Archivi categoria: bethesda

Auto Added by WPeMatico

Doom Eternal debutterà a novembre

Come avrete già letto nel riepilogo, uno degli annunci più importanti della conferenza E3 2019 di Bethesda è stato senza dubbio quello su Doom Eternal. Il publisher e sviluppatore americano ha svelato la data di lancio del gioco. Il nuovo capitolo della serie fps debutterà il 22 novembre su Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Gli appassionati prenderanno il controllo di un Doom Slayer per combattere tra l’inferno sulla terra in dimensioni mai viste prima. Basato sul motore grafico idTech 7 e arricchito da una nuovissima colonna sonora composta da Mick Gordon, il gioco permette di sperimentare tante novità.

Fate a pezzi i demoni con la nuova lama Doom, arrostite le orde dell’inferno col getto infuocato per ottenere frammenti di corazza extra o affidatevi alla cara vecchia motosega.

Doom Eternal prosegue direttamente la storia degli eventi narrati in DOOM (2016). Vestite i panni del Doom Slayer e torna sulla terra, ora infestata da un’invasione demoniaca. Incenerite l’Inferno e scoprite le origini dello Slayer e della sua eterna lotta contro i demoni… finché non ne sarà rimasto più nessuno.

A partire da oggi, i fan possono prenotare le edizioni standard, Deluxe Edition o Collector’s Edition a tiratura limitata. Vediamo i contenuti.

DOOM ETERNAL COLLECTOR’S EDITION INCLUDE

  • Casco indossabile da Doom Slayer a grandezza naturale
  • Pass Anno 1
    • Accesso a due add-on per la campagna giocatore singolo disponibili entro il 1° anno dall’uscita di Doom Eternal. Con nuove prospettive e nuovi modi di giocare, queste storie separate esplorano gli eventi che hanno portato alla disfatta della terra contro i demoni.
  • Codice per il download della colonna sonora del gioco e di DOOM (2016) in formato digitale lossless.
    • Per tutti gli audiofili, accesso alle colonne sonore di entrambi i giochi in formato digitale lossless tramite un codice stampato su una musicassetta a tema UAC degna del miglior Walkman. Vi verrà davvero voglia di ascoltarle…
  • Libro sui retroscena
    • Creato da id Software, questo libro di racconti raccoglie una cronaca sugli eventi dell’universo di Doom, getta luce sul passato dello Slayer e accenna a cose che devono ancora avvenire.
  • Litografia “Il dono dell’energia Argent” 28 x 43 cm
  • Skin DOOM Slayer demone
  • Pacchetto suoni classici armi
    • Effetti audio vintage per le armi.
  • Cofanetto SteelBook esclusivo
    • Creato su misura dal grafico e illustratore Gabz in collaborazione con Mondo, il cofanetto SteelBook incluso nella Collectos’s Edition è un oggetto unico nel suo genere e riservato ai fan più accaniti.
  • Il gioco DOOM Eternal.









DELUXE EDITION INCLUDE

  • Pass Anno 1
    • Accesso a due add-on per la campagna giocatore singolo disponibili entro il 1° anno dall’uscita di Doom Eternal. Con nuove prospettive e nuovi modi di giocare, queste storie separate esplorano gli eventi che hanno portato alla disfatta della terra contro i demoni.
  • Skin DOOM Slayer demone
  • Pacchetto suoni classici armi
    • Effetti audio vintage per l’arsenale-
  •  Gioco

I giocatori che prenotano qualsiasi versione di Doom Eternal riceveranno il “Pacchetto Rip and Tear”, che include:

  • Skin DOOT Revenant
  • Livello Master bonus per la campagna
    • Versione speciale del livello della campagna “Base dei seguaci”, con nuove sfide e sorprese
  • Skin arma “Flashback” per il fucile a pompa
    • Rivivi i tuoi giorni di gloria con questo fucile a pompa in stile retrò, con impugnatura classica in legno e finitura color canna di fucile

Sviluppato da id Software, DOOM Eternal è il seguito diretto del DOOM del 2016. Prova la combinazione suprema di velocità e potenza combattendo tra le dimensioni in questo aggressivo sparatutto in prima persona.

L’articolo Doom Eternal debutterà a novembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Doom Eternal debutterà a novembre

Tutti i trailer mostrati alla conferenza Bethesda all’E3 2019

La conferenza Bethesda tenutasi in piena nottata è stata pregna di nuovi interessanti trailer di nuovi titoli in arrivo e di tante novità inaspettate. Di seguito potete trovare tutti i trailer mostrati durante la conferenza. Fallout 76: Nuclear Winter Fallout 76: Wastelanders The Elder Scrolls: Blades per Nintendo Switch GhostWire Tokyo Commander Keen The Elder […]

L’articolo Tutti i trailer mostrati alla conferenza Bethesda all’E3 2019 proviene da HavocPoint.

QuakeCon Europe, disponibili i biglietti

I biglietti per il QuakeCon Europe sono disponibili da ora. L’evento si terrà a Londra il 27 luglio e darà la possibilità di provare DOOM Eternal per la prima fuori dal Nord America.

Qui la possibilità di acquistare i tagliandi. #QuakeConEurope #QuakeCon. Il 27 luglio i presenti alla kermesse londinese potranno provare i titoli Bethesda più recenti, partecipare a interessanti conferenze, incontrare i componenti del team e tanto altro ancora.

L’articolo QuakeCon Europe, disponibili i biglietti proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di QuakeCon Europe, disponibili i biglietti

Rage 2, Recensione

A distanza di circa un anno da Mad Max, Avalanche Studios torna con un nuovo gioco a tema post-apocalittico col seguito di uno dei suoi vecchi cavalli di battaglia, ovverosia l’ottimo Rage. Un gioco sul quale c’erano molte aspettative, non solo per il “nome”, ma anche per la presenza durante il suo sviluppo addirittura di id Software in qualità di supervisore. Ebbene, lo diciamo subito, nonostante le premesse Rage 2 non è purtroppo quel grande sparatutto in soggettiva che molti si aspettavano, come avremo modo di spiegarvi tra poco.

Ecco, infatti, la nostra recensione sulla versione Pc del gioco che ha fatto il suo debutto lo scorso 14 maggio anche su PS4 ed Xbox One distribuito da Bethesda. Buona lettura.

DOPO L’APOCALISSE

Rage 2 riparte trent’anni dopo il primo episodio, in un mondo distopico devastato dall’impatto con un asteroide in cui società, legge e ordine non esistono. Come se non bastasse c’è perfino un gruppo di invasati chiamato Autorità che vuole eliminare tutto quello che è rimasto della società passata, quindi anche molte comunità. Non a caso anche il quartier generale della resistenza, di cui fa parte il protagonista del gioco, il ranger Walker (nessun legame con Chuck Norris!), viene attaccato e distrutto.
Rimasto solo e senza equipaggiamento, il giocatore, nei panni del ranger, deve trovare le risorse utili per sopravvivere e vendicarsi, affrontando nemici senza scrupoli, dai mutanti ad altri superstiti folli e sadici, a loro volta membri di diverse fazioni. Oltre a quella dell’Autorità, infatti, esiste per esempio quella dei Sudari Immortali, che si vedono come i salvatori della Zona devastata, o i Bulli, nomadi dall’indole brutale, assetati di sangue disposti a tutto pur di ottenere bottino e potere. Le fazioni in gioco sono in totale sei, e ciascuna è caratterizzata da un proprio codice comportamentale, armi, equipaggiamenti, modi di combattere e caratteristiche generali.





Da questo punto di vista il team di sviluppo ha fatto un buon lavoro caratterizzando bene i vari gruppi non solo dal punto di vista estetico ma anche nel modo di agire e combattere.

Peccato solo che non abbiamo “forzato” un po’ di più sulle loro routine comportamentali, che distinguono si una fazione dall’altra, ma che poi sul campo si traducono spesso in azioni similari tra loro. La struttura di gioco è quindi quella tipica di Rage, ma un po’ più aperta rispetto al precedente titolo della serie, con un territorio più grande da esplorare anche con l’ausilio di veicoli, pieno zeppo di cattivi da eliminare e gare da affrontare, ma poco interessante nel suo insieme.

Dopo un paio di ore di gioco, ci si rende infatti conto che il mondo di Rage 2 è povero di contenuti tali da invogliare a scoprirlo per intero, di eventi, anche casuali, che una volta attivati portino ad “aprire” nuovi scenari e inattesi sviluppi. In tal senso ci sono poche missioni secondarie, spesso slegate dal contesto narrativo principale, che non portano tra l’altro a ricompense particolarmente appetibili e che nello svolgersi tendono dopo un po’ a ripetersi, come nel caso di quelle utili a incrementare il livello delle tre fazioni alleate durante fasi di grinding selvaggio.

In quest’ottica non aiuta nemmeno la disposizione sulla mappa delle Arche all’interno delle quali si trovano gli elementi utili per sviluppare le abilità di Walker, visto che è casuale, cosa che costringe l’utente a girovagare inutilmente per ore per trovarle o a perdersene qualcuna, stufo. Se poi consideriamo che la campagna in sé non dura molto, meno di una decina di ore, ecco che nasce un doppio problema, ovverosia rischio noia e scarsa longevità. Invece che popolare la mappa con nuove missioni e attività tramite DLC a pagamento già annunciati per il futuro, e pensare quindi al mero guadagno, non avrebbe avuto più senso e non sarebbe stato più corretto integrare questi aspetti nel gioco base per migliorarne da subito la struttura e l’offerta?

LA SOLITA MINESTRA?

 

A tenere a galla la produzione sono quindi il sistema di progressione del personaggio insieme al gunplay e alle parti dedicate alla guida dei veicoli. Il sistema di gestione delle sparatorie è fortunatamente ottimo, col videogiocatore chiamato a sfruttare al meglio il variegato armamentario messo a disposizione dagli sviluppatori per venire a capo degli scontri, che risultano pertanto frenetici e avvincenti, nonostante richiedano poco impegno.
Il crafting legato alle armi e il loro diverso feedback sul campo, anche in termini di utilità, sono una delle cose meglio riuscite del gioco, così come lo sviluppo delle abilità di Walker, legate alla funzionalità della sua tuta. Diverse in tal senso le competenze del personaggio su cui intervenire: esse sono correlate principalmente alle funzioni nanotritiche e spaziano da abilità cinetiche con le quali respingere letteralmente via un nemico, al sistema Vortice, col quale risucchiare un gruppo di avversari, fino a Scatto, che consente di attraversare velocemente l’area dello scontro per colpire rapidamente gli avversari o evitare i loro colpi anche attraverso salti estesi. E questo solo per fare alcuni esempi.

Al giocatore viene insomma offerta l’opportunità di divertirsi a “giocare”, sperimentare nuove e devastanti combinazioni di armi e tecniche, grazie a un sistema articolato e ricco di opportunità. In quest’ottica va vista anche la possibilità, come accennato prima, di poter guidare dei veicoli. Ce ne sono, modificati, di ogni tipo, utili e differenziati sia per attraversare aree specifiche della Zona devastata, sia per combattere le varie tipologie di nemici.
Motori come lo splendido Raptor, l’Idroscivolante per solcare i fiumi e le paludi, e poi auto da corsa, corazzati come la Phoenix e grossi Monster Truck con i quali schiacciare ogni cosa, fino a insoliti velivoli coi quali sorvolare le foreste. Tutti tra l’altro customizzabili. Usare uno di questi mezzi è un vero e proprio spettacolo, e giocando non può non venire in mente quanto accadeva in pellicole come Mad Max. Specie quando poi si ha a che fare con i convogli, vere e proprie fortezze mobili gigantesche, scortate da decine di altre vetture più piccole.






Assaltarne uno significa rivivere le emozioni della sopra citata pellicola, a ulteriore conferma che Rage 2 non propone nulla di particolarmente originale, nulla che non si sia già visto e che per larghi tratti ricordi il recente Far Cry New Dawn di Ubisoft che già di per sé non era molto originale visto che si rifaceva idealmente al primo Rage. Passando ad altro, dal punto di vista tecnico Rage 2, che utilizza il motore di gioco Apex di Avalanche Studios, sfrutta solo discretamente le capacità hardware delle nuove schede grafiche, non riuscendo da questo punto di vista a rivaleggiare alla pari con gli altri esponenti del genere più recenti su Pc. La grafica in generale è buona. E l’impatto visivo non delude nell’insieme, complici un buon sistema di luci e ombre, il sapiente uso degli effetti particellari e la scelta di una palette cromatica colorata e in alcuni punti satura.



Ma i modelli poligonali, alcune texture e in generale le animazioni dei personaggi, che non brillano troppo per scaltrezza a causa di una intelligenza artificiale non troppo “sveglia” e routine comportamentali a volte insensate, non sono all’altezza delle aspettative. Va meglio col level design degli ambienti, abbastanza variegati e con qualche scorcio azzeccato, specie nelle aree delle Piane Lacerate o del mare di Dune, e con la fluidità generale, garantita su personal computer a 60fps.

Per quanto riguarda il comparto sonoro, ottimi gli effetti principali e secondari, compresi quelli di sottofondo, e la colonna sonora, in linea con le ambientazioni. Così così invece il doppiaggio in italiano, che alterna qualche voce bene interpretata ad altre decisamente sottotono e fuori contesto, incapaci cioè di evidenziare con la tonalità della recitazione e con la loro partecipazione emotiva, il carattere del protagonista e degli antagonisti, oltre a quella folle ironia di fondo che permea il gioco.

COMMENTO FINALE

Rage 2 riparte esattamente dal suo predecessore, non solo dal punto di vista narrativo, ma anche tecnico, non riuscendo quindi a far evolvere più di tanto la serie.

Di fatto è un “more of the same” che mutua gran parte del gameplay e della struttura di gioco dal primo capitolo. Il gioco si rivela uno sparatutto folle, colorato e caratterizzato in positivo da una buona grafica, ottimi elementi GDR e un bel sistema di gestione delle sparatorie. In negativo da una poco interessante struttura della progressione, da una mappa che offre pochi contenuti e da un’intelligenza artificiale non sempre all’altezza delle situazioni. Insomma, uno strano ibrido bello a metà, consigliato pertanto principalmente ai fan di Rage.

L’articolo Rage 2, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rage 2, Recensione

Rage 2, pubblicato il piano dei contenuti post lancio del gioco

Bethesda ha condiviso una roadmap dei contenuti post day one di Rage 2, atteso shooter in prima persona in uscita il prossimo 14 maggio su Pc, PS4 ed Xbox One.

Com’è possibile notare dall’immagine inserita nell’articolo, oltre ad un mese di maggio comprensivo di alcune piccole espansioni, avremo un’estate “caldissima” grazie anche all’uscita durante il mese d’agosto della prima espansione ufficiale del gioco. È bene sottolineare che una buone fetta dei contenuti indicati saranno totalmente gratuiti.

Ecco l’iconografica diffusa su DualShockers.

Donato Marchisiello

L’articolo Rage 2, pubblicato il piano dei contenuti post lancio del gioco proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rage 2, pubblicato il piano dei contenuti post lancio del gioco

Rage 2, trailer di lancio

Cinque giorni all’alba. Rage 2 sta per arrivare, il 14 maggio su Pc, PS4 ed Xbox One. Bethesda ha diffuso il trailer di lancio dell’atteso titolo.

Ecco la descrizione della clip:

Quando la tua testa sta per essere tranciata di netto dalla lama uncinata un vecchio cyborg gigante, tendi a riflettere sul viaggio che ti ha portato fino a lì. Una sensazione familiare, vero? Quando vedrai il trailer di lancio di RAGE 2, capirai.

Qui ci sono le dieci cose da sapere su Rage 2. Spazio ora al trailer di lancio. Buona visione.

L’articolo Rage 2, trailer di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rage 2, trailer di lancio

Il QuakeCon arriva per la prima volta in Europa durante l’evento Year of Doom

Il QuakeCon si evolve. Ed arriva nel Vecchio Continente per la prima volta in assoluto. Lo ha annunciato Bethesda che ospiterà il QuakeCon Europe a Printworks, a Londra, il 26 e 27 luglio.

L’evento gratuito si terrà in concomitanza con il tradizionale appuntamento di Dallas, in Texas. Durante lo Year of Doom, i fan potranno provare in anteprima gli ultimi, giochi di Bethesda. Doom Eternal sarà il protagonista di questa due giorni e sarà giocabile pubblicamente per la prima volta oltre i confini americani. Inoltre, sarà possibile fruire di altri titoli esistenti o non ancora pubblicati.

Wolfenstein: Youngblood, Rage 2, Quake Champions, Fallout 76 e The Elder Scrolls Online saranno solo alcuni dei giochi disponibili. Ma non è tutto. Non solo il Quakecon Europe permetterà ai fan di provare Doom Eternal oltre i confini americani, ma darà anche la possibilità di scoprire dove tutto è cominciato nell’area “retrogaming” dedicata a Doom.

Tra le altre attività sono segnalate visite a gallerie d’arte, conferenze di esperti dell’industria, un angolo per i giochi da tavolo e l’opportunità di incontrare alcuni degli sviluppatori di Bethesda.

L’articolo Il QuakeCon arriva per la prima volta in Europa durante l’evento Year of Doom proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il QuakeCon arriva per la prima volta in Europa durante l’evento Year of Doom

The Elder Scrolls Online – Elsweyr, trailer per il negromante

Ad Elsweyr piove sul bagnato. Non bastavano i draghi a minacciare dall’alto nel nuovo capitolo di The Elder Scrolls Online, il terrore arriva anche dal basso con i non-morti che risorgono grazie alla nuova classe Negromante, in arrivo con Elder Scrolls Online: Elsweyr.

Adesso tutto è possibile e stare al comando del proprio esercito personale di non-morti potrebbe essere l’arma migliore per respingere gli invasori, siano essi imperiali, draghi o altri negromanti. ESO: Elsweyr, in arrivo su PC/Mac, PlayStation 4 e Xbox One il 4 giugno.

Ecco il trailer sul negromante. Buona visione diffuso da Bethesda. Buona visione.

L’articolo The Elder Scrolls Online – Elsweyr, trailer per il negromante proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Elder Scrolls Online – Elsweyr, trailer per il negromante

The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze disponibile per Pc, iOS e Android

The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze, ispirato al conflitto tra le alleanze che infuria in Elder Scrolls Online, è stato pubblicato oggi per Pc, iOS e dispositivi Android. I giocatori possono adesso partecipare alla lotta tra le cinque alleanze che si contendono il Trono Rubino.

Ecco il trailer di lancio. Buona visione.

 

Con più di 100 nuove carte, cinque nuove combinazioni di colori, quattro nuove meccaniche e un nuovo tabellone di gioco, The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze offre ai giocatori il più grande cambiamento al gioco di sempre. Le Buste sono disponibili all’acquisto all’interno del gioco.

Il Trono Rubino è rimasto vuoto e il destino dell’Impero è in bilico, è arrivato il momento di fare la tua mossa. Segui The Elder Scrolls: Legends su Twitter per scoprire tutte le ultime notizie.

Infine vi proponiamo la roadmap in italiano di The Elder Scrolls Legeds. Bethesda, di recente, ha pubblicato gli appuntamenti venturi con il suo gioco di carte strategico.

L’articolo The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze disponibile per Pc, iOS e Android proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze disponibile per Pc, iOS e Android

Fallout 76, c’è l’aggiornamento Wild Appalachia

Wild Appalachia, il nuovo aggiornamento gratuito per Fallout 76 è disponibile. Lo ha annunciato Bethesda. Tantissime le novità introdotte. Ecco l’elenco:

Nuove missioni: Terrore 100%

  • Scoprite i segreti “criptidi” dell’Appalachia in una nuova serie di missioni e incontri che affiancano il mostro al mito.

Nuove missioni: Sempre più efficienti

  • Raggiungete le profondità più remote dei boschi con le nuove storie dei leggendari scout pionieri. Ottenete distintivi di merito, scalate i ranghi e guadagnate un nuovo zaino molto utile e personalizzabile.

Nuove funzionalità: Commercio e riciclo leggendario

  • Trovate il misterioso Collezionista per scambiare e riciclare gli oggetti leggendari che non vi servono e ottenerne di nuovi. Per ogni stella di classificazione di un oggetto leggendario riciclato, aumentate le probabilità di ottenere l’arma o l’armatura leggendaria dei vostri sogni.

Nuove funzionalità: Decorazioni per il C.A.M.P., distributori del giocatore e nuova macchina fotografica

  • Usate gli oggetti nel vostro deposito per decorare il C.A.M.P., costruite distributori per mettere la merce in vendita e scattate meravigliose istantanee grazie alla nuova macchina fotografica. I distributori fanno tutto il lavoro: voi dovrete solo contare i tappi.

Nuove funzionalità: Mescita e distillazione

  • Scoprite i segreti della leggendaria Nuka-Shine, l’alcolico proibito, e organizzate feste a casa distillando le vostre nuove bevande preferite nel C.A.M.P.

Nuovo evento stagionale: Sfilata di Fasnacht

  • Salutate il Signor Inverno e celebrate l’arrivo della primavera con l’antica festa di Fasnacht. Unitevi alla sfilata e completate questo evento a tempo limitato per ottenere ricompense uniche come le maschere di Fasnacht.

Nuova modalità di gioco: Sopravvivenza

  • Questa modalità alza la posta in gioco dell’esperienza PVP con maggiori restrizioni, ricompense migliorate, nuove sfide e tutti i contenuti della modalità Avventura originale.

L’articolo Fallout 76, c’è l’aggiornamento Wild Appalachia proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 76, c’è l’aggiornamento Wild Appalachia

The Elder Scrolls: Legends, annunciata l’espansione Guerra delle Alleanze

The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze, la nuova espansione del gioco di carte strategico di Bethesda, verrà pubblicata ufficialmente il 15 aprile per Pc, iOS e dispositivi Android.

Annunciata per la prima volta al PAX East, quest’espansione parla dell’infinita guerra tra le alleanze che infuria in Elder Scrolls Online e introduce più di 100 nuove carte e cinque nuove combinazioni a tre colori.

Ecco il trailer dell’espansione.

LA ROADMAP

Insieme all’annuncio di The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze sono stati rivelati anche i contenuti che arriveranno nel corso del 2019. Come potete vedere sono quattro le espansioni che arricchiranno il gioco. Una per per ogni stagione.

DETTAGLI DELL’ESPANSIONE

Il gioco subirà il suo più grande cambiamento nella storia di Legends grazie a nuove meccaniche, come Mobilita e Potenziamento, e a cinque nuove combinazioni di colori. I fan di Elder Scrolls Online riconosceranno l’Alleanza di Daggerfall, il Regno degli Aldmeri e il Patto di Ebonheart, ma verranno presentate anche le due nuove fazioni Impero di Cyrodiil e Gilde Unite, che faranno il loro debutto su Guerra delle Alleanze:

Impero di Cyrodiil – Volontà, Agilità e Resistenza

  • Ormai in decadenza, l’Impero si aggrappa agli ultimi brandelli di potere posizionandosi al centro del conflitto.

Alleanza di Daggerfall – Forza, Intelligenza e Resistenza

  • Una fazione formata da redguard, bretoni e orsimer che cercano di ripristinare il Secondo Impero degli Uomini sotto il comando del Re dei Re Emeric.

Regno degli Aldmeri – Intelligenza, Volontà e Agilità

  • Una fazione formata da altmer, bosmer e khajiiti che cercano di ristabilire il dominio elfico su Tamriel.

Patto di Ebonheart – Forza, Agilità e Resistenza

  • Una controversa alleanza formata tra dunmer, nord e argoniani, spinti dalla necessità di preservare la loro indipendenza.

Gilde Unite – Forza, Intelligenza e Volontà

  • Una coalizione formata dalla Gilda dei Guerrieri e la Gilda dei Maghi per proteggere la gente di Tamriel dai danni collaterali della guerra e dell’invasione daedrica.

I giocatori possono visitare il sito di The Elder Scrolls: Legends per prenotare e avere maggiori informazioni su Guerra delle Alleanze.

The Elder Scrolls: Legends – Guerra delle Alleanze è può essere prenotato a 49,99 euro e comprende 50 Buste, una Busta Leggendaria, il titolo “Guerrafondaio” e l’esclusivo dorso Premium.

L’articolo The Elder Scrolls: Legends, annunciata l’espansione Guerra delle Alleanze proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Elder Scrolls: Legends, annunciata l’espansione Guerra delle Alleanze

Bethesda, continua i festeggiamenti per The Elder Scrolls

La settimana appena passata, Bethesda ha voluto festeggiare i 25 anni della serie The Elder Scrolls con tanti sconti e altri bonus per i giocatori. I festeggiamenti non sono comunque finiti, poichè durante PAX East, è stato mostrato un video speciale per festeggiare con l’intera community che ha scelto Tamriel come propria casa.

Ecco il video del 25° anniversario di The Elder Scrolls 

Infine, in questo articolo, potete rivedere tutte le offerte relative all’anniversario.

L’articolo Bethesda, continua i festeggiamenti per The Elder Scrolls proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Bethesda, continua i festeggiamenti per The Elder Scrolls

Wolfenstein: Youngblood ha una data d’uscita

Wolfenstein: Youngblood debutterà a fine luglio. MachineGames ed Arkane Studios hanno, infatti, annunciato la data di pubblicazione Il primo gioco cooperativo moderno della serie. Debutterà il 26 luglio per Pc, PlayStation4, Xbox One e Switch.

Il titolo, distribuito da Bethesda, catapulterà il giocatore, insieme ad un amico, nella Parigi degli anni ’80 per affrontare la macchina da guerra del Reich nei panni di una delle due figlie gemelle di B.J. Blazkowicz: Jess e Soph e terrorizzare gli impettiti oppressori.

Ecco il trailer sulla trama.

Inoltre, il Buddy Pass della Deluxe Edition permetterà di giocare con un amico, anche se questo non possiede una copia del titolo. Si potrà quindi fornire l’esclusivo Buddy Pass incluso nella Deluxe Edition a un amico per volta, permettendogli di scaricare e giocare gratuitamente a patto che giochi insieme al possessore della Deluxe Edition. Gli utenti che utilizzano il Buddy Pass per giocare gratuitamente potranno decidere in qualsiasi momento di acquistare la copia completa del gioco per giocare da soli e online con altri giocatori.

DELUXE EDITION E BONUS PRE-ORDER

La Deluxe Edition include anche vari bonus cosmetici, tra cui il Cyborg Skin Pack, che ti permetterà di equipaggiare le sorelle Blazkowicz con le versioni in lega di titanio di armature potenziate, armi da fuoco, coltelli e asce.
I giocatori che prenoteranno il gioco, riceveranno ulteriori bonus cosmetici grazie al Legacy Pack. I possessori di quest’ultimo, potranno equipaggiare alcuni degli abiti e delle armi iconiche di B.J. incontrate nel corso della serie di Wolfenstein, tra cui:

  • giacca di Wolfenstein II: The New Colossus per l’armatura potenziata.
  • armatura potenziata di B.J. dell’esercito americano.
  • tubo di Wolfenstein: Old Blood.
  • coltello di Wolfenstein: Old Blood.
  • set di skin della seconda guerra mondiale per le armi a distanza.

L’articolo Wolfenstein: Youngblood ha una data d’uscita proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wolfenstein: Youngblood ha una data d’uscita

Fallout 76, arriva la modalità Sopravvivenza Beta

Fallout 76, ultima tormentata fatica di Bethesda, cerca di risollevare la sua reputazione grazie alla nuova modalità Sopravvivenza Beta. Questa nuova modalità competitiva per Fallout 76 è separata dal gioco principale e offre meno restrizioni per il combattimento tra giocatori (PVP), una posta in gioco più alta, classifiche e altro.

CARATTERISTICHE

  • nuove sfide settimanali ogni settimana.
  • ricompense in tappi per uccisioni e decurtazioni sono state raddoppiate.
  • quando vengono uccisi in PVP, i giocatori possono decidere di spendere parte dei propri tappi per mettere una taglia sul proprio assassino.
  • il viaggio rapido è limitato al Vault 76, al C.A.M.P. del giocatore, alle stazioni ferroviarie e alle eventuali officine in proprio possesso.
  • il rientro è limitato al Vault 76, al C.A.M.P. del giocatore e alle stazioni ferroviarie.
  • dopo un viaggio rapido o un rientro, i giocatori saranno invulnerabili per un breve periodo di tempo. Tuttavia, aprire il fuoco durante questo periodo rimuove l’invulnerabilità.
  • le nuove classifiche includono i giocatori del mondo attuale secondo una serie di categorie basate sulla loro prestazione fino alla morte e su quella migliore della settimana.
  • i primi tre giocatori della classifica Vita più lunga otterranno una medaglia d’oro, d’argento o di bronzo accanto alla propria icona.

L’articolo Fallout 76, arriva la modalità Sopravvivenza Beta proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 76, arriva la modalità Sopravvivenza Beta

La saga di The Elder Scrolls festeggia 25 anni

Nozze d’argento per una delle serie RPG più amate (e chiacchierate). The Elder Scrolls compie oggi 25 anni e Bethesda, per festeggiare, ha reso gratuito, solo per oggi, il titolo Morrowind. Per aggiungere il gioco all’account, è necessario il login su Bethesda.net e inserire il codice “TES25TH-MORROWIND”. Ne dà notizia Polygon.

Tutto ebbe inizio nel 1994 con The Elder Scrolls: Arena, ma è nel 2002 che la serie entrò nel circuito mainstream con The Elder Scrolls III: Morrowind. Ambientato sull’isola vulcanica di Vvardenfell, introdusse i giocatori al clan dei Dunmer, una razza di elfi dalla pelle scura, unica per il mondo di gioco Tamriel, contro il malvagio e immortale Dagoth Ur in una lotta per il futuro dell’intero regno.

Morrowind è riuscita a dare il via al successo, dando poi la possiblità ai due titoli successivi Oblivion e Skyrim, di diventare due pietre miliari del panorama videoludico.

 

L’articolo La saga di The Elder Scrolls festeggia 25 anni proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di La saga di The Elder Scrolls festeggia 25 anni