Primi passi della GameFest 2018 a Sant’Agata

Muove i primi passi la GameFest 2018 di Sant’Agata. L’evento organizzato dal GDG Nebrodi guidato da Salvino Fidacaro e Biagio Zingales Alì torna al Castello della cittadina siciliana.

Fervono, infatti, i preparativi per il 25 agosto, giorno in cui la GameFest abbraccerà Sant’Agata di Militello. Il tutto scatterà alle 15,30 per chiudersi alle 22,30 nella stessa location di piazza Crispi 9 che ospitò l’evento nel 2015 ed al quale prendemmo parte con un nostro talk sul giornalismo videoludico parlando de IlVideogioco.com, la nostra realtà.

Sono una dozzina, al momento, gli interventi previsti tra cui il nostro (ma di questo ne parleremo più in là). Oltre al nostro, previsto, ci saranno (in ordine sparso) quelli di Salvino Fidacaro e Gino Zingales Alì, di Simone Sciacca, di Gian Marco Pane, di Francesco Passantino capo del GDG Palermo, di Manuel Gentile, di Carlo Lucera (Coffice), di Mauro Aprile Zanetti, del designer Aurelio La Ferla e di Marco Giammetti (Hypothermic Games). Potrebbero esserci anche delle variazioni, del resto mancano due settimane esatte e tutto può ancora accadere.

Ci saranno quindi talk tecnici e pratici ma anche contest con videogiochi. È possibile avere ulteriori informazioni dalla pagina Facebook del GDG Nebrodi mentre altri aggiornamenti sull’evento li potrete leggere anche sulle nostre pagine visto che siamo tra i partner ufficiali della manifestazione. Verrete alla GameFest? Qui, intanto, i biglietti per l’evento.

L’articolo Primi passi della GameFest 2018 a Sant’Agata proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Nasce la app I Love Palermo Pulita, disponibile gratuitamente per iOS ed Android

Dove e quando buttare i rifiuti? Qual è il cassonetto più vicino? Oggi si butta la carta o l’organico? A queste domande risponde una semplice app. Si chiama I Love Palermo Pulita ed è una app gratuita per dispositivi iOS ed Android disponibile su iTunes Store, Google Playstore ed anche sul sito web www.palermopulita.it.

L’app, realizzata dall’associazione culturale 800APP col supporto dell’azienda informatica Coffice nonché dell’artista Rosa Taormina che si è occupata delle illustrazioni, è stata presentata ieri, presso l’ex facoltà di Lettere e Filosofia dell’università degli Studi di Palermo assieme all’omonimo progetto (I Love Palermo Pulita) finanziato nell’ambito dell’avviso “Giovani protagonisti di sé e del territorio” (CreAZIONI giovani) dell’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro.

I Love Palermo Pulita offre una mappatura dei cassonetti della città e, grazie al calendario del ritiro della raccolta differenziata, ricorda agli utenti cosa, quando e dove, buttare i rifiuti.

Gli ideatori, Adriano Tornatore ed Angelo Marano, mostrano soddisfazione:

“È stato proficuo incontrare studenti ed associazioni per spiegare la motivazione alla base di questo progetto. Il nostro intento primario era quello di utilizzare i nuovi strumenti e linguaggi di comunicazione dei giovani per avvicinarli ad una cultura della legalità e del rispetto dell’ambiente. E la partecipata presentazione di ieri è stata la dimostrazione decisiva”.

I Love Palermo Pulita A
I Love Palermo Pulita B
I Love Palermo Pulita C

Il progetto, quindi, è dedicato a tutti anche se viene indicata come una app dedicata agli studenti dai 14 ai 30 anni.

Interessante come i dati per la mappatura siano stati raccolti dagli autori stessi dell’app in quanto la RAP, l’azienda che si occupa della raccolta rifiuti in città, non abbia fornito i propri dati. Sarebbe auspicabile una collaborazione tra gli autori e l’azienda addetta a questo servizio per offrire un prodotto ancora più completo. Siamo certi che con una migliore comunicazione questo potrebbe avvenire.

IL PROGETTO

Sul sito ufficiale ci sono ulteriori informazioni su come sia nata il tutto. Il progetto “I love Palermo pulita”, nato dall’associazione culturale 800APP, vuole lanciare una campagna di legalità e sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e, più precisamente, sulla raccolta e differenziazione dei rifiuti solidi urbani,  tesa a formare i giovani come comunità educante ed educativa e ad aumentare la qualità dell’ambiente e della vita di tutti i cittadini di Palermo.

L’iniziativa, indirizzata ai giovani di età compresa fra i 14 e i 30 anni, ma soprattutto agli studenti delle scuole superiori palermitane, mira a unificare, nel concetto di legalità, “dovere e motivazione”  di una corretta educazione alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Informazione e comunicazione sociale sono strumenti decisivi per ottenere un esito positivo e questo progetto vuole, finalmente, utilizzare i nuovi strumenti e linguaggi di comunicazione dei giovani per avvicinarli ad una cultura della legalità e del rispetto dell’ambiente. Grazie all’uso di un’applicazione (APP) per i giovani palermitani, è previsto un calendario della raccolta differenziata su smartphone (android ed apple), diviso per zona, ed una mappa dei cassonetti su tutta la città. L’applicazione che prevedrà anche un gioco sulla raccolta differenziata, sarà scaricabile gratuitamente su itunes store e google play store.

Condividi questo articolo


L’articolo Nasce la app I Love Palermo Pulita, disponibile gratuitamente per iOS ed Android sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us