Square Enix annuncia Balan Wonderworld dai creatori di Sonic – IlVideogioco.com

Sostieni IlVideogioco.com Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero Read more…

eFootball PES 2021 Season Update debutta il 15 settembre – IlVideogioco.com

Konami lavora per il calcio di inizio della prossima stagione calcistica: il publisher ufficializza che eFootball PES 2021 Season Update sarà disponibile dal 15 settembre. L’aggiornamento, già preannunciato pochi giorni fa, arriverà su Pc (Steam), PS4 ed Xbox One. Il prezzo è di 29,99 euro ed è un prodotto standalone. Read more…

Annunciato Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition Lite – IlVideogioco.com

Square Enix ha annunciato che Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition, l’attesissimo aggiornamento dell’amato GdR d’azione e avventura che uscirà su Switch, PlayStation 4 e dispositivi mobili iOS e Android il prossimo 27 agosto, sarà accompagnato da una versione demo scaricabile. Una edizione lite. Ecco il nuovo trailer. Buona visione. Read more…

Magin, un oscuro rpg, ci prova su Kickstarter

Il cammino su Kickstarter è iniziato la settimana scorsa ed attualmente ha raggiunto circa un quarto della cifra richiesta. Magin, un rpg dai toni oscuri, cerca consensi e fondi sulla nota piattaforma di raccolta per raggiungere la quota minima di 42.571 euro (circa 47.950 dollari, ndr). Obiettivo che serve agli Read more…

Crash Bandicoot 4: It’s About time è stato annunciato

I fan di Bandicoot si preparino e segnino il 2 ottobre: il nuovo Crash arriva nel corso dell’anno con un gioco completamente nuovo. Activision Blizzard e lo sviluppatore Toys for Bob, regalano ai fan il degno seguito della trilogia originale grazie a Crash Bandicoot 4: It’s About Time. Gli amati Read more…

F1 2020, vediamo la modalità Il mio Team

La modalità Il mio Team è una delle novità più grosse di F1 2020 che, ricordiamo, farà il suo debutto il prossimo 10 luglio per PlayStation 4, Xbox One, Pc Windows (DVD e Steam) e Google Stadia.

Codemasters ci mostra così questa modalità che offrirà un’esperienza pilota-manager che permette di formare una squadra permettendo di essere l’undicesimo team sulla griglia di partenza accanto ai dieci ufficiali della stagione 2020.

Ecco il trailer di presentazione di questa novità assoluta che sarà presente in F1 2020. Buona visione.

 

I giocatori di F1 2020 inizieranno creando il proprio pilota, una visual identity e un brand unico per il proprio team scegliendo una livrea, creando la propria combinazione di colori e impostando il logo della squadra. Da qui sono responsabili della firma con il loro primo sponsor chiave, che finanzierà l’opportunità di firmare con un grande fornitore ed un secondo pilota dalla griglia di F2 del 2019.

Partendo da una situazione umile, i giocatori avranno meno risorse e attrezzature limitate. Guardare le strutture migliorare e crescere per diventare un vero team di professionisti F1, affrontando gli impegnativi Campionati piloti e costruttori. Non c’è spazio per le rivalità tra piloti del team interno quando si è anche il capo del team.

Prima di svelare la nuova auto, i giocatori dovranno affrontare i media per rispondere a una serie di domande che vanno dalle sue prestazioni alle previsioni di gara. Le risposte hanno un impatto diretto sulla forza iniziale dell’auto, quindi i giocatori devono pensare bene a come rispondere. Una volta finalizzata, l’auto viene rivelata al mondo con un trailer.

Un altro aspetto chiave fuori pista è la gestione del team durante la settimana. Il modo in cui i giocatori gestiscono, assegnano e utilizzano il tempo disponibile influenzerà il futuro weekend di gara. Usare il tempo per gestire le attività del personale, generare fondi e mantenere il team motivato. La cronologia della stagione mostra gli eventi in arrivo e aumenta le prestazioni. Le attività di squadra spesso hanno pro e contro. L’invio di un pilota al centro fitness potrebbe avere un effetto a catena, come una riduzione del tempo dedicato agli sponsor.

Il Mio Team consente ai giocatori di negoziare nel mercato dei piloti quando scelgono un compagno di squadra. Confrontate i piloti F1 e F2 in base a Experience, Racecraft, Awareness e Pace, insieme al loro valore di mercato e al livello di plauso che portano al team. Tutte le statistiche e le abilità del guidatore sono costruite da dati completi del mondo reale delle ultime cinque stagioni delle due categorie ed i piloti riceveranno aggiornamenti delle statistiche durante la stagione importati direttamente nel gioco sulla base delle loro prestazioni del mondo reale del 2020.

F1 2020

COSA HANNO DETTO GLI SVILUPPATORI

Lee Mather, game director del franchise F1 presso Codemasters, ha sottolineato:

Il Mio Team è una modalità che lo studio e la nostra community desideravano da tempo. Il mio team spinge il giocatore nel mondo della F1 con un’esperienza unica di pilota-manager. Sappiamo che i nostri giocatori adoreranno questa nuova feature.

Paul Jeal, franchise director F1 di Codemasters, ha spiegato:

È stata un’esperienza illuminante utilizzare i dati del mondo reale per creare le statistiche del pilota. Divideranno l’opinione e sappiamo che i nostri giocatori passeranno ore a discuterne. Siamo entusiasti di vedere come si evolvono le statistiche quando i piloti scendono in pista e l’effetto knock-on che ciò avrà nel gioco.

F1 2020

F1 2020


F1 2020



F1 2020

L’articolo F1 2020, vediamo la modalità Il mio Team proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Warframe, tante importanti novità

Digital Extremes ha rivisitato alcuni contenuti di Warframe, vecchi di sette anni, per reinventare i livelli della fazione Corpus per The Deadlock Protocol.

Disponibile gratuitamente da questa settimana su Pc e console, The Deadlock Protocol introduce la drammatica storia delle origini della fazione Corpus. Il tutto sarà arricchito da nuovi scenari dettagliati ed elementi di gioco per svecchiare quegli elementi ormai datati.
























Il Protea, 43esimo Warframe, avrà l’abilità di fermare i nemici sulle loro tracce riavvolgendo il tempo, ma sarà anche in grado di schierare granate, droni, torrette offensive e difensive consentendo dei vantaggi tattici durante i combattimenti.
Durante il gameplay, i giocatori possono conoscere la storia di origine del Protea attraverso le missioni e scoprire con essa nuove armi tecnologicamente avanzate, come il nuovo Corpus Set di armature e fucile primario alla Gunblade Melee, nuovi Kitguns. Tutti contenuti introdotti con l’aggiornamento.

Qui di seguito il trailer che annuncia il nuovo aggiornamento The Deadllock Protocol, buona visione.

 

Nel dettaglio alcune delle migliorie apportate al gameplay:

  • A detta degli sviluppatori, quasi ogni aspetto del primo ambiente della fazione Corpus è stato aggiornato e sono state introdotte nuove sfide.
  • È stata perfezionata la boss fight con il capo degli Sciacalli, adesso arricchita da combattimenti estesi su più livelli di difficoltà portando il giocatore ripensare le tattiche contro questo boss che è stato rivisitato e reso più aggressivo.
  • È stata introdotta una nuova valuta al gioco, le Granum Crowns che apre una nuova varietà di opzioni come ad esempio la possibilità di accedere ad un nuovo regno.
  • Quasi tutte le pareti, i corridoi e le stanze adesso supportano un’intensa mobilità nel sistema di parkour.

Alberto Pagano

L’articolo Warframe, tante importanti novità proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

DiRT 5, nuovi dettagli sulla Carriera

Torniamo a parlare di DiRT 5 dopo il suo annuncio del mese scorso. Codemasters ha infatti pubblicato nuovi dettagli ed immagini inedite della modalità Carriera. Questa sicuramente sarà una di quelle modalità cardine del gioco in arrivo ad ottobre per Pc via Steam, PS5, Xbox Series X, PS4, Xbox One e ad inizio 2021 per Stadia.

CONQUISTATE I RIFLETTORI





In un mondo di corse fuoristrada pieno di superstar, completate gli obiettivi per far spiccare la carriera in DIRT 5, assicurando che nessuno dimentichi mai il vostro nome.

Il giocatore è immerso in una serie di corse fuoristrada di fama mondiale che offrono azioni estreme, da continente a continente, in tutti i tipi di eventi. Quando il giocatore entrerà in scena, attirerà l’attenzione di Alex Janièek, meglio noto come AJ, doppiato da Troy Baker. Superstar indiscussa e amata dai fan di DIRT, AJ vi porterà rapidamente sotto la sua ala, mostrandovi ciò che serve per salire in cima alle classifiche che ha dominato per anni.

Tuttavia, non siete l’unico nuovo pilota a fare scintille. Entra in gioco Bruno Durand, un veterano estremamente competitivo, freddo e calcolatore, doppiato da Nolan North. Un campione in altre discipline fuoristrada, il talento e il potere di Bruno significano che uno scontro con AJ è inevitabile, vi aspetta una corsa epica.

L’intera storia, il vostro viaggio e molto altro sono approfonditi dal podcast DIRT di Donut Media, ospitato da James Pumphrey e Nolan Sykes. La loro energia ed eccitazione si abbinano all’atmosfera del mondo delle corse di DIRT, agli eventi reagiscono a tutti i momenti chiave della tua storia, con ospiti speciali tra cui AJ e Bruno, il campione della Serie W Jamie Chadwick e SLAPTrain.
Tutto questo si fonde in una modalità profonda, guidata dalla narrazione, che vi vede passare dall’oscurità alla fama in un mondo di corse amplificato. Ma solo se avete quello che serve per vincere…

SCEGLIETE LA VOSTRA AVVENTURA IN OLTRE 130 EVENTI

Questa è la storia, ma come la vivrete?

La carriera è divisa in cinque capitoli per coprire i momenti chiave della narrazione. Ogni capitolo offre più percorsi che il giocatore deve intraprendere, il che significa che potete scegliere a quali eventi vuoi partecipare attraverso il capitolo. Se lo desiderate, potete comunque correre in tutto ciò che il gioco offre, oltre 130 eventi in nove diversi tipi di gara, in ogni location di DIRT 5.

Completate le gare per sbloccare nuovi eventi nel capitolo; più in alto ti piazzerai, più timbri guadagnerai. Per sbloccare l’evento principale di ciascun capitolo sono necessari un certo numero di timbri, quindi meglio ti esibisci, più velocemente potrai progredire. Gli eventi principali sono la conclusione di ogni capitolo e quindi un test più duro per il giocatore. Piazzati terzo o al di sopra per passare al capitolo successivo.

Ma non è tutto: centrate determinati obiettivi durante gli eventi di carriera per sbloccare Throwdowns segreti, dove affronterete un feroce sfidante in eventi epici.

RAPPRESENTATE I PIU’ GRANDI BRAND MONDIALI






Per viaggiare per il mondo, guidare veicoli incredibili ed essere parte di questa avventura, avrete bisogno di sponsor. Il mondo sta guardando e ci sono alcuni nomi importanti che vorrebbero parlare con voi …

Venti brand del mondo reale sono disponibili per sponsorizzarvi nella modalità Carriera, inclusi Monster Energy, Sparco, Michelin, Fatlace e, per davvero, Codemasters. Ogni sponsor avrà premi unici se firmerete con loro, tra cui una livrea esclusiva di quel brand, adesivi da usare nell’editor della livrea e un bonus. Ogni sponsor avrà obiettivi, sia a lungo che a breve termine, che vogliono che voi raggiungiate nella vostra carriera. Fatelo e aumenterete la vostra reputazione, il che porta a un premio finale una volta raggiunto il grado più alto.

Il giocatore può cambiare sponsor ogni volta che vuole nella sua carriera, anche se, prima lo lascia, meno premi potrebbe ricevere, soprattutto se non rispetta il ​​contratto di gara minimo dello sponsor. Quindi, rimarrai fedele a un brand o vedrai cosa hanno da offrire più sponsor durante il tuo viaggio? La scelta è vostra.

CONDIVIDETE IL VIAGGIO






L’opzione split-screen per quattro giocatori di DiRT 5 è inclusa nella modalità Carriera. Per uno qualsiasi degli eventi inclusi che presentano più veicoli in pista, ogni giocatore aggiuntivo prende il posto di un pilota originariamente controllato dall’intelligenza artificiale.

Gli amici non sono solo lì per tirarvi su il morale; ma la posizione finale più alta di qualsiasi giocatore è contata nella Carriera, il che significa che potreste guadagnare più timbri, più bonus per gli sponsor e più valuta facendo squadra. Mentre quei premi guadagnati valgono solo per il giocatore ospitante, ogni utente aggiuntivo riceverà XP e premi in valuta per il suo account che riceverà ogni volta che giocherà a DIRT 5 come giocatore ospitante.

Infine, l’integrazione dello schermo condiviso è un affare i vostri amici possono entrare e uscire dalla vostra Carriera quando vogliono, senza fermare la vostra progressione.

CONCLUDENDO…


Quindi: una narrazione profonda, grandi talenti della recitazione vocale e nomi della cultura automobilistica del mondo reale; oltre 130 eventi e nove tipi di gara, con progressione guidata dalla scelta dei giocatori ed eventi extra speciali; una feature di sponsorizzazione dettagliata con brand reali e premi unici da guadagnare e uno split-screen per condividere il divertimento con un massimo di tre amici. Tutto questo è incluso in DIRT 5 nella carriera più grande e audace che il franchise abbia mai visto. Avete quello che serve per garantire che nessuno dimentichi mai il vostro nome?

DIRT 5 sarà pubblicato ad ottobre per Xbox Series X, PlayStation 5, Xbox One, PlayStation 4 e PC via Steam, e, per Google Stadia, all’inizio del 2021. Segui @dirtgame su Twitter e Instagram per notizie e aggiornamenti su DiRT, usa #DIRT per dare la tua opinione e parla con il team nel server Discord ufficiale di DIRT 5.

L’articolo DiRT 5, nuovi dettagli sulla Carriera proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Dragon Ball Z: Kakarot, il primo dlc arriva la settimana prossima

Dal 28 aprile, i possessori del season pass di Dragon Ball Z: Kakarot, potranno giocare con A New Power Awakens – Part 1. Lo annuncia Bandai Namco, publisher dell’apprezzato action RPG uscito a gennaio sviluppato da CyberConnect. Una settimana, quindi, e ci sarà la prima novità importante per questo titolo che è una lettera d’amore per tutti gli innamorati della celebre serie nata dalla penna di Akira Toriyama.

In questo primo contenuto aggiuntivo, i fan potranno sbloccare le trasformazioni Super Saiyan God Vegeta e Super Saiyan God Goku e usarle nel corso della storia principale.

Con l’arrivo di Beerus, Vegeta e Goku dovranno combattere fianco a fianco per sconfiggerlo in questa boss battle. Beerus, che è a Livello 250, è un avversario cui prestare molta attenzione, soprattutto perché i giocatori non potranno usare l’intera gamma di oggetti in loro possesso per sconfiggerlo.

Hara Ryousuke, producer del gioco, ha detto:

“Beerus è così forte, che il mio giudizio per questa battaglia è 1 su 10”.

Il dlc A New Power Awakens – Part 1 di Dragon Ball Z: Kakarot sarà disponibile solamente attraverso il season pass dal 28 aprile o acquistabile insieme con la seconda parte di questa espansione digitale che arriverà nel corso dell’anno.

Ecco alcune immagini inedite. Buona visione.





Dragon-Ball-Z-Kakarot-Dlc-1-b



Dragon-Ball-Z-Kakarot-Dlc-1

L’articolo Dragon Ball Z: Kakarot, il primo dlc arriva la settimana prossima proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

The Last of Us II, parla Druckman

Alla luce dell’ennesimo rinvio, The Last of Us Parte II è diventato un punto interrogativo non solo per i videogiocatori ma, a quanto sembra, anche per gli stessi sviluppatori ed in particolare per il regista Neil Druckmann. Come sappiamo bene, l’uscita del titolo di Naughty Dog era prevista per il 21 febbraio, poi spostata al 29 maggio. Già il primo rinvio aveva fatto storcere il naso. “Stiamo migliorando l’esperienza di gioco”: questa era la motivazione a base del rinvio, per buona pace dei fan.

IL SECONDO RINVIO

Poi è arrivato il coronavirus e i timori di un secondo rinvio si sono fatti sempre più concreti fino all’annuncio ufficiale di qualche giorno fa, ma in questo caso la situazione è ben più grave dato che il gioco è stato rinviato a data da destinarsi, causa pandemia Covid-19 e dettagli da limare: disperazione, l’angoscia, lo sconforto, delusione e chi ne ha più ne metta. Come se non bastasse, contestualmente alla notizia del rinvio, sono stati rivelati nuovi screenshots del gioco, giusto per mettere ancora di più il dito nella piaga: Naughty Dog, se stavate pensando di consolare i fan, certamente avete sbagliato il modo.

Potete vedere le immagini qui sotto, ma vi avvisiamo che potrebbero urtare la vostra sensibilità.

The-Last-of-Us-Parte-II-B

The-Last-of-Us-Parte-II-C

The-Last-of-Us-Parte-II-D

The-Last-of-Us-Parte-II-E






LE PAROLE DI DRUCKMANN

Una dichiarazione o un commento sull’accaduto era dovuto e cosi è stato. Neil Druckmann, vice presidente di Naughty Dog e regista di The Last Of Us Parte II, partecipando ad un podcast Playstation (potete ascoltare l’audio integrale qui) ha parlato del rinvio, ma non solo. Sono stati forniti ulteriori chiarimenti in merito ad una possibile demo e sull’uscita del gioco appunto.

Ecco le parole di Druckmann:

Lo sviluppo è arrivato all’ultimo yard. Non è rimasto nient’altro da fare se non sistemare gli ultimi bug e ripulire tutto.

L’argomento si è poi spostato sulla salute dei dipendenti, visto il periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivengo. Lo stesso regista ha cosi commentato:

Quando lo studio ha spinto i dipendenti a lavorare da casa è stato detto loro di prendersi cura di loro stessi e delle loro famiglie. Gli impiegati vengono prima, la data di lancio seconda. Per questo gli abbiamo lasciato prendere delle ferie nel caso in cui ne avessero bisogno. Anche se questo avrebbe potuto voler dire che la data di lancio del 29 maggio non sarebbe stata rispettata.

LANCIO DIGITALE E DEMO

L’intervista ha visto il tema vertere su un possibile lancio digitale e una, alquanto improbabile, demo. Per il primo Sony e Naughty Dog non sono ancora riusciti a trovare la quadra in merito, poichè alcuni paesi non posseggono sembrano non possedere le infrastrutture adatte.

Purtroppo, si tratta di un argomento delicato, visto che c’è anche un terzo incomodo rappresentato dall’emergenza coronavirus che ha lettaralmente scombinato tutti i piani.
Per quanto riguarda la demo, Druckmann la reputa altamente improbabile, poichè sarebbe necessario crearla completamente dal nulla e questo implica un nuovo lunghissimo lavoro che in questo momento non sembra assolutamente in programma.

IL FUTURO?

La situazione è veramente intricata, tanto che neanche Naughty Dog stessa sa come muoversi. Il fattore pandemia ha sicuramente un peso importante su questo rinvio: il solo lancio digitale non crediamo faccia contenti Sony e lo sviluppatore, in quanto molti utenti hanno effettuato il preordine della versione retail, la quale risulta essere ancora la preferita, almeno in questo caso.

Questo ennesimo rinvio apre a tantissime domande, le cui risposte non arriveranno sicuramente nell’immediato. Potremmo assistere, eventualmente, ad un passo indietro da parte di Naughty Dog e una riconferma della data di fine maggio? Che si tratti invece, di una mossa da parte di Sony, cioè quella di far uscire il gioco direttamente su PS5? Purtroppo anche in questo, come in tanti altri casi, non ci resta che aspettare.

L’articolo The Last of Us II, parla Druckman proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Classic Sport Driving ammicca ai racing classici

Il mondo indie è sempre in crescita ed al tempo stesso in fermento. Ed è da sempre il terreno fertile per gli sviluppatori che, liberi da strette logiche di mercato, lavorano su progetti interessanti. Non necessariamente innovativi ma sicuramente di rilievo. Classic Sport Driving è un progetto indipendente che abbiamo trovato interessante e che – almeno per noi – è stato amore a prima vista fin da alcuni spezzoni di gameplay visti su Twitter e su Facebook.

Si tratta di un gioco di corse automobilistiche che, come alcuni altri titoli, guarda al passato offrendo una componente tecnica in 3d interessante ed in grado comunque di richiamare ai grandi classici del genere. Vediamo anche un interessante video con gameplay “notturno” che ci è stato gentilmente offerto dagli autori.

Del resto, Sylvain Debaudringhien (codice, fisica delle auto, progettazione dei livelli), Jill Goritschnig (grafica) e “Koscape” (musica), i tre sviluppatori del team indie (che ancora non ha un nome), lo dicono apertamente: Classic Sport Driving si ispira ai grandi classici degli anni ’80 e ’90 Outrun, Lotus Turbo Challenge, Jaguar XJ220, Crazy Cars (Lamborghini American Challenge).

E spiegano:

Quei giochi mancavano della potenza per il 3d completo. Mostravano una strada 3d minimalista accanto a sprite 2d su tutti gli elementi presenti su strada e lungo la strada (automobili, alberi, segnali stradali, …). Questo ha dato un aspetto particolare a tutti questi giochi ed è la sensazione che vogliamo far rivivere con Classic Sport Driving rendendolo allo stesso tempo un gioco contemporaneo con un gameplay accurato.

Classic Sport Driving sarà inizialmente disponibile su Pc e successivamente dovrebbe arrivare anche su altre piattaforme. Dovrebbe arrivare nel 2020.

CARATTERISTICHE

Classic Sport Driving 1
Classic Sport Driving 2
Classic Sport Driving 3
Classic Sport Driving 4

  • Il gioco prevede percorsi a checkpoint in sfide contro il tempo con un’intelligenza artificiale degli avversari particolare.
  • Il trattamento della vettura, tuttavia, ha fatto un grande passo in avanti. Sarà importante imparare a leggere la strada, a conoscere i percorsi per trovare i punti dove poter tagliare le curve o frenare il più tardi possibile evitando contatti con alberi o altri ostacoli ed uscite di pista che, naturalmente, rallentano la corsa.
  • Gli sviluppatori spiegano che, in termini di gestione dell’auto, potrebbe essere considerato vicino a Trackmania, dove le persone combattono negli ultimi millisecondi, senza i loop, ma con l’improvvisazione (ci saranno percorsi lunghi 30 km pieni di curve) con una forte sensazione retrò.
  • Gli autori affermano che Classic Sport Driving sarà caratterizzato dalla maggior varietà di curve mai viste in un videogioco. Ma c’è di più: il team spera anche di essere in grado di offrire un editor di tracciati per offrire una rigiocabilità quasi infinita. Aggiungiamo noi, stanno studiando un sistema tipo il RECS di Lotus III basato sulla variazione di determinati parametri (e la relativa generazione di un codice per il percorso) o uno classico come quello presente in Jaguar XJ220 che permette di modificare o aggiungere e togliere direttamente gli elementi?
  • Una delle peculiarità del gioco sarà la lunghezza dei percorsi “eccezionalmente alta”, in quanto riesce a disegnare 10 km di strada imminente, rimanendo a 60 fps HD anche su sistemi più vecchi (dotati, ad esempio, di schede grafiche GTX 960).
  • Classic Sport Driving vuole essere impegnativo proprio come i giochi erano negli anni ’90! Gli amanti delle sfide non dovrebbero rimanere delusi.
  • Ma gli sviluppatori rassicurano anche i neofiti: sarà presente comunque anche una modalità facile, in cui le curve saranno rese più facili, in modo che anche i nuovi arrivati ​​ai giochi di corse possano godersi lo scenario.

CLASSIC SPORT DRIVING, ESTETICA

Classic Sport Driving 5
Classic Sport Driving 4
Classic Sport Driving
Classic Sport Driving 3

  • Gli autori vogliono invitare il giocatore a viaggiare in Paesi lontani.
  • Lo scenario è progettato per offrire un forte impatto con la natura selvaggia, ampi spazi, natura e libertà.
  • Alcuni livelli esploreranno luoghi come l’Islanda, le montagne rocciose, i deserti profondi, le steppe mongole ed altre bellezze naturalistiche.
  • Ma saranno inclusi anche percorsi cittadini ed in notturna.




Classic Sport Driving 14

Classic Sport Driving

L’articolo Classic Sport Driving ammicca ai racing classici proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us