Archivi categoria: Assassin’s Creed Odyssey

Auto Added by WPeMatico

Assassin’s Creed Odyssey, presentato lo Story Creator Mode

Lo Story Creator Mode per Assassin’s Creed Odyssey è una delle novità più interessanti per gli appassionati di questo action RPG di Ubisoft ambientato nell’antica Grecia. La software house francese l’ha presentata ieri nel corso dell’E3 2019 ed ha lanciato la open beta.

Come facile intuire, questa modalità consente di realizzare le proprie storie e giocare alle missioni create da altri appassionati. Tali quest saranno multipiattaforma e quindi disponibili per Pc, PS4 ed Xbox One.

Si basa sullo stesso sistema di dialoghi a scelta multipla e gli stessi strumenti di progettazione già usati in Assassin’s Creed Odyssey. Tale modalità è stata creata per offrire ai giocatori ancora più scelte rispetto a prima, consentendogli di scrivere le proprie storie accompagnate dal gameplay tipico della serie.

La nuova modalità del gioco offre agli appassionati una serie di possibilità “praticamente infinite” (secondo Ubisoft) per creare le proprie storie:

  • Combinate i vari obiettivi delle missioni: sarà possibile scegliere fra sei obiettivi delle missioni di Assassin’s Creed Odyssey, come liberare o assassinare determinati bersagli, e raggiungere un certo luogo.
  • Create trame ramificate: basandosi sul sistema di dialoghi a scelta multipla di Assassin’s Creed Odyssey, i giocatori potranno creare le proprie trame ramificate con più finali diversi.
  • Interagite con la storia: i giocatori avranno accesso a una serie di personaggi storici e fittizi dell’avventura principale per narrare in maniera inedita gli eventi storici del gioco stesso o crearne di nuovi.
  • Sfruttate alcune opzioni da gioco di ruolo: nel sistema di dialoghi, si potranno definire alcune opzioni, come mentire o attaccare i PNG, analogamente al gioco principale.

Per accedere alle storie dello Story Creator Mode è necessario avere una copia del titolo mentre per creare una propria storia personale bisognerà accedere a un Pc, in quando lo Story Creator Mode si basa sul web. Ricordiamo che recentemente, è uscito il secondo episodio del nuovo arco narrativo che porta gli eroi nell’Ade.

IMMAGINI SULL’EDITOR DI ASSASSIN’S CREED ODYSSEY



ALTRE IMMAGINI






L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, presentato lo Story Creator Mode proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, presentato lo Story Creator Mode

Assassin’s Creed Odyssey, Ubisoft modificherà i dlc

Ubisoft modificherà i dlc dell’arco narrativo L’Eredità della Prima Lana di Assassin’s Creed Odyssey. La decisione è stata presa per rispondere alle richieste di molti giocatori che non sono rimasti contenti dallo svolgersi degli eventi raccontati nei dlc sopracitati.

Nei due episodi, infatti, il protagonista Alexios o Kassandra, affrontava alcune situazioni che non avrebbero rispecchiato le scelte fatte dai giocatori nella campagna principale. Lamentele e polemiche sono sorte soprattutto sull’incongruenza del lato romance.

Ubisoft ha quindi voluto correre ai ripari ed ha annunciato attraverso il proprio blog, alcune modifiche cambiando scene di intermezzo e dialoghi per permettere una certa coerenza.

Ecco il messaggio:

Dopo aver ascoltato i feedback dei giocatori e discusso all’interno del team di sviluppo, stiamo apportando modifiche su un filmato e su alcuni dialoghi in Shadow Heritage per riflettere meglio la natura della relazione per i giocatori che selezionano una trama non romantica. Questi cambiamenti, insieme alla ridenominazione di un trofeo / achievements, sono stati fatti ora e saranno implementati in una prossima patch.

Stiamo anche guardando attentamente al prossimo episodio, Bloodline, per garantire che i percorsi che i giocatori sperimentano rispecchino le scelte fatte.

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, Ubisoft modificherà i dlc proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, Ubisoft modificherà i dlc

Assassin’s Creed Odyssey, L’Eredità Oscura è disponibile

Ubisoft annuncia il lancio di Eredità Oscura, il secondo episodio del primo arco narrativo post lancio di Assassin’s Creed Odyssey L’Eredità della Prima Lama.

In questo nuovo capitolo, una lettera di Dario porta i giocatori a indagare su un mistero. Questo condurrà l’eroe ad affrontare una nuova minaccia, la Tempesta, una vera stratega delle battaglie navali al comando di una potente flotta. Con le sue tecniche navali superiori e il suo armamento letale, non si fermerà di fronte a nulla pur di annientare l’eroe.

Ogni episodio de L’Eredità della Prima Lama includerà una nuova capacità per ogni sezione dello schema di sviluppo delle abilità: Cacciatore, Guerriero e Assassino. Il primo episodio, Preda, ha introdotto una abilità da Assassino, mentre in Eredità Oscura. Adesso, i giocatori scopriranno una nuova abilità da Cacciatore, Fuoco rapido. Tale abilità consentirà di scagliare rapidamente le frecce senza dover ricaricare, con la velocità di fuoco che aumenterà a ogni livello dell’abilità, diventando così una capacità molto preziosa per ogni giocatore e non solo per i Cacciatori.

Per accedere a Eredità Oscura, i giocatori devono aver completato Preda, il primo episodio dell’Eredità della Prima Lama, e la questline di Naxos nel Capitolo 7 della storia principale del gioco, oltre ad aver raggiunto almeno il livello 28 con il proprio personaggio.

IL SEASON PASS

Il piano di supporto post-lancio di Assassin’s Creed Odyssey è il più grande e ambizioso che la serie abbia mai avuto, e il lancio de L’Eredità della Prima Lama è solo l’inizio per i giocatori che desiderano continuare la propria avventura nell’Antica Grecia. I possessori del season pass avranno accesso a due principali storie a episodi, L’Eredità della Prima Lama e Il Destino di Atlantide. I giocatori potranno immergersi nei nuovi episodi sin dal lancio, oppure vivere le epiche avventure integralmente una volta disponibili tutti gli episodi. Il season oass include anche Assassin’s Creed III Remastered e Assassin’s Creed Liberation Remastered, che saranno disponibili da marzo.

Il season pass di Assassin’s Creed Odyssey, che include i due archi narrativi del gioco L’Eredità della Prima Lama e Il Destino di Atlantide, può essere acquistato per 39,99 euro, mentre L’Eredità della Prima Lama è anche disponibile separatamente per 24,99 euro. Il primo episodio, Preda, e il secondo episodio, Eredità Oscura, sono ora scaricabili dai possessori del Season Pass o della Gold Edition, mentre il terzo episodio de L’Eredità della Prima Lama andrà a completare l’arco narrativo all’inizio di marzo.

IMMAGINI









L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, L’Eredità Oscura è disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, L’Eredità Oscura è disponibile

I migliori 10 giochi del 2018 secondo Massimo Reina

Ritengo personalmente l’anno appena terminato come uno dei migliori in assoluto in termini di rilasci sul mercato di giochi di una certa qualità. Ovviamente parlo a titolo personale, in base a quelli che sono i miei gusti. In tal senso ne ho selezionato dieci che più di ogni altro mi hanno colpito e conquistato per un motivo o per l’altro, spingendomi a giocarli più o meno a fondo al di là di motivi di lavoro.

La mia è stata una scelta fatta senza la volontà di creare una lista definitiva, completa o che metta d’accordo tutti, ma come scritto prima basata su ciò che mi piace ed è piaciuto, e ogni titolo è rappresentato senza un’ordine di preferenza preciso e con accanto il nome delle piattaforme dove il videogioco ha visto la luce. Iniziamo.

Vampyr (PlayStation 4)

Uno dei miei due giochi preferiti in assoluto dell’anno appena passato è Vampyr di Dontnod Entertainment. Questo action con elementi GDR forse è poco originale a livello di gameplay, non ha una grafica all’avanguardia né fa gridare al miracolo tecnicamente, ma dal punto di vista dell’atmosfera, delle ambientazioni e della trama ha davvero tanto da offrire e poco da invidiare ad altre produzioni più famose.

God of War (PlayStation 4)

Nonostante il passaggio alla mitologia norrena e i cambiamenti strutturali alla giocabilità, correlati alla nuova struttura open world, God of War ha mantenuto tutto il fascino dei precedenti capitoli rivelandosi a mio parere divertente da vedere e da giocare. Caratterizzato da un sistema di combattimento più rifinito e “pesante”, ma sempre spettacolare, da un livello di sfida adeguato e da una bella storia, ha finito per tenermi incollato davanti alla TV per intere giornate conquistandomi appieno.

Dragon Quest XI (PlayStation 4)

Indubbiamente uno dei migliori RPG degli ultimi anni, Dragon Quest XI mi è piaciuto particolarmente perché mi ha fatto rivivere quel feeling, quell’atmosfera e quella giocabilità, seppur semplificata in alcuni punti, dei classici del passato. Leggero, ma al contempo anche divertente, longevo e profondo più di quanto possa sembrare di primo acchito, Dragon Quest XI è un GDR alla giapponese vecchia maniera che sembra essere stato pensato appositamente per gli appassionati di genere. In un momento storico nel quale assistiamo spesso a continui stravolgimenti tecnici in molte saghe storiche, fa piacere ritrovare un titolo completo sotto tutti i punti di vista, capace di emozionare e far divertire chiunque ami sul serio i giochi di ruolo.

FIFA 19 (PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows)

Il calcio giocato sul divano di casa. Licenza ufficiale per la Champions League a parte, infatti, a mio parere FIFA 19 migliora un po’ tutto rispetto allo scorso anno e si rivela estremamente divertente da giocare da soli e in compagnia di amici, magari come piace  a me, coi settaggi in parte manuali e in parte semi assistiti, la velocità di gioco ridotta e qualche piccolo intervento sugli elidersi relativi ad alcuni aspetti del gameplay (dipende dai gusti).

Celeste (PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e Microsoft Windows)

Un videogioco a piattaforme, indie,ispirato ai giochi a piattaforme di un tempo, quelli  impegnativi dell’era del Super Nintendo. Celeste è tutto questo e molto di più: sviluppato da Matt Thorson e Noel Berry, vanta anche una trama davvero carina e soprattutto una giocabilità fuori parametro, secondo me, dove sono richiesti abilità, riflessi veloci e precisi per superare i vari ostacoli che si frappongono tra la protagonista e i vari scenari che compongono le aree e i livelli.

Red Dead Redemption 2 (PlayStation 4 e Xbox One)

Sarà il fascino del selvaggio west, sarà che amo spaziare in mondi vasti e vivi, pieni zeppi di cose da fare, ma Red Dead Redemption 2 è il mio titolo preferito dell’anno al pari di Vampyr. Perché se il merito di tale successo è da ascrivere a diversi fattori, compresi la giocabilità, il protagonista principale e la storia, di certo un ruolo primario lo si deve attribuire anche allo  scenario in cui tutto è ambientato. Una rappresentazione del vecchio west americano e del suo “mondo” imperfetto, affascinante ma spietato allo stesso tempo, capace di offrire un’esperienza emozionante già a partire dai paesaggi incontaminati, fino ad arrivare ai personaggi, alcuni dei quali particolarmente carismatici.

Assassin’s Creed: Odyssey (PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows)

Altra epoca storica che amo particolarmente è quella dell’Antica Grecia. Se poi questo scenario viene utilizzato in una delle mie serie preferite, allora il “gioco” è fatto. La Grecia del 431 A.C., coi suoi templi, i suoi miti, le sue enormi statue dedicate agli dei dell’Olimpo, le sue polis e la sua cultura è davvero riprodotta fedelmente in tutto il suo splendore, e personalmente ho trovato estremamente affascinante cavalcare sulle sue strade o solcare i suoi fiumi e mari per esplorarla a fondo. Assassin’s Creed: Odyssey è il nuovo capitolo della popolare serie di Ubisoft, che torna quindi al rilascio a cadenza annuale dopo la parentesi di Assassin’s Creed: Origins, da cui riprende gran parte delle meccaniche rifinendole e migliorandole.

Detroit: Become Human (PlayStation 4)

Al di là all’attinenza o meno con fatti attuali e alle connotazioni politiche che qualcuno ha voluto attribuire a trama e personaggi, Detroit: Become Human resta un titolo assolutamente coinvolgente dal punto di vista narrativo e capace di far riflettere ed emozionare come pochi. Di autori che hanno trattato l’argomento di creature capaci di essere soggetti autonomi di decisioni e obiettivi ce ne sono stati infatti tanti, da Mary Shelley col suo Frankenstein, ai robot di Karel Capek,  Philip K. Dick e di Isaac Asimov. Ma Quantic Dream è riuscita ugualmente a dire la sua, ovviamente in un “racconto” digitale bello e coinvolgente.

Forza Horizon 4 (Xbox One e Microsoft Windows)

“Miglior gioco sportivo/racing” agli ultimi Game Award e una media voti spaventosa che arriva quasi a cento sui principali aggregatori internazionali di recensioni: basterebbe solo questo per descrivere in  un attimo la bontà di un gioco ricco di qualità come Forza Horizon 4. Gli sviluppatori, Turn 10 Studios e Playground Games hanno davvero compiuto un’impresa secondo me, cioè quella di riuscire a “prendere e a mettere dentro una console” la vera essenza del divertimento della guida. Un capolavoro.

State of Decay 2 (Xbox One e Microsoft Windows)

Sono un fan degli zombi e dei giochi di sopravvivenza, ragion per cui avevo amato già il primo. Ma è con State of Decay 2 che mi sono davvero divertito con queste mie due passioni: è il classico “more of the same”, ma arricchito nei suoi punti di forza e migliorato in quelli deboli che avevamo visto nel predecessore, che regalano al titolo una maggiore profondità e un maggior livello di immersività nell’universo post-apocalittico di Undead Labs.

L’articolo I migliori 10 giochi del 2018 secondo Massimo Reina proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di I migliori 10 giochi del 2018 secondo Massimo Reina

Assassin’s Creed Odyssey, il primo episodio de l’Eredità della prima lama esce il 4 dicembre

Preda, l’episodio di lancio de L’Eredità della Prima Lama sarà disponibile per arricchire i contenuti di Assassin’s Creed: Odyssey, dal prossimo 4 dicembre. Lo rende noto Ubisoft.

Attraverso Preda e i due episodi successivi, i giocatori continueranno la propria Odissea nell’Antica Grecia per incontrare Dario. Lui sarà il primo leggendario personaggio a impugnare la lama celata degli Assassini.

Con l’evolversi della storia, i giocatori scopriranno se Dario sarà  un alleato o un avversario, incontrando nuovi personaggi, affrontando avvincenti combattimenti navali. Ma anche combattendo contro nuovi e potenti nemici e svelando alcune rivelazioni sull’universo di Assassin’s Creed.

L’Eredità della Prima Lama continua a dare molta importanza alle scelte dei giocatori attraverso le relazioni che creano con vivaci personaggi e le decisioni che prendono nel corso della propria avventura.
Nell’espansione, i giocatori potranno anche personalizzare nuovi equipaggiamenti e padroneggiare nuove abilità speciali, mentre si faranno strada combattendo nell’Antica Grecia a terra e in mare per continuare la propria Odissea e diventare un eroe leggendario.

Dopo il lancio di Preda il 4 dicembre, il secondo episodio, Eredità Oscura, e il terzo, Stirpe, completeranno il primo arco narrativo all’inizio del 2019.

Il piano di supporto post-lancio di Assassin’s Creed Odyssey è il più grande e ambizioso che la serie abbia mai avuto, e il lancio de L’Eredità della Prima Lama è solo l’inizio per i giocatori che desiderano continuare la propria avventura nell’Antica Grecia.

I possessori del season Pass avranno accesso a due principali storie a episodi, L’Eredità della Prima Lama e Il Destino di Atlantide. I giocatori potranno immergersi nei nuovi episodi sin dal lancio, oppure vivere le epiche avventure integralmente una volta disponibili tutte le parti. Il season pass include anche Assassin’s Creed III Remastered e Assassin’s Creed Liberation Remastered, che saranno disponibili da marzo 2019.

L’Eredità della Prima Lama può essere acquistato come parte del season pass di Assassin’s Creed per 39,99 euro, oppure come parte dell’arco narrativo di L’Eredità della Prima Lama al prezzo di 24,99 euro, e sarà invece direttamente scaricabile dal 4 dicembre dai possessori del season pass o della Gold Edition del gioco.







L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, il primo episodio de l’Eredità della prima lama esce il 4 dicembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, il primo episodio de l’Eredità della prima lama esce il 4 dicembre

Assassin’s Creed Odyssey, la nuova patch alzerà il level cap

La patch 1.06 di Assassin’s Creed Odyssey alzerà il level cap. Lo si legge sul blog Ubisoft in un post che parla del prossimo aggiornamento che sarà disponibile questo mese.

Il livello massimo sarà alzato da 50 a 70 e non ci sarà bisogno di acquistare dlc. Chi gioca ad Assassin’s Creed: Odyssey dal lancio non deve preoccuparsi: tutti i punti esperienza accumulati dopo che avete raggiunto il livello 50 saranno conteggiati. Da capire se Ubisoft espanderà anche l’albero delle abilità per supportare i venti livelli supplementari.

Inoltre, in un prossimo aggiornamento del titolo, il team di sviluppatori aggiungerà un sistema di personalizzazione visiva per l’equipaggiamento. Questo permetterà di combinare le statistiche di un oggetto e l’aspetto di un altro nello stesso slot. Quindi non si dovrà decidere tra avere buone statistiche e avere un bell’aspetto nel gioco.

Nondimeno sarà aggiunta una nuova funzionalità al gioco che consente ai giocatori di creare automaticamente frecce quando sono disponibili sufficienti risorse.

Una nuova creatura mitica, inoltre, il Ciclope Steropes, vi aspetterà nella sua tana dal 13 novembre. Una nuova missione chiamata The Lightning Bringer comparirà nel vostro registro delle missioni e vi condurrà al mostro con un occhio solo.

Sconfiggere il Ciclope sarà una sfida di alto livello e chi ci riuscirà sarà ricompensato con un arco leggendario.  Non ci sarà limite di tempo, quindi ci si può preparare ad abbatterlo con i propri ritmi. Più dettagli al link che abbiamo già allegato ad inizio del pezzo. Vi lasciamo alla clip che presenta l’aggiornamento di novembre che porterà tante altre novità anche contenutistiche. Buona visione.

 

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, la nuova patch alzerà il level cap proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, la nuova patch alzerà il level cap

Assassin’s Creed Odyssey – Recensione

Assassin's Creed OdysseyCi sono serie che al livello teorico potrebbero continuare quasi all’infinito con delle storie sempre nuove e fresche. Poi con il passare degli anni, ovviamente, il rischio è quello di cadere nella banalità creativa e portarci un gioco simile a tutti gli altri episodi. Questo è sicuramente il caso di Assassin’s Creed, che fino a […]

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey – Recensione proviene da HavocPoint.

Assassin’s Creed Odyssey si mostra con un ottimo cosplay di Kassandra

Assassin's Creed OdysseyLa software house Ubisoft ha pubblicato a ottobre uno dei suoi Assassin’s Creed più promettenti, Odyssey. Ambientato nell’antica Grecia, questo capitoolo ridefinisce un po’ i concetti della serie stessa e intanto sono spuntati dei cosplay che lasciano davvero senza parole. Scrollate e andate in calce per vederli. Gli artefici di questi cosplay è il duo […]

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey si mostra con un ottimo cosplay di Kassandra proviene da HavocPoint.

Assassin’s Creed Odyssey, la storia principale durerà molto

Assassin’s Creed Odyssey, in arrivo il prossimo 5 ottobre su Pc, PS4 ed Xbox One, sarà un titolo mastodontico e promette una longevità non indifferente.

Secondo quanto scritto da Power Pyx, riportato da GamingBolt, per chiudere la trama principale del titolo Ubisoft che ci porta nell’Antica Grecia, ci vorranno più o meno una quarantina di ore. Per la loro prova (beati loro) sono state necessarie 41 ore ascoltando anche la maggior parte dei dialoghi. Inoltre, si legge che è indispensabile portare a termine diverse quest secondarie per far progredire il personaggio ed arrivare fino alla fine.

Il sito però fa una chiarificazione: ascoltando tutti i dialoghi si superano facilmente le 50 ore. Saltandoli ne potrebbero essere sufficienti 30. Completando il gioco al 100% ci vorranno almeno 100 ore. Insomma, ci sarà molto da fare senza considerare il fatto che mancano tutti i riferimenti sui dlc ed Assassin’s Creed Odyssey avrà un grandissimo supporto di contenuti post lancio.

Ci sono nove sequenze principali che formano la storia ma anche tante attività endgame come boss ed un’arena. Nondimeno alcune linee narrative sono superflue per la storia e possono essere concluse anche dopo.

Ultima nota: Assassin’s Creed Odyssey richiederà 47GB sull’hard disk… moltissimo ma meno della metà dei 105 della prima installazione di Red Dead Redemption 2.

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, la storia principale durerà molto proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, la storia principale durerà molto

Le statuette Ubicollectibles di Assassin’s Creed Odyssey disponibili da domani

Le statuette di Alexios e Kassandra e la replica ufficiale della Lancia Spezzata di Leonida, direttamente ispirate ad Assassin’s Creed Odyssey, saranno disponibili a partire da domani, 28 settembre.

  • La statuetta di Alexios lo ritrae con i suoi abiti tipici, una spada spartana e la caratteristica Lancia Spezzata di Leonida.
  • La statuetta di Kassandra la rappresenta su un’antica colonna greca, armata di un Kopis e della caratteristica Lancia Spezzata di Leonida.
  • La Lancia Spezzata di Leonida è la riproduzione ufficiale del cimelio che apparirà in Assassin’s Creed Odyssey, usato da Alexios e Kassandra.

Per maggiori informazioni sui prodotti Ubicollectibles visitate la pagina ufficiale.

Assassin’s Creed Odyssey uscirà in tutto il mondo il 5 ottobre. I possessori della Gold, Collector e Ultimate Edition potranno accedere al gioco con tre giorni di anticipo, dal 2 ottobre.

L’articolo Le statuette Ubicollectibles di Assassin’s Creed Odyssey disponibili da domani proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Le statuette Ubicollectibles di Assassin’s Creed Odyssey disponibili da domani

Ubisoft sarà presente alla Milan Games Week 2018 con 5 anteprime giocabili

Più di trenta postazioni e cinque anteprime giocabili. Ubisoft punta a recitare il ruolo da protagonista alla Milan Games Week 2018 che si terrà dal 5 al 7 ottobre prossimi a Fiera Milano Rho.

La software house francese sarà presente allo stand D04, padiglione 12 dell’area fieristica dando la possibilità di provare in anteprima italiana come The Division 2, Assassin’s Creed Odyssey, Starlink, Battle For Atlas, Trial Rising, For Honor Marching Fire e Just Dance 2019. Si potrà anche assistere al primo torneo interazionale di Rainbow Six Siege organizzato nel nostro Paese e vedere evoluzioni dei professionisti.

Tutti gli amanti degli esport, infatti, potranno accedere alla ESL Arena powered by Vodafone e assistere allESL Rainbow Six Eurocup.
Saranno messi a disposizione degli spettatori uno spazio di 2.000 metri quadrati interamente dedicato agli esport e Tom Clancy’s Rainbow Six Siege sarà il principale protagonista delle giornate di sabato 6 e domenica 7 ottobre. Il torneo vedrà la partecipazione di otto team europei, pronti a sfidarsi per aggiudicarsi un montepremi finale di diecimila euro: EnD Gaming (Italia), Aron iDomina (Italia), Team Empire (Russia), Trust Gaming (Benelux), Vodafone Giants (Spagna), Penta Sports (Francia), Prismatic (Germania) e SLAVGENT (Polonia). Coloro che preferiranno seguire il torneo da casa o su mobile, potranno collegarsi ai canali ufficiali di Tom Clancy’s Rainbow Six su Youtube RainbowSixItalia e Twitch rainbow6IT.

I GIOCHI PRESENTI

Assassin’s Creed Odyssey, disponibile a partire dal 5 ottobre è un ambizioso gioco di ruolo che mette la libertà di scelta al centro dell’esperienza. L’azione si svolge nell’Antica Grecia, un mondo pieno di miti e leggende, durante la Guerra del Peloponneso tra Atene e Sparta del quinto secolo A.C. Nei panni di Kassandra o Alexios, un mercenario di sangue spartano condannato a morte dalla propria famiglia, i giocatori intraprenderanno un epico percorso da giovane reietto a eroe leggendario, e scopriranno la verità sulla misteriosa discendenza della Prima Civilizzazione.

Nell’area dedicata ad Assassin’s Creed Odyssey, prende forma la collaborazione tra Ubisoft e Panasonic: la multinazionale giapponese, leader nella produzione di TV di fascia alta, equipaggerà le dieci postazioni di gioco del nuovo capitolo di Assassin’s Creed con i nuovi TV OLED Panasonic FZ800, massima espressione della tecnologia Panasonic in tema di qualità d’immagine, e i nuovi TV LED 4K HDR Panasonic FX623. La sponsorship tecnica del colosso giapponese si contestualizza grazie alla speciale tecnologia Panasonic Game Mode, progettata per minimizzare il tempo di risposta delle immagini e offrire ai gamer un’esperienza di gioco estremamente fluida, reattiva e coinvolgente, particolarmente apprezzabile in giochi dinamici e adrenalinici come Assassin’s Creed Odyssey.

Ambientato sette mesi dopo la diffusione di un virus letale nella città di New York, Tom Clancy’s The Division 2, disponibile dal 15 marzo 2019, immergerà i giocatori in una Washington D.C. devastata e pericolosa. Il mondo è sull’orlo del collasso e i suoi abitanti stanno vivendo la più grande crisi mai affrontata dal genere umano. Come agenti della Divisione ormai veterani, i giocatori sono l’ultima speranza contro il crollo totale della società, mentre alcune fazioni lottano per conquistare il controllo.
Tom Clancy’s The Division 2 sarà disponibile presso lo stand Ubisoft con 12 postazioni e darà a tutti i fan della serie la possibilità di cimentarsi in una missione all’interno di una Washington D.C. che rischia di crollare, e con essa l’intera nazione.

Starlink: Battle for Atlas

Starlink: Battle for Atlas permetterà ai giocatori di provare con mano, nel corso dei tre giorni di Milan Games Week 2018, l’innovativa tecnologia ideata appositamente per i giocattoli modulari disponibili contestualmente all’uscita del videogioco, prevista per il 16 ottobre. Ciascun componente comparirà immediatamente nel gioco, dove sarà possibile sfruttare diverse abilità del pilota o dell’astronave, oltre a varie armi, per sfoderare combo devastanti contro i propri nemici. I modellini modulari in Starlink: Battle for Atlas consentiranno ai giocatori di completare gli obiettivi e affrontare ogni ostacolo e nemico in molti modi diversi, guidati dalla propria immaginazione e creatività. Oltre al nuovo e innovativo modo di giocare, Starlink: Battle for Atlas offre un’esperienza open world, che include un intero sistema solare esplorabile in totale libertà.

Just Dance 2019, disponibile dal 25 ottobre, invita i giocatori a festeggiare nuovamente con 40 nuovi brani, che spaziano dai migliori successi delle classifiche, come “Finesse (Remix)” di Bruno Mars ft. Cardi B, ai classici della k-pop, come “Bang Bang Bang” di BIGBANG. Ogni copia di Just Dance 2019, inoltre, include un mese di accesso gratuito a oltre 400 canzoni aggiuntive tramite Just Dance® Unlimited, il servizio in streaming di brani a richiesta.

Ambientato in sei nuovi scenari e con ancora più tracciati, Trials Rising consentirà ai giocatori di viaggiare per il mondo mettendo alla prova le proprie abilità attraverso vari livelli di difficoltà, battendo gli avversari, aumentando la propria fama agli occhi di alcuni celebri sponsor e impegnandosi per diventare i campioni di Trials. Ammirando la Torre Eiffel o sfrecciando lungo la Grande muraglia cinese, i giocatori non resisteranno al brivido delle acrobazie incredibili ma anche degli errori spettacolari che li attenderanno.

For Honor: Marching Fire è il maggior aggiornamento di contenuti dal lancio del gioco e include la nuova fazione Wu Lin, una nuova modalità PvP 4v4 e contenuti PvE illimitati. L’aggiornamento sarà disponibile dal 16 ottobre 2018 e includerà anche quattro nuovi eroi Wu Lin, una nuova fazione ispirata alle antiche arti marziali cinesi. I quattro nuovi eroi includono Tiandi, Jiang Jun, Nuxia e Shaolin, fuggiti da una guerra civile nel lontano oriente che ha distrutto la loro terra dopo il grande cataclisma. Ognuno spinto dalle proprie motivazioni, che spaziano dalla vendetta alle tragedie personali, gli eroi Wu Lin offrono un nuovo set di armi e stili di combattimento, che andranno a portare maggiore versatilità sul campo di battaglia.

L’articolo Ubisoft sarà presente alla Milan Games Week 2018 con 5 anteprime giocabili proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ubisoft sarà presente alla Milan Games Week 2018 con 5 anteprime giocabili

Assassin’s Creed Odyssey, trailer sui protagonisti ed immagini per la Gamescom 2018

Ubisoft ha pubblicato due trailer sui protagonisti di Assassin’s Creed Odyssey. Vediamo in azione Alexios e Kassandra.

Oltre a questo si aggiungono anche alcune immagini pubblicate sempre in occasione della Gamescom 2018 che si sta tenendo a Colonia in questi giorni.

Ricordiamo che il nuovo capitolo della serie debutterà il prossimo 5 ottobre su Pc, PS4 ed Xbox One portando gli appassionati della serie fantastorica nell’antica Grecia. Buona visione.

IMMAGINI

















 

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey, trailer sui protagonisti ed immagini per la Gamescom 2018 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creed Odyssey, trailer sui protagonisti ed immagini per la Gamescom 2018

Assassin’s Creed Odyssey avrà la mappa più grande mai vista nella serie

Assassin's Creed OdysseyRivelato ufficialmente all’E3 2018, Assassin’s Creed Origins sarà disponibile il prossimo autunno e ci darà l’opportunità di viaggiare nell’antica Grecia vestendo i panni di Alexios o Kassandra. Intervistato da Gamingbolt, Scott Phillips (il regista di Assassin’s Creed Odyssey) ha parlato delle dimensioni della mappa e di come ha creato più contenuti per incoraggiare i giocatori ad esplorare: “È la […]

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey avrà la mappa più grande mai vista nella serie proviene da Havoc Point.

Assassin’s Creed Odyssey sarà il “più profondo” e “più divertente” della serie

Un artwork di Assassin's Creed OdysseyDopo un’immensa avventura nell’Antico Egitto che raccontava la nascita della Confraternita degli Assassini, Ubisoft ci porterà questa volta nell’Antica Grecia con Assassin’s Creed Odyssey, prossimo capitolo della saga, che per il regista Scott Phillips sarà il più profondo e il più divertente. “Penso che abbiamo trovato la sintonia migliore e che sia la versione più […]

L’articolo Assassin’s Creed Odyssey sarà il “più profondo” e “più divertente” della serie proviene da Havoc Point.