “Superphone” secondo Huawei: tanta intelligenza artificiale

mate9_10_tta

mate9_10_tta

Il “Superphone“: è (anche) questo l’argomento di cui Richard Yu, CEO di Huawei, ha parlato di recente alla World Internet Conference in Cina. Secondo il manager, infatti, a breve avremo la necessità di uno smartphone che non solo ci faccia navigare su internet, comunicare e telefonare, ma che sia in grado, tramite un uso molto marcato dell’intelligenza artificiale (AI), di aiutare attivamente il suo proprietario.

Questo bisogno nasce, sempre secondo Yu, dal fatto che ormai la quantità di dati che scambiamo ogni giorno sta diventando ingestibile per la mente umana, dunque un Superphone dotato di determinate caratteristiche sarebbe in grado di aiutare al meglio.

Yu ha ovviamente parlato di Huawei, che si sta già muovendo con interventi mirati in quattro settori: processori, connettività, cloud e dispositivi. Grazie ai progressi attesi in questi campi,

“The Superphone will be special because it will proactively interact with the physical world.”

Il super-smartphone sarà speciale perchè si interfaccerà attivamente con il mondo reale

Come può accadere ciò? Semplice, grazie a particolari sensori che dovrebbero riprodurre alcune delle facoltà umane: un sensore d’aria per l’olfatto, uno per il gusto, e così via, il tutto ovviamente regolato da un nuovo processore che, con l’intelligenza artificiale, sarà in grado di prendere decisioni ben ponderate.

I primi passi di Huawei verso il superphone sono già iniziati con Mate 9, che a detta della compagnia già sfrutta un algoritmo che auto apprende, in modo da “predire” le mosse dell’utente e rimanere così sempre fluido e veloce.

L’articolo Il “Superphone” secondo Huawei: tanta intelligenza artificiale è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

(altro…)

Huawei starebbe lavorando a uno smartphone focalizzato sull’intelligenza artificiale

huawei logo 2

huawei logo 2Dopo aver presentato la settimana scorsa Huawei Mate 9 e Huawei Mate 9 Porsche Design, il colosso cinese sarebbe intenzionato a lanciare un nuovo smartphone di fascia alta, quasi certamente entro il prossimo mese. Ad affermarlo è l’autorevole analista cinese Pan Jiutang, secondo cui Huawei avrebbe mostrato il nuovo dispositivo ad alcuni dipendenti.

Due dovrebbero essere le caratteristiche salienti del nuovo smartphone, la cui scheda tecnica non dovrebbe differire di molto da quella di Mate 9: si parla di un display dual edge, come quello visto sulla versione Porsche Design e di una intelligenza artificiale, anch’essa vista in anteprima sul costoso top di gamma cinese.

Non è ancora chiaro quale sarà l’intelligenza artificiale che animerà il nuovo smartphone, anche se dovrebbe fare qualcosa di più rispetto a Huawei Mate 9 che impara le abitudini di utilizzo ottimizzando le funzioni per garantire le migliori prestazioni possibili. Per quanto riguarda la scheda tecnica si parla di un Kirin 960 affiancato da 4 o 6GB di RAM, ma non vengono forniti maggiori dettagli, lasciandoci con molti dubbi e poche certezze.

Uno smartphone come quello prospettato da Pan Jiutang assomiglia forse troppo a Huawei Mate 9 Porsche Design, che però potrebbe essere stato poco più che un esercizio di stile per provare le proprie capacità in vista di uno smartphone più commerciale. Ne sapremo senz’altro di più nelle prossime settimane quindi continuate a seguirci per non perdervi le novità sul prossimo smartphone Huawei.

L’articolo Huawei starebbe lavorando a uno smartphone focalizzato sull’intelligenza artificiale è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

(altro…)

Artisto – Art Video Editor, uno strumento per trasformare i video in opere artistiche

Artisto

Artisto – Art Video Editor è uno strumento che permette di trasformare i video in opere d’arte, grazie a un algoritmo che combina la tecnologia delle reti neurali con l’intelligenza artificiale.

L’articolo Artisto – Art Video Editor, uno strumento per trasformare i video in opere artistiche è stato pubblicato originariamente su Tutto Android.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us