Annunciato ER Pandemic Simulator

ER Pandemic Simulator permetterà ai giocatori di vedere com’è lavorare in un reparto d’emergenza ospedaliero durante una pandemia globale. Sarà possibile diventare medici, aiutare i pazienti e attuare la diagnostica, isolare e salvare le vite altrui. Il tutto cercando nel contempo di preservare la propria.

Il titolo annunciato dallo studio polacco Movie Games, che arriverà prossimamente su Pc, costituisce però anche un concreto sostegno per le vittime del COVID-19. Il 10% dei proventi delle vendite del gioco saranno infatti destinate a coloro che sono impegnati nelle attività di soccorso, ai fondi di assistenza che stanno supportando la lotta al Coronavirus. Tra i beneficiari ci saranno l’Organizzazione Mondiale della Sanità e gli ospedali polacchi.

Di seguito il trailer ufficiale del gioco. Buona visione.

A PROPOSITO DELL’INIZIATIVA DI SOSTEGNO

Mateusz Wcześniak, CEO di Movie Games, ha commentato:

Molte persone in crisi si chiedono quale sia la situazione in prima linea. Oggi questa linea frontale è rappresentata dai dipartimenti sanitari e di emergenza. Risponderemo a questa domanda tramite il nostro ultimo videogioco, riproducendo fedelmente il duro lavoro di un medico. Un classico come Theme Ospital mostra l’ospedale attraverso una prospettiva distorta, una visuale isometrica. ER Pandemic Simulator invece lo farà in tutta serietà, nella prospettiva in prima persona.

Come publlisher di videogiochi, che indirettamente beneficia del lockdown grazie ai picchi di giocatori attivi che stiamo avendo durante questo periodo di quarantena, ci sentiamo obbligati a contribuire a questa lotta. Questo in maniera più che simbolica, mostrando la nostra devozione ai medici e sostenendo concretamente le persone più bisognose.

 

CARATTERISTICHE CHIAVE DEL GIOCO

  • Un simulatore che mostra il reparto di pronto soccorso dell’ospedale durante una pandemia virale.
  • Una grossa attenzione ai dettagli medici, con un approccio alle tematiche serio e rispettoso.
  • Un’enciclopedia della salute con sintomi di oltre 70 malattie e trattamenti.
  • Un laboratorio in grado di identificare più di 30 ceppi di batteri e virus.
  • 12 diversi dispositivi diagnostici self-service.
  • Un ospedale di tre piani con oltre 100 stanze da gestire.
  • Un forte focus strategico. I giocatori dovranno ordinare farmaci e attrezzature, ecc.
  • Un sistema di “indagine” relativo alla storia medica.

ER Pandemic Simulator

L’articolo Annunciato ER Pandemic Simulator proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

IIDEA, in arrivo un programma di Business Talks su Discord

La pandemia persiste, ma il mondo, anche videoludico, non vuol saperne di fermarsi. Come parte della missione di IIDEA di supportare l’industria dei videogiochi nell’affrontare l’emergenza COVID-19, l’associazione lancerà una serie di appuntamenti sul proprio canale Discord. Qui saranno esplorate le questioni di maggiore impatto per il settore, con il focus incentrato sullo sviluppo di titoli in remoto, a fronte dell’emergenza Coronavirus.

Appuntamento inaugurale fissato a mercoledì 22 aprile, dalle 17 alle 18. Partner dell’iniziativa sarà Renaissance PR, guidata da Stefano Petrullo. Insieme alla collega Emily Britt, durante il Business Talk quest’ultimo annuncerà un programma di assistenza gratuita da remoto. Realizzato in collaborazione con la stessa IIDEA, esso si rivolge agli sviluppatori italiani di videogiochi che hanno bisogno di un supporto PR durante questo periodo di emergenza.

Ogni sessione durerà fino a 30 minuti e offrirà i seguenti servizi:

  • Analisi, feedback e supporto sui piani di PR esistenti e sui documenti relativi.
  • Consigli su come riprogrammare e ricalibrare i piani di PR con rimodulazione di scadenze e budget.
  • Consulenza generale e sessione di brainstorming.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale.

IIDEA

I COMMENTI DEGLI INTERESSATI

Thalita Malagò, direttore henerale di IIDEA, ha dichiarato:

Nel 2020 IIDEA ha intrapreso un percorso di cambiamento che, a partire dal rebranding dell’Associazione e con l’avvio di numerosi nuovi progetti, vuole portare nuova linfa al nostro settore. Il lockdown che ha coinvolto prima l’Italia e poi il resto d’Europa ha reso necessaria un’ulteriore evoluzione e accelerazione nella realizzazione di alcune di queste iniziative. Siamo pertanto entusiasti nell’annunciare il lancio del nostro programma di Business Talks. Con esso tratteremo di volta in volta temi di interesse generale per il settore, anche se i primi appuntamenti saranno dedicati alla realtà da affrontare per il settore durante l’emergenza sanitaria.

Stefano Petrullo, fondatore dell’agenzia Renaissance PR, ha aggiunto:

Siamo consapevoli del fatto che la situazione attuale a livello globale può portare all’isolamento e allo stress e vogliamo offrire una voce amichevole all’industria italiana dei videogiochi. L’emergenza sanitaria ha fatto emergere diverse questioni inesplorate nel settore, alcune delle quali sono strettamente correlate alle PR e alla comunicazione. Parleremo delle attività PR in un mondo senza eventi, degli showcase realizzati in remoto, di come prepararsi al meglio alle interviste, di come comunicare in un periodo di crisi e affrontare tematiche sensibili.

L’articolo IIDEA, in arrivo un programma di Business Talks su Discord proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Fifa 20 Stay and Play Cup ai nastri di partenza

Buona parte del mondo è ora costretta in casa, ma i pad non smettono di vibrare. Dal 15 al 19 aprile si svolgerà infatti la Fifa 20 Stay and Play Cup, un torneo a sfondo benefico al quale parteciperanno numerosi campioni di calcio. Ad annunciarlo è la stessa EA Sports, che con la collaborazione della FIFA è pronta a riunire e incoraggiare la condivisione di contenuti creativi, streaming live e altri modi. Il tutto per riunire la comunità calcistica, nel segno dell’iniziativa “stiamo a casa, giochiamo insieme”. Sarà possibile seguire le partite del torneo dal canale Twitch dell’azienda.

Nell’ambito della suddetta iniziativa, EA donerà inoltre un milione di dollari al Coronavirus Relief Fund di Global Giving per fornire risorse alle comunità in prima linea contro il COVID-19, affinchè possano agire rapidamente e proteggere i più vulnerabili. Il torneo offrirà anche modi per i fan e gli spettatori di donare e sostenere gli sforzi globali in corso nel cercare di fermare la diffusione del virus. Ciò si aggiungerà alle donazioni della stessa FIFA, partner della Fifa 20 Stay and Play Cup.

Fifa 20 Stay and Play Cup

TORNEO E BENEFICENZA

La Fifa 20 Stay and Play Cup consisterà in un torneo uno contro uno a eliminazione diretta. Esso riunirà 20 dei club più famosi e storici d’Europa, che si scontreranno a Fifa 20 dal 15 al 19 aprile. Al torneo prenderanno parte calciatori professionisti nominati da numerosi club tra cui l’Ajax, l’AS Roma, il Chelsea, l’FC Copenhagen, Liverpool, Porto, Real Madrid e altre squadre.

Oltre al torneo, EA Sports sta supportando una serie di altre iniziative “Stay Home, Play Together” per aiutare le persone a trovare altri modi per connettersi. Principalmente attraverso il gioco, in un momento in cui le persone devono stare fisicamente distanti, tra cui:

  • Apex Legends Global Series ha recentemente aggiunto tre nuovi tornei online con un montepremi di 100.000 dollari, ciascuno per aiutare a mantenere la comunità di gioco sicura e connessa.
  • The Sims 4 consente ai giocatori di effettuare il check-in sui loro creatori di Sim preferiti e connettersi attraverso una serie di livestream ospitati sul canale Twitch di The Sims fino al 17 aprile.
  • EA Sports Madden NFL 20 ha tenuto un torneo live su Twitch in cui i fan della NFL hanno visto i loro atleti preferiti sfidarsi uno contro uno nel torneo NFL Checkdown x Madden dall’1 al 2 aprile. La finale ha visto il libero dei Los Angeles Chargers Derwin James, incoronato campione.

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale.

Fifa 20

A PROPOSITO DELL’INIZIATIVA

Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts, ha commentato:

Vogliamo avvicinare la comunità calcistica globale alla EA Sports FIFA 20 Stay and Play Cup, in modo che milioni di fan possano provare l’emozione delle loro squadre preferite e dei calciatori professionisti che giocano, anche quando dobbiamo stare distantii. Attraverso la campagna “Restiamo a casa, giochiamo insieme “, stiamo lavorando per aiutare le persone di tutto il mondo a trovare altri modi per stare insieme attraverso il gioco. Congiuntamente con il contributo delle donazioni che stiamo apportando, speriamo di avere un impatto positivo sulla vita delle persone in questo difficile momento.

Simon Thomas, chief commercial officer presso la FIFA, ha aggiunto:

Durante questo periodo senza precedenti, più che mai, stiamo vedendo le persone riunirsi per trovare nuovi modi di vivere il calcio. È incoraggiante vedere come possiamo dare vita alle esperienze del mondo reale con i nostri partner di EA. Non ci impegniamo solo a sostenere le operazioni di soccorso per il coronavirus, ma offriamo agli appassionati di calcio ancora più modi di interagire con lo sport che amano nelle prossime settimane.

L’articolo Fifa 20 Stay and Play Cup ai nastri di partenza proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

FilaIndiana: il sito che fa vedere i tempi di attesa per accedere al supermercato ai tempi del Coronavirus

Con la paura che i supermercati possano chiudere (anche se è stato specificato che rimarranno aperti), di restare senza provviste e beni di prima necessitá durante la quarantena forzata, si sono create delle code incredibili al di fuori di essi (in quanto si deve mantenere una distanza di sicurezza di 1 metro) che fanno crescere i tempi di attesa, rimanendo così più esposti a rischi di contagio. FilaIndiana è il nuovo servizio che permette di agevolare le code fuori ai supermercati della zona, monitorando i tempi di attesa delle file sfruttando il concetto di community. Infatti i dati relativi alle attese sono forniti volontariamente dagliRead More →

L’articolo FilaIndiana: il sito che fa vedere i tempi di attesa per accedere al supermercato ai tempi del Coronavirus proviene da Spazio Tech Italia.

(altro…)

Mascherine: quali usare per proteggersi dal Coronavirus COVID-19?

Il periodo che stiamo attualmente vivendo con il Coronavirus COVID-19, dichiarato come pandemia dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), non é sicuramente dei migliori. Vari sono gli stati che stanno reagendo per mantenere e fermare la possibile diffusione del Coronavirus, tra cui l’Italia che é attualmente il secondo paese più colpito a livello mondiale. Da ultima ordinanza del presidente del consiglio Giuseppe Conte, si deve rimanere il più possibile a casa e per chi lavora, se possibile, svolgere il lavoro in modalità agile (smart working). È possibile uscire solamente per andare a lavoro, acquistare beni di prima necessità (come fare la spesa al supermercato), andare inRead More →

L’articolo Mascherine: quali usare per proteggersi dal Coronavirus COVID-19? proviene da Spazio Tech Italia.

(altro…)

Xiaomi chiude i Mi Store in Italia fino al 25 marzo e annulla il Mi Fan Festival a causa del Coronavirus

In seguito alle disposizioni dell’ultimo decreto emesso dal Governo che prevede ulteriori misure atte a ridurre al minimo le occasioni di contagio del virus Covid-19, Xiaomi ha provveduto alla chiusura temporanea delle porte di tutti i Mi Store presenti sul territorio, in accordo con Mi Store Italia, e ha deciso di annullare contestualmente il Mi Fan Festival, in programma per il 6 aprile. “Vogliamo continuare a offrire il nostro sostegno al territorio italiano, rispettando le direttive per il contenimento del coronavirus e quindi ci è sembrato giusto fare tutto ciò che è in nostro potere nel rispetto e nella tutela della salute dei nostri utentiRead More →

L’articolo Xiaomi chiude i Mi Store in Italia fino al 25 marzo e annulla il Mi Fan Festival a causa del Coronavirus proviene da Spazio Tech Italia.

(altro…)

E3 2020 annullato a causa del Coronavirus

La notizia era nell’aria: l’edizione annuale della più nota e importante fiera del settore viene rimandata al prossimo anno. L’E3 2020, inizialmente previsto dal 9 all’11 giungo presso il Los Angeles Convention Center, è stato cancellato a causa delle problematiche legate alla diffusione, ormai mondiale, del Coronavirus.

L’ESA (Entertainment Software Association), l’organizzazione che gestisce la manifestazione, ha inoltre aggiunto che cercherà comunque, a giugno, di “coordinare un’esperienza online per mostrare annunci e novità del settore”. Come sappiamo, tradizionalmente l’E3 ha si svolge in due parti. La prima durante i i giorni iniziali della manifestazione, dal sabato al lunedì, dove i principali editori di videogiochi come Microsoft e Ubisoft tengono conferenze stampa per mostrare i trailer e annunciare i loro ultimi giochi, mentre da martedì a giovedì ha luogo lo showroom dedicato agli affari di business e alle demo e anteprime dei videogiochi.

E3 2020

LE PAROLE DELL’ESA

Le trovate anche sul sito ufficiale, qui la nostra traduzione.

Dopo un’attenta consultazione con le nostre aziende associate in merito alla salute e alla sicurezza di tutti all’interno del nostro settore (i nostri fan, i nostri dipendenti, i nostri espositori e i nostri partner E3 di lunga data) abbiamo preso la difficile decisione di annullare l’E3 2020, inizialmente in programma dal 9 all’11 giugno a Los Angeles.

In seguito alle crescenti e pressanti preoccupazioni per il virus COVID-19, abbiamo ritenuto che questo fosse il modo migliore di procedere a fronte di una crisi globale senza precedenti. Siamo molto delusi dall’impossibilità di organizzare questo evento per il piacere dei nostri fan e dei nostri sostenitori. Ma sappiamo che è la decisione giusta in base alle informazioni di cui disponiamo al momento.

Il nostro team si rivolge direttamente agli espositori e attende informazioni circa il rilascio di rimborsi completi. Stiamo anche vagliando diverse opzioni con i nostri membri per coordinare un’esperienza online per mostrare annunci e novità del settore, sempre a giugno di quest’anno. Gli aggiornamenti saranno condivisi su E3Expo.com.

Ringraziamo tutti coloro che hanno condiviso le loro opinioni sulla re-immaginazione dell’E3 quest’anno. Non vediamo l’ora di presentare l’E3 2021 come un evento reinventato capace di riunire i fan, i media e l’industria in una vetrina che celebrerà l’industria mondiale dei videogiochi.

L’articolo E3 2020 annullato a causa del Coronavirus proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us