Rebel Cops, aperti i preordini

Weappy Studio e THQ Nordic hanno aperto i preordini e le preregistrazioni per l’acquisto di Rebel Cops, titolo a tema poliziesco con complesse missioni tattiche basate su meccaniche di strategia a turni. Ecco i link per effettuare la preordini su iOS e le preregistrazioni su Android.

Il titolo sarà rilasciato su Handygames come titolo premium al prezzo di 7,99 euro. Non ci saranno pubblicità, micro-transazioni, lootbox o altre meccaniche da gioco d’azzardo.

IL GIOCO

Rebel Cops, uno spin-off ambientato nel mondo di This is the Police, offre più di 15 ore di missioni tattiche impegnative, la possibilità di rigiocare le missioni grazie ai molteplici approcci disponibili ad ogni missione e alle difficili scelte che i giocatori potranno compiere con grande impatto sulla trama.

Le operazioni hardcore del titolo strategico a turni faranno diventare i giocatori più grandi e numerosi, con un singolo proiettile che potrà segnare la vita di un membro della squadra.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Rebel Cops

  • Strategico a turni hardcore: Non ci sono punti fermi in Rebel Cops. Una volta colpiti, gli agenti si dissangueranno, a meno che non si agisca in fretta per salvarli. Lo stesso vale per i cattivi, quindi bisognerà assicurarsi di avere il vantaggio prima di ingaggiare uno scontro a fuoco.
  • Approcci multipli: Si potrà portare a termine un’intera missione senza dare l’allarme o semplicemente entrare con prepotenza aprendo il fuoco. Ogni poliziotto potrà essere equipaggiato con l’attrezzatura più adatta a lui. Le scelte fatte lungo il percorso saranno difficili e si dovranno accettare le conseguenze.
  • Mappe versatili e missioni secondarie: Si potranno esplorare più di 15 scenari, che variano da operazioni in luoghi compatti, fino a grandi spazi aperti. Si potrà costruire la propria reputazione a Ripton aiutando i residenti locali in missioni secondarie e ottenendo ricompense per aver indagato a fondo sui livelli.
  • Conservare o non conservare la statura morale: gli utenti potranno scegliere se giocare o meno secondo le proprie regole. Che si tratti di combattere con il fuoco spazzando via senza alcuna pietà il sindacato di Zuev, o di essere un buon poliziotto ribelle e arrestare i sospetti senza versare una goccia di sangue. La decisione spetterà al giocatore, che dovrà però tenere presente quanto la propria reputazione influirà sul morale, e anche sui prezzi del mercante.

Claudio Szatko

L’articolo Rebel Cops, aperti i preordini proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

In arrivo Pile Up

HandyGames e Seed by Seed hanno annnunciato l’arrivo di Pile Up, dove gli utenti saranno chiamati a intraprendere un viaggio all’interno di un mondo di cartone popolato da scatole. All’interno di tale dimensione, nei panni dei Boxling, ci saranno luoghi da esplorare ed enigmi da risolvere in solitaria o in multiplayer cooperativo fino a un massimo di quattro giocatori.

Il platform 3d verrà pubblicato nel 2020 su Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Qui il trailer di annuncio ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

In Pile Up i giocatori dovranno spuntare tutte le caselle giuste in un platform 3d cooperativo per famiglie da 1 a 4 giocatori. Bisognerà saltare su, scivolare giù, giocare insieme e portare il carico. Coordinandosi con i propri amici o affidandosi alla propria creatività, si potrà esplorare un colorato mondo di cartone pieno di livelli vivaci e gioiosi, dove si incontreranno le scatole più amichevoli mai esistite. Di seguito le caratteristiche chiave:

  • Ci si accatasta l’uno sull’altro.
  • Un’avventura gioiosa da 1 a 4 giocatori.
  • Possibilità di entrare e uscire in qualsiasi momento con il riscaling dinamico delle sfide.
  • Pazzi mondi di cartone colorato da esplorare.
  • Mini-giochi con cui divertirsi insieme agli amici.
  • Strumenti-scatola multipli da provare, facili da imparare ma difficili da padroneggiare.
  • Un numero crescente di giocattoli da sbloccare, con cui divertirsi.
  • Possibilità di personalizzare il proprio Boxling con skill individuali.

Pile Up

L’articolo In arrivo Pile Up proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

HandyGames si unisce a Google Play Pass

HandyGames offrirà dieci dei suoi principali videogiochi tramite il nuovo servizio in abbonamento di Google, lanciato ieri negli Stati Uniti e con un arrivo ancora imprecisato in Europa. Abbonandosi al Google Play Pass, a circa 5 dollari al mese, i giocatori (per ora solo americani) avranno pieno accesso ai titoli, senza acquisti in-app né pubblicità di sorta.

Ciò si integra perfettamente con la strategia dell’editore tedesco, voglioso di rilasciare sempre più titoli di prima fascia su dispositivi mobili.

Qui il trailer del nuovo servizio in abbonamento, che vede anche la presenza dei titoli di HandyGames. Buona visione.

I DIECI GIOCHI DI HANDYGAMES

  • Titan Quest (qui la nostra recensione della versione android) – Il giocatore potrà creare il proprio personaggio ed esplorare antiche civiltà come quella greca, egiziana, babilonese e cinese combattendo contro orde di creature leggendarie.
  • This Is The Police – E’ un gioco di strategia/avventura ambientato in una città che scorre a spirale. Nei panni del grintoso capo della polizia Jack Boyd, il giocatore si immergerà in una profonda storia fatta di criminalità e intrighi.
  • SpellForce – Heroes & Magic – È giunto il momento di assistere a una nuova svolta nell’acclamata serie SpellForce. L’epica saga fantasy è finalmente disponibile su dispositivi mobili, offrendo una prospettiva completamente nuova al franchising.
  • Neighbours from Hell Season 1 & 2 – Il giocatore dovrà strisciare intorno alla casa del proprio vicino eseguendo trucchi sempre più elaborati sul residente ignaro di tutto.
  • Save the Puppies – Il giocatore dovrà diventare l’eroe della situazione, salvando i cucciolotti dalle loro prigioni. Un’avventura rompicapo unica per salvare i cuccioli dalla morsa del perfido acchiappasogni.
  • Guns’n’Glory Heroes – Il giocatore dovrà affilare le sue lame, lucidare l’armatura e concentrarsi sulla propria magia per giocare a un titolo strategico all’ultimo grido.
  • Guns’n’Glory Zombies – L’apocalisse zombie è iniziata e i morti stanno risorgendo dalle loro tombe. Il giocatore dovrà affrontare le orde di non-morti dando fondo alle proprie risorse.
  • Ninja Hero Cats – Il giocatore si unirà ai fantastici Ninja Hero Cats nella loro coraggiosa battaglia contro i mostri-pesce provenienti da un’altra dimensione.
  • Farm Invasion USA – Sono stati avvistati degli UFO nella vecchia fattoria dei Pop. Il giocatore dovrà usare un enorme arsenale di armi folli per impedire agli alieni di rubare il raccolto di mais.

LA DICHIARAZIONE DEL CEO

Christopher Kassulke, CEO di HandyGames, ha dichiarato:

Grazie a titoli come Titan Quest, This is the Police o Battle Chasers: Nightwar siamo stati in grado di dimostrare che i giochi di qualità per console e PC possono farsi valere anche sui dispositivi mobile. Google Play Pass offrirà ai giocatori appassionati di tutte le età la possibilità di trovare e provare quei titoli premium con un semplice modello di abbonamento. HandyGames crede fermamente in tale tipo di contenuti su dispositivi mobili ed è per questo che supportiamo questa nuova opportunità con così tanti titoli fin dall’inizio.

 

L’articolo HandyGames si unisce a Google Play Pass proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Aces of the Luftwaffe, disponibile il dlc Nebelgeschwader

HandyGames ha annunciato ufficialmente la disponibilità del dlc Nebelgeschwader per Aces of the Luftwaffe su tutte le piattaforme, quindi PcXbox OnePlayStation 4Nintendo Switch. Il prezzo di listino si assesta sui 14,99 euro. Il nuovo trailer, che potete vedere in basso, presenta i contenuti di tale espansione.

Nebelgeschwader si presenta infatti, come già da noi anticipato in precedenza, davvero sostanzioso per quantità di contenuti. Parliamo infatti di 25 nuovi livellisei boss fightquattro piloti mai visti prima e una modalità cooperativa locale per 4 giocatori.

L’articolo Aces of the Luftwaffe, disponibile il dlc Nebelgeschwader proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Townsmen regna su Switch

Townsmen è ora disponibile: tutti gli architetti e gli urbanisti in erba possono iniziare a progettare la metropoli medioevale dei loro sogni. Si tratta del city-builder firmato da HandyGames.

Il gioco è basato sulla serie di Townsmen e include molti contenuti: i giocatori possono scegliere tra 26 diversi scenari tra cui proteggere una città sotto assedio dai banditi o assicurarsi che la festa di compleanno del Re sia un vero successo. O, ancora, giocare con una delle 24 mappe sandbox e costruire una città da zero.

Tutto dipende da voi: dovrete soddisfare attentamente i bisogni dei vostri amati Townies.

In Townsmen Switch i giocatori possono utilizzare fino a 75 diverse tecnologie, 45 edifici e 129 altre strutture, per raggiungere il successo: i Townies apprezzano brevi spostamenti per lavorare e amano gustare cibo o rilassarsi nei parchi vicini fuori dall’orario di lavoro.

Ma con così tanti elementi da considerare (le stagioni e il clima influenzano fortemente la pianificazione – i Townies consumano molta più acqua durante l’estate, ad esempio), creare la casa perfetta non sarà semplice.






L’articolo Townsmen regna su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Jagged Alliance: Rage, trailer annuncia la data di lancio

Jagged Alliance: Rage sarà disponibile il 27 settembre per Pc ed il 6 novembre su PS4 e Xbox One. Lo annunciano HandyGames e THQ Nordic attraverso il nuovo video con gameplay.

Gli appassionati possono iniziare a prepararsi per il gioco di strategia a turni, in cui il tuo team di Mercenari è sempre in minoranza numerica e con scarse risorse disponibili.

Questo spinoff del franchise di Jagged-Alliance ha come protagonisti i mercenari Ivan Dolvich, Helmut “Grunty” Grunther, Charlene “Raven” Higgins e molti altri. Giocabile in singleplayer e in multiplayer cooperativo, il titolo offrirà una campagna lunga circa 20 ore.

CARATTERISTICHE

  • Modalità Cooperativa online con 2 giocatori.
  • Combattimento tattico a turni ed elementi di gameplay d’avventura.
  • Scegliete tra una varietà di tattiche che vanno dallo stealth alla forza bruta.
  • Personaggi con forti personalità e con diverse abilità, desideri e conflitti personali.
  • Abilità Rage: capacità uniche di un personaggio che diventano più potenti nel corso della battaglia.
  • Potenti comandanti coordinano le truppe nemiche sui campi di battaglia.
  • Affrontate terapie sperimentali terrificanti e usale per manipolare i vostri nemici.

L’articolo Jagged Alliance: Rage, trailer annuncia la data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Aces of the Luftwaffe – Squadron, Recensione Pc

La Seconda Guerra Mondiale è sempre un argomento florido per raccontare storie, aneddoti nonché ispirare registi, scrittori e non solo.

Anche il mondo dei videogiochi, chiaramente, esamina questo contesto storico. Ed offre diverse proposte. I vari Call of Duty, Battlefield o ancora Wolfenstein e perché no, i vari e vecchi shoot’em up griffati Capcom della serie 194X. Soltanto per citarne alcuni famosi. Ed eccoci qui a parlare di Aces of the Luftwaffe – Squadron, uno sparatutto a scorrimento verticale vecchissimo stile uscito lo scorso 24 luglio a firma di HandyGames dopo aver fatto il suo esordio l’anno scorso su Switch. Un gioco che ripropone la serie dopo tre annetti dopo il primo Aces of the Luftwaffe.

Ma cosa cambia dal primo capitolo? Ve lo diciamo nella nostra recensione della versione Pc.

USA, SECONDA GUERRA MONDIALE… E STANNO VINCENDO I TEDESCHI

L’ambientazione di Aces of the Luftwaffe – Squadron ci porta quindi nella Seconda Guerra Mondiale ed il fronte è quello… statunitense. Proprio così. Nel gioco, infatti, si attua una visione decisamente alternativa (Ucronia) di quanto accaduto nella realtà dei fatti. Tutti sappiamo che nella realtà, non cadde nemmeno una bomba sul suolo americano durante il secondo conflitto. In questo gioco, invece, la storia è completamente opposta: i tedeschi sono piombati in America e stanno pure vincendo.

Questo grazie alle invenzioni folli dei suoi scienziati e dei suoi assi che pilotano mezzi in grado di soverchiare le forze aeree alleate. Una potenza mai vista perché oltre ad un’incredibile quantità di ogni tipo di aereo con una flotta a dir poco massiccia, viene affiancata da armi segrete, dischi volanti e propulsione atomica… ed armi atomiche.

Un po’ come negli ultimi Wolfenstein, quindi, gli Usa sono prossimi alla caduta per mano nazista. Ma una squadra di eroi ben assortita è chiamata in causa per sconfiggere il potente nemico.

QUATTRO ASSI PER DIFENDERE GLI USA

Facciamo così la conoscenza dei quattro assi che guideremo a testa bassa contro il nemico e che impareremo anche ad apprezzare perché alcune comunicazioni tra loro sembreranno simili a quelle del famigerato “Squadrone Avvoltoi” guidato da Dick Dastartly che gli over 35 ricorderanno con affetto.

Sicuramente, è bene dirlo, i nostri quattro campioni sono decisamente più affidabili ma non sono certamente infallibili in quanto ognuno di loro avrà ciclicamente dei problemi. Ad uno calerà il sonno, ad un altro verrà mal di stomaco, e così via e ci saranno delle sessioni in cui dovremo proteggere il pilota di turno per un breve periodo di tempo. Inoltre, ed è questo che dà profondità al gameplay, ognuno di loro ha il proprio albero di abilità che unite tra loro possono mettere in seria difficoltà gli assi nemici.



Mark Taylor, il Cecchino, è una delle reclute più talentuose dell’aeronautica Usa. La sua famiglia morì avvelenata nel tentativo di fuggire dalla Germania ed anche lui è stato avvelenato.

Melissa Monroe è il Cervello del team. Figlia di un famoso generale che però è venuto a mancare presto, è diventata pilota studiando molto. Lei soffre di acrofobia che consiste nel timore ossessivo di cadere o di subire la tentazione di lanciarsi nel vuoto quando ci si affaccia da un posto elevato (il colmo per un pilota, ndr) ma ha combattuto questa paura ed è riuscita a salire su un abitacolo.

John King, il Pazzo, veterano della Guerra ha già combattuto in Gran Bretagna nel 1941. È amante del bodybuilding ed era un pugile professionista prima di volare.

Steve Davis, il Buffone, è molto ricco ma tende a nasconderlo. Figlio di un magnate e proprietario di hotel, ha preferito la vita militare. È molto socievole e fa amicizia con tutti comportandosi, appunto, da buffone.

SPARATUTTO FRENETICO DAI RITMI VARIABILI E DALLA SFUMATURA GDR

Dicevamo che il gameplay di Aces of the Luftwaffe – Squadron abbia una sfumatura gdr. Ogni personaggio ha le proprie abilità sia attive che passive che permetteranno di migliorare sia in attacco che in difesa.

La spruzzata ruolistica si materializza con il passaggio di livello dei personaggi. Le medaglie raccolte lungo il nostro cammino sono da assimilare ai punti esperienza. Ad ogni livello corrisponde un punto da spendere nell’albero delle abilità dei quattro eroi che hanno caratteristiche diverse.
Alcune abilità miglioreranno la potenza di fuoco, altre la possibilità di incassare più colpi, o di aumentare i punti vita, altri ancora offrono una schivata migliore o una riparazione più efficace o ancora si può ridurre il tempo di ricarica delle abilità e così via. Inoltre, andando avanti si sbloccheranno aerei sempre più performanti. A livelli di difficoltà maggiori le stesse versioni “rare” saranno sbloccate con ulteriori caratteristiche.

Per il resto, la peculiarità, joypad alla mano, è che sarà possibile guidare i nostri quattro eroi. Uno sarà il capitano e gli altri tre saranno gregari. Nondimeno se i nostri gregari saranno abbattuti, torneranno in gioco dopo un breve (ma intenso) lasso di tempo. Chiaro che se la squadriglia è al completo, la potenza offensiva è nettamente superiore ed efficace.
In Aces of the Luftwaffe – Squadron non si sparerà soltanto. Bisognerà avere riflessi saldi ma anche soddisfare alcuni tipi di missioni secondarie. Si dovranno, ad esempio salvare dei prigionieri o lanciare dei rifornimenti e per farlo dovremo andare in punti segnati e starci per un breve periodo di tempo evitando, al contempo, di essere abbattuti dal fuoco nemico.



Ci saranno anche missioni stealth evitando, quindi, il contatto col nemico e così via. Il focus, ovviamente, è sparare tutto l’impossibile utilizzando anche le abilità secondarie o usufruendo dei vari bonus che si trovano lungo il tragitto. Interessanti, invece, le boss fight che si concretizzano al termine di ognuno dei cinque capitoli principali ognuno composto da 5 stage per un totale di 25 livelli.

La difficoltà, invece, si attesta su livelli medio alti. A tratti diventa quasi un bullet hell che ricorda quelli di stampo giapponese ma con un po’ di pratica e soprattutto grazie alla possibilità di azzerare e riassegnare i punti abilità dei vari alberi è possibile variare approccio e quindi possibilità di superare i vari stage.

GRAFICA MOLTO CARINA E COLORATA, BUON DOPPIAGGIO





Dal punto di vista tecnico, Aces of the Luftwaffe – Squadron, non offre nulla di innovativo. Lo shoot’em up offre una classica vista dall’alto in 2d a scorrimento verticale.

L’aspetto generale è molto colorato e “stiloso” con una buona varietà dei nemici. Si apprezza anche la discreta varietà delle condizioni meteo con stage sotto la pioggia o al buio. I fondali sono discreti ed un po’ ripetitivi, forse la parte meno ispirata del gioco.

Le animazioni sono fluide e non ci sono (salvo qualche rarissimo caso) di rallentamenti anche nelle fasi più concitate. Ci sono tante scenette di intermezzo disegnate in stile vignettistico e caricaturale.

Il comparto sonoro offre alcuni brani d’accompagnamento ma si contraddistingue per un buonissimo doppiaggio (naturalmente in inglese). Le voci dei protagonisti ma anche degli antagonisti sono di livello.

COMMENTO FINALE

Aces of the Luftwaffe – Squadron è il sequel di Aces of the Luftwaffe e ripropone lo scenario della Seconda Guerra Mondiale nell’eterna lotta tra gli alleati americani ed in nazisti. Cambiano alcune cose: la più evidente è lo scrolling che da orizzontale del primo capitolo diventa verticale e l’aspetto “giocoso” toglie però un po’ di pathos.

Il tocco di ucronia che vede quindi i nazisti invadere con un discreto strapotere (scusate il quasi ossimoro) gli Usa fa il resto. Si tratta di uno shooot’em up piuttosto classico ma carino, ben disegnato, ben animato e con un livello di difficoltà davvero tosto già a “Normale”. Il gameplay ha anche uno spruzzo ruolistico che dà profondità al gameplay e diversi approcci.

Il tutto è condito da scene di intermezzo e dialoghi ben fatti. Gioco sicuramente rivolto agli amanti del genere che amano le sfide. HandyGames ha fatto un buon lavoro.

 

L’articolo Aces of the Luftwaffe – Squadron, Recensione Pc proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Jagged Alliance: Rage arriva in autunno

THQ Nordic ed HandyGames hanno svelato il periodo di lancio di Jagged Alliance: Rage. Il nuovo capitolo della serie strategica a turni sarà disponibile in autunno su Pc, PS4 ed Xbox One. Ed arriva a circa quattro anni di distanza dal suo predecessore: Jagged Alliance: Flashback.

Nel gioco, gli appassionati guideranno un gruppo di mercenari. E ora Ivan Dolvich, Helmut “Grunty” Grunther, Kyle “Shadow” Simmons e gli altri infami combattenti hanno di nuovo una missione da quando sono bloccati dietro le linee nemiche: sopravvivere.

In Jagged Alliance: Rage si è costantemente sull’orlo di una crisi di nervi. Mal equipaggiati ed in inferiorità numerica, spetta al giocatore guidare i suoi mercenari esperti in missioni tattiche a turni ed accendere la scintilla di una rivoluzione.

Jagged Alliance: Rage! è il primo gioco ad essere pubblicato da HandyGames, l’ultimo arrivato nella famiglia del network di THQ Nordic. HandyGames agirà come un publisher indipendente concentrandosi su progetti di piccole e medie dimensioni o giochi indie di terze parti.

Jagged Alliance è tornato – Con nuove tattiche a turni, nuovi elementi di avventura ed i ben noti, eccentrici mercenari! Ambientato 20 anni dopo il primo Jagged Alliance, questo spin-off consente di vivere un viaggio all’inferno per mettere a dura prova mente e corpo.

Questa volta siete solo voi ed alcuni alleati contro un’intera isola governata da un signore della droga e dal suo esercito impazzito.









CARATTERISTICHE

• Modalità Co-op online con 2 giocatori
• Combattimento tattico a turni ed elementi di gameplay d’avventura
• Scegliete tra una varietà di tattiche che vanno dallo stealth alla forza bruta
• Personaggi con forti personalità e con diverse abilità, desideri e conflitti personali
• Abilità Rage: capacità uniche di un personaggio che diventano più potenti nel corso della battaglia
• Potenti comandanti coordinano le truppe nemiche sui campi di battaglia
• Affrontate terapie sperimentali terrificanti e usatele per manipolare i vostri nemici.

L’articolo Jagged Alliance: Rage arriva in autunno proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contattaci