Archivi categoria: Eventi

Auto Added by WPeMatico

Devcom 2019, dettagli sui partecipanti

Devcom 2019 avrà dei relatori e partecipanti d’eccellenza per l’evento che si terrà a Colonia il 18 e 19 agosto prossimi. Gli organizzatori hanno annunciato la partecipazione di Benjamin Archard, Elena Nikolova, Goichi “SUDA51” Suda, Hiromi Ishikawa, Carina Calvert, Tero Virtala ed Eric Jacobus all’evento dedicato agli sviluppatori di Gamescom di quest’anno.

Nell’edizione del 2019, Devcom vanta già una serie di speaker leggendari, come Cristian Pana, Noah Falstein e Pia Jacqmart.

All’interno della line-up dell’evento ci saranno: Benjamin Archard, rendering programmer in 4A Games Ltd., che parlerà del ray tracing in Metro: Exodus e Elena Nikolova, 3D e VFX animator di Snapshot Games, che tratterà il tema dell’animazione delle creature con mutazioni corporee in Phoenix Point.

L’intervento che terrà Goichi “SUDA51” Suda, CEO e game designer di Grasshopper Manufacture e responsabile di titoli come No More Heroes, killer7 e Lollipop Chainsaw, sarà un ulteriore imperdibile appuntamento di devcom. Goichi Suda e Hiromi Ishikawa, presidente della Vantan Game Academy in Giappone, parleranno della collaborazione tra l’academy giapponese e la Fondazione Vigamus.

Carina Calvert, in qualità di community liaison presso Playground Games (Forza Horizon 4), condividerà le sue considerazioni in merito allo sviluppo dei videogiochi basato sulla community. Tero Virtala, CEO di Remedy Games, parlerà dei nuovi sviluppi all’interno del suo noto studio e della trasformazione che sta vivendo. Dopo aver lavorato al motion capture di Kratos, di otto personaggi di Mortal Kombat 11 e degli Avengers di Marvel, Eric Jacobus, di SuperAlloy Interactive, illustrerà la particolarità della narrazione fisica per quanto riguarda la coreografia del combattimento e dell’azione e del motion capture dei combattimenti dal vivo.

La lista di tutti gli speaker confermati fino ad ora per devcom 2019 si trova sulla pagina ufficiale. I biglietti per devcom 2019 sono disponibili sul sito ufficiale.

LE CARATTERISTICHE DI DEVCOM 2019 SONO

  • Una cena di networking sabato sera: cena e conoscenza dei volti della game industry.
  • Un’area expo: mostrate e promuovete i vostri servizi e strumenti per i game developer.
  • Un programma di conferenze di due giorni: condividete ed imparate con esperti e colleghi.
  • Un’area indie: scoprite e giocate il prossimo successo indie.
  • Una business area: incontrate e interagite con i responsabili.
  • Un’area dedicata alle risorse umane: promuovete e reclutate nuovi talenti.
  • Una sala conferenze PR: pianificate la vostra conferenza personale e presentate i vostri giochi alla stampa.
  • L’Award Show “Ellie – person of the year” – scoprite e ricompensate le persone dietro lo schermo.
  • 2 feste: il Devcom Sunset Party di domenica sera e la grande devcom Developer Night di lunedì sera – socializzate e festeggiate.

L’articolo Devcom 2019, dettagli sui partecipanti proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Devcom 2019, dettagli sui partecipanti

Xbox alla Gamescom 2019, ecco i dettagli

Xbox sarà presente alla Gamescom 2019 di Colonia del mese prossimo. Durante l’evento sarà presentata la line-up di giochi realizzati da sviluppatori di tutto il mondo con quasi 200 postazioni presso lo stand dedicato. Sarà possibile provare per la prima volta Minecraft Dungeons e la modalità Horde di Gear 5 oltre alla possibilità di provare Project xCloud per la prima volta.

A seguire una panoramica dei principali appuntamenti previsti per l’edizione 2019 che ormai comincia ad avvicinarsi sempre più.

INSIDE XBOX LIVE DA COLONIA

Per dare il via alla settimana, Xbox ospiterà un episodio speciale di Inside Xbox live dal Gloria Theatre di Colonia. Appuntamento lunedì 19 agosto alle 5 del pomeriggio (17) per scoprire le ultime novità su giochi, accessori e molto altro ancora.

È possible seguire lo show su xbox.comMixerTwitchYouTubeFacebook e Twitter.

XBOX OPEN DOORS

Da mercoledì 21 a venerdì 23 agosto, si terrà presso il Gloria Theatre, l’Xbox Open Doors per offrire ai fan un’esperienza unica. L’accesso all’Open Doors è libero e gli appassionati avranno la possibilità di partecipare agli eventi della community, tornei di gioco, panel session e molto altro ancora. A seguire maggiori informazioni sugli appuntamenti.

XBOX BOOTH

Il Booth di Xbox, situato nella Hall 8 del Koelnmesse (accesso dall’ingresso nord), ospiterà quasi 200 postazioni con una line-up di titoli di generi diversi e fruibili per una varietà di piattaforme. Molte tra queste esperienze saranno disponibili su Xbox Game Pass per Console e Game Pass per Pc a partire dal lancio.

Alla Gamescom per la prima volta in Europa i fan potranno avere la possibilità di testare molte delle nuove esperienze di gioco firmate Xbox Game Studios tra cui Age of Empires II Definitive Edition, Battletoads, Bleeding Edge, Gears 5, Halo: The Master Chief Collection su Pc, Minecraft Dungeons e molto altro ancora.

In più, saranno giocabili diversi attesissimi giochi third-party, tra cui Borderlands 3, Doom Eternal, NBA 2K20 e Tom Clancy’s Ghost Recon: Breakpoint. I fan alla Gamescom saranno anche tra i primi in Europa ad accedere agli hands-on di Project xCloud e sperimentare la vera potenza del cloud gaming su dispositivi mobile.

Infine, a sostegno di una gaming experience sicura, inclusiva e accessibile per tutti, il booth di Xbox quest’anno includerà Xbox Adaptive Controller disponibili per quasi tutti i giochi, accesso per sedie a rotelle in ogni punto dello stand e supporto per l’interpretazione della lingua dei segni per tutti gli appuntamenti nel booth, sia in inglese che in tedesco.

  • Windows Gaming Powered by Xbox Game Pass
    Con titoli per Xbox Game Pass per Pc come Halo: The Master Chief Collection, Age of Empires 2: Definitive Edition, presso lo stand Xbox sarà possibile immergersi nel gioco e dare un’occhiata agli hardware progettati dai nostri partner per il Pc gaming su Windows.

DI SEGUITO GLI ORARI DI APERTURA

  • Tuesday, August 20 – 9:00 a.m. until 7:00 p.m. CEST (solo stampa/trade).
  • Wednesday, August 21 – 9:00 a.m. to 8:00 p.m. CEST.
  • Thursday, August 22 – 9:00 a.m. – 8:00 p.m. CEST.
  • Friday, August 23 – 9:00 a.m. – 8:00 p.m. CEST.
  • Saturday, August 24 – 9:00 a.m. – 8:00 p.m. CEST.

L’articolo Xbox alla Gamescom 2019, ecco i dettagli proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Xbox alla Gamescom 2019, ecco i dettagli

Final Fantasy VII Remake trionfa ai Game Critics Awards per l’E3 2019

La giuria degli esperti si è espressa. Final Fantasy VII Remake è stato nominato miglior gioco dei Game Critics Awards dell’E3 2019. Lo jrpg di Square Enix è stato apprezzato dai rappresentati di 64 testate internazionali.

Oltre al premio più ambito della fiera, Final Fantasy VII Remake ha portato a casa il trofeo come miglior gioco console e miglior gioco di ruolo. Grazie a questa tripletta, Square Enix è stato il publisher più premiato superando di slancio Activision e Bethesda con due premi a testa.

Da segnalare anche l’affermazione di EFootball Pro Evolution Soccer 2020 come miglior titolo sportivo e di 12 Minutes eletto miglior gioco indipendente. Stupisce la mancanza di premi per Cyberpunk 2077. Ma c’è la spiegazione.

Per essere ammessi alla nomination, infatti, i titoli dovevano essere “giocabili” per le pubblicazioni del voto per almeno 5 minuti di gameplay all’E3 2019. Sul sito ufficiale questa norma del regolamento.

A causa di questa regola, i seguenti progetti non erano eleggibili per la nomina da parte della giuria: Cyberpunk 2077 (CD PROJEKT RED), Dying Light 2 (Techland), Marvel’s Avengers (Square Enix), Ghostwire: Tokyo (Bethesda), Deathloop (Bethesda), Elden Ring (Bandai Namco), Halo Infinite (Xbox), Animal Crossing: New Horizons (Nintendo), FIFA 20 (EA), Sea of Solitude (EA), Il seguito di The Legend of Zelda: Breath of the Wild (Nintendo) , Gods & Monsters (Ubisoft), Tom Clancy’s Rainbow Six: Quarantine (Ubisoft), LEGO Star Wars: The Skywalker Saga (WBIE), Tales of Arise (Bandai Namco), Google Stadia, Outriders (Square Enix).

I titoli su PlayStation 4 hanno dominato la scena con 12 titoli presenti nella griglia dei vincitori mentre Pc ed Xbox hanno 10 giochi a testa.

Con questo ultimo atto si chiude il capitolo E3 2019, una delle edizioni più fiacche degli ultimi anni.  Buona lettura

I VINCITORI

Ecco l’elenco dei trofei assegnati ai Game Critics Awards. La lista è stata diffusa sul sito ufficiale della kermesse.

Best of Show

Final Fantasy VII Remake
(Square Enix per PS4)

Best Original Game

The Outer Worlds
(Obsidian/Private Division per Pc, PS4, Xbox)

Best Console

Final Fantasy VII Remake
(Square Enix per PS4)

Best VR/AR Game

Phantom: Covert Ops
(nDreams/Oculus Studios per Oculus Quest, Pc)

Best PC Game

Doom Eternal
(id Software/Bethesda per Pc, PS4, Stadia, Switch, Xbox)

Best Hardware/Peripheral

Xbox Elite Wireless Controller Series 2
(Microsoft)

Best Action Game

Doom Eternal
(id Software/Bethesda per Pc, PS4, Stadia, Switch, Xbox)

Best Action/Adventure

Watch Dogs: Legion
(Ubisoft Toronto/Ubisoft per Pc, PS4, Stadia, Xbox)

Best RPG

Final Fantasy VII Remake
(Square Enix per PS4)

Best Racing Game

Crash Team Racing
(Beenox/Activision per PS4, Xbox)

Best Sports Game

EFootball Pro Evolution Soccer 2020
(Konami per PS4, Xbox)

Best Strategy Game

John Wick Hex
(Bithell Games/Good Sheperd for Mac, Pc)

Best Family/Social Game

Luigi’s Mansion 3
(Next Level Games/Nintendo per Switch)

Best Online Multiplayer

Call of Duty Modern Warfare
(Infinity Ward/Activision per Pc, PS4, Xbox)

Best Independent Game

12 Minutes
(Luis Antonio/Annapurna per Pc, Xbox)

Best Ongoing Game

Destiny 2
(Bungie per Pc, PS4, Stadia, Xbox)

GAME CRITICS AWARDS BEST OF 2019 IN SINTESI

Giochi premiati più volte:

Tre vittorie

Final Fantasy VII Remake

Due vittorie

Doom Eternal

Publisher premiati più volte

Tre vittorie

Square Enix

Due vittorie

Bethesda
Activision

VITTORIE PER PIATTAFORMA

  • PlayStation 4: 12 (-5 rispetto al 2018).
  • Xbox One: 10 (-2 rispetto al 2018).
  • Pc: 10 (come nel 2018).
  • Stadia: 4 (nuovo).
  • Switch: 3 (-1 rispetto al 2018).

L’articolo Final Fantasy VII Remake trionfa ai Game Critics Awards per l’E3 2019 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy VII Remake trionfa ai Game Critics Awards per l’E3 2019

Gamescom 2019, più spazio per i visitatori

Fervono i preparativi per la Gamescom 2019 che si terrà a Colonia dal 21 al 24 agosto prossimi. L’evento dedicato al mondo dei videogiochi che ha come slogan Heart of Gaming, aprirà nuovamente i battenti per tutti gli appassionati di gaming da tutto il mondo e quest’anno aggiungerà anche un ulteriore piano.

Gamescom raggiunge quindi una superficie inedita di circa 210.000 metri quadrati, con un aumento di circa il 5% rispetto alla scorsa edizione (201.000 metri quadrati lo scorso anno). Anche alcune zone della entertainment area sono state riviste e sono state adottate ulteriori misure per migliorare la qualità del soggiorno. La planimetria attuale della Gamescom è disponibile sul sito ufficiale dell’evento.

L’ampliamento della superficie e l’adeguamento degli hotspot visitatori dovrebbero migliorare sensibilmente la qualità del soggiorno a Gamescom 2019. Le ulteriori misure adottate riguardano l’ampliamento dei corridoi, maggiori aree dedicate a catering e lounge per i visitatori, come anche l’introduzione della nuova tessera serale. La entertainment area occuperà i padiglioni dal 5 al 10, l’11.3 e anche la zona outdoor event (P8). Nel nuovo padiglione 11.3, la event arena, è stato messo a punto per i visitatori uno speciale programma eventi che si differenzia notevolmente dalle altre aree eventi della kermesse.

Fra pochi giorni saranno divulgate ulteriori informazioni sul format e sugli eventi salienti della event arena. Il padiglione 10.2 ospiterà il nuovo indie village, la retro area, il Gamescom campus e l’area family & friends dedicata alle famiglie. Si potenzia anche la merchandise area che sarà ubicata nel padiglione 5.2 e in parte del padiglione 5.1. Quest’ultimo sarà anche la nuova sede dell’amato cosplay village. Nel P8 (il parcheggio dietro al padiglione 8) i visitatori troveranno come d’abitudine la outdoor area. La business area occuperà i padiglioni da 1 a 4.

Tim Endres, direttore della Gamescom, Koelnmesse GmbH, ha detto:

L’ampliamento della superficie e l’adeguamento della entertainment area sono riconducibili a vari fattori: da un lato la crescita della richiesta di spazi espositivi o di ampliamenti di tali spazi all’interno dei padiglioni di entertainment presuppone la disponibilità di superfici supplementari per nuovi format. Allo stesso tempo in cima alla nostra agenda abbiamo inserito fra gli obbiettivi chiave del 2019 il miglioramento della qualità di soggiorno dei visitatori ed è proprio questo il fine dei vari provvedimenti adottati. D’altro canto anche l’ulteriore rafforzamento dell’ambizione di Gamescom di essere un evento a tutto tondo esige ulteriori superfici e un adeguamento della planimetria dei padiglioni. L’obbiettivo è quello di offrire ai visitatori una dose ancora maggiore di entertainment in tema di giochi per computer e videogame e quindi garantire alla nostra community una migliore esperienza a Gamescom.

Christian Baur, capo della Gamescom presso game, l’Associazione del settore tedesco del gaming, ha spiegato:

Gamescom pone al centro i suoi fan. Proprio per questo vogliamo che la visita all’evento risulti il più possibile confortevole e a tale scopo in occasione della prossima edizione adotteremo una lunga serie di misure che comprendono nuove aree, l’adeguamento degli hotspot visitatori, la tessera d’ingresso serale, l’allargamento dei corridoi e ulteriori zone relax. Questa è la nostra risposta alla crescita di interesse dimostrata da visitatori ed espositori nei confronti di Gamescom”

GAMESCOM 2019 FA IL PIENO DI HIGHLIGHT

Anche nel 2019 gli appassionati di gaming di tutto il mondo potranno godere di una nuova, edizione della Gamescom. I top player internazionali e le aziende dell’industria di giochi per computer e videogame elencate di seguito sono solo alcuni dei nomi che si sono assicurati un posto all’edizione 2019. Ecco l’elenco parziale: 2K Games, Bandai Namco Entertainment, Bethesda Softworks, Capcom, Deep Silver, ELECTRONIC ARTS/EA Games, facebook, Google, Microsoft/Xbox, Nintendo, Sony PlayStation, Square Enix, THQ Nordic, Ubisoft e Wargaming. Oltre alle novità degli espositori a gamescom sarà presente anche il filone degli eSports.

Chi desidera partecipare di persona a Gamescom 2019 può trovare tutte le tessere ancora disponibili su www.gamescom.global

L’articolo Gamescom 2019, più spazio per i visitatori proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Gamescom 2019, più spazio per i visitatori

Oculus Connect torna a San Jose dal 25 al 26 settembre

Non siamo ancora arrivati a metà dell’anno, ma il 2019 si sta già preparando per diventare determinante per la realtà virtuale. Il lancio di Oculus Quest e Rift S hanno segnato un importante passo avanti. Di questo e del futuro si parlerà ad Oculus Connect 6 che si terrà il 25 ed il 26 settembre al San Jose McEnery Convention Center. In California.

La kermesse riunisce sviluppatori, creatori di contenuti, esperti di marketing e altri ancora per esplorare i progressi tecnologici più all’avanguardia, discutere il potenziale artistico dei media immersivi e immaginare come potrebbe essere il futuro del nostro settore. Con Quest e Rift S, che stanno avvicinando le persone alla VR, Oculus Connect 6 vuole rappresentare il momento ideale per pensare più in grande, costruire in maniera più intelligente e realizzare il vero potenziale di ciò che stiamo creando insieme.

Durante OC4, è stata annunciata una partnership con Respawn Entertainment, gli sviluppatori di Apex Legends e Star Wars Jedi: Fallen Order, per creare un’esperienza di combattimento in prima persona in VR. All’evento sarà condiviso il primo hands-on (la prima prova con mano) per i consumatori e maggiori informazioni sul progetto di quest’anno ad OC6.

L’evento Avrà molto di più da condividere sulle registrazioni, gli hotel e le talk tech di quest’anno nei prossimi mesi.

L’articolo Oculus Connect torna a San Jose dal 25 al 26 settembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Oculus Connect torna a San Jose dal 25 al 26 settembre

Best Applied Game a Maggie – Il tesoro di Seshat

Maggie – Il tesoro di Seshat si è aggiudicato il Best Applied Game. Lo rendono noto AESVI e gli organizzatori di Rome Video Game Lab che ieri hanno proclamato il vincitore del premio nato per riconoscere i meriti degli studi di sviluppo italiani in grado di realizzare titoli che siano strumenti di supporto per uno degli innumerevoli altri campi di applicazione di rilevanza sociale.

Soroptimst Club Firenze e Studio Evil, autori di Maggie – Il tesoro di Sashat – festeggiano.

Il pregio non indifferente di riuscire a coniugare in maniera fluida ed efficace un’esperienza di gioco tradizionale – che attinge a piene mani da grandi classici come Professor Layton – con significativi intenti educativi e di sensibilizzazione. La struttura ludica non si piega alle esigenze educative, come accade spesso in opere simili, ma mantiene un accattivante e non scontato equilibrio tra gioco, storia, coinvolgimento e intenti formativi. Merito dei puzzle credibili e accessibili, basati su consulenze scientifiche e pertinenti con la narrazione che fa da cornice all’avventura.

Maggie – Il tesoro di Seshat promuove infatti la parità di genere nelle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria, matematica) e invita a superare quegli stereotipi di genere che vedono il pubblico femminile meno portato per le discipline scientifiche. Il gioco – promosso da Soroptimist International, associazione mondiale di donne che si impegna per la promozione dei diritti umani e del potenziale femminile – si pone come obiettivo quello di allenare il pensiero logico matematico dei bambini della scuola primaria. Il titolo faceva parte di una selezione che comprendeva altri progetti importanti come Don-Ay: Pet Land di Affinity Project, Sema Land di Melazeta e ScacciaRischi dei P.M. Studios.

L’articolo Best Applied Game a Maggie – Il tesoro di Seshat proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Best Applied Game a Maggie – Il tesoro di Seshat

Lucca Comics & Games 2019, venerdì a Torino si presenta la nuova edizione

Nel weekend Lucca Comics & Games 2019 muove i primi passi. E lo fa nella prestigiosa cornice del Salone Internazionale del Libro di Torino nelle vesti di partner culturale. Venerdì 10 maggio alle 11,30, infatti, la nuova edizione sarà presentata presso il Lingotto Padiglione 3 alla sala Bronzo. Tuttavia l’evento vetrina di presentazione avrà un prologo ed inizierà il 9 maggio per chiudersi il 13.

In quei giorni, dunque, il Lingotto sarà teatro di incontri, giochi, workshop, spettacoli e lo svelamento del poster, del tema e dei primi ospiti di Lucca C&G 2019.

Frutto di questa collaborazione, l’area Read’n’Play: uno spazio di 400 metri quadrati dedicato a giochi da tavolo e fumetti, con le migliori etichette del mercato. In quest’area sarà possibile giocare ai giochi finalisti del Gioco dell’Anno 2018 e al vincitore del Gioco di Ruolo dell’Anno: Azul, Flamme Rouge, Kanagawa, Dragon Castle, When I Dream, Lovecraftesque.

Non poteva esserci sede migliore di questa per il lancio della nuova edizione della kermesse lucchese, che si svolgerà dal 30 ottobre al 3 novembre e che nel 2019 arriverà al suo 53° anno.

Il Salone sarà infatti anche quest’anno lo scenario per lo svelamento del poster, per l’annuncio del tema 2019 e dei primi ospiti, elementi traino di un appuntamento che ha fatto dell’inclusione dei media e della partecipazione attiva del pubblico i propri cardini.

Lucca Comics & Games proporrà inoltre un ricco programma di incontri, laboratori, dibattiti e performance, presso le sale del Lingotto ma anche allo stand Padiglione 1 / B50-C51. Tutti gli eventi sono realizzati ad hoc nel pieno rispetto dell’identità culturale che lega le due manifestazioni.

Tra le personalità di spicco presenti: Christian Cantamessa, lead designer e writer di Red Dead Redemption 1, videogioco action-adventure di grande successo e il direttore editoriale di Bonelli Michele Masiero che insieme al presidente del Museo del Cinema di Torino Sergio Toffetti e al direttore di Lucca C&G, Emanuele Vietina dialogheranno di western, cinema e vidogiochi; il matematico Piergiorgio Odifreddi, protagonista con Ennio Bilancini (IMT Alti studi di Lucca) di un incontro dedicato alle potenzialità del “gioco” come strumento di apprendimento, lente per interpretare la realtà e laboratorio per verificare le teorie. Tra i laboratori per bambini Blue Tube: chi porta l’acqua a casa? e lo spettacolo per famiglie La Storia Continua, liberamente tratto dal capolavoro di Michael Ende. Sul tema dell’immortalità, tra i percorsi del Salone, la tavola rotonda Highlander.

Infine, presso lo stand di Lucca Comics & Games, grazie al supporto tecnico di AK Informatica, sarà possibile sperimentare la realtà aumentata con l’esperienza delle interviste a due artisti di fama internazionale: Paul Bonner, famoso illustratore fantasy e Jérémie Moreau, uno dei più rinomati fumettisti d’oltralpe. La video intervista farà entrare lo spettatore nello studio e nella vita lavorativa dei due artisti a 360°, letteralmente.

Tutti gli eventi saranno disponibili anche in live streaming sul canale twitch di Lucca Comics & Games. Riparte infatti da Torino la collaborazione con la piattaforma leader per l’intrattenimento multiplayer, una vera e propria community di riferimento per un live unico creato dall’interazione condivisa di milioni di utenti. Il live sarà affidato agli streamer twitch Ckibe, Kenobisboch, e Kafkanya.

INCONTRI LUCCA COMICS & GAMES c/o SALE DEL LINGOTTO

Venerdì 10 maggio – 11.30 / Sala bronzo

Lucca Comics & Games 2019: anteprima per la stampa e per il pubblico

All’insegna dei suoi 5 valori, il più grande community event europeo presenta in conferenza stampa live in Italia e nel mondo con Twitch, le anticipazioni della prossima edizione.

Sabato 11 maggio – 10.30 / Arena Bookstock

La Storia Continua: spettacolo gioco liberamente ispirato a “La Storia Infinita” di M. Ende

Un progetto di Coquelìcot Teatro nato in collaborazione con Lucca Comics & Games; scritto da Laerte Neri e Paolo Simonelli, con Paolo Simonelli, Laerte Neri e Marica Bonelli, scene e costumi Labart.

Età consigliata: dai 5 anni e famiglie. Durata: 40 minuti.

Sabato 11 maggio – 13.30 / Sala El Dorado

Il Gioco come scienza, il giocare come esperimento.

Una lente per interpretare la realtà, un laboratorio per verificare le teorie

Con Ennio Bilancini (IMT Alti studi di Lucca), Piergiorgio Odifreddi (matematico e accademico), Emanuele Vietina (Lucca Comics & Games).

Sabato 11 – 15.30 / Arena Bookstock

La via italiana al western, da “Tex” a “Red Dead Redemption”

Christian Cantamessa (Lead designer and writer “Red Dead Redemption 1”) dialoga con Michele Masiero (Direttore Editoriale, Sergio Bonelli editore), Sergio Toffetti (Presidente Museo del Cinema di Torino), Emanuele Vietina (Direttore Generale di Lucca Comics & Games).

Sabato 11 maggio – 19.30 / Sala Rossa

Highlander: racconti sull’immortalità

Dibattito con Roberto Arduini, Giovanni Arduino, Jacopo Costa Buranelli, Fabio Chiusi, Mark ‘O Connell, Vanni Santoni, Claudio Antonio Testi.

Doppiaggio in diretta di Flavio Aquilone (voce di Light Yagami, Death Note), Renato Novara (voce di Edward Elric, Full Metal Alchemist), Edoardo Stoppacciaro (interpretazione del monologo finale di Blade Runner).

Conducono: Giorgio Gianotto e Loredana Lipperini.

In collaborazione con Lucca Comics & Games.

Domenica 12 maggio – 13.30 / Arena Bookstock

Licia Troisi e Arianna Rea: Monster Allergy, la sfida!

Arbitra il match Jacopo Moretti (Lucca Comics & Games).

Evento a cura di Tunué in collaborazione con Lucca Comics & Games.

LABORATORIO

Giovedì 9 maggio 10.30 e venerdì 10, sabato 11, lunedì 13 alle 14.45 / Laboratorio Gotham

Blue Tube: chi porta l’acqua a casa?

Un gioco da tavolo educativo ideato dall’editore Red Glove in collaborazione con Lucca Crea. Scopo del gioco è la costruzione di una città efficiente dal punto di vista idrico.

Età consigliata: 8-11 anni. Durata: 45 minuti.

PROGRAMMA STAND LUCCA COMICS & GAMES

Giovedì 9 maggio

16.00 – Notre Dame: il videogioco a servizio dell’arte

Venerdì 10 maggio

14.15 – Autore del poster 2019 live on Twitch

Intervista all’autore del poster di Lucca Comics & Games 2019

15.00 -Dimitri Galli Rohl live on Twitch

Intervista a Dimitri Galli Rohl, attore, sceneggiatore e scrittore, con il suo ultimo libro “Kappa O”.

17.00 – Stato dell’arte del libro game Made in Italy

Alla scoperta dei nuovi grandi autori italiani, insieme a Mauro Longo, Dimitri Galli Rohl e Daniele Daccò.

Sabato 11 maggio

11.30 – La Ruota del Tempo

Live performance di Paolo Barbieri, che illustrerà una delle più grandi saghe della fantasy contemporanea, in dialogo con Sergio Fanucci.

14.30 – Odifreddi e Bilancini live on Twitch

La matematica può essere divertente come un gioco da tavolo? Intervista Twitch al matematico Piergiorgio Odifreddi e ad Ennio Bilancini, vicedirettore della Scuola IMT Alti Studi Lucca e fondatore del Game Science Center.

15.15 – A Caccia di Storie

Se di Pinocchio ce ne è uno solo, la vera sfida è trovare un nuovo Carlo Collodi! A Caccia di Storie, il concorso nato dalla collaborazione tra la Lucca Crea, Book on a Tree, Fondazione Nazionale Collodi e Battello a Vapore sta diventando un punto di riferimento fra gli aspiranti scrittori per ragazzi. Ne parliamo con lo scrittore e fondatore di Book on a Tree Pierdomenico Baccalario, l’editor Piemme Chiara Fiengo, il direttore generale di Lucca Crea Emanuele Vietina e la vincitrice della scorsa edizione, Carlotta Cubeddu che ha pubblicato recentemente il suo primo libro Perdenti con le ali.

17.15 – D&Dubber

Vuoi assistere alla lotta fra le voci di Draco Malfoy, Rubber, Palifico, e il Demogorgone? Ecco la sessione di Gioco di Ruolo più pazza di sempre! Il Master Nicola De Gobbis, fondatore di Need Games, guiderà un team di doppiatori italiani composto da Flavio Aquilone, Renato Novara, Edoardo Stoppacciaro e Cristina Poccardi nella più epica delle battaglie.

Domenica 12 maggio

10.30 – Vanni Santoni live on Twitch

Cosimo Lorenzo Pancini (studiokm0) intervista Vanni Santoni, scrittore, giornalista e autore.

11.30 – Talk to your character!

Talk to your character! Hai mai desiderato fare domande a Light Yagami (Death Note) o Edward Elric (Full Metal Alchemist)? Durante questa intervista streaming con i doppiatori Flavio Aquilone, Renato Novara ed Edoardo Stoppacciaro puoi intervenire in diretta.

12.45 – Christian Cantamessa live on Twitch

Intervista streaming al creativo che ha lavorato a Red Dead Redemption, Air e Grand Theft Auto San Andreas.

14.45 – Graphic Novel italiano: lo stato dell’arte

Come sta il fumetto italiano? Piuttosto bene, grazie. In occasione della presentazione del volume dedicato al Graphic Novel del nostro Paese, edito dall’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles nell’ambito della collana monografica Cartaditalia, ne discutono l’autore Giovanni Russo, il Direttore dell’Istituto Italiano Paolo Grossi e Tuono Pettinato, protagonista di una mostra che accompagna il libro in un tour europeo.

16.00 – Flamme Rounge – La Sfida

Il Gioco dell’Anno 2018 vi farà vivere tutta l’emozione del Giro D’Italia appena iniziato. Una avvincente gara ciclistica che simula, grazie al sistema di carte, l’agonismo del mondo a due ruote. Al tavolo Riccardo Gazzaniga, autore di “Abbiamo toccato le stelle” e Paolo Cupola, presidente di giuria del Gioco dell’Anno.

17.00 – Licia Troisi live on Twitch

Un faccia a faccia con la Regina del Fantasy Italiano. Seguici in diretta social e partecipa anche tu con tutte le domande che non hai mai osato chiedere!

17.30 – Arianna Rea live on Twitch

Dal filo di Arianna (Tunué) alla rete dei social il passo è breve! Partecipa anche tu alla diretta social con Arianna Rea e trova risposta a tutte quelle domande che non hai mai osato chiedere!

Lunedì 13 maggio

11 – Barretta & Sepio live on Twitch

Quanti di voi vorrebbero essere i protagonisti delle loro storie preferite? Non siete i soli! Seguite l’intervista doppia agli autori di Daisy (Tunué) Lorenza di Sepio e Marco Barretta ideatori della nuova graphic Novel dal fascino del Mago di Oz a Once Upon a Time.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale di Lucca Comics.

L’articolo Lucca Comics & Games 2019, venerdì a Torino si presenta la nuova edizione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lucca Comics & Games 2019, venerdì a Torino si presenta la nuova edizione

Campionati Europei Pokémon 2019, ecco i vincitori

Italiani tra i protagonisti ai Campionati Europei Pokémon 2019 che si sono svolti all’Estrel di Berlino, in Germania lo scorso weekend dal 26 al 28 aprile.

L’evento premier del calendario continentale open (aperto, anche agli appassionati di tutto il resto del mondo, ndr) si è svolto nel corso di tre giorni di gioco competitivo in diverse categorie per il gioco di carte da Collezione Pokémon e i videogiochi Pokémon UltrasolePokémon Ultraluna e Pokkén Tournament DX.

Dicevamo che anche l’Italia è stata protagonista. La pattuglia italiana ha centrato il titolo europeo nella categoria Master VG grazie a Flavio Del Pidio che ha superato in finale il connazionale Davide Carrer. Ottimo risultato anche per Pietro Nihal Kaludura Silva che si è fermato in semifinale nella categoria Junior VG.

I campioni europei e gli altri giocatori che si sono piazzati in cima alle classifiche si sono inoltre aggiudicati una bella fetta di Championship Point validi per concorrere ai Campionati Mondiali Pokémon di quest’anno, che si svolgeranno a Washington, DC dal 16 al 18 agosto.

Ecco la lista finale dei vincitori di questo weekend di incontri

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA JUNIOR (VG)


Campione: Teddy French [UK]
Finalista: Justin Miranda-Radbord [CA]
Semifinalista: Felipe Reyes Castro [CL]
Semifinalista: Pietro Nihal Kaludura Silva [IT]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA SENIOR (VG)


Campione: Alfredo Chang-Gonzalez [AU]
Finalista: Luca Paz [US]
Semifinalista: Artur Hoffmann [PL]
Semifinalista: Quentin Colon [US]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA MASTER (VG)


Campione: Flavio Del Pidio [IT]
Finalista: Davide Carrer [IT]
Semifinalista: Melvin Keh [SG]
Semifinalista: Wolfe Glick [US]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA JUNIOR (GCC)


Campione: Šimon Belanyi [SK]
Finalista: Daniel Magda [CZ]
Semifinalista: Noah Donen [CA]
Semifinalista: Roan Godfrey-Robbins [US]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA SENIOR (GCC)


Campione: Tanner Hurley [US]
Finalista: Lewis Mason [UK]
Semifinalista: Julius Mo Krag [DK]
Semifinalista: Kaya Lichtleitner [DE]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA MASTER (GCC)


Campione: Gustavo Wada [BR]
Finalista: Philipp Leciejewski [DE]
Semifinalista: Alex Silva [BR]
Semifinalista: Ondrej Skubal [CZ]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA SENIOR (POKKÉN TOURNAMENT DX)

Campione: Mantas Mickevicius – YvelX [LT]
Finalista: Emma Cox – Kitty [US
3° posto: Indigo Staples – Indigomega [UK]
4° posto: Reuben Staples – FruitPrime [UK]

MIGLIORI 4 DELLA CATEGORIA MASTER (POKKÉN TOURNAMENT DX)




Campione: Niklas Franz Laerbusch – DefenderOfEU (Wingtide) [DE]
Finalista: Masami Sato – Potetin [JP]
3° posto: Kota Arakaki – TARUTARO [JP]
4° posto: Fabian Zahn -Fabilous [DE].

FOTO DELL’EVENTO


































L’articolo Campionati Europei Pokémon 2019, ecco i vincitori proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Campionati Europei Pokémon 2019, ecco i vincitori

Piacenza Comics & Games, tutto pronto per la la seconda edizione

Tutto pronto per la seconda edizione del Piacenza Comics & Games. La kermesse si terrà dal 3 al 5 maggio prossimi nel capoluogo emiliano. Tra le location storiche della città, gli appassionati avranno modo di prendere parte a visite guidate, laboratori dedicati al fumetto, esibizioni e tanto sano intrattenimento videoludico.

Andiamo ora ad analizzare quelle che saranno le diverse aree tematiche all’interno della fiera.

AREA GAMES A CURA DI CYBERLUDUS E GLIANNI80.COM – SALONE DI PALAZZO GOTICO

Presso la location del salone di Palazzo Gotico sarà ospitata l’area games. Qui i partecipanti potranno provare alcuni dei titoli più recenti e blasonati del mondo videoludico, partecipare a tornei e vincere meravigliosi premi. Un’intera sezione sarà dedicata al retrogaming, per non dimenticare le iconiche pietre miliari che hanno contribuito alla creazione e al rafforzamento dell’industria. Tra le novità di questa edizione, la presenza di vari studi indipendenti italiani. Tra questi HeartBit Interactive, Kibou Entertainment, Road to Nogames che metteranno in mostra i loro giochi.

L’area gaming, organizzata da Cyberludus.com e gli Anni80.com, godrà del supporto di prestigiosi partner tecnici. Annunciata la rinnovata collaborazione con AOC per questa edizione 2019 del Piacenza Play The Game.
AOC, si rivela un partner per la crescita di questa manifestazione, che sin dagli esordi ha goduto della fiducia di questo brand. La casa produttrice darà un grosso contributo all’area gaming della fiera, grazie alla presenza di 40 monitor modello AGON AG241QX.

Grazie alla presenza dei Pc targati MSI, i giocatori potranno vivere l’esperienza del gaming ad alti livelli. Ogni postazione Pc presente sarà in grado di regalare tante ore di puro divertimento.
Fondamentale inoltre l’apporto di C2, Azienda di riferimento nel settore dell’informatica, che allestirà le postazioni per il workshop Minecraft. Soffermiamoci adesso sulla seconda novità di questa edizione.

Quest’anno gli organizzatori deciso di spostare l’attenzione anche verso tematiche che rientrano a pieno diritto nel mondo del gaming. Nella giornata di venerdì e sabato i ragazzi dell’IC Cremona Uno, guidati dalle insegnanti Monica Boccoli e Simonetta Anelli (due degli 8 global mentor italiani di Minecraft), terranno dei workshop dedicati a Minecraft Education Edition nel corso dei quali sarà proposta la ricostruzione della torre dell’orologio di piazza Cavalli. Altro grande Partner sarà Wacom: uno stand offrirà la possibilità di provare alcuni dei suoi prodotti e sarà inoltre possibile prendere parte al contest grafico che si terrà per tutte le tre giornate della fiera.

FESTIVAL DEL FUMETTO DI PIACENZA

L’evento organizzato da Ora Pro Comics, associazione culturale piacentina, ha incontrato crescente riscontro di pubblico e di critica ritagliandosi una collocazione nell’ampio panorama dei festival e delle fiere del fumetto, molto diffuse in tutta Italia.

Il Festival è sempre stato caratterizzato da una prestigiosa mostra di tavole originali e da incontri con autori, artisti e personalità del settore. Oggi la kermesse si pone come obiettivo l’implementazione di nuove aree espositive e lo sviluppo di nuove iniziative per coinvolgere ancor di più il folto pubblico che interviene da fuori provincia e le famiglie piacentine.

CONCORSO PER SCENEGGIATORI EMERGENTI

Tra gli eventi centrali del festival viene riproposto il concorso per sceneggiatori emergenti “Dedicato a Ade Capone”, intitolato alla memoria del noto autore piacentino, famoso sceneggiatore, editore di successo nonché grande professionista e riconosciuto innovatore che per anni ha caratterizzato il mondo del fumetto.

AUDITORIUM S. ILARIO

Verrà allestita una mostra a tema Star Wars con animazione e cosplay a cura dell’associazione Order 66. Sabato 4 maggio avrà luogo l’evento “May The 4th be with you”, giorno di festa per gli amanti della saga.

In piazza Cavalli sarà allestito un mercatino bazar ed un palco sul quale si terranno conferenze ed incontri con Ospiti. Saranno inoltre organizzati eventi collaterali in tutta la città, a partire da Piazza Borgo dove si trovano i circoli culturali Chez Moi e Chez Art, che si animeranno di eventi per l’occasione. Presso Bookbank in via San Giovanni e presso il museo del Duomo saranno allestite mostre di fumetti. Presso il Park Hotel avrà luogo GiocaCon, un weekend di giochi da tavolo e di ruolo a cura dell’associazione culturale Orizzonte degli Eventi.

Domenica 5 maggio sarà anche il giorno di Placentia Half Marathon, giunta alla 24a edizione, che aggiungerà colore al già ricco weekend di Piacenza Comics & Games.

L’articolo Piacenza Comics & Games, tutto pronto per la la seconda edizione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Piacenza Comics & Games, tutto pronto per la la seconda edizione

Italian Video Game Awards e Rome Video Game Lab uniti dal nuovo premio Best Applied Game

AESVI, l’associazione di categoria che riunisce i protagonisti dell’industria dei videogiochi, e gli organizzatori di Rome Video Game Lab, l’evento che si terrà dal 10 al 12 maggio presso gli studi di Cinecittà a Roma, annunciano oggi la nascita di una partnership pensata per assegnare il premio Best Applied Game agli sviluppatori italiani.

Gli applied game sono quei videogiochi progettati con una finalità principale diversa dal semplice intrattenimento: l’aggettivo “applied” si riferisce infatti all’utilizzo di questi videogiochi come strumento di supporto in ambiti molto differenti, dall’istruzione alla valorizzazione del patrimonio culturale, dalla ricerca scientifica alla tutela della salute, passando per innumerevoli altri campi di applicazione di rilevanza sociale.

COME PARTECIPARE

Gli sviluppatori italiani interessati a candidare il proprio videogioco, rilasciato tra il 1° gennaio e 31 dicembre 2018, potranno farlo nelle modalità descritte dal regolamento accessibile all’indirizzo: segreteria@videogamelab.it. Le candidature sono gratuite e vanno inviate entro lunedì 1 aprile. Una giuria presieduta dal giornalista del Corriere della Sera Federico Cella, già presidente di giuria degli Italian Video Game Awards, e composta da esperti del settore selezionerà i finalisti e il vincitore.

Nel corso della cerimonia di premiazione degli Italian Video Game Awards, l’evento che l’11 aprile vedrà l’assegnazione delle iconiche statuette del Drago d’Oro ai migliori videogiochi pubblicati nel corso del 2018, verranno svelati i finalisti del “Best Applied Game”. Il titolo vincitore sarà invece proclamato venerdì 10 maggio a Roma presso gli studi di Cinecittà nel corso dell’evento Rome Video Game Lab.

REGOLAMENTO

  • Italian Video Game Awards è una manifestazione dedicata alla valorizzazione delle eccellenze nel mondo dei videogiochi. Si compone di una serie di categorie di premi, a ciascuna delle quali corrisponde l’assegnazione di una statuetta al vincitore a forma di coda di drago dorata.
  • A partire dall’edizione 2019 è istituita la categoria Best Applied Game, premio per il miglior applied game italiano.
  • L’assegnazione del premio Best Applied Game avverrà nell’ambito dell’evento “Rome Video Game Lab”, che si terrà dal 10 al 12 maggio 2019 presso gli studi di Cinecittà a Roma.
  • Per applied game si intende una tipologia di videogioco che sia progettato avendo una finalità principale diversa dal semplice intrattenimento. L’aggettivo “applied” si riferisce appunto all’utilizzo di questi videogiochi in altri settori, come strumento di supporto per attività che spaziano dall’educazione alla valorizzazione del patrimonio culturale, dalla ricerca scientifica alla tutela della salute, dalla difesa alla politica, dalla gestione dei rischi alla pianificazione urbanistica, passando per innumerevoli altri campi di applicazione di rilevanza sociale.
  • Per videogioco italiano si intende un videogioco sviluppato da persone fisiche (o gruppo di persone fisiche) di nazionalità italiana o da persone giuridiche con sede in Italia. In caso di persona giuridica, si richiede che la maggioranza dei componenti del team di sviluppo sia di nazionalità italiana e che il videogioco sia stato sviluppato utilizzando, almeno per il 40%, sviluppatori di nazionalità italiana o dell’Unione Europea.
  • Ogni persona fisica o giuridica può sottoporre una sola candidatura, riferita ad un proprio videogioco pubblicato nell’arco di tempo che va dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018.
  • Qualora un videogioco fosse stato rilasciato in anni diversi su piattaforme differenti, è candidabile soltanto la prima release del gioco.
  • Le candidature sono gratuite e vanno sottoposte contemporaneamente agli indirizzi e-mail giorgio.catania@aesvi.it e segreteria@romevideogamelab.it indicando nell’oggetto “Candidatura IVGA Best Applied Game” e nel testo dell’e-mail i seguenti dati: 1) nome dello sviluppatore, 2) titolo del videogioco, 3) data di pubblicazione, 4) piattaforma.
    Contestualmente all’invio di queste informazioni, i candidati dovranno provvedere a inviare:
    o un’immagine del videogioco 1920 px (b) x 1080 px (h);
    o un’immagine del videogioco 358 px (b) x 246 px (h);
    o il logo del videogioco (in HD);
    o il logo dell’azienda (in HD);
    o un profilo dello studio di sviluppo (max 500 battute spazi inclusi, in italiano e inglese)
    o il link YouTube al trailer video ufficiale del videogioco (se disponibile, in inglese);
    o una breve descrizione del gioco (max 700 battute spazi inclusi, in italiano e inglese);
    o 8 copie/codici del videogioco da sottoporre ai giurati;
    o eventuale segnalazione di partnership pubblica o privata (vedi punto successivo).
  • Nel caso in cui il videogioco sia stato sviluppato in partnership con un soggetto terzo, pubblico o privato, che risulti titolare dei diritti connessi al contenuto del videogioco, a pena di inammissibilità della candidatura, tale partnership dovrà essere opportunamente segnalata all’interno dell’email di candidatura.
  • Le candidature vanno inviate entro e non oltre lunedì 1 aprile .
  • Al termine della raccolta delle candidature, la Giuria si riserva il diritto di selezionare e inserire nella rosa dei candidati eventuali videogiochi italiani di genere applied game, pubblicati nel suddetto arco temporale e alle condizioni già esplicitate, che non dovessero essersi proposti spontaneamente durante la precedente fase di candidatura.
  • Le candidature che non rispettano i parametri sopra indicati non verranno accettate e non saranno sottoposte all’attenzione della Giuria
  • • La Giuria è presieduta dal Presidente di Giuria degli Italian Video Game Awards 2019, Federico Cella, e composta dagli esperti Luca Melchionna e Andrea Dresseno. Essa valuterà il materiale relativo a tutte le candidature accettate e identificherà dalle 3 alle 5 nomination per il Best Applied Game, che saranno annunciate nel corso della serata degli Italian Video Game Awards di giovedì 11.
  • Tutti i titoli che andranno in nomination verranno resi pubblici nelle settimane che precederanno Rome Video Game Lab e promossi tramite tutti i canali di comunicazione dell’evento: sito ufficiale, social network, comunicato stampa, eventuali altri canali.
  • Durante la premiazione, che avrà luogo nel corso di Rome Video Game Lab, a Roma, presso gli studi di Cinecittà, verrà ufficialmente proclamato il titolo vincitore della categoria Best Applied Game. Tutti i rappresentanti dei titoli in nomination (e, compatibilmente con esigenze di spazio, anche tutti i rappresentanti delle candidature sottoposte) verranno invitati alla premiazione.
  • Il videogioco vincitore della categoria Best Applied Game, sarà oggetto di comunicazione successiva alla premiazione attraverso tutti i canali di Rome Video Game Lab.

L’articolo Italian Video Game Awards e Rome Video Game Lab uniti dal nuovo premio Best Applied Game proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Italian Video Game Awards e Rome Video Game Lab uniti dal nuovo premio Best Applied Game

Redmi Note 7: arriva in Italia l’incredibile Xiaomi con fotocamera da 48MP

Oggi pomeriggio Xiaomi ha annunciato l’arrivo in Italia di Redmi Note 7, l’ultimo smartphone della popolarissima serie Redmi Note, con

L’articolo Redmi Note 7: arriva in Italia l’incredibile Xiaomi con fotocamera da 48MP proviene da Spazio Tech Italia.

Continua la lettura di Redmi Note 7: arriva in Italia l’incredibile Xiaomi con fotocamera da 48MP

Gamescom 2019, aperto il ticketshop online

Mancano ancora cinque mesi alla Gamescom 2019, ma è già aperto il ticketshop online: operatori e visitatori possono già da oggi, acquistare il proprio biglietto all’indirizzo www.gamescom.global 

La novità di quest’anno saranno i biglietti serali, a 7 euro, con cui gli appassionati di gaming potranno accedere alla entertainment area dalle ore 17. Il biglietto serale sostituirà quello pomeridiano proposto nelle scorse edizioni. Questa modifica alle categorie di biglietti è stata apportata al fine di gestire e distribuire al meglio la concentrazione dei visitatori di gamescom nella rush hour.

Anche nel 2019 sarà disponibile un contingente limitato di biglietti pre-entry per le prime due giornate di apertura al pubblico, mercoledì 21 e giovedì 22 agosto. I titolari di questi tagliandi potranno accedere all’entertainment area già alle 9, quindi un’ora prima dell’apertura ufficiale ai visitatori privati. Anche i biglietti pre-entry saranno acquistabili solo fino a esaurimento scorte. Al fine di garantire l’accesso anticipato si invitano i possessori dei biglietti pre-entry a utilizzare esclusivamente l’ingresso sud o nord.

Il biglietto per le classi scolastiche inaugurato nel 2018 sarà replicato anche per l’edizione 2019. Questo tipo di biglietto consente alle scuole di organizzare una gita a Colonia in occasione della Gamescom. Il biglietto costerà 6,50 euro a persona (studenti e accompagnatori) e sarà disponibile per le giornate di apertura al pubblico di mercoledì, giovedì e venerdì (21, 22 e 23 agosto).

L’articolo Gamescom 2019, aperto il ticketshop online proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Gamescom 2019, aperto il ticketshop online

Italian Video Games Awards, la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile

Fervono i preparativi per la settima edizione degli Italian Video Game Awards. L’evento promosso da AESVI – l’associazione che rappresenta il settore in Italia – che celebra l’eccellenza nel mondo dei videogiochi e si è affermato nel corso degli anni.

L’ultima edizione ha visto importanti cambiamenti, sia nel nome che nel format, con un vero e proprio red carpet ad accogliere ospiti nazionali e internazionali che sarà riproposto quest’anno durante una serata di gala, esclusiva e formale, che porrà l’accento sul valore culturale e artistico del videogioco grazie anche alla presenza dei creatori dei titoli di maggior successo pubblicati nel corso del 2018 giunti in Italia per ritirare le iconiche statuette a forma di coda di drago.
La cerimonia di premiazione andrà in scena quest’anno giovedì 11 aprile 2019 nella prestigiosa cornice dell’Acquario Romano di Roma.

PRESIDENTE, GIURIA ED I GIURATI

La giuria del premio sarà guidata dal giornalista del Corriere della Sera Federico Cella, presidente in carica dalla passata edizione, mentre la squadra di giurati sarà totalmente rinnovata.

I componenti che affiancheranno il presidente nel difficile compito di eleggere i migliori videogiochi del 2018 saranno Federico Ercole (Il Manifesto), Andrea Andrei (Il Messaggero), Gian Luca Rocco (Tgcom24), Vincenzo Lettera (Multiplayer), Alessandro Bruni (Everyeye), Gianluca Loggia (IGN), Fabrizia Malgeri (Gamereactor), Fjona Cakalli (TechPrincess), Paolo Cupola (La Gazzetta dello Sport, sarà il giurato tecnico esports) e Alessandra Contin (La Stampa, giurato tecnico Made in Italy). A completare la squadra ci sarà il regista, produttore e autore Fabio Guaglione.

Nei prossimi mesi i dodici giurati definiranno le categorie degli Italian Video Game Awards 2018, le nomination (che saranno comunicate quanto prima, ndr) e i vincitori in vista della serata di premiazione.

Per quanto riguarda le produzioni italiane invece, si apre oggi la raccolta delle candidature dei titoli realizzati in Italia e pubblicati tra l’1 gennaio e il 31 dicembre 2018. I videogiochi italiani saranno valutati dalla Giuria e potranno ricevere una nomination per le categorie Best Italian Game e Best Italian Debut Game.

I vincitori saranno annunciati nel corso della cerimonia di premiazione, l’11 aprile.

L’articolo Italian Video Games Awards, la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Italian Video Games Awards, la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile

Gamerome – Rome Developers Conference, svelate le date della quarta edizione

Gamerome – Rome Developers Conference, evento internazionale per gli sviluppatori organizzato da Fondazione Vigamus annuncia le date della prossima edizione che si svolgerà dal 13 al 15 novembre 2019.

L’appuntamento 2018, grazie alla presenza di 400 partecipanti tra sviluppatori, publisher e professionisti dell’industria che hanno avuto l’opportunità di creare collegamenti e partecipare a un ricco programma di iniziative, talk e workshop, conferma Gamerome tra i più rilevanti eventi di settore in Italia dedicati agli operatori del settore videogiochi.

La manifestazione ha visto la partecipazione di importanti ospiti internazionali, tra cui David Cage (Quantic Dream) che ha tenuto un Keynote sulla narrazione interattiva, di oltre 40 relatori provenienti da aziende come Nintendo, Epic Games, Intel, King, Square Enix, Techland e speaker provenienti dal mondo accademico e dell’industria, quali Kate Edwards (Geogrify), Alessandra Van Otterlo (Control), Marie-Claire Isaaman (Women in Games), Rachele Doimo (Square Enix), Frank Sliwka (International Business Media), Christopher Heck e Martin Buchholz (Nintendo), Milena Koljensic e Joseph Azzam (Epic Games), Marco Rizzotti (King), Lukasz Chmielewski (Techland), Hiromi Ishikawa (Vantan Inc), Florian Fusslin (Crytek), Or Briga (Novos), Stefan Lampinen (Game Advisor), Kay Gruenwoldt (Walking Squid), Maciej Hofman (Commissione Europea), Marco Accordi Rickards (Fondazione Vigamus), Morten Rongaard (Reality Gaming Group), Angela Paoletti (Local Transit), Benjamin Rostalski (Stiftung Digitale Spielekultur), Chris Darril (Darril Arts, Remothered), David Logan (Studio V), Andreas Lange (EFGAMP), Enrico Martines (Hewlett Packard Enterprise), Agostino Melillo (Intel), Andrea Rizzi (Insight Studio Legale), Nicoletta Serao (Insight Studio Legale), Pontus Rundqvist (DreamHack), Kish Hirani (Terra Virtua), Susan Tackenberg (Industry Consultant), Sharon Tolaini-Sage (Norwich University of the Arts), Mauro Fanelli (MixedBag), Alberto Belli (Gamera Interactive).

Nel corso dello Showcase di Gamerome sono stati presentati 28 giochi provenienti da Italia, Francia, Giappone e Polonia che, sia il pubblico sia gli ospiti internazionali come David Cage e Tomonobu Itagaki, hanno avuto modo di provare in prima persona, dando consigli e suggerimenti.

Un momento significativo che ha segnato il successo dell’edizione 2018 è stato il matchmaking Pitch & Match, grazie al quale sviluppatori, giovani professionisti e studi più piccoli hanno avuto l’opportunità di incontrare i più importanti publisher dell’industria come Nintendo of Europe, Bandai Namco Entertainment Europe, Qubic Games, VLG Publishing e IndieGala.

PREMI E RICONOSCIMENTI

Durante la cerimonia di chiusura dell’evento sono stati assegnati diversi riconoscimenti. The Gamerome Showcase Award è stato assegnato a Fly Punch Boom! (Jollypunch Games), Dusk (Dusk Developers) e Babystorm (ISART Digital); il premio per il concorso Nordic Game Discovery a Dusk Developers e il Casual Connect Indieprize è stato vinto da Jollypunch Games con Fly Punch Boom!

David Cage è entrato nella Hall of Fame di Gamerome, insignito personalmente da Itagaki-san, già nella Hall of the Fame insieme a Tim Willits (id Software), Marty O’Donnell (Highwire Games) Denis Dyack (Apocalypse Studios), Robert Krakoff (Razer).

Marie-Claire Isaaman, CEO di Women in Games è stata premiata con il Gamerome Special Award per meriti speciali nel campo della diversità e inclusività.

Micaela Romanini, event director di Gamerome e vicedirettrice di Fondazione Vigamus ha sottolinato:

“In vista dell’edizione 2019 nei prossimi mesi l’organizzazione di Gamerome continuerà a lavorare con l’obiettivo di garantire agli sviluppatori e ai publisher che vorranno partecipare la migliore qualità di strutture e servizi”.

L’articolo Gamerome – Rome Developers Conference, svelate le date della quarta edizione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Gamerome – Rome Developers Conference, svelate le date della quarta edizione