Archivi categoria: Catania

Auto Added by WPeMatico

Global Game Jam 2020, successo in Sicilia

La Global Game Jam 2020 che si è tenuta lo scorso fine settimana in tutto il mondo è stata un successo anche in Sicilia. È cresciuto, infatti, il numero di partecipanti nell’Isola così come la qualità dei lavori.

Per chi non lo sapesse, si tratta di una manifestazione di caratura mondiale dove appassionati più o meno esperti di sviluppo, programmazione, grafica ed in generale di giochi, si uniscono in squadre e realizzano un videogioco a tema in 48 ore. Un evento nato nel lontano 2008 e che è cresciuto in modo esponenziale fino ad arrivare alle quasi mille sedi in tutto il mondo che hanno ospitato una jam in questo 2020. Un appuntamento imperdibile per lo sviluppo indipendente ed amatoriale.

Catania e Palermo sono state in prima linea ed ecco come è andata nelle due città siciliane.

QUI CATANIA

La città etnea è ormai una veterana della kermesse mondiale con l’undicesima edizione consecutiva presente. Come sempre, l’associazione culturale E-Ludo Lab, ha organizzato l’evento. Importante la collaborazione con la community del Google Developer Group locale. La “festa” è stata ospitata nei locali di Tim WCap.

Grazie al supporto delle community locali, professionisti del settore e mentor si sono messi a disposizione dei partecipanti durante l’evento, aiutando i team a concretizzare le loro idee per trasformarle in prodotti di successo. Diverse aziende e associazioni del settore hanno partecipato per raccontare la loro esperienza nel settore videoludico per favorire la crescita dei partecipanti.

Importanti partnership sono state siglate con l’Accademia Abadir, che riconoscerà crediti formativi agli studenti partecipanti alla manifestazione. Italia 3D Academy con sede a Pisa e fra poco anche a Catania è stata il parnter principale dell’evento catanese. Ed ha assegnato borse di studio ai partecipanti (200 euro) ed ai vincitori (400 euro) che vorranno iscriversi al prossimo anno accademico. Alcuni docenti, inoltre, hanno fatto parte della giuria che ha giudicato i lavori.

Ambra Bonaiuto, vicepresidente dell’associazione E-Ludo Lab, ha spiegato:

La Global Game Jam è da undici anni un appuntamento fisso che la community catanese aspetta con trepidazione. Riconfermare per il settimo anno consecutivo l’organizzazione presso i locali di TIM WCAP è un vanto e una soddisfazione. L’esperienza maturata in questi anni ci ha portato a rivedere gli obiettivi del capitolo catanese, soffermandoci sull’ importanza di fornire agli aspiranti sviluppatori siciliani tutti gli strumenti per fare della loro passione un lavoro. Il supporto degli Atenei e delle community locali dà ulteriore valore ad eventi come questo, incoraggiandoci a continuare su questa strada.

Il tema globale, uguale in tutte le sedi della Global Game Jam 2020, per la realizzazione dei giochi è stato “Repair”. Dieci i giochi realizzati nelle 48 ore catanesi. Li troverete in questa pagina. Si tratta di Ripar8, ReparanoID, Catharsis, Mi casa es tu casa, Pair the All, Todo FixMe, Remember, Help Me Stranger e Tuniverse. In più c’è stato spazio anche per un gioco da tavolo intitolato Fuga dal Dungeon.

Ecco alcune foto dei premiati a Catania.




QUI PALERMO

A Palermo la kermesse si è svolta per il terzo anno consecutivo. La jam, in questa occasione, è stata ospitata al CreZiPlus, presso i Cantieri Culturali della Zisa, col patrocinio del Comune. Tra gli ospiti dell’evento anche Filippo Vela di Sylphe Labs – software house indipendente palermitana famosa per l’avventura grafica Occultus: Cabala Mediterranea ed al lavoro sull’interessante Steel Alive – che ha dato suggerimenti ai presenti con un talk intitolato “Realizzare il primo videogioco: consigli pratici”.

Vela ha detto:

È sempre bello partecipare ad un evento sulla realizzazione di videogiochi a Palermo, ho visto tanti giovani appassionati. Bella esperienza.

Claudio Bozzotta, uno degli organizzatori assieme a Francesco Corsello ed a Vincenzo Madonia, ha sottolineato come questo evento abbia preso piede nel capoluogo siciliano. “Finalmente anche a Palermo la Global Game Jam è diventata una istituzione”.

Ed ha continuato:

Quest’anno, inoltre abbiamo avuto un maggior numero di esperti. C’è stato uno spostamento verso l’engine Unity per la realizzazione dei lavori. Ma c’è un dato importante da sottolineare: Palermo sta crescendo come community.

Tre, i giochi realizzati. Anche questi li troverete sul sito della Global Game Jam. Si tratta di Find Yourself, Goblins Just Wanna Fun e di Doctor, Please… Fix Me.

GLOBAL GAME JAM 2020, QUALCHE NUMERO

Quest’anno sei nuovi Paesi si sono uniti alla famiglia di Global Game Jam: Burkina Faso, Zimbabwe, Cipro, Sudan, Benin e Mauritius, con attualmente oltre 30.000 jammer registrati in 938 siti attraverso 119 nazioni.

Quest’anno l’evento ha preso il via con il video del relatore principale, Chris Avellone, oltre a vari momenti di divulgazione sulla salute mentale e suggerimenti dell’ente benefico Take This, il tutto prima che venga svelato il tema segreto. Global Game Jam è un evento annuale che unisce designer di giochi professionali, studenti e amatori in uno sforzo unificato di carattere internazionale atto a creare esperienze di gioco basate su un tema centrale, che cambia ogni anno.

L’articolo Global Game Jam 2020, successo in Sicilia proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Global Game Jam 2020, successo in Sicilia

Etna Comics Day Zero, gran successo a Le Ciminiere

Un’anteprima incoraggiante, un Day Zero come non si era mai visto: l’ultimo week end prima del Natale ha regalato agli appassionati siciliani e non solo di comics, giochi, videogames e cultura pop un assaggio di quella che sarà la decima edizione di Etna Comics. La decima edizione della popolare kermesse primaverile si terrà, come di consueto, a Catania dal 29 maggio al 2 giugno prossimi nella stessa sede di questo “assaggio”.

Al centro fieristico Le Ciminiere, che per la prima volta nella storia ha ospitato anche l’anteprima dell’evento, è andata in scena una tre giorni in grado di offrire emozioni, colore e tanto divertimento, migliaia di persone, tra giovanissimi, giovani e meno giovani.

Artist Alley ed Area Comics prese d’assalto dai fan di Yole Signorelli di Fumettibrutti, dei bonelliani Oskar, Anna Lazzarini e Salvo Coniglione, ma anche Rob Di Salvo, Nino Cammarata, Diego Fichera, Giusy Nicosia, Umberto Giampà, Emiliano Santalucia, Emanuele Gizzi, Ignazio Piacenti, Maurizio Torrisi, Alessandra Valenti e naturalmente Giacomo Porcelli, che ha firmato il Manifesto del Day Zero di quest’anno, ridisegnando Le Ciminiere in versione fantasy.

Sold out Area Games e Videogames, tra giochi da tavolo provati in anteprima assoluta, appassionanti tornei di Yu-Gi-Oh!, Magic: The Gathering Arena, Key Forge, Pokémon, Vanguard e Final Fantasy, ma anche League of Legends, Super Smash Bros, Tekken 7 e Fortnite, oltre ad uno spazio retrogaming dedicato ai più nostalgici.

Terrore allo stato puro in Area Altrimondi, con le due spaventose Escape Rooms, la magia del binario 9 3/4 di Harry Potter, i Ghostbusters e uno spazio dedicato a modellismo e miniature fantasy.

Tanti bambini accompagnati da mamma e papà in Area Family e una coloratissima sezione body painting per gli amanti dell’arte della pittura sul corpo.

In Area Palco tre giorni no-stop di musica esibizioni e concerti, con Agata Lo Certo, la magia Disney dei fratelli Aiello, i J-Rec, la NN’Crew, gli Ok-B3ATZ e l’immancabile Cosplay Contest, che ha visto trionfare Maurizio Giulio Cocuzza nella categoria “The Best”.  A lui, oltre ad un abbonamento ad #EC10, è andato anche un fantastico volo A/R per uno dei 317 Paesi collegati da Turkish Airlines, la compagnia aerea che vola verso più paesi al mondo.

Già tantissimi gli abbonati alla decima edizione del Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop, in programma dal 29 maggio al 2 giugno sempre al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania.

Due i super privilegiati, che grazie al sorteggio di ieri sera potranno accedere all’Area Vip nei cinque giorni della kermesse: a Marina Cosentino e Massimiliano Piccin vanno infatti i Pass Vip messi in palio durante il Day Zero.

Altri diciotto saranno acquistabili online a partire dai prossimi giorni, secondo le modalità indicate dal sito ufficiale di Etna Comics.

ALCUNE NOVITÀ ANNUNCIATE PER ETNA COMICS 2020

L’anteprima di #EC10 è stata anche l’occasione per svelare le prime gustosissime novità della decima edizione. Il direttore Antonio Mannino ha infatti annunciato che l’autore del Manifesto 2020 sarà il grande maestro Milo Manara, mentre tra le new entry del festival ci saranno due nuovissime aree: una dedicata al fantasy e Taboocom, l’area vietata ai minori.

L’articolo Etna Comics Day Zero, gran successo a Le Ciminiere proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Etna Comics Day Zero, gran successo a Le Ciminiere

Global Game Jam 2020, Catania si prepara

Ancora una volta Catania sarà tra le tante città di tutto il mondo che ospiteranno la Global Game Jam 2020, evento di caratura internazionale che si sussegue negli anni. Per il capoluogo etneo si tratta dell’undicesimo anno e dopo i riscontri positivi degli anni scorsi, l’associazione E-Ludo Lab, che organizza l’evento, è pronta per l’appuntamento del prossimo anno che è sempre più vicino visto che si terrà dal 31 gennaio al 2 febbraio prossimi. Catania si propone, dunque, come il maggiore polo di sviluppo videoludico indipendente nel Mediterraneo.

La Global Game Jam (per “gli amici” GGJ) è una manifestazione che consentirà agli sviluppatori (programmatori, musicisti, grafici, designer, scrittori) di ritrovarsi nelle sedi accreditate in tutto il mondo per una no-stop di 48 ore in cui i partecipanti potranno dare il meglio di loro stessi per sviluppare un videogioco.
La partecipazione all’evento è totalmente libera e gratuita. L’unico fine della Global Game Jam consiste nel diffondere lo sviluppo del videogioco indipendente nel mondo, far conoscere gli sviluppatori videoludici al grande pubblico ed infine a far conoscere gli sviluppatori fra di loro.

Ricordiamo che i posti sono limitati e quindi gli aspiranti sviluppatori ed interessati possono già iscriversi compilando il form a questo indirizzo.

TIM WCAP CT metterà a disposizione i propri spazi, strutture e connessione ad internet; ogni partecipante è tenuto a portare il proprio laptop e tool di sviluppo, così da poter lavorare utilizzando gli strumenti ai quali si è abituati. La sede dell’evento rimarrà aperta dalle 8 alle 23,30 durante la manifestazione, non sarà possibile rimanere la notte.

L’articolo Global Game Jam 2020, Catania si prepara proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Global Game Jam 2020, Catania si prepara

Global Game Jam 2018, il Capitolo Catania si presenta

Catania scalda i motori per la Global Game Jam 2018. Per il nono anno consecutivo il capoluogo etneo si riconferma in prima linea nello sviluppo videogames siciliano ospitando la manifestazione mondiale dedicata alla creazione di videogiochi.

I partecipanti avranno a loro disposizione solo 48 ore per ideare e creare la loro opera dallo svelamento del tema proposto, segreto fino all’annuncio che, in Italia, è fissato per le 17 di venerdì 26 gennaio.

L’organizzazione della tappa catanese dell’evento è affidata, come ogni anno, all’associazione culturale E-Ludo Lab, operante dal 2011 nel settore dei media digitali e interattivi.

La GGJ 2018 a Catania, quindi, si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 gennaio presso i locali di TIM WCAP. Per partecipare come sviluppatore bisognerà iscriversi gratuitamente al seguente link – https://bit.ly/ggjct18. Le adesioni rimarranno aperte fino alla mezzanotte del 23 gennaio 2018.

Unici obiettivi della Global Game Jam sono quelli conoscersi, divertirsi e imparare a sviluppare videogame mettendosi letteralmente in gioco.

Grazie alla collaborazione con TIM WCAP Catania e GDG Catania, durante l’evento professionisti del settore e mentor si metteranno al servizio dei partecipanti, e aiuteranno i team a concretizzare le loro idee per trasformarle in prodotti di successo.

ggj18_fb_eventheader_1920x1080px

Diverse aziende e associazioni del settore porteranno all’attenzione dei gruppi la loro testimonianza, analizzando le opportunità di lavoro e formazione nel mondo videoludico rivolte agli aspiranti sviluppatori game siciliani e di tutto il sud Italia.

Importanti partnership sono state siglate con le Accademie e le Università siciliane che riconosceranno crediti formativi agli studenti partecipanti alla manifestazione.

Ambra Bonaiutovicepresidente dell’associazione E-Ludo Lab, che per il nono anno consecutivo organizza l’edizione catanese dell’evento, commenta:

“La Global Game Jam è da 9 anni, un appuntamento fisso che la community catanese aspetta con ansia. Riconfermare per il quinto anno consecutivo l’organizzazione presso i locali di TIM WCAP è un vanto e una soddisfazione.

L’esperienza maturata in questi anni ci ha portato a rivedere gli obiettivi del capitolo catanese, soffermandoci sull’ importanza di fornire agli aspiranti sviluppatori siciliani tutti gli strumenti per fare della loro passione un lavoro. Il fatto stesso che gli Atenei supportino l’importanza della partecipazione ad eventi come questo, riconoscendo crediti formativi ai propri studenti, ci incoraggia a continuare su questa strada”.

A conclusione dell’evento una conferenza finale in cui esperti del settore commenteranno e valuteranno i giochi prodotti e presentati dagli stessi sviluppatori.

Condividi questo articolo


L’articolo Global Game Jam 2018, il Capitolo Catania si presenta sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Global Game Jam 2018, il Capitolo Catania si presenta