Gwent, in arrivo la quinta espansione Master Mirror

A due settimane dall’arrivo anche su Steam, Gwent si prepara ad arricchirsi con nuovi contenuti. CD Projekt Red infatti ha annunciato l’imminente arrivo di Master Mirror, la quinta e nuova espansione gratuita per il celebre gioco di carte reso popolare da The Witcher 3. Essa sarà disponibile su Pc, iOS e Android a partire dal prossimo 30 giugno.

L’espansione Master Mirror porta con sè oltre 70 nuove carte in Gwent. Esse sono ispirate all’influenza potente e oscura di Gaunter O’Dimm (il maestro degli specchi in persona) e al suo ruolo in eventi chiave nella storia del Continente. Tra queste nuove carte ci sono  anche quelle specifiche per fazione, incluso un nuovissimo tipo di carta Leggendaria capace di evolversi in aspetto e potenza durante la battaglia. Sono incluse anche 11 carte neutrali, che possono essere utilizzate in tutte le fazioni. Inoltre, verranno introdotti nuovi stati e abilità, oltre a una nuova serie di trucchi e strategie da sfruttare nel calore del combattimento.

In previsione dell’imminente rilascio, sono state aggiunte al negozio in-game del titolo diverse offerte di pre-ordine dell’espansione. Questi pacchetti consentiranno ai giocatori di accedere a nuove carte di Master Mirror al momento del rilascio. Il tutto assieme a una skin leader unica di Gaunter O’Dimm, un cardback e un titolo ispirati a lui. Elementi disponibili anche in pacchetti specifici, pronti per essere equipaggiati immediatamente in gioco dopo l’acquisto.

Di seguito il trailer di annuncio ufficiale dell’espansione. Buona visione.

IL GIOCO

Gwent è il gioco di carte più popolare dell’universo di The Witcher. Unendo i generi CCG (Collectible Card Game) e TCG (Trading Card Game), esso mette il giocatore al centro di duelli PvP online che combinano astuzia, bluff, capacità di improvvisazione e attenta costruzione del mazzo. Sarà possibile aggiungere alla propria collezione e guidare in battaglia Geralt, Yennefer e altri iconici eroi del mondo di The Witcher. Bisognerà inoltre accrescere il proprio arsenale con incantesimi e abilità speciali che potranno ribaltare l’esito dello scontro. I giocatori dovranno usare sotterfugi e trucchi ingegnosi per vincere in modalità Classica, Stagionale e Arena.

Gwent

L’articolo Gwent, in arrivo la quinta espansione Master Mirror proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

The Witcher 3, traguardo di un’epopea lungi dallo scomparire

Cinque anni sono trascorsi dall’uscita di The Witcher 3: Wild Hunt. Una data, 19 maggio 2015, che nessuno avrebbe potuto definire con anticipo “periodizzante”, per usare un termine caro ai miei colleghi storici. Il terzo capitolo sviluppato e prodotto da CD Projekt Red ha infatti fissato un nuovo standard qualitativo nell’ambito dei giochi di ruolo open-world. Soprattutto per scrittura e atmosfera, che lo rendono ancora oggi un titolo imperdibile per gli amanti del genere.

Un titolo a cui noi stessi non ci siamo potuti esimere dal conferire 10 a dispetto dei difetti presenti, per quanto rarefatti, all’interno di un’esperienza davvero in grado di segnare il giocatore.

Quante polemiche e quanti tafferugli ruotano ancora attorno alla questione dei voti e sulla presunta ricerca di un criterio di oggettività nella valutazione. Esiste forse il videogioco perfetto? No, se non negli occhi di chi guarda – e lo gioca -. La perfezione non esiste, al pari dell’oggettività. Ciò non toglie che sia comunque possibile avvicinarvisi, accettando come, a eccezione di grosse imperfezioni a livello tecnico, una qualunque opera (videoludica e non) si presti irrimediabilmente a essere giudicata da parte di un essere umano. Con il suo bagaglio di esperienze e competenze, con le sue fragilità e i suoi punti di forza.

The Witcher 3: Wild Hunt

Nel mio caso l’onore e l’onere di vivere l’esperienza di The Witcher 3 è sopraggiunta a 2018 inoltrato. Quando ormai il titolo era già disponibile nella sua versione GOTY, con i due acclamati dlc Hearts of Stone e Blood & Wine compresi nel pacchetto. Ma anche quando ebbi modo di mettere le mani su un Pc capace di riprodurre con dignità il capolavoro di CD Projekt Red. Chi gioca su computer conosce bene il sottile limbo tra la necessità di prestazioni e una resa grafica quanto migliore possibile. Ma non per un mero esercizio di potenza hardware nei confronti di possessori di console, bensì per una valida fruizione dell’opera videoludica in sé. Molti attuali aficionados hanno iniziato a coltivare l’amore per il franchise proprio grazie a The Witcher 3, e personalmente non sono stato da meno. 313 ore giocate e tre partite portate a termine – una delle quali a difficoltà Marcia della Morte, per il platino – complete di missione secondarie e dlc.

Una sola volta non era e non poteva essere abbastanza. Così come l’ascolto, protratto fino alla nausea – mai sopraggiunta – di una delle “hit” del titolo, The Wolven Storm. Una canzone che si ha modo di ascoltare direttamente durante l’avventura del protagonista Geralt di Rivia, e che tratta il suo tormentato amore – così come la sua storia – per la maga Yennefer di Vergenberg.

La ricerca di Ciri, filo conduttore della trama del terzo capitolo, ma anche tanto altro riguardante l’universo dello strigo. Un’avventura che ho voluto vivere appunto tre volte, con tre localizzazioni diverse. La prima con il doppiaggio inglese tradizionale con annessi sottotitoli in italiano. La seconda in polacco, per onorare le origini dello studio sviluppatore, ma anche e soprattutto dello scrittore, Andrzej Sapkowski, senza il quale oggi non saremmo qui a parlare di tutto questo. E la terza in giapponese, per accontentare la mia anima otaku, ma che indipendentemente da ciò non ha potuto resistere dall’elogiare l’ottimo lavoro svolto da CD Projekt Red anche nella localizzazione in tale lingua.

Cinque candeline spente da parte di The Witcher 3. Cinque anni. Come quelli che separano la nascita ufficiale dello strigo con il racconto Wiedźmin – con cui Sapkowski partecipò nel 1985 a un concorso letterario indetto da una rivista polacca – dalla pubblicazione ufficiale dell’omonima antologia, avvenuta nel 1990. Cinque anni in cui racconto dopo racconto, tra le pagine di quelle rivista, il papà di Geralt riuscì a porre le basi di un universo che ancora oggi ci emoziona, e che ci ha insegnato a riporre fiducia nel lavoro di CD Projekt Red. Ora impegnata con Cyberpunk 2077 – atteso per settembre -, ma con speranze miste a rumor che parlano di un nuovo capitolo della saga in sviluppo con protagonista Ciri, la “bambina sorpresa” di Geralt.

Sulla veridicità o meno di ciò, ai posteri l’ardua sentenza. A The Witcher 3 invece, buon compleanno e cento di questi giorni. Alla prossima run.

L’articolo The Witcher 3, traguardo di un’epopea lungi dallo scomparire proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Croce Rossa Italiana, continua il supporto dell’industria dei videogiochi

Continua la campagna in aiuto della Croce Rossa Italiana da parte di publisher e sviluppatori, inizialmente annunciata fino al 3 aprile ed estesa fino al 13 dello stesso mese. Bethesda Softworks, CD Projekt RED, Koch Media, Logitech, Milestone, MSI, One O One Games, Razer e altre community di videogiocatori italiani continueranno a supportare l’organizzazione di volontariato, in questo momento di allerta nazionale a causa dell’epidemia. Qui, il link per donare attraverso la piattaforma Tiltify.

Fino ad ora sono stati raccolti più di 20.000 euro. Inoltre, numerosi content creator di Twitch (qui la lista) stanno supportando l’iniziativa ed ogni donazione effettuata attraverso i loro canali verrà devoluta alla campagna. Durante la sua durata verranno effettuati anche dei giveaway di diversi giochi e/o prodotti forniti dai vari publisher e aziende che hanno aderito all’iniziativa tramite i canali Twitch sopra indicati.

Come ben sapete, la Croce Rossa Italiana è attiva in prima linea fin dall’inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia che sta mettendo in ginocchio il paese. In collaborazione con il Ministero della Salute, Croce Rossa Italiana sta gestendo in sicurezza il trasporto dei pazienti verso e tra le strutture sanitarie di competenza, attraverso l’uso dei mezzi speciali di alto biocontenimento predisposti in caso di emergenze sanitarie come questa. Oltre all’attività di emergenza, però Croce Rossa continua a stare accanto alle persone più vulnerabili che sono in casa.  Inaugurando il Tempo della Gentilezza, la CRI ha intensificato tutti i servizi per i più fragili come la spesa a domicilio, il trasporto infermi, la consegna dei farmaci e dei beni di prima necessità.

 

L’articolo Croce Rossa Italiana, continua il supporto dell’industria dei videogiochi proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Cyberpunk 2077 rinviato a metà settembre

Cyberpunk 2077 è stato rimandato a settembre. Anche l’attesissimo RPG di CD Projekt RED, infatti, uscirà in ritardo e da aprile slitterà al 17 settembre. Ne dà notizia lo stesso sviluppatore polacco con una nota su Twitter.

Gli stessi autori hanno quindi spiegato che hanno bisogno di più tempo per le rifiniture e migliorare ulteriormente il prodotto in modo da garantire la migliore esperienza di gioco possibile. Ed inoltre hanno bisogno anche di più tempo per testare quanto finora fatto. Si sa che Cyberpunk 2077 è al momento giocabile interamente dall’inizio alla fine ma evidentemente è ancora acerbo per essere mostrato al grande pubblico. Gli sviluppatori, già autori per la trilogia di The Witcher nonché per altri titoli legati a quel mondo fantasy, sono rinomati per il loro perfezionismo.

Il 2020, iniziato nel segno dei rinvii eccellenti, come quello di Final Fantasy VII Remake e Marvel’s Avengers, conferma questo trend visto che un altro gioco molto atteso come Cyberpunk 2077 uscirà solo a settembre. Invariate le piattaforme, ovviamente: il titolo sarà fruibile su Pc, PS4, Xbox One e Stadia. Qualcuno – a ragione – parla di “Delay Generation”.

Non tutti i mali, però, potrebbero nuocere. Potremmo trovarci di fronte ad un nuovo titolo in grado di ridefinire il genere dei videogiochi ruolistici. Vedremo. Il gioco è stato annunciato nel lontano 2012. Poi anni di silenzio fino a qualche mese fa. Adesso il rinvio a settembre. Il titolo, lo ricordiamo, si basa sul quasi omonimo gioco di ruolo cartaceo Cyberpunk 2020.

Ecco il cinguettio di CD PRojekt RED a firma di Marcin Iwinski ed Adam Badowski rispettivamente cofondatore e capo dello studio.

We have important news regarding Cyberpunk 2077’s release date we’d like to share with you today. pic.twitter.com/aWdtR0grYV

— CD PROJEKT RED (@CDPROJEKTRED) January 16, 2020

L’articolo Cyberpunk 2077 rinviato a metà settembre proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

The Witcher 3 è disponibile su Switch

Da oggi anche gli utenti Switch potranno giocare a The Witcher 3. Il terzo capitolo della amatissima serie RPG firmata da CD Projekt RED è disponibile, come da annuncio, da oggi per la console ibrida di Nintendo. In versione completa, ossia con oltre 150 ore di gameplay tra gioco “liscio” e le due enormi espansioni – Hearts of Stone & Blood and Wine – oltre ai 16 dlc gratuiti.

L’uscita permetterà, per la prima volta, di giocare il titolo sia a casa sia in mobilità. La Complete Edition è disponibile in versione fisica e anche in quella digitale sul Nintendo eShop. In aggiunta alla scatola e alla cartuccia del gioco, che include tutti i contenuti, l’edizione retail ha anche una selezione di oggetti: adesivi, mappa del mondo di gioco e il libretto The Witcher Universe: Compendium.

Ecco il trailer di lancio. Buona visione.

The Witcher 3: Wild Hunt porta anche su Switch un’avventura a mondo aperto, con una storia emozionante e intensa ambientata in un universo dark fantasy. I giocatori vestono i panni di Geralt di Rivia, un cacciatore di mostri mercenario. A vostra disposizione avete gli strumenti del mestiere: spade affilate, pozioni letali, balestre e potenti magie. Preparatevi ad attraversare a vostro piacimento un continente devastato dalla guerra e infestato da mostri. Il vostro contratto attuale? Trovare una ragazza oggetto di una profezia, un’arma vivente in grado di alterare la forma del mondo.

Ma c’è molto, molto, di più da scoprire in un vasto mondo di gioco liberamente esplorabile ed a centinaia di missioni secondarie.

The Witcher 3: Wild Hunt è, dunque, disponibile per Pc, PlayStation 4, Xbox One e, a partire da oggi, anche per Switch. Per maggiori informazioni sul gioco, visitate thewitcher.com.

L’articolo The Witcher 3 è disponibile su Switch proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Cyberpunk 2077 sarà alla Milan Games Week 2019

Cyberpunk 2077 sarà protagonista alla Milan Games Week 2019 che si terrà dal 27 al 29 settembre prossimi a Fiera Milano Rho.

Bandai Namco Entertainment Italia e CD Projekt, infatti, invitano tutti i partecipanti dell’evento sperimentare un primo assaggio delle atmosfere cupe e futuristiche dell’attesissimo titolo ruolistico.

Dal 27 al 29 settembre, dunque, al Padiglione 08 della Milan Games Week (Fiera Milano Rho) aprirà, per la prima volta in Italia, il Cyberpunk 2077 World. Si tratta di uno stand in cui sarà possibile vivere alcune delle iconiche scene catturate nei primi trailer del titolo.

Fatevi largo attraverso i corridoi dello stand e lasciatevi catturare dall’atmosfera del bar – dove verranno distribuite delle esclusive spille (fino ad esaurimento) – o della zona biliardo. Ammirate dal vivo l’originale chitarra di Johnny Silverhand e fatti un selfie “punk” nella zona stage decorata come se fosse appena finito un vero concerto cyberpunk. Il tutto tra luci, suoni e musiche originali tratte dal gioco.

CYBERPUNK 2077

Cyberpunk 2077 è un’avventura a mondo aperto ambientata a Night City, una megalopoli ossessionata dal potere, dalla moda e dalle modifiche cibernetiche. Gli appassionati vestiranno i panni di V, un mercenario fuorilegge alla ricerca di un impianto unico in grado di conferire l’immortalità. Potrete personalizzare il cyberware, le abilità e lo stile di gioco del vostro personaggio, ed esplorare un’immensa città dove ogni scelta plasmerà la storia e il mondo intorno a voi.

GIOCATE NEI PANNI DI UN MERCENARIO FUORILEGGE

Diventate un cyberpunk, un mercenario urbano dotato di potenziamenti cibernetici, e create la vostra leggenda sulle strade di Night City.

  • Usate una varietà di armi modificabili, abilità di hacking e impianti potenzianti per diventare il miglior mercenario della città.
  • Eliminate sicari delle corporazioni, poliziotti, membri di gang nemiche e mercenari rivali per ottenere la reputazione necessaria ad accedere a lavori migliori.
  • Spendete il denaro guadagnato con il duro lavoro per acquistare armi e cyberware, oppure divertitevi comprando auto, moto e abiti trasgressivi.

VIVETE NELLA CITTÀ DEL FUTURO

Entrate nell’immenso mondo aperto di Night City, una megalopoli che definisce nuovi standard in termini di grafica, complessità e profondità.

  • Esplorate una città fuori dagli schemi, entrate in zone di guerra controllate da bande criminali, commercia nella frenetica downtown e depredate i covi delle corporazioni.
  • Stringete accordi con loschi fixer, celebrità pronte a tutto e intelligenze artificiali ribelli… Ognuno a caccia di successo nella spietata Night City.
  • Fate le vostre scelte e osservate la storia cambiare in base alle vostre azioni.

 

RUBATE L’IMPIANTO CHE DONA LA VITA ETERNA

Accettate il lavoro più rischioso della vostra vita e date la caccia al prototipo di un impianto in grado di conferire l’immortalità.

  • Spingetevi oltre ogni limite per impossessarti dell’impianto più prezioso di Night City: un prototipo in grado di farti vivere per sempre.
  • Affrontate leader di corporazioni, trafficanti clandestini e le persone più temute di Night City, che farebbero qualsiasi cosa pur d’impossessarsi del chip prototipo.
  • Scegliete come gestire questo enorme potere e diventate chi volete.

L’articolo Cyberpunk 2077 sarà alla Milan Games Week 2019 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Cyberpunk 2077, immagini con gameplay dalla Gamescom 2019

Cyberpunk 2077 si è mostrato in nuove immagini di gameplay nel corso della Gamescom 2019 che si è conclusa ieri a Colonia dopo una settimana intensa.

Una dozzina di scatti che ci mostrano, ancora una volta, le ambientazioni dell’action RPG targato CD Projekt RED che sarà disponibile dal prossimo 16 aprile (2020) su Pc, PS4 ed Xbox One ed a seguire, ma in data da stabilire, anche su Google Stadia.  Ne sapremo di più, ovviamente, prossimamente.

Ecco le immagini di Cyberpunk 2077 con un po’ di gameplay mostrate a Colonia per la Gamescom 2019 dalle quali si evince anche la bontà tecnica di quanto finora fatto dagli sviluppatori polacchi, famosi già per la trilogia di The Witcher. Buona visione.












 

Cyberpunk 2077, lo ricordiamo, è una storia di azione e avventura ambientata nel mondo aperto di Night City, una megalopoli ossessionata dal potere, dal glamour e dalle modificazioni del corpo. Gli appassionati vestono i panni di V, un fuorilegge mercenario che insegue un impianto unico nel suo genere che è la chiave dell’immortalità. Naturalmente sarà possibile personalizzare il cyberware, le abilità e lo stile di gioco del proprio personaggio ed esplorare una vasta città in cui le scelte modellano la storia e il mondo che vi circonda.

A proposito della storia… i temi di Cyberpunk 2077 saranno affrontati da diverse prospettive, che impediranno al giocatore di conoscere (e affrontare) tali temi sulla base del binomio arbitrario “bianco o nero”. L’obiettivo degli sviluppatori è chiaro: coinvolgere il giocatore ancorandolo alla sedia attraverso il racconto di una storia mozzafiato.

Nel gioco, inoltre, saranno presenti quattro stili diversi: entropismo, kitsch, neomilitarismo e neokitsch. Questi non influenzeranno solo l’aspetto generale di Night City, ma anche l’architettura e l’abbigliamento degli abitanti della metropoli. Questa non sarà l’unica ambientazione del gioco. Ci saranno anche le Badlands che abbiamo conosciuto qualche settimana fa.

L’articolo Cyberpunk 2077, immagini con gameplay dalla Gamescom 2019 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Nuovi dettagli sull’atteso Cyberpunk 2077

Qualche dettaglio sulla dinamica della trama di Cyberpunk 2077 è stato svelato da Pawel Sasko, quest designer di CD PRojekt RED, nel corso di un’intervista al Polskie Radio.

Riporta la notizia DSOGaming. Sasko purtroppo non ha parlato di alcuni aspetti inerenti al gioco ma ha fatto luce sulla storia che affronterà tematiche molto attuali. L’obiettivo è quello di raccontare una storia per certi versi indirizzata a un pubblico adulto, date le tematiche affrontate. Tra l’altro il gioco non si limiterà a uno o due temi importanti, ma ne proporrà svariati intrecciandoli finemente tra di loro. Di conseguenza i giocatori saranno spinti a decidere autonomamente, nel corso e nei confronti del gioco, sulla base della loro propria moralità.

I temi di Cyberpunk 2077 saranno affrontati da diverse prospettive, che impediranno al giocatore di conoscere (e affrontare) tali temi sulla base del binomio arbitrario “bianco o nero”. L’obiettivo degli sviluppatori è chiaro: coinvolgere il giocatore ancorandolo alla sedia attraverso il racconto di una storia mozzafiatto.

Nel gioco, inoltre, saranno presenti quattro stili diversi: entropismo, kitsch, neomilitarismo e neokitsch. Questi non influenzeranno solo l’aspetto generale di Night City, ma anche l’architettura e l’abbigliamento degli abitanti della metropoli.

Sasko non ha mancato di condividere dei dettagli aggiuntivi su Johnny Silverhand, il personaggio interpretato da Keanu Reeves. Ha parlato di V, il personaggio che sarà controllato dal giocatore, e della sua aspirazione a raggiungere una vita migliore liberandosi delle catene di Night City. Questo attraverso la ricerca di un chip per l’immortalità, al quale il personaggio di Johnny sarà fortemente collegato, arrivando a costituire una delle chiavi di tutta la trama principale del titolo. Il rapporto che si andrà a costruire con lui giocando modellerà il finale stesso del titolo.

Ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarà presente alla Gamescom 2019 che inizierà tra pochi giorni a Colonia e che debutterà ad aprile 2020 su Pc, PS4 ed Xbox One.

Davide Viarengo

L’articolo Nuovi dettagli sull’atteso Cyberpunk 2077 proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Cyberpunk 2077, i Refused daranno voce ai Samurai

Assume sempre più i contorni di un colossal, lo sviluppo di Cyberpunk 2077. I Refused daranno la loro voce alla band chrome rock Samurai nel gioco in arrivo il 16 aprile del 2020. CD Projekt RED ha annunciato questa collaborazione col gruppo svedese.

La cooperazione con l’acclamato gruppo punk-rock svedese prevede scrittura, registrazione e produzione di un EP contenente le migliori hit di Samurai, a fianco della direzione creativa fornita dai compositori di CD Projekt RED, guidati da Marcin Przybyłowicz.
Le tracce nate da questa collaborazione includono sia brani ispirati al materiale originale, sia pezzi esclusivi per Cyberpunk 2077.

Ecco la canzone. A seguire i commenti degli interessati.

Marcin Przybyłowicz, music director della software house polacca, ha sottolineato:

Sono incredibilmente entusiasta di lavorare con i Refused su Cyberpunk 2077. So per certo che ci sono moltissimi fan della band nello studio, incluso Piotr Adamczyk, uno dei compositori al lavoro sul gioco, che è stato colui il quale mi ha proposto di collaborare con loro. Sono davvero contento che lo abbia fatto perché tutto ciò che arriva dai Refused mi ha completamente conquistato. Posso affermare che il fattore punk nelle musiche di Cyberpunk 2077 sia ai massimi livelli!

Dennis Lyxzén, Lead Vocalist dei Refused, ha affermato:

Esattamente come noi, i Samurai sono un gruppo di ribelli, seppur in altri tempi e luoghi. Lavorare a stretto contatto con CD Projekt RED, comporre musica per un’icona del chrome rock in Cyberpunk è stato fantastico, ma anche molto diverso da un punto di vista creativo. È stata una sfida inaspettata che si è rivelata essere tagliata su misura per noi. I brani sono fantastici e il gioco è semplicemente pazzesco.

I giocatori hanno avuto la possibilità di avere un piccolo assaggio del lavoro dei Refused per CD Projekt RED con il brano “Chippin In” nella parte finale del trailer cinematografico dell’E3 2019.

Oggi, per celebrare l’annuncio, la traccia iconica di Samurai è stata pubblicata sugli store digitali e servizi di streaming.

L’articolo Cyberpunk 2077, i Refused daranno voce ai Samurai proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Gwent, c’è l’espansione Novigrad

Novigrad, la seconda espansione di Gwent: The Witcher Card Game, è disponibile come aggiornamento gratuito. Lo rende noto CD Projekt RED, publisher e sviluppatore del titolo strategico ambientato nel mondo fantasy di The Witcher.

La nuova espansione dà il benvenuto a nuovi archetipi, combo e stili di gioco per conquistare i campi di battaglia di Gwent. La nuova fazione, il Sindacato, porta oltre 90 nuove carte tra cui 15 multi-fazione, 5 nuovi comandanti, abilità inedite e meccaniche di gameplay degne della città di Novigrad.

I giocatori che effettueranno l’accesso entro le 11,59 del prossimo 17 luglio riceveranno un barile Novigrad omaggio, contenente 5 carte della nuova espansione. Inoltre, disponibile a partire da oggi per un periodo di tempo limitato l’evento speciale Arena che permette ai giocatori di pescare carte del Sindacato. È altresì disponibile un bundle speciale nel negozio del gioco, chiamato Pacchetto Bassifondi.

Per maggiori informazioni, visitate il sito ufficiale dell’espansione e consultate le novità su playgwent.com.

I NUMERI NOVIGRAD

  • PIÙ DI 90 NUOVE CARTE

    Scoprite nuovi e sinistri archetipi, subdole combinazioni e stili di gioco letali che solo il sottobosco criminale di Novigrad può offrire.

  • CARTE A FAZIONI MISTE

    Sfruttate le carte a fazioni miste del Sindacato, 15 in totale e 3 per ogni fazione esistente, e fate evolvere le vostre strategie.

  • 5 NUOVI COMANDANTI CON ABILITÀ UNICHE

    Terrorizzate i nemici con lo spietato capobanda Mannaia. Tramate nell’ombra con lo sfuggente, ma onnipresente, Re dei Mendicanti. Purificate la città dai miscredenti con Hemmelfart, l’implacabile gerarca. E questo è solo l’inizio.

 

 

L’articolo Gwent, c’è l’espansione Novigrad proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Cyberpunk 2077 avrà il Ray Tracing

Nvidia e CD Projekt RED assieme per portare il Ray Tracing in tempo reale su Cyberpunk 2077, attesissimo RPG in arrivo il 16 aprile del prossimo anno su Pc, PS4 ed Xbox One.

Le due società hanno annunciato che Nvidia GeForce RTX è partner tecnologico ufficiale del gioco.

Matt Wuebbling, responsabile del marketing GeForce di Nvidia, ha sottolineato:

Cyberpunk 2077 è un gioco incredibilmente ambizioso, che unisce la prospettiva in prima persona e un intenso gioco di ruolo, creando al contempo un mondo intricato e coinvolgente in cui raccontare la propria storia. Pensiamo che il mondo di Cyberpunk trarrà grande beneficio dall’illuminazione realistica che il ray-tracing offre.

Il Ray Tracing è la tecnica grafica avanzata usata per dare ai film i loro effetti visivi ultra-realistici. Le GPU Invidia GeForce RTX contengono processori core progettati specificamente per accelerare il Ray-Tracing in modo che gli effetti visivi dei giochi possano essere resi in tempo reale.

Adam Badowski, responsabile dello studio di CD Projekt RED:

Il Ray Tracing ci permette di rappresentare realisticamente il comportamento della luce in un ambiente urbano affollato. Grazie a questa tecnologia, possiamo aggiungere un altro livello di profondità e verticalità alla già impressionante megalopoli in cui si svolge il gioco.

Cyberpunk 2077 è una storia d’azione e avventura ambientata in Night City, una megalopoli ossessionata dal potere, dal glamour e dalla modificazione del corpo. Si gioca nei panni di V, un fuorilegge mercenario che insegue un impianto unico nel suo genere che è la chiave dell’immortalità. È possibile personalizzare il proprio cyberware, il set di abilità e lo stile di gioco del tuo personaggio ed esplorare una vasta città dove le scelte che fai danno forma alla storia e al mondo che ti circonda.

I partecipanti all’E3 potranno dare un’occhiata in anteprima al gioco presso lo stand 1023 nella South Hall del Los Angeles Convention Center.

L’articolo Cyberpunk 2077 avrà il Ray Tracing proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Ni “wangid1” Lipao ha vinto il Gwent Open di marzo

Il weekend appena archiviato ha visto Varsavia teatro degli incontrati tra i migliori giocatori professionisti di Gwent che si sono battaglia nell’ultimo torneo Open della serie Masters. Il montepremi includeva 25.000 dollari, Crown Points e posti garantiti nel prossimo Gwent Challenger.

La classifica finale recita quanto segue:

VINCITORE

Ni “wangid1” Lipao (Cina) – 10.500 dollari vinti

FINALISTA

  • Benjamin “kolemoen” Pfannstiel (Germania) — 4.300 dollari

SEMIFINALISTI

  • Damian “TailBot” Kaźmierczak (Polonia) — 2.950 dollari
  • Maciej “Molegion” Kokosza (Polonia) — 2.750 dollari

QUARTI DI FINALE

  • Alessio “alessio1996” Bouko (Belgio) — 1-250 dollari
  • Oleksandr “proNEO3001” Shpak (Ucraina) — 1.250 dollari
  • James “Green-Knight” Docherty (Regno Unito) — 1.000 dollari
  • Paweł “kams134” Skoroda (Polonia) — 1.000 dollari

Gli spettatori hanno anche ricevuto alcune sorprese durante la diretta streaming, tra cui nuove carte rivelate e un nuovo trailer di Crimson Curse — la prima espansione in arrivo su Gwent: The Witcher Card Game.

L’articolo Ni “wangid1” Lipao ha vinto il Gwent Open di marzo proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Nel weekend il Gwent Open di marzo

Un weekend all’insegna dei Gwent Open. CD Projekt RED ha infatti annunciato i dettagli del nuovo torneo di marzo valevole per i Gwent Masters.

Come sempre, i partecipanti competeranno per il montepremi di 25.000 dollari, e i Crown Points, i punti rango della serie esport ufficiale. I finalisti del torneo si qualificheranno per il prossimo GWENT Challenger che precederà il gran finale della serie.

I quarti di finale si terranno il 16 marzo. Le semifinali e la finale seguiranno a ruota il giorno seguente. Entrambi i giorni del torneo saranno trasmessi in diretta streaming a partire dalle 16 sul canale ufficiale Twitch di CD Projekt RED, con la copertura in tempo reale sul profilo Twitter di GWENT Masters.

La competizione sarà accompagnata dagli annunci relativi a Crimson Curse, la prima espansione di GWENT, in arrivo il 28 marzo su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One.

Grazie ai Twitch Drops, gli spettatori potranno guadagnare ricompense di gioco tra cui barili di carte. Dettagli sulla funzionalità possono essere trovati su playgwent.com/twitch-drops e sul post dedicato al torneo.

L’articolo Nel weekend il Gwent Open di marzo proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Accordo Blizzard e GOG, arriveranno anche Warcraft: Orcs & Humans e Warcraft II

Come certamente saprete, il primo Diablo è appena approdato su GOG. Questo è però è una parte dell’accordo tra Blizzard e lo store di CD Projekt. Prossimamente, infatti, arriveranno anche Warcraft: Orcs & Humans e Warcraft II.

Ulteriori informazioni sul ritorno su Azeroth saranno rivelate presto. Rob Bridenbecker, vicepresidente e produttore di Blizzard ha detto:

Ci dispiaceva che questi giochi iconici non fossero più disponibili e siamo felici di collaborare con GOG.com per porre rimedio era ora di farlo, e speriamo che i giocatori siano felici di potersi nuovamente tuffare in questi giochi classici.

L’articolo Accordo Blizzard e GOG, arriveranno anche Warcraft: Orcs & Humans e Warcraft II proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Cyberpunk 2077 sarà doppiato in italiano

Buone notizie per i fan italiani di Cyberpunk 2077. Il nuovo gdr firmato da CD Projekt RED sarà doppiato in italiano. La conferma ufficiale arriva dalla pagina ufficiale del titolo su Facebook nella quale l’account risponde positivamente ad una domanda di un fan.

Un motivo in più per attendere l’arrivo del gioco che è il progetto più ambizioso del team polacco famoso per la realizzazione della amatissima serie The Witcher. Cyberpunk 2077 includerà una storia importante, un’ambientazione di alto livello ed enorme (Night City sarà paragonabile alla grandezza di una città reale), personaggi di impatto ed una narrazione che includerà scelte e reali conseguenze.

Il titolo non ha ancora una data di lancio: sappiamo che è in sviluppo per Pc, PS4 ed Xbox One e che sarà diffuso in Europa da Bandai Namco.

 

L’articolo Cyberpunk 2077 sarà doppiato in italiano proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contact Us