Archivi categoria: Gallery

Auto Added by WPeMatico

Captain Tsubasa: Rise of New Champions arriverà nel corso dell’anno

Un nuovo videogioco basato su Captain Tsubasa si dirige verso Pc, PS4 e Switch: si chiama Captain Tsubasa: Rise of New Champions e sarà disponibile nell’anno in corso. Lo rende noto Bandai Namco che porterà per la prima volta in Occidente un gioco basato sul famoso manga giapponese conosciuto in Italia fin dalla metà degli anni ’80 grazie alla serie animata chiamata Holly & Benji.

Captain Tsubasa: Rise of New Champions si propone di offrire una grafica in stile anime ed un gameplay accessibile, oltre ad una serie di modalità che proveranno a conquistare tutti i fan del calcio sia in campo che fuori.

Hervé Hoerdt, vicepresidente senior marketing, digital e contect di Bandai Namco Entertainment Europe, ha sottolineato:

Poter portare la licenza di Captain Tsubasa nel mercato occidentale con un nuovo gioco di calcio è un sogno che diventa realtà. Captain Tsubasa: Rise of New Champions non è stato creato solo per i fan della saga, ma saprà conquistare anche gli appassionati di calcio in tutto il mondo!

Giusto ricordare come la serie animata sia tornata in Italia di recente con un remake che vede gli episodi rivisti da un punto di vista grafico, un nuovo doppiaggio e qualche lieve cambiamento come alcuni aggiornamenti visti la presenza di cellulari ed altro. Imperano, invece, i nomi originali, sia dei personaggi che delle squadre.

Detto questo, Bandai Namco ha diffuso anche il primo trailer e le prime immagini. Per ulteriori dettagli, invece, vedremo prossimamente. Siamo certi che qualche cosa uscirà a breve. E chiaramente saremo li per darvi tutti i ragguagli del caso.

TRAILER

La prima clip in italiano del gioco dura un minuto e mezzo. Mostra tante sequenze spettacolari ma pochissimo di gameplay. Sicuramente ne sapremo di più nelle prossime settimane. Non ci resta che augurarvi buona visione.

IMMAGINI

Le prime immagini sono spettacolari. Eccole.














ARTWORK DEI PERSONAGGI

Non mancano neppure gli artwork dei protagonisti. Buona visione.







L’articolo Captain Tsubasa: Rise of New Champions arriverà nel corso dell’anno proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Captain Tsubasa: Rise of New Champions arriverà nel corso dell’anno

Trails of Cold Steel III arriva su Switch

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III sarà disponibile nella primavera del 2020 su Switch in Europa. Lo annuncia Nis America. È il primo titolo della serie che arriverà su questa piattaforma ed è già stato pubblicato su PS4 a fine settembre.

A PROPOSITO DEL GIOCO

É trascorso quasi un anno e mezzo dalla guerra civile di Erebon e da allora molte cose sono cambiate. Dopo le mutevoli posizioni dei paesi sulla politica interna dell’Impero e dopo i cambiamenti avvenuti nella vita di Rean Schwarzer, le ombre del passato hanno lasciato il posto ad un nuovo capitolo.

Diplomato alla Thors Military Academy, Rean è ora un istruttore presso il Thors Branch Campus, un’accademia di recente apertura che si trova rapidamente sul palcoscenico nazionale. Qui prende il comando una nuova Class VII che guiderà una nuova generazione di eroi verso un futuro sconosciuto. Sebbene tutto sia tranquillo al momento, la nefanda organizzazione di Ouroboros continua a tessere una trama oscura che potrebbe portare l’intero continente in guerra…o forse in qualcosa di ancora più sinistro.

Trails of Cold Steell III
invita i giocatori in un mondo pieno di intrighi. Imbarcati in un tour vorticoso attraverso le terre inesplorate di Erebonian e incontra volti nuovi e vecchi amici familiari ai fan della serie. Seguendo la tradizione di Trails, l’avvincente storia si combina con un cast di incredibili personaggi e con un sistema di combattimento perfezionato. Questo famoso titolo è stato sviluppato per la prima volta per PlayStation 4.

CARATTERISTICHE CHIAVE





















  • Benvenuti nella New Class VII – Esplorate terre dell’Impero appena acquisite, con una nuova squadra e riscopri volti familiari del passato.
  • Una storia immersiva– Immergetevi in una storia epica sviluppata su tre titoli e realizzata per fan nuovi e vecchi. È inclusa anche un’introduzione interattiva per permettere ai nuovi giocatori di conoscere la storia in corso, in modo che chiunque possa stare al passo con il mondo di Trails of Cold Steel.
  • Combattimenti perfezionati– Sfidate minacce imminenti con un sistema di combattimento perfezionato nel corso dei decenni. L’aggiunta di funzionalità come Brave Order e Break System apre nuove possibilità in battaglia.

L’articolo Trails of Cold Steel III arriva su Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Trails of Cold Steel III arriva su Switch

Romance of the Three Kingdoms XIV, ecco le novità

Oggi Koei Tecmo Europe ha svelato le prime informazioni sugli scenari e sulle caratteristiche degli ufficiali che compariranno nell’atteso gioco strategico, Romance of The Three Kingdoms XIV. Il ritorno dell’iconico franchise è previsto per il 28 febbraio 2020 per PlayStation4 e in versione digitale, su pc Windows tramite Steam.

In Romance of The Three Kingdoms XIV, i giocatori avranno l’opportunità di combattere attraverso sette scenari impegnativi tra cui la caotica guerra che ha segnato l’apertura dei tempi (la Yellow Turban Rebellion), la lotta per il dominio tra Yaun Shao e Cao Cao (la battaglia di Guandu) e l’inizio della campagna nordica di Zhuge Liang (Chu Shi Biao). Ogni scenario non solo avrà una vasta gamma di colorate e feroci forze tra cui scegliere, ma include anche molte event scenes che raffigurano i famosi eventi del periodo. Le event scenes vengono attivate quando i giocatori soddisfano determinate condizioni e mostrano eventi come il primo incontro di Liu Bei e Zuge Liang.




Inoltre, il gioco includerà oltre 1.000 ufficiali unici e individualisti e a ciascun ufficiale verranno assegnati tratti caratteriali specifici. Sono presenti più di 150 tratti del personaggio, alcuni utili in battaglia, altri nella gestione e altri specifici per ufficiali di gioco. Ad esempio: Zhang Fei è uno dei guerrieri più forti della storia e possiede una caratteristica unica che gli impedisce di essere influenzato anche se è circondato sul campo di battaglia. Allo stesso tempo, il generale è anche afflitto da un tratto caratteriale specifico in cui non può ignorare un nemico vicino. Insieme, vengono utilizzati per enfatizzare i vari aspetti della personalità di Zhang Fei.

I tratti degli ufficiali possono anche essere usati per affrontare le tribù straniere presenti in tutta la mappa. Quando l’ordine pubblico calerà, appariranno unità di tribù straniere – dai Qiang ai Wuhuan – che causeranno problemi. Le tribù appariranno a seconda dell’area della mappa coinvolta e i giocatori dovranno imparare rapidamente a gestire queste tribù o rischieranno di perdere i propri territori. Un modo per affrontare le tribù è attraverso i tratti di un ufficiale. Ad esempio: l’eroe della provincia di Liang, Ma Teng, presenta il tratto Qiang. Ciò significa che i Qiang non appariranno in nessuna area in cui si trova. Inoltre, l’utilizzo di questa caratteristica costringerà i Qiang ad apparire occasionalmente nel territorio di un nemico, trasformando questa fastidiosa tribù straniera in un alleato efficace.















Oltre a tratti caratteriali specifici, verranno introdotte anche determinati elementi speciali per i personaggi di RTK14, inclusi oggetti associati a ufficiali specifici. Dal potente cavallo di Lu Bu a un libro scritto da Cao Cao, alcuni di questi oggetti aumenteranno le caratteristiche degli ufficiali, mentre altri potranno essere usati per aumentare la fedeltà dei servitori, rendendoli strumenti importanti.

È ora possibile effettuare il pre-order di Romance of The Three Kingdoms XIV. Coloro che acquisteranno qualsiasi versione del gioco entro le prime 2 settimane dal lancio saranno in grado di scaricare gratuitamente lo scenario aggiuntivo Battle of Yiling.

L’articolo Romance of the Three Kingdoms XIV, ecco le novità proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Romance of the Three Kingdoms XIV, ecco le novità

Nuove immagini dell’atteso Final Fantasy VII Remake

Il 3 marzo 2020 è ancora piuttosto distante ma a 99 giorni dall’esordio dell’attesissimo Final Fantasy VII Remake, Square Enix ha diffuso diverse immagini e qualche artwork.

Non ci dilunghiamo molto benché il SEO ce lo imponga ma facciamo parlare le immagini che raffigurano diversi aspetti del gioco per PS4 che sarà doppiato in inglese, giapponese, francese e tedesco ed avrà sottotitoli in inglese, giapponese, francese, italiano, tedesco, spagnolo e portoghese brasiliano.

IMMAGINI INEDITE DI FINAL FANTASY VII REMAKE























ARTWORK







Ricordiamo che Final Fantasy VII Remake avrà diverse edizioni.

La Deluxe Edition, disponibile per il pre-order, include un art book con copertina rigida e concept art del gioco, una mini-colonna sonora su CD, il dlc “Summon Materia” per invocare un kyactus all’interno del gioco e una SteelBook di Sephiroth. La Digital Deluxe Edition include un art book digitale, una mini-colonna sonora digitale e il dlc “Summon Materia” per invocare un kyactus e Carbuncle all’interno del gioco.

La “1st Class Edition” include tutti i contenuti della Deluxe Edition, il dlc “Carbuncle Summon Materia” e anche un set Play Arts Kai con Cloud Strife e la Hardy-Daytona (confezionato separatamente), e il pre-order sarà disponibile in quantità limitate su Square Enix Store.

Chi effettuerà il pre-order di qualsiasi versione del gioco da retailer selezionati, riceverà il dlc “Chocobo Chick Summon Materia” al lancio. Chi effettuerà il pre-order di qualsiasi edizione digitale da PlayStation Store, riceverà inoltre il tema dinamico “Cloud e Sephiroth” per PlayStation 4.

Infine, un accenno alla cover (presentata a fine settembre scorso), che ricorda la celebre illustrazione originale di Final Fantasy VII, il protagonista Cloud Strife osserva, armato della sua iconica Buster Sword, il quartier generale dell’insidioso nemico che ha deciso di abbattere.

L’articolo Nuove immagini dell’atteso Final Fantasy VII Remake proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuove immagini dell’atteso Final Fantasy VII Remake

Fairy Tail, svelati cinque nuovi personaggi

Cinque nuovi personaggi faranno parte del roster di Fairy Tail. Lo hanno annunciato Koei Tecmo Europe e lo sviluppatore GUST Studios.

Assieme a loro, lo jrpg in arrivo nella primavera del 2020 su Pc, PS4 e Switch, si avvarrà di ulteriori dettagli sugli intensi sistemi di battaglia.

Basato sull’anime e sul manga di Hiro Mashima, i giocatori potranno immergersi in una fantastica storia che va dall’arco dell’Isola di Tenrou fino all’arco di Tartaros, insieme a nuovi episodi originali.

Fairy Tail vedrà Natsu e la squadra combattere contro una varietà di nemici durante il loro cammino per diventare la gilda numero 1 di Fiore. Il team in battaglia sarà composto da un massimo di cinque maghi, permettendo ai personaggi preferiti dai fan di unirsi alla squadra per eseguire impressionanti attacchi magici che saranno visualizzati su una griglia, tre per tre, del campo di battaglia.






















Ogni mossa infligge un certo danno su tutti i rivali: la scelta di attacchi appropriati può garantire una rapida vittoria su nemici fastidiosi. Infliggendo danni, i giocatori riempiranno il “Fairy Gauge”. Lo speciale attacco, “Magic Chain”, consente a ciascun membro del gruppo di infliggere una combo di attacchi prima di scatenare un potente colpo finale, a volte personaggi forti, come l’amatissimo leader della gilda Makarov, possono persino infliggere danni devastanti con il loro “Extreme Magic”.

Quando la squadra alleata subisce un danno pesante, i personaggi possono risvegliare abilità dormienti per alcuni turni, aumentando drasticamente i loro poteri. Alcuni maghi hanno persino accesso a nuovi attacchi: i Dragon Slayer possono usare “Dragon Force” invece delle loro abilità “Awakened”, mentre alcuni maghi possono eseguire un “Mode Change” che offre una vasta gamma di nuove opzioni di battaglia. Il famoso “Lightning Fire Dragon’s Iron Fist” di Natsu è un esempio delle abilità potenziate che possono essere eseguite. Alcuni maghi sono persino in grado di eseguire potenti attacchi combinati, noti come “Unison Raid”, innescando uno speciale filmato “Unison Raid” proprio prima di scatenare l’incredibile attacco contro i nemici in arrivo.

I CINQUE NUOVI PERSONAGGI DI FAIRY TAIL





GUST Studios ha annunciato cinque nuovi personaggi giocabili che si uniscono alla mischia, che non provengono da Fairy Tail ma dalle gilde rivali di Fiore. Tra i nuovi personaggi ci sono la “Sky God Slayer”, Sherria Blendy di Lamia Scale; Kagura Mikazuchi di Mermaid Heel, lo “Strongest Fencer”;  il mago Blue Pegasus Ichiya Vandalay Kotobuki; il  “White Dragon” Sting Eucliffe e lo “Shadow Dragon” Rogue Cheney di Sabertooth. Queste nuove entusiasmanti aggiunte al cast si uniscono ai personaggi già annunciati Natsu Dragneel, Lucy Heartfilia, Grey Fullbuster, Erza Scarlet, Wendy Marvell, Gajeel Redfox e Juvia Lockser, tutti pronti per la battaglia con potenti abilità magiche.

Con più di 12 personaggi giocabili disponibili, i giocatori potranno formare una squadra da sogno con i personaggi di Fairy Tail ed i loro rivali e partire per un’avventura incredibile.

L’articolo Fairy Tail, svelati cinque nuovi personaggi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fairy Tail, svelati cinque nuovi personaggi

Dragon Ball Z: Kakarot, si evocherà Shenron

In Dragon Ball Z: Kakarot, si dovranno cercare le sette Sfere del Drago sparpagliate in diverse aree del gioco. Localizzandole e collezionandole i giocatori potranno evocare il potente drago Shenron per far rivivere i nemici sconfitti in precedenza.

Incontrando e lottando contro questi ex nemici, i giocatori potrebbero sbloccare opzioni di dialogo basate sulla situazione. Ad esempio, se i giocatori ridanno la vita a Frieza dopo aver sbloccato la trasformazione in Super Saiyan 3 di Goku (una trasformazione che Frieza non ha visto nell’anime originale), i due personaggi condivideranno una conversazione mai vista prima.

Sconfiggendo questi nemici i giocatori guadagneranno XP e sbloccheranno gli Emblemi Anima che possono essere usati nella Bacheca Comunità per ottenere nuove abilità.

Ricordiamo che Dragon Ball Z: Kakarot debutterà il prossimo 17 gennaio su Pc, PS4 ed Xbox One-

Vediamo nuove immagini.








L’articolo Dragon Ball Z: Kakarot, si evocherà Shenron proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dragon Ball Z: Kakarot, si evocherà Shenron

Primi dettagli su Diablo IV

Arrivano i primi dettagli su quella che è la notizia del giorno: l’annuncio ufficiale di Diablo IV nel corso della BlizzCon 2019.

Blizzard ha, infatti, ha diramato notizie più approfondite sull’ambientazione, sulle classi di personaggi e sui contenuti che gli appassionati si troveranno di fronte in data da destinarsi su Pc, PS4 ed Xbox One. Ovviamente su una parte di essi, non su tutto. Ecco i dettagli in questa piccola anteprima.

I CULTISTI MINACCIANO IL TERRITORIO UNICO DI SANCTUARIUM

In Diablo IV, i giocatori cercheranno di restituire la speranza al mondo eliminando il male in ogni sua forma, dai cultisti cannibali adoratori di demoni ai nuovi non morti che emergono dal mare per trascinare le loro vittime sott’acqua.

Per la prima volta in assoluto, Sanctuarium sarà un territorio unico che comprende diverse regioni, dal deserto ardente del Kehjistan alle verdi foreste infestate da lupi mannari di Scosglen, fino alle aspre e inospitali Steppe Aride.

L’ANTICO MALE AVVOLGE SANCTUARIUM

 Un antico male, infatti, minaccia di avvolgere Sanctuarium nell’oscurità, e nuovi eroi sono stati chiamati ad affrontare delle sfide inedite per questo mondo. Il titolo trascina i giocatori in una storia oscura, dando loro la libertà di esplorare il mondo e trovare la propria strada nella versione più estesa di Sanctuarium mai creata, un panorama spoglio e in rovine, privo di speranza e infestato dai demoni.

Fedele alle radici della serie, anche il quarto capitolo della serie action RPG sarà caratterizzato da combattimenti viscerali, mostri spaventosi, un’epica caccia a bottino leggendario e infinite rigiocabilità e progressione. I giocatori affronteranno incredibili avventure in un mondo con ambienti unici popolato da pericolosi nuovi nemici, avventurandosi in livelli casuali pieni di avversari imprevedibili e tesori inimmaginabili. Pur continuando a supportare le modalità giocatore singolo e squadra, Diablo IV consentirà anche di incontrare altri gruppi di giocatori nello stesso mondo, sia per intraprendere sfide più grandi insieme, sia per provare ad annientarsi a vicenda in modalità PvP.

J. Allen Brack, presidente di Blizzard Entertainment, ha detto:

Sanctuarium accoglie i giocatori di Diablo da più di vent’anni, ed è grazie alla nostra passione per la serie e all’affetto che nutriamo per la community che oggi annunciamo Diablo IV. Non vediamo l’ora di tornare al classico e oscuro stile di gioco che piace ai giocatori, trovando nuovi modi di espandere il mondo e la storia, e siamo elettrizzati all’idea di farlo scoprire a molte altre persone.

SVELATE LE PRIME TRE CLASSI

Alla BlizzCon, Blizzard ha svelato le prime tre classi di personaggi di Diablo IV, tutte giocabili durante l’evento e già avevamo avuto anche una piccola anteprima grazie al trailer pubblicato:

  • I Barbari, che si distinguono per forza senza paragoni e grande maestria nel combattimento in mischia, portano in battaglia la potenza del nuovo sistema di Arsenale, e possono trasportare ed equipaggiare rapidamente fino a quattro armi diverse per volta, assegnando un attacco a ognuna di esse.

  • Le Incantatrici tornano alle radici di Diablo II e manipolano gli elementi per annientare i nemici, impalandoli su aculei di ghiaccio, colpendoli con fulmini o facendo piovere meteore infuocate dal cielo su di loro.

  • I Druidi, mutaforma selvatici che usano i loro poteri per assumere la forma di lupo mannaro, orso o umano e per scatenare cataclismi naturali sulle forze degli Inferi Fiammeggianti.

Queste tre iconiche classi rendono onore all’eredità della serie ed esemplificano come Diablo IV parta dalle basi, conservando l’immaginario di Diablo ma allo stesso tempo consentendo di esplorare nuove possibilità non ancora sfruttate. I giocatori potranno sperimentare e scoprire innumerevoli configurazioni grazie all’albero talenti e abilità, al sistema di bottino che comprende oggetti leggendari e di completo, a combinazioni di rune e parole runiche, e persino a cavalcature personalizzate che consentono di spostarsi nel mondo di gioco.

LE PRIME IMMAGINI



















NUOVE TECNOLOGIE

Nello sviluppo del gioco sono impiegate moderne tecnologie che spingono la serie verso nuovi abissi di oscurità. Queste tecnologie sono alla base di tutto quello che gli appassionati vedranno, sentiranno e proveranno, rendendo l’esperienza più fedele e coinvolgente e aprendo a innumerevoli possibilità per la serie di Diablo, da animazioni dei personaggi più fluide, come quella relativa alle trasformazioni del Druido, all’enorme mondo che i giocatori esploreranno in cerca del successivo livello sotterraneo ricco di tesori. Diablo IV farà scoprire ai giocatori un mondo più cupo e letale.

PANORAMICA SU DIABLO IV

  • Esplorate liberamente l’ampio mondo di Sanctuarium, superando i confini tra cinque iconiche regioni popolate da pe-ricolosi nemici.
  • Classica esperienza di gioco di Diablo, che comprende una solida progressione del personaggio, livelli ripetibili all’infini-to, bottino incredibile e l’animato com-battimento tipico della serie.
  • Un mondo aperto popolato da minacce vecchie e nuove, come letali scontri con enormi boss da affrontare a più riprese.
  • Giocabile alla BlizzCon: svelatetre classi (a cui se ne aggiungeranno altre due), il Druido, il Barbaro e l’Incantatrice.
  • Nuova tecnologia che spingerà la serie verso nuovi abissi di oscurità, grazie a grafiche ad alta fedeltà e alla possibilità di creare un’esperienza open world.
  • Una nuova, cupa storia, in cui gli eroi si troveranno di fronte a una sfida mai affrontata prima.

RITORNO ALL’OSCURITÀ

  • Mostri più intelligenti, vari e letali: affrontate un mondo popolato da gruppi letali di mostri diversi tra loro ma legati a livello di temi, che collaborano per costringere i giocatori a sviluppare strategie intelligenti.
  • Profonda personalizzazione del personaggio: i giocatori potranno sperimentare e scoprire innumerevoli configurazioni grazie all’albero talenti e abilità, al bottino che comprende oggetti leggendari e di completo, a combinazioni di rune e parole runiche, e persino a cavalcature personalizzate che consentono di spostarsi nel mondo di gioco.
  • Livelli esplorabili: livelli ripetibili all’infinito, compresi i nuovi livelli armonizzati che consentono ai giocatori di controllare il proprio destino e specificare il tipo di esperienza che vogliono affrontare.

ESPLORATE UN MONDO PERICOLOSO, DINAMICO E SCONFINATO










  • Un nuovo, triste capitolo: in questa cupa era della storia di Sanctuarium, l’umanità è sotto un nuovo caotico giogo. Lilith è tornata a Sanctuarium e i giocatori dovranno esplorare questo reame infranto per saperne di più.
  • Un mondo aperto ed esteso: incontrate altri giocatori mentre esplori cinque diverse regioni con ambientazioni uniche e abitate da nuovi pericolosi nemici. Affrontate la minaccia più grave che Sanctuarium abbia mai conosciuto avventurandoti nel deserto ardente del Kehjistan, fatevi strada fra le foreste infestate da lupi mannari di Scosglen, sfidate le inospitali Steppe Aride, arrampicatevi sulle scoscese Vette Frantumate e respingete l’infestazione nelle paludi di Hawezar.

L’articolo Primi dettagli su Diablo IV proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Primi dettagli su Diablo IV

Destiny 2: Ombre dal Profondo, Festa delle Anime Perdute

Da oggi, 29 ottobre, la luna non sarà l’unica cosa a essere “infestata” in Destiny 2: Ombre dal Profondo. La festa delle Anime Perdute ritorna, un nuovo dungeon apre le porte, Momentum metterà alla prova la vostra tempra nel Crogiolo, e la caccia per un nuovo esotico (Xenophage) ha inizio.

Questa festa è un’occasione per i Guardiani di indossare maschere irriverenti e commemorare i cari scomparsi. Mentre una minaccia onnipresente incombe, torna alla Torre, prendi delle caramelle e ricorda a te stesso per cosa stai combattendo. Decorazioni per la Torre, la Foresta Infestata, nuove personalizzazioni per il tuo equipaggiamento e molto altro ti aspettano per questa celebrazione.

UN NUOVO DUNGEON

Un nuovo dungeon sta per aprire le porte alle squadre da battaglia più determinate e ai Guardiani coraggiosi che vogliono affrontare le sue minacce in solitario. Parlate con Eris: Lei conosce la strada.

NUOVA MODALITÀ CROGIOLO: MOMENTUM











Lord Shaxx sta mischiando le carte in gioco nel Crogiolo con una nuova modalità chiamata Momentum Control. Mentre il focus di Mayhem risiede nelle Super, Momentum vede il gunplay al centro dell’azione. L’esperienza di gioco che aspetta gli appassionati di Destiny 2: Ombre dal Profondo si prospetta adrenalinica e richiede tantissima concentrazione, con la potenza delle armi da fuoco settata a 11. Siete incentivati a giocare più aggressivamente per sconfiggere gli altri Guardiani e sbloccare attacchi fisici caricati, granate e Super.

NUOVO ESOTICO

È giunta l’ora di andare là fuori e reclamare il vostro Xenophage.

Qui la recensione dell’ultima espansione di Destiny 2 a cura del nostro Antonio Michele Patti che ha premiato abbondantemente il lavoro svolto da Bungie che a sua volta, ad inizio mese, ha reso free-to-play il gioco dopo aver chiuso la collaborazione con Activision. Il team di fatto è diventato un indie non avendo un publisher. Questo non ha fermato la software house che ha diffuso questa espansione e continua a supportarla anche con questo evento dedicato ad Halloween.

Vi lasciamo, infine, al trailer in italiano dell’evento. Buona visione.

L’articolo Destiny 2: Ombre dal Profondo, Festa delle Anime Perdute proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2: Ombre dal Profondo, Festa delle Anime Perdute

Nuovo trailer per The Outer Worlds

Obsidian pubblica un nuovo trailer per The Outer Worlds, rpg uscito venerdì scorso (25 ottobre) su Pc, PS4 ed Xbox One ed in arrivo su Switch nel 2020.

Ecco il trailer su che cosa sia The Outer Worlds. Buona visione.

Si tratta di un rpg single-player  sviluppato da Tim Cain e Leonard Boyarsky, che figurano tra gli autori originali di Fallout, che si sono ritrovati per dar vita ad un nuovo gioco di ruolo in single player grazie anche al rinomato team di Obsidian.

In The Outer Worlds il protagonista si risveglia dall’ibernazione su una nave coloniale, The Hope, che si è perduta ed è andata alla deriva nello spazio per settant’anni. Ai confini della galassia, su Halcyon, le corporazioni che controllano tutti gli aspetti della vita nascondono un oscuro segreto che potrebbe distruggere la colonia.

Esplorando le variegate ambientazioni che compongono il ricco mondo del gioco incontrerete diverse fazioni e conoscerete un gran numero di personaggi complessi vi saranno d’aiuto nelle missioni. Ma fate le vostre scelte con cura, perché le vostre azioni lasceranno il segno su una trama il cui svolgimento dipende da voi. Le vostre scelte non influenzano solo la trama principale ma anche lo sviluppo del vostro personaggio, le storie dei vostri compagni di viaggio e il gran finale.

Vi lasciamo a diverse immagini del gioco che presto recensiremo anche noi sulle nostre pagine. Buona visione.





































L’articolo Nuovo trailer per The Outer Worlds proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuovo trailer per The Outer Worlds

Surviving the Aftermath è disponibile in accesso anticipato

Surviving the Aftermath fa il suo approdo in early access su Epic Games Store ed Xbox Game Preview. Lo rende noto il publisher e sviluppatore Paradox che qualche giorno fa aveva svelato il gioco rimandando i dettagli in occasione del PDXCON che si sta svolgendo in questi giorni a Berlino.

Sviluppato in questa occasione da Iceflake Studios, il “builder” di colonie post-apocalittico essendo in fase di early access sarà realizzato a stretto contatto con comunità e gli aggiornamenti regolari esprimeranno il feedback dei giocatori.

Gli appassionati che vogliono partecipare al periodo di accesso anticipato di Surviving the Aftermath possono acquistare il titolo con uno sconto early bird a 19,99 euro. Il titolo lascerà l’early access e verrà lanciato su Epic Games Store, Steam, Xbox One e PlayStation 4 alla fine del 2020.

Diamo un’occhiata al trailer di lancio dell’early access per vedere Surviving the Aftermath in azione.

In Surviving the Aftermath, i giocatori costruiranno e gestiranno una colonia di sopravvissuti all’ombra di un cataclisma mondiale. Le risorse scarseggiano dopo l’apocalisse e la sopravvivenza richiede la padronanza di sistemi complessi per ottimizzare la produzione e la gestione delle colonie per garantire che nulla venga sprecato. Si costruiranno edifici, gestiranno i coloni, si adatteranno alle catastrofi naturali e altro ancora nel tentativo di ripristinare la civiltà.

Sopravvivere alle conseguenze va oltre al compito di costruire e gestire colonie e consente ai giocatori di andare oltre il rifugio per esplorare un mondo pericoloso pieno di biomi unici, pericoli, banditi e altro ancora. Reclutate e inviate team di specialisti per raccogliere risorse e informazioni sul mondo intorno alla colonia. I giocatori possono vedere ciò che le loro squadre hanno scoperto utilizzando una vasta mappa del mondo che aggiunge livelli di gameplay strategico non tipicamente inclusi in un costruttore di colonie.

Nikhat Ali, capo produttore del titolo presso Paradox Interactive, ha sottolineato:

Durante lo sviluppo di Surviving Mars abbiamo imparato l’importanza di ascoltare la nostra community e il loro feedback ha contribuito a elevare il titolo a nuovi livelli. Vogliamo coinvolgere i nostri giocatori il prima possibile in modo da poter essere sicuri di creare il gioco a cui vogliono giocare. Abbiamo davanti a noi un programma di contenuti ambizioso che include aggiornamenti mensili in cui incorporeremo il feedback dei nostri giocatori e siamo certi che Iceflake sia la squadra giusta per il lavoro.

Lasse Liljedahl, CEO e capo designer di Iceflake Studios, ha ribadito:

Sopravvivere alle conseguenze è il gioco che abbiamo sempre voluto realizzare. Quando abbiamo presentato il nostro piano a Paradox, hanno riconosciuto la nostra passione e il nostro impegno nel rendere questo gioco il miglior costruttore di colonie di sopravvivenza possibile. Siamo estremamente entusiasti di condividere finalmente il nostro progetto da sogno con il mondo e di avere il supporto di uno dei principali editori del settore.

CARATTERISTICHE DEL GIOCO








  • Nessun posto come casa: costruite e gestite una colonia di sopravvissuti dopo un evento mondiale. Costruite più di 50 edifici unici per gestire qualsiasi cosa, dalla raccolta di risorse e l’agricoltura all’esplorazione e alla sicurezza. Non dimenticate di costruire il Gate per avventurarvi nel mondo selvaggio oltre la vostra colonia.
  • Terra sopravvissuta: esplorate un vasto mondo generato proceduralmente con sei diversi biomi pieni di risorse sfruttabili, banditi e altro. Ogni ambiente ha condizioni diverse che influenzeranno la sopravvivenza della vostra colonia. State attento: i disastri naturali metteranno alla prova i vostri sopravvissuti.
  • La sopravvivenza è la nostra specialità: reclutate oltre 46 specialisti unici, ognuno con le proprie capacità e motivazioni, per gestire le risorse e la produzione della vostra colonia. Mandateli oltre il Gate in missioni scientifiche, corse al tesoro e per combattere i banditi.
  • Aspettatevi l’inaspettato: la vita all’indomani della catastrofe richiede di fare scelte morali. Potreste non essere in grado di controllare tutto nella vostra colonia, ma il modo in cui rispondete a situazioni ed eventi emergenti modellerà la vostra civiltà.
  • Mod: i giocatori possono dare vita alle proprie visioni usando le Mod di Paradox.

L’articolo Surviving the Aftermath è disponibile in accesso anticipato proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Surviving the Aftermath è disponibile in accesso anticipato

Zombie Army 4: Dead War in arrivo il 4 febbraio

Rebellion, svela la data di lancio di Zombie Army 4: Dead War che sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox One e Pc il 4 febbraio 2020. È ora possibile effettuare il pre-order che include l’Undead Airman Character Pack gratuito, con un nuovo personaggio giocabile Hector, lo zombie britannico.
Per festeggiare l’annuncio, lo sviluppatore britannico indipendente ha pubblicato un nuovo trailer:

Dai canali veneziani a uno zoo croato ora sede del terrore mortale, e dai Creepers avventati e assetati di sangue a carri armati grotteschi e zombificati, posseduti demonicamente e in grado di generare non morti a volontà, preparati a un incubo mediterraneo nell’inferno post-Seconda Guerra Mondiale di Zombie Army 4!

E se ciò non bastasse, Rebellion ha anche pubblicato maggiori dettagli sulle diverse edizioni del gioco ora disponibili per il pre-order:

ZOMBIE ARMY 4 COLLECTOR’S EDITION

Oltre al gioco principale, la Collector’s Edition di Zombie Army 4 (disponibile solo presso retailer selezionati) presenta un set, in edizione limitata, di incredibili oggetti fisici e digitali, tra cui:

  • Un modellino dello Zombie Shark da 10″ (25cm)
  • Box esclusivo per la Collector’s Edition
  • Art Book da 60 pagine
  • Custodia Steelbook
  • Selezione musicale digitale
  • L’Undead Airman Character Pack.

SUPER DELUXE EDITION

Oltre al gioco principale, la Super Deluxe Edition di Zombie Army 4 garantisce l’accesso a tonnellate di contenuti aggiuntivi post-lancio, tra cui:

  • 3 nuove campagne.
  • 4 nuovi character pack.
  • 9 nuovi weapon bundle.
  • 5 nuovi weapon skin pack.
  • 4 nuovi character outfit pack .

DELUXE EDITION

Infine, oltre al gioco principale, la Deluxe Edition di Zombie Army 4 include ulteriori extra, tra cui:

  • L’Undead Airman Character Pack.
  • Il Solid Gold Weapon Pack.
  • FG-24 Semi-Auto Rifle.
  • L’Undercover Karl Character Outfit Pack.







L’articolo Zombie Army 4: Dead War in arrivo il 4 febbraio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Zombie Army 4: Dead War in arrivo il 4 febbraio

One Punch Man: A Hero Nobody Knows avrà una closed beta

One Punch Man: A Hero Nobody Knows avrà presto una closed beta. Bandai Namco ha infatti annunciato dei test a numero chiuso dall’1 al 4 novembre. La beta interesserà gli utenti PS4 ed Xbox One. Chi parteciperà potrà provare il gioco, unirsi alle lobby e combattere contro altri giocatori o personaggi controllati dall’intelligenza artificiale.

Gli interessati, che siano anche membri del programma fedeltà Ep!c, potranno richiedere il proprio codice dal 30 ottobre qui.

Ma attenzione, le quantità sono limitate.

Ecco le sessioni della closed beta:

  • Sessione 1 – Venerdì 1 novembre dalle 11 alle 13 CEST.
  • Sessione 2 – Sabato 2 novembre dalle 7 alle 9 CEST.
  • Sessione 3 – Sabato 2 novembre dalle 22 alle 24 CEST.
  • Sessione 4 – Domenica 3 novembre dalle 22 alle 24 CEST.

Per il nuovo trailer del gioco che include anche la canzone “Freaking out!” dei JAM Project.

In One Punch Man: A Hero Nobody Knows i giocatori avranno la possibilità di creare il proprio avatar personalizzato e costruire la propria leggenda personale.

Mentre vi allenate costantemente e completate le varie missioni, potrete salire nella classifica della Hero Association. Persino nel mezzo della battaglia, i giocatori dovranno sempre stare attenti agli eventi casuali che renderanno gli scontri ancora più epici.

Questi eventi speciali andranno dalle interferenze portate dai supercattivi alla caduta di asteroidi.

Il titolo è un gioco d’azione e combattimento ambientato in un universo costantemente minacciato, in cui alcuni eroi sono l’unica speranza contro la distruzione totale. Saitama, il protagonista principale, è un eroe in grado eliminare anche i più potenti avversari con un solo pugno, una situazione che lo annoia e infastidisce da morire. Il gioco includerà battaglie 3 contro 3, in cui sarà possibile formare potenti squadre usando molti volti noti, tra cui alcuni dei primi personaggi presenti confermati, come GenosFubukiMumen RiderSonic e Saitama.

Ecco diverse immagini inedite del gioco diffuse da Bandai Namco come accompagnamento alla notizia della beta. Buona visione.

































L’articolo One Punch Man: A Hero Nobody Knows avrà una closed beta proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di One Punch Man: A Hero Nobody Knows avrà una closed beta

Element Space, un rpg tattico sci-fi arriverà nel 2020 su console

Element Space, gioco di ruolo tattico fantascientifico di Sixth Vowel e Blowfish Studios, porta le sue battaglie strategiche e decisioni basate su un sistema di ideologia su PS4 ed Xbox One nel primo trimestre 2020. Lo hanno annunciato il publisher e lo sviluppatore del titolo che è disponibile su Steam per Pc dallo scorso 14 febbraio.

Il gioco, una produzione indie, ci porta nell’anno 2199 dove l’universo è in una fragile pace mentre le fazioni del Congresso Galattico si danno da fare per determinare un futuro per le colonie spaziali dell’umanità. Cercando di scompaginare questi gruppi, una setta terroristica chiamata Tempest provoca il caos in tutto l’universo. Il compito degli appassionati è quello di guidare una squadra nelle vesti del capitano Christopher Pietham per contrastare le minacce radicali e i piani segreti di Tempest.

Ecco il trailer d’annuncio. Buona visione.

Comandate, così, la squadra di Pietham in battaglie tattiche a turni in una campagna di 15 ore, trovando le posizioni ideali per decimare i nemici in 24 livelli realizzati a mano dove sono incluse anche le zone di copertura distruttibile.
I personaggi non sono bloccati nelle griglie, quindi i nemici possono allontanarsi dalla copertura. Usate un posizionamento superiore e rischi ambientali per ottenere un vantaggio ed eliminarli dal campo di battaglia.

Si potrà combattere con più di 30 armi da mischia ea distanza e sbloccare nuovi vantaggi costruendo una reputazione con varie fazioni. Prendete il potere della Sixth Vowel, una forza creata dal movimento della luce che ha permesso l’espansione cosmica dell’umanità. Usate le sue abilità per manipolare il suono, la luce e la materia, o esercitate la sua terribile energia contro i nemici.












Un sistema ideologico sfumato tiene traccia delle decisioni narrative e delle azioni di battaglia, influenzando le relazioni con i personaggi della squadra di Pietham e del mondo esterno. Questo impatto non solo sui personaggi diventano giocabili, ma innesca anche diversi rami narrativi.

Javier Entelman, CEO di Sixth Vowel, ha sottolineato:

Abbiamo reso Element Space pieno di decisioni difficili, ma una collaborazione con Blowfish Studios è sembrata la scelta più ovvia. La loro esperienza con i porting console e con l’industria dei giochi ci dà la sicurezza che saremo in grado di offrire la migliore esperienza possibile agli appassionati console quando combatteranno contro Tempest entro la fine dell’anno.

PRESENZA AL PAX AUS 2019

Per chi avesse voglia, Blowfish Studios presenterà la versione console di Element Space insieme ad altri titoli del suo prossimo catalogo dall’11 al 13 ottobre prossimi al PAX Aus 2019 di Melbourne allo stand # PR03.

L’articolo Element Space, un rpg tattico sci-fi arriverà nel 2020 su console proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Element Space, un rpg tattico sci-fi arriverà nel 2020 su console

Neverwinter Nights, c’è l’espansione Tyrants of the Moonsea

Neverwinter Nights si espande, dopo 17 anni, ancora con Tyrants of Moonsea. Proprio così, avete letto bene. Il classico di BioWare riesce ancora ad appassionare e ad offrire nuovi spunti.

L’edizione Enhanced, curata da Beamdog e qui recensita, si arricchisce una nuova campagna sviluppata da Ossian Studios. Tyrants of the Moonsea offre tantissimi contenuti inediti a partire dalle oltre 20 ore di gameplay da aggiungere al già longevo Neverwinter Nights.

Il tutto porta gli appassionati nella regione di Moonsea, suddivisa a sua volta da diciotto aree esplorabili. Nondimeno sarà possibile avere cinque nuovi compagni da reclutare per il party, cinque mostri inediti, 14 ritratti nuovi per i personaggi non giocanti, 35 minuti di musiche ed oltre 1.000 linee di dialoghi doppiati.






Questa espansione, disponibile per Pc Windows, Mac e Linux su Steam e GOG, è basata sul modulo originale di Luke Scull ed aggiunge oltre il 70% in più di storia e gameplay al contenuto amatoriale originale.

La dura terra di frontiera conosciuta come Moonsea è assediata dai demoni. È sorto un culto misterioso, incentrato sulla morte e sulla distruzione. Tra il caos, la guerra è imminente tra le potenti città-stato e i loro sovrani tirannici. Accompagnati dal mercante nano Madoc, i giocatori si avvicineranno alla città di Voonlar proprio sopraggiunge la peggiore tempesta di neve dell’anno. I protagonisti scopriranno presto che dovranno impedire il totale annientamento di Moonsea per mano di un male leggendario e antico.

Esplorate la pericolosa regione del Moonsea, incluso il famigerato Zhentil Keep. Viaggiate a piedi e a cavallo attraverso le oscure e misteriose terre di Cormanthor e Thar e in nave attraverso le acque infestate dai pirati, impegnandovi in combattimenti nave per nave. Incontrate mostruosi nemici dall’indicibile potere in un’avventura che vi terrà al limite.

A giugno dello scorso anno era stato recuperato il dlc Darkness over Daggerford. Insomma, Neverwinter Nights non si ferma mai. Per la gioia dei vecchi appassionati di RPG griffato D&D. Inoltre, il mese prossimo, doveva uscire a settembre, sarà disponibile anche l’edizione Enhanced per console.








L’articolo Neverwinter Nights, c’è l’espansione Tyrants of the Moonsea proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Neverwinter Nights, c’è l’espansione Tyrants of the Moonsea

Harvest Moon: Light of Hope Special Edition Complete ad ottobre

Rising Star Games, in partnership con Natsume, hanno oggi svelato Harvest Moon: Light of Hope Special Edition Complete. I pre-order saranno presto disponibili in tutta Europa e oltre.

Harvest Moon: Light of Hope Special Edition Complete include: nuovi pack di Decorazioni e Strumenti, il nuovo Marriageable Character Pack, episodi speciali di Doc & Melanie e il Divine Marriageable Characters Pack. Questa edizione fisica, sarà disponibile su Switch e PlayStation 4 il 25 ottobre.
I giocatori potranno ripartire dal principio in una nuova ambientazione. Durante il loro viaggio, la loro nave viene colpita da una tempesta. Giunti in una piccola città portuale, ora nel caos della tempesta, spetterà al giocatore aiutare a ricostruire la città e a salvare il faro … ma non sarà facile. Tuttavia, rimboccandosi le maniche, coltivando, curando il bestiame e raccogliendo materiali per le riparazioni, i giocatori saranno in grado di fare nuove amicizie, creare una famiglia, far rivivere il faro e salvare la città.

Per ulteriori informazioni, segui Rising Star Games su Instagram, Twitter, Facebook, o visita il sito ufficiale.

A PROPOSITO DI HARVEST MOON

Il gioco è stato pubblicato per la prima volta in Nord America nel 1997 e ha riscontrato un costante aumento di popolarità e di giocatori, rendendolo uno dei franchise più amati di sempre. Harvest Moon è venerato per essere un gioco non violento e per famiglie e nel corso del tempo sono stati pubblicati più di 31 titoli legati alla serie.

IMMAGINI

Ecco le immagini del gioco. Due le gallery per l’occasione, la prima per l’edizione PS4, la seconda per la console ibrida di Nintendo, la Switch.

VERSIONE PS4






VERSIONE SWITCH







L’articolo Harvest Moon: Light of Hope Special Edition Complete ad ottobre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Harvest Moon: Light of Hope Special Edition Complete ad ottobre