IR Camera: l’app per Pocophone F1 e Xiaomi Mi 8 che permette di vedere attraverso gli oggetti come OnePlus 8 Pro | Spazio Tech Italia

IR Camera: l’app per Pocophone F1 e Xiaomi Mi 8 che permette di vedere attraverso gli oggetti come OnePlus 8 Pro | Spazio Tech Italia Skip to content %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: Vogliamo informarti che su questo sito utilizziamo i Read more…

Citra: disponibile la release ufficiale dell’emulatore Nintendo 3DS per Android | Spazio Tech Italia

Citra: disponibile la release ufficiale dell’emulatore Nintendo 3DS per Android | Spazio Tech Italia Skip to content %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: Vogliamo informarti che su questo sito utilizziamo i cookie per assicurarti una migliore navigazione. Se continui a navigare nel Read more…

Citra: disponibile la release ufficiale dell’emulatore Nintendo 3DS per Android

Citra è uno degli emulatori più conosciuti per Nintendo 3DS, rilasciato inizialmente per PC, Mac e Linux, che da oggi è disponibile gratuitamente anche per Android. Sono presenti diverse caratteristiche che permettono di avere una buona esperienza di emulazione del Nintendo 3DS, infatti include il supporto ad amiibo, motion control, microfono, fotocamera e gamepad. Ho testato alcuni giochi come New Super Mario Bros 2 e Animal Crossing: New Leaf, che girano molto bene sul mio Xiaomi Pocophone F1 con Qualcomm Snapdragon 845. Ho provato a far girare anche Mario Golf World Tour, ma ha alcuni artefizi grafici e non appena si deve premere lo StartRead More →

L’articolo Citra: disponibile la release ufficiale dell’emulatore Nintendo 3DS per Android proviene da Spazio Tech Italia.

(altro…)

IR Camera: l’app per Pocophone F1 e Xiaomi Mi 8 che permette di vedere attraverso gli oggetti come OnePlus 8 Pro

In questi giorni si sta parlando tanto delle capacità di OnePlus 8 Pro e del suo sensore Color Filter, che permette di vedere attraverso oggetti di plastica e anche sotto i vestiti. Ma ho scoperto che ciò è possibile anche per i possessori di Pocophone F1 e Xiaomi Mi 8! E’ possibile sfruttando la fotocamera frontale, che possiede un sensore IR che viene usato solitamente per sblocco tramite riconoscimento del viso anche in condizioni di buio totale. L’app fotocamera di stock Xiaomi non permette di sfruttare questa funzione, ma un utente ha creato l’app IR Camera, che sblocca questa funzione, rendendoli due smartphone che possonoRead More →

L’articolo IR Camera: l’app per Pocophone F1 e Xiaomi Mi 8 che permette di vedere attraverso gli oggetti come OnePlus 8 Pro proviene da Spazio Tech Italia.

(altro…)

Houzz: L’app per ristrutturare, progettare e arredare la casa

In questi giorni in cui siamo obbligati a rimanere a casa, perché non cerchiamo di viverla al meglio? Immagina dunque i tuoi spazi come non li avevi mai pensati con Houzz, l’app per ristrutturare, progettare e arredare la casa! Che si tratti di una cucina più efficiente o una camera da letto con uno stile diverso, l’app di Houzz è l’unico strumento che ti permette di ripensare ai tuoi spazi con facilità. Le sue caratteristiche comprendono: Ispirazione infinita: Oltre 20 milioni di foto professionali da cui prendere ispirazione. E’ possibile filtrarle per stile, stanza, colore e molto altro, oltre che salvarle in Ideabook che ne rendono facile laRead More →

L’articolo Houzz: L’app per ristrutturare, progettare e arredare la casa proviene da Spazio Tech Italia.

(altro…)

PEGI aggiorna l’applicazione con diverse lingue

PEGI ha lanciato oggi un aggiornamento della sua applicazione mobile con contenuti localizzati per un numero aggiuntivo di Paesi tra cui Italia, Spagna, Portogallo, Svezia e Svizzera. L’applicazione è stata sviluppata dal Video Standard Council, uno dei due enti amministratori del sistema che, ricordiamo, classifica i videogiochi.

Consente ai genitori e ai videogiocatori di ricercare in maniera molto semplice i videogiochi e le informazioni relative alla loro classificazione. Inoltre, contiene dettagli relativi ai sistemi di controllo parentale inclusi in tutte le diverse piattaforme di gioco fisse o mobili in commercio.

Con l’applicazione ciascun utente è in grado di:

  • Ricercare all’interno del database PEGI i videogiochi più recenti e le relative classificazioni;
  • Filtrare i risultati in base a classificazione per età, genere e piattaforma per trovare il videogioco più adatto alle proprie esigenze;
  • Trovare istruzioni dettagliate riguardo alle modalità di installazione dei sistemi di controllo parentale su un’ampia gamma di dispositivi;
  • Fornire consigli ai genitori per un corretto uso dei videogiochi in famiglia;
  • Trovare descrizioni dettagliate sul significato dei descrittori PEGI per età e per contenuto.

È possibile scaricare l’applicazione PEGI dai seguenti link:

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=net.modezero.pegi_ratings

iOS: https://itunes.apple.com/us/app/pegi-ratings/id1419963034?mt=8

L’articolo PEGI aggiorna l’applicazione con diverse lingue proviene da IlVideogioco.com.

(altro…)

RichardHTT e Fraffrog pubblicano oggi “C’era una Volta” su Play Store

C’era una volta. È questo il nome dell’app per realizzare audio-storie personalizzate sviluppata da Elf Games Works (piccolo studio indie conosciuto per il delizioso Little Briar Rose) in collaborazione con RichardHTT e Fraffrog, youtuber e fondatori dello Studio Luna2.

Questa app è disponibile da oggi su Play Store per i dispositivi Android ed è in sviluppo anche per dispositivi iOS. Il funzionamento di C’era una volta è semplice: tramite un generatore casuale di parole, si dà prova della propria capacità di improvvisazione e fantasia per generare storie avvincenti.

Il tutto si materializza in modo basilare: basta premere l’apposito pulsante per iniziare la registrazione audio e toccare lo schermo per generare nuove parole casuali.

Grazie alla sua semplicità, gli appassionati potranno dar sfogo alla propria creatività, da soli e soprattutto con gli amici. Ecco il trailer di lancio:


Riccardo (in arte RichardHTT), ideatore del format e cofondatore di Luna2, non ha dubbi in merito:

“La componente delle parole casuali da usare nelle storie permette di testare la propria creatività creando racconti strampalati, sempre nuovi ed originali.

Quando pensai a questo piccolo format da realizzare in video non avrei mai immaginato che mi sarei divertito così tanto. Poi mi sono chiesto come sarebbe stato far in modo che altre persone potessero inventare storie assurde come facevo io, ed è nata così questa app. Posso dire che già solo in due si rischia di piangere dalle risate.

Questa è solo una delle tante idee che abbiamo in testa e speriamo che l’app “C’era una Volta” possa essere un primo incentivo per realizzare tante altre idee creative”.

Piero Dotti, sviluppatore e cofondatore di Elf Games Works, spiega:

 “Stavamo parlando con Riccardo, quando ci ha proposto l’idea che abbiamo subito trovato stimolante e da da cui nasce questa applicazione. Cresciuti con i giochi di ruolo e l’arte dell’improvvisare storie per divertirci tra amici, era un’idea in cui ci siamo sentiti subito a nostro agio.

Questa collaborazione nasce dalla volontà di collaborare con altri creativi con cui sentiamo ci possa essere affinità. Speriamo che questo primo progetto possa aprire le porte ad altre collaborazioni con lo Studio Luna2”.

È possibile infine condividere le storie create con i propri amici tramite l’apposita funzione.

L’articolo RichardHTT e Fraffrog pubblicano oggi “C’era una Volta” su Play Store sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Nasce la app I Love Palermo Pulita, disponibile gratuitamente per iOS ed Android

Dove e quando buttare i rifiuti? Qual è il cassonetto più vicino? Oggi si butta la carta o l’organico? A queste domande risponde una semplice app. Si chiama I Love Palermo Pulita ed è una app gratuita per dispositivi iOS ed Android disponibile su iTunes Store, Google Playstore ed anche sul sito web www.palermopulita.it.

L’app, realizzata dall’associazione culturale 800APP col supporto dell’azienda informatica Coffice nonché dell’artista Rosa Taormina che si è occupata delle illustrazioni, è stata presentata ieri, presso l’ex facoltà di Lettere e Filosofia dell’università degli Studi di Palermo assieme all’omonimo progetto (I Love Palermo Pulita) finanziato nell’ambito dell’avviso “Giovani protagonisti di sé e del territorio” (CreAZIONI giovani) dell’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro.

I Love Palermo Pulita offre una mappatura dei cassonetti della città e, grazie al calendario del ritiro della raccolta differenziata, ricorda agli utenti cosa, quando e dove, buttare i rifiuti.

Gli ideatori, Adriano Tornatore ed Angelo Marano, mostrano soddisfazione:

“È stato proficuo incontrare studenti ed associazioni per spiegare la motivazione alla base di questo progetto. Il nostro intento primario era quello di utilizzare i nuovi strumenti e linguaggi di comunicazione dei giovani per avvicinarli ad una cultura della legalità e del rispetto dell’ambiente. E la partecipata presentazione di ieri è stata la dimostrazione decisiva”.

I Love Palermo Pulita A
I Love Palermo Pulita B
I Love Palermo Pulita C

Il progetto, quindi, è dedicato a tutti anche se viene indicata come una app dedicata agli studenti dai 14 ai 30 anni.

Interessante come i dati per la mappatura siano stati raccolti dagli autori stessi dell’app in quanto la RAP, l’azienda che si occupa della raccolta rifiuti in città, non abbia fornito i propri dati. Sarebbe auspicabile una collaborazione tra gli autori e l’azienda addetta a questo servizio per offrire un prodotto ancora più completo. Siamo certi che con una migliore comunicazione questo potrebbe avvenire.

IL PROGETTO

Sul sito ufficiale ci sono ulteriori informazioni su come sia nata il tutto. Il progetto “I love Palermo pulita”, nato dall’associazione culturale 800APP, vuole lanciare una campagna di legalità e sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e, più precisamente, sulla raccolta e differenziazione dei rifiuti solidi urbani,  tesa a formare i giovani come comunità educante ed educativa e ad aumentare la qualità dell’ambiente e della vita di tutti i cittadini di Palermo.

L’iniziativa, indirizzata ai giovani di età compresa fra i 14 e i 30 anni, ma soprattutto agli studenti delle scuole superiori palermitane, mira a unificare, nel concetto di legalità, “dovere e motivazione”  di una corretta educazione alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Informazione e comunicazione sociale sono strumenti decisivi per ottenere un esito positivo e questo progetto vuole, finalmente, utilizzare i nuovi strumenti e linguaggi di comunicazione dei giovani per avvicinarli ad una cultura della legalità e del rispetto dell’ambiente. Grazie all’uso di un’applicazione (APP) per i giovani palermitani, è previsto un calendario della raccolta differenziata su smartphone (android ed apple), diviso per zona, ed una mappa dei cassonetti su tutta la città. L’applicazione che prevedrà anche un gioco sulla raccolta differenziata, sarà scaricabile gratuitamente su itunes store e google play store.

Condividi questo articolo


L’articolo Nasce la app I Love Palermo Pulita, disponibile gratuitamente per iOS ed Android sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

Pokémon Go ha superato i 650 milioni di download

Pazzesco. Pokémon Go ha superato i 650 milioni di download in tutto il mondo. Praticamente, circa il 10% della popolazione mondiale ha provato almeno una volta la app targata Niantic.

L’annuncio è stato fatto nelle scorse ore nel corso della Game Developers Company in corso di svolgimento a San Francisco. Ne parla Polygon.

Gli ultimi dati diffusi risalivano a settembre 2016, quando The Pokémon Company aveva annunciato che con 500 milioni di download Pokémon GO era diventata l’app più scaricata su iTunes nel 2016.

Nondimeno, Niantic ha anche affermato che la gente ha percorso un totale di 5,4 miliardi di miglia alla ricerca dei Pokémon nel mondo reale, una distanza di tutto rilievo con cui si potrebbe arrivare agli estremi del sistema solare: dalla Terra a Plutone ci sono circa 4,7 miliardi di miglia (7,5 miliardi di chilometri). Ricordiamo che recentemente, la app free-to-play è stata aggiornata con l’arrivo di oltre 80 Pokémon nuovi di seconda generazione.

Pokemon_GOThumb

Condividi questo articolo


L’articolo Pokémon Go ha superato i 650 milioni di download sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

(altro…)

[Recensione] ExaGear – Windows Emulator: l’emulatore per far girare programmi e giochi Windows su Android e Chromebook

SpazioAndroid.com Italia

Con gli smartphone e i tablet Android che dientano sempre più potenti, la possibilità di avere un emulatore che faccia girare programmi e giochi Windows su di essi, diventa sempre più reale, ed è il caso di ExaGear – Windows Emulator, che abbiamo testato e recensito per voi. ExaGear è stato creato per funzionare sia […]

The post [Recensione] ExaGear – Windows Emulator: l’emulatore per far girare programmi e giochi Windows su Android e Chromebook appeared first on Spazio Android Italia.

(altro…)

Rimaniamo in contatto

Hai una idea? Un prodotto che vorresti farci recensire? Oppure vorresti collaborare con noi?

Scrivici una email

admin@cellicomsoft.com

Seguici su Facebook

cellicomsoft su Facebook

Scarica l'app Android

cellicomsoft su Play Store

Contattaci