Streets of Rage 4, c’è la data di lancio

L’attesa per Streets of Rage 4 è finita. Almeno quella circa la comunicazione di una data di lancio precisa, che arriva dopo quasi due anni dall’annuncio dell’inizio dei lavori. Dotemu ha parlato: il suo atteso picchiaduro a scorrimento arriverà infatti il prossimo 30 aprile. Il ritorno dell’iconica serie beat-em-up di SEGA avverrà su Pc, PS4, Xbox One e Switch al prezzo di 24,99 euro.

L’editore e co-sviluppatore Dotemu (editore di Wonder Boy: The Dragon’s Trap, sviluppatore di Windjammers 1 e 2), assieme ai co-sviluppatori Lizardcube (Wonder Boy: The Dragon’s Trap) e Guard Crush Games (Streets of Fury) si è anche espresse sulle pagine del blog ufficiale di Playstation. Qui hanno spiegato nel dettaglio il modo in cui sono state incorporate le pixel art dei personaggi finora annunciati assieme alle colonne sonore classiche di Streets of Rage 1 e 2.

La rivelazione di una data di lancio ufficiale è stata infine accompagnata dalla pubblicazione di un nuovo trailer, che lasciamo qui di seguito. Esso mostra la Battle Mode del titolo, una modalità ereditata direttamente da Street of Rage 2 e 3. Vi auguriamo una buona visione.

IL GIOCO

Streets of Rage 4 sarà la prima voce principale del classico franchise picchiaduro in oltre 25 anni. Saranno introdotti nuovi combattenti giocabili, devastanti opzioni di combattimento e uno splendido stile artistico disegnato a mano. Uno stile capace di incapsulare l’anima e la grintosa atmosfera dell’originale trilogia. I brawlers esperti apprezzeranno una sorta di ritorno a casa, accanto alle stelle originali Axel e Blaze e all’eredità di una serie iconica per il genere.

Non mancheranno gli omaggi alla suddetta trilogia originale. I combattenti del primo Streets of Rage saranno in grado di chiamare la polizia con le loro mosse speciali, mentre quelli di Streets of Rage 3 potranno correre e rotolare attraverso l’ambientazione. Skate, Max e tutti i gloriosi combattenti dei precedenti titoli saranno infatti sbloccabili nel corso del gioco.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale.

Streets of Rage 4

L’articolo Streets of Rage 4, c’è la data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Streets of Rage 4, Olivier Derivière sarà il compositore principale

L’editore e co-sviluppatore Dotemu (già editore di Wonder Boy: The Dragon’s Trap e sviluppatore di Windjammers 1 e 2) con i co-sviluppatori Lizardcube (Wonder Boy: The Dragon’s Trap) e Guard Crush Games (Streets of Fury) hanno annunciato che Olivier Derivière, il talento dietro le colonne sonore di A Plague Tale: Innocence, Assassin’s Creed IV: Black Flag, Dying Light 2 e altri ancora, sarà il compositore principale di Streets of Rage 4; il tutto con il supporto di un impressionante elenco di altri musicisti di fama internazionale.

Ecco il roster completo degli artisti che lavoreranno alla colonna sonora del titolo, che arriverà in futuro su Pc, PS4, Xbox One e Switch:

  • Olivier Derivière (Dying Light 2, A Plague Tale: Innocence, Assassin’s Creed IV: Black Flag, GreedFall, Vampyr …).
  • Yūzō Koshiro (Streets of Rage 1, 2 & 3, Ys I & II, Sonic the Hedgehog, The Revenge Shinobi, Shenmue I & II, Super Smash Bros. Brawl for 3DS and Wii U & Ultimate, ActRaiser 1 & 2 …).
  • Motohiro Kawashima (Streets of Rage 2 & 3, Shinobi II, Batman Returns …).
  • Yoko Shimomura (Street Fighter II: The World Warrior, Kingdom Hearts I, II & III, Super Mario RPG, Legend of Mana, Parasite Eve …).
  • Keiji Yamagishi (Ninja Gaiden, Tecmo Bowl, Captain Tsubasa …).
  • Harumi Fujita (Final Fight, Mega Man 3, Bionic Commando, Strider, Ghosts ‘n Goblins, Chip ‘n Dale: Rescue Rangers, Tomba! …).
  • Scattle (Hotline Miami 1 & 2).
  • Das Mörtal (Hotline Miami 2).
  • XL Middleton.
  • Groundislava.

Di seguito il video di presentazione ufficiale, intitolato “Behind the Music”, che arriva successivamente a Behind the Art. Buona visione.

LA DIREZIONE MUSICALE DI STREETS OF RAGE 4

La visione musicale di Derivière segue la filosofia alla base di Streets of Rage 4: infondere gli elementi classici e senza tempo dei giochi originali Streets of Rage, ma con un approccio moderno al gameplay, all’arte e al design, capace di incanalare la gloria nostalgica che definisce il genere beat-em-up attraverso la musica dei compositori della serie Yūzō Koshiro e Motohiro Kawashima. Il tutto insieme ad altri compositi nipponici di primo piano, e instillando uno spirito unico in Streets of Rage 4 attraverso, anche, artisti occidentali e le creazioni sonore dello stesso Derivière.

Questa collaborazione vedrà ogni compositore ospite contribuire a temi distintivi e caratteristici di lotta contro i boss. Promuovendo l’impegno creativo per un’esperienza in pieno stile Streets of Rage, Koshiro e Kawashima porteranno presenze speciali ed espanse in Streets of Rage 4, fornendo diverse tracce ciascuno. I contributi di Koshiro includeranno sia il tema principale del gioco sia la canzone che supporterà il primo livello, oltre ad altre canzoni. L’eredità iconica del duo sarà parte integrante degli obiettivi di Derivière per la colonna sonora.

Streets of Rage 4

A causa di complicazioni nella pianificazione, per ora Hideki Naganuma non sarà più in grado di contribuire a Streets of Rage 4. In compenso Harumi Fujita, un’iconica musicista veterana avente già alle spalle una serie di melodie classiche Capcom, tra cui Final Fight (la risposta della stessa Capcom alla serie Streets of Rage), è stata così gentile da condividere il suo talento. Un talento che si è già espresso al servizio di titoli storici per NES quali Bionic Commando e Mega Man 3.

Streets of Rage 4 sarà la prima voce principale del classico franchise picchiaduro in oltre 25 anni, introducendo nuovi combattenti giocabili, devastanti opzioni di combattimento e uno splendido stile artistico disegnato a mano, che incapsula l’anima e la grintosa atmosfera dell’originale trilogia. I brawlers esperti apprezzeranno una sorta di ritorno a casa, accanto alle stelle originali Axel e Blaze e all’eredità di una serie iconica per il genere.

Streets of Rage 4

 

L’articolo Streets of Rage 4, Olivier Derivière sarà il compositore principale proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Streets of Rage 4, ecco il video “Behind the Art”

Per ingannare nuovamente l’attesa dell’uscita di Streets of Rage 4, è stato diffuso un altro video che svela numerosi retroscena sullo sviluppo del titolo, con un’attenzione particolare alla componente artistica.

L’emozionante revival dell’iconica serie dell’editore e cosviluppatore Dotemu (editore, tra gli altri, di Wonder Boy: The Dragon’s Trap, Windjammers 1 e sviluppatore di Windjammers 2) e dei cosviluppatori Guard Crush Games (sviluppatore di Streets of Fury) e Lizardcube (sviluppatore di Wonder Boy: The Dragon’s Trap) si mostra ulteriormente ai fan, in attesa del lancio del gioco su Pc, PS4, Xbox One e Switch entro l’anno.

Di seguito il video in questione. Buona visione.

BEHIND THE ART DI STREETS OF RAGE 4

Il video, diretto dall’artista e direttore creativo di Lizardcube Ben Fiquet e da Julian Nguyen You (addetto agli sfondi), esplora lo straordinario livello di dettagli che la compagnia sta portando nella vivace città di Streets of Rage 4 insieme a uno stile audace che enfatizza il design e il movimento. La visione di Lizardcube incorpora nuove aggiunte e una sensazione distintiva, pur mantenendo l’estetica urbana impregnata di neon tipica della serie, arrivando persino ad aggiungere elementi originariamente pianificati per Streets of Rage 2, come un’auto che si schianta contro lo schermo, verso i giocatori.

Streets of Rage 4

Streets of Rage 4 sarà la prima voce principale del classico franchise picchiaduro in oltre 25 anni, introducendo nuovi combattenti giocabili, devastanti opzioni di combattimento e uno splendido stile artistico disegnato a mano, che incapsula l’anima e la grintosa atmosfera dell’originale trilogia. I brawlers esperti apprezzeranno una sorta di ritorno a casa, accanto alle stelle originali Axel e Blaze e all’eredità di una serie iconica per il genere.

Gli acclamati compositori di Streets of Rage 4 porteranno di nuovo i battiti e le melodie contagiose della serie, con una musica originale fornita da Yūzō Koshiro (Streets of Rage 1, 2, & 3, Sonic the Hedgehog) e Motohiro Kawashima (Streets of Rage 2 & 3, Shinobi II). Il loro sforzo sarà affiancato dai brani di Yoko Shimomura (Street Fighter II: The World Warrior, Kingdom Hearts I, II & III), Hideki Naganuma (Jet Set Radio & Future, Super Monkey Ball) e Keiji Yamagishi (Ninja Gaiden, Tecmo Ciotola).

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale.

Streets of Rage 4

L’articolo Streets of Rage 4, ecco il video “Behind the Art” proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Street of Rage 4 sarà giocabile al PAX East di Boston

Notizia interessante, anche se brevissima, su Street of Rage 4. Il nuovo capitolo della celebre e storica serie beat’em up sarà giocabile dai visitatori del PAX East 2019 di Boston che si terrà dal 28 al 31 marzo prossimi.

Lo rende noto DotEmu, publisher del titolo sviluppato da Lizardcube e Guard Crush che sarà presente allo stand (Booth) 21097. Per fine mese, quindi, ne sapremo di più.

Ecco il cinguettio dell’editore.

Great news! @Lizardcube, @Guard_Crush and ourselves are glad to announce that Streets of Rage 4 will be playable for the first time at PAX East in Boston, March 28-31 on our Booth 21097! #SOR4 pic.twitter.com/irU1IOCjrJ

— Dotemu (@Dotemu) March 8, 2019

L’articolo Street of Rage 4 sarà giocabile al PAX East di Boston proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Pang Adventures è disponibile su Switch

Pang Adventures fa il suo debutto odierno su Switch. Lo rende noto DotEmu, software house famosa per la sua attenzione al rifacimento di titoli retro.

La versione per la console Nintendo è disponibile sull’eShop al prezzo di 9,99 euro. Nel gioco, come molti sapranno, si seguiranno le avventure di due fratelli in una missione globale per salvare il mondo da un’invasione aliena. I giocatori si troveranno di fronte pericolosi alieni in diverse località iconiche attorno il mondo come l’Antartico, la Death Valley, Bora Bora ed altri scenari da esplorare e liberare dalla minaccia.

Pang Adventures affronteranno oltre 100 livelli usando diverse nuove armi e gadget per avere la meglio sui nemici.

Il titolo offre anche tre modalità per condividere le proprie avventure e salvare il mondo assieme. Facile imparare la meccanica di gioco che riprende il classico di inizio anni ’90 che è adattato ai Joycon ed alla modalità portabile che permette di giocare a Pang Adventures ovunque si sia. La versione Switch si va ad aggiungere alle edizioni per Steam e PS4. Qui, la nostra recensione sulla versione per console console.

 

L’articolo Pang Adventures è disponibile su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Streets of Rage 4, nuovo breve trailer ed immagini

Streets of Rage 4 torna a mostrarsi. Dopo l’annuncio, avvenuto qualche mesetto addietro, il beat’em up di DotEmu e Lizardcube si fa vedere con un breve video di gameplay e qualche immagine inedita.

Il gioco arriverà nel 2019 e ricordiamo che avrà un aspetto grafico in stile cartoon, molto lontano dalla pixel art.

Vi lasciamo al cinguettio di Lizardcube, sviluppatore del picchiaduro a scorrimento che andrà a rinvigorire una serie storica come quella di Streets of Rage. Eccolo con tanto di brevissima clip e di accenno ad un articolo di IGN che approfondisce il tutto.

And here’s a short gif/video segment of Streets of Rage 4 gameplay (as featured in the @IGN article) #SOR4 pic.twitter.com/ifeZO8qoYA

— Lizardcube (@lizardcube) December 28, 2018




L’articolo Streets of Rage 4, nuovo breve trailer ed immagini proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Windjammers arriva quest’anno anche su Nintendo Switch

Dotemu ha annunciato la propria intenzione di pubblicare il titolo sportivo Windjammers anche su Nintendo Switch entro la fine dell’anno, dopo aver ottenuto un grande successo l’anno scorso su PlayStation 4 e PlayStation Vita. Per l’occasione, il titolo verrà presentato nella sua versione dedicata all’ammiraglia Nintendo alla prossima Gamescom 2018.

Windjammers è un gioco sportivo improntato alla cooperazione e al multiplayer incentrato sul lancio di dischi, con cinque modalità di gioco, sei personaggi diversi e tantissime abilità differenti da padroneggiare. Se siete rimasti incuriositi dal titolo – e non avete avuto ancora occasione di provarlo sulle console Sony – potete dare un’occhiata al trailer nuovo fiammante pubblicato qui in basso.

L’articolo Windjammers arriva quest’anno anche su Nintendo Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Another World è disponibile su Switch

Lo sviluppatore francese Dotemu ha annunciato la pubblicazione su Nintendo Switch del classico Another World, al prezzo di circa 10 euro. Lo storico titolo firmato da Éric Chahi raggiunge quindi una nuova piattaforma.

La versione Nintendo Switch di Another World offre una serie di caratteristiche peculiari che saranno apprezzate sia dai fan che dai neofiti: spiccano, in particolare, la possibilità di passare a piacimento tra visuale classica e aggiornata e tre livelli di difficoltà tra i quali è possibile scegliere. Vi lasciamo con l’inedito trailer di lancio in basso.

 

L’articolo Another World è disponibile su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

DotEmu annuncia Another World per Nintendo Switch

Il nome di Another World fa sicuramente battere forte il cuore degli appassionati. Il classico action adventure realizzato per Amiga da Eric Chahi nel lontano 1991 infatti approderà anche su Nintendo Switch in primavera.

L’annuncio è di DotEmu, software house che da sempre è specializzata nella realizzazione di porting di titoli retro. Conosciuto anche come Out of This World in Nord America ed Outer World in Giappone, il “nuovo” Another World ha fatto il suo debutto nel 2012 nel prestigioso MoMA di New York ed è stato tra i primi 14 giochi selezionati dal museo per motivi storici. È considerato uno dei videogiochi più importanti mai realizzati, ispirando numerosi creatori di videogiochi di titoli eccezionali come Ico e Metal Gear Solid.

DotEmu ha lavorato duramente con il creatore originario del gioco, il visionario Eric Chahi per portare questo capolavoro assoluto sulla console ibrida di Nintendo con tutto il suo fascino e feeling.

Nel nuovo video-diario, Chahi descrive le ispirazioni, i processi ed i dubbi mentre il titolo originale era in sviluppo e condivide schizzi ed illustrazioni originali sulla creazione di Another World mentre definisce cosa lo abbia attirato verso un’ambientazione fantascientifica.

Caratterizzato da una storia ed un’azione avvincente, i giocatori saranno in grado di passare in tempo reale dalla grafica originale e quella in alta definizione nonché scegliere tra tre livelli di difficoltà. Another World sarà inoltre presente alla prossima Game Developers Conference alla GDC Play Lounge (PS4253) nella North Hall.

Another World racconta la straordinaria storia di Lester Knight Chaykin, un fisico giovane e piuttosto talentuoso. Mentre sta lavorando ad un esperimento usando un acceleratore di particelle, un fulmine colpisce il suo laboratorio causando una fusione di particelle inattese. L’esplosione di accompagnamento apre un buco nel tessuto dello spazio e del tempo teletrasportando Lester in un pianeta alieno e sterile. I giocatori guidano Lester attraverso una serie di ambienti pericolosi combattendo soldati alieni e creature selvagge mentre risolvono enigmi unici e creativi per sopravvivere.





L’articolo DotEmu annuncia Another World per Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Wonder Boy: The Dragon’s Trap a breve su Mac e Linux

Le versioni Mac e Linux di Wonder Boy: The Dragon’s Trap arriveranno la settimana prossima. Il 18 di luglio per la precisione. Lo rendono noto DotEmu e Lizardcube.

Il remake di Wonderboy 3 permette di giocare ad una versione completamente ridisegnata in alta definizione e di passare liberamente alla versione originale. Il titolo è già uscito ad aprile su PS4, Xbox One e Nintendo Switch e da qualche settimana è arrivato anche su Windows via Steam. Dal 18 luglio, anche gli utenti Mac e Linux potranno cimentarsi in questo delizioso remake da noi recensito per PS4.

Wonder boy the dragon's trap B

Condividi questo articolo


L’articolo Wonder Boy: The Dragon’s Trap a breve su Mac e Linux sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Windjammers, aperte le iscrizioni alla Closed Beta su PS4

Sono aperte le iscrizioni alla Closed Beta di Winjamers per gli utenti PlayStation 4. Lo ha annunciato DotEmu, la software house francese specializzata nella realizzazione e promozione di classici del passato.

I test a numero chiuso si terranno dall’8 al 12 giugno prossimi ovviamente per i possessori della console di casa Sony. Originariamente pubblicato in sala giochi e console NeoGeo (bei tempi), si tratta di un mix tra sport e combattimento dove i combattimenti si sfidano a colpi di frisbee tentando di violare la zona gol altrui per segnare punti.

La Beta permetterà di avere un assaggio della modalità di gioco online e del sistema matchmaking e sarà disponibile in Europa, Nord e Sud America e Medio Oriente.

Detto questo vi lasciamo al trailer e ad alcune immagini del gioco. Gli interessati possono iscriversi fin da ora al sito www.FlyingPowerDisc.com ed avere la possibilità di avere un codice per la Beta fino al 5 giugno.

Windjammers-Beta E
Windjammers-Beta
Windjammers-Beta B
Windjammers-Beta C
Windjammers-Beta D

Condividi questo articolo


L’articolo Windjammers, aperte le iscrizioni alla Closed Beta su PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Wonder Boy: The Dragon’s Trap, nuovo video-diario

DotEmu e LizardCube hanno pubblicato un nuovo video-diario di sviluppo per Wonder Boy: The Dragon’s Trap in arrivo il prossimo 18 aprile su console mentre su Pc (via Steam) non ha ancora una data di lancio.

Questa volta conosciamo un po’ cosa c’è dietro il lato estetico di questo remake che, ricordiamo, è entrato in fase Gold pochi giorni fa. Tra le caratteristiche più importanti, oltre all’aspetto visivo rinnovato si potrà passare in game e quando si vorrà alla grafica originale ad 8 bit.

Ecco il video della durata di tre minuti. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Wonder Boy: The Dragon’s Trap, nuovo video-diario sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Wonder Boy: The Dragon’s Trap, ecco la retro mode in un video

La retro mode di Wonder Boy: The Dragon’s Trap viene presentata da DotEmu in questo video. L’action platform arriverà in primavera su PS4, Xbox One ed anche Nintendo Switch e proporrà anche questa modalità che permette di passare dalla grafica HD a quella ad 8 bit in qualsiasi momento durante le partite.

Questa modalità è stata implementata per accontentare i fan storici del gioco ed incrementare il loro sicuramente già forte effetto nostalgia.

Vediamo la clip. Buona visione.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Wonder Boy: The Dragon’s Trap, ecco la retro mode in un video sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Wonderboy: The Dragon’s Trap si mostra in un video di 17 minuti

Diciassette minuti di gameplay in video per conoscere meglio Wonderboy: The Dragon’s Trap, il remake del classico firmato SEGA in lavorazione da DotEmu e Lizardcube.

La clip è stata realizzata da Polygon e ci mostra come effettivamente stia venendo su il gioco: fedele nella sua struttura ma con ovvie modifiche alla parte grafica (ed artistica). Buona visione. A seguire anche tre splendidi screenshots.

Wonderboy: The Dragon’s Trap è atteso nel 2017 su Pc e console di ultima generazione.

wonderboy-the-dragons-trap
wonderboy-the-dragons-trap-b
wonderboy-the-dragons-trap-c

Condividi questo articolo


L’articolo Wonderboy: The Dragon’s Trap si mostra in un video di 17 minuti sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Wonder Boy: The Dragon’s Trap, video-diario su musica e sound design

Il secondo video-diario di Wonder Boy: The Dragon’s Trap è stato diffuso da DotEmu. La software house francese e Lizardcube hanno diffuso questa lunga clip di 12 minuti.

Si parla della musica e comparto sonoro in generale del remake di Wonder Boy III. Basato sulla musica originale di Shinichi Sakamoto, la colonna sonora è stata completamente re-immaginata dal musicista Michel Geyre includendo una dozzina di strumenti classici e differenti folk.

Ecco il video. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Wonder Boy: The Dragon’s Trap, video-diario su musica e sound design sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us